Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 21/06/2024, 2:55




Rispondi all’argomento  [ 134 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 14  Prossimo
fermenti 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2012, 13:37
Messaggi: 377
Località: Chieti
Rispondi citando
è possibile avere in mp un sito ben fornito di fermenti?


05/11/2012, 10:41
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2010, 11:30
Messaggi: 1632
Località: Caravaggio (BG)
Formazione: Addetto alle produzioni casearie
Rispondi citando
te lo giro io... ;)

_________________
La terra ha risorse sufficienti per i bisogni di tutti, ma non per l'avidità di tutti.
-- Mahatma Gandhi


05/11/2012, 11:35
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2012, 13:37
Messaggi: 377
Località: Chieti
Rispondi citando
Ho trovato in farmacia delle bustine liofilizzate per fare lo yogurt contente:

ingredienti: latte in polvere istantaneo, streptococcus termophilus, lactobacillus bulgaricus

Secondo è possibile utilizzare come fermenti per il formaggio?

ogni bustina è di 8,4grammi ed è una dose per un litro di latte


10/11/2012, 19:32
Profilo
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:14
Messaggi: 7665
Località: Auckland NZ
Formazione: Tecnico Caseario
Rispondi citando
ginnolo ha scritto:
Ho trovato in farmacia delle bustine liofilizzate per fare lo yogurt contente:

ingredienti: latte in polvere istantaneo, streptococcus termophilus, lactobacillus bulgaricus

Secondo è possibile utilizzare come fermenti per il formaggio?

ogni bustina è di 8,4grammi ed è una dose per un litro di latte

Utilizzarla direttamente non va bene, fai lo yogurt e lo utilizzi

_________________
Il rugby è stato inventato dai gentlemen per reagire alla moda fin troppo plebea e stradaiola della pedata: però per non restare troppo delusi, converrebbe meglio nascere in Nuova Zelanda.
(Gianni Brera)


10/11/2012, 22:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2012, 13:37
Messaggi: 377
Località: Chieti
Rispondi citando
ho un pò di confusione per due argomenti:

1)i fermenti termofili in stufatura hanno bisogno di una temperatura di 40-48°C per farli attivare?

2) dopo la pastorizzazione metto i fermenti termofili a 40°C e attendo 30 minuti, c'è un modo per vedere se si sono attivati?


21/01/2013, 11:50
Profilo
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:14
Messaggi: 7665
Località: Auckland NZ
Formazione: Tecnico Caseario
Rispondi citando
ginnolo ha scritto:
ho un pò di confusione per due argomenti:

1)i fermenti termofili in stufatura hanno bisogno di una temperatura di 40-48°C per farli attivare?

2) dopo la pastorizzazione metto i fermenti termofili a 40°C e attendo 30 minuti, c'è un modo per vedere se si sono attivati?

PH e acidità SH

_________________
Il rugby è stato inventato dai gentlemen per reagire alla moda fin troppo plebea e stradaiola della pedata: però per non restare troppo delusi, converrebbe meglio nascere in Nuova Zelanda.
(Gianni Brera)


21/01/2013, 13:21
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2012, 19:52
Messaggi: 591
Località: san benedetto del tronto
Formazione: maturità classica
Rispondi citando
Quale è il ph ideale del latte per poter aggiungere poi il caglio..


21/01/2013, 14:09
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2012, 13:37
Messaggi: 377
Località: Chieti
Rispondi citando
allora sono fregato :mrgreen: non ho l'acidometro, ho comprato un phmetro su ***** quelli a penna ma riesco a misurare solo il liquido e il valore non si ferma mai, fasi, quello tuo funziona bene?


21/01/2013, 14:59
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2012, 19:52
Messaggi: 591
Località: san benedetto del tronto
Formazione: maturità classica
Rispondi citando
L'acidimetro non te lo consiglio; almeno per noi casari casalinghi...fare l'esame con il metodo Soxhlet-Henkel non è proprio la cosa più pratica in casa ( poi tutto si può fare) :shock: Per quanto riguarda il ph compra delle buone carite tornasole con range adatto per le misurazioni che vuoi ottenere.Per misurare il ph della pasta occorre il phmetro con la sonda a punta ma costa tantissimo ed è invasivo comunque, quello a penna misura solo i liquidi ma per il pecorino e cmq la caseificazione casalinga o per hobby le cartine vanno piu che bene


21/01/2013, 20:41
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2010, 11:30
Messaggi: 1632
Località: Caravaggio (BG)
Formazione: Addetto alle produzioni casearie
Rispondi citando
Fasi ha scritto:
Quale è il ph ideale del latte per poter aggiungere poi il caglio..

a pH di miscela 6.40 aggiungi il caglio.

_________________
La terra ha risorse sufficienti per i bisogni di tutti, ma non per l'avidità di tutti.
-- Mahatma Gandhi


23/01/2013, 1:11
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 134 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 14  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy