Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/06/2021, 23:45




Rispondi all’argomento  [ 133 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14  Prossimo
Carne bovina allevata SOLO ad erba....niente mangimi-cereali 
Autore Messaggio
Sez. Bovini
Sez. Bovini

Iscritto il: 03/06/2009, 20:51
Messaggi: 2300
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Buonasera cari colleghi. Credo che certe alimentazioni siano possibili laddove vi siano le condizioni. Negli States come in Argentina ed in altri Paesi del nostro globo, abbiamo terre sconfinate e quindi la possibilità di allevare tutto al pascolo. Inoltre abbiamo anche le condizioni per poter vendere questi animali a dei costi ovviamente contenuti e senza grosse problematiche. Qui ... non abbiamo pascoli sterminati, abbiamo delle richieste assurde sul come fare la carne, con colore, spessore e colore del grasso, peso della mezzena ecc ecc un "Vaquero Argentino" prende alle bolas (non per le bolas) il toro che vede più grosso o forse quello più vicino e via. Credo non vi siano delle regole per il trasporto, credo non abbia la patente speciale, non credo paghino bollettini ed etichettature varie, spese ASL ? mah ... non lo so, ma non credo, (negli USA è tollerato l'uso dell'ormone) ... ed alla fine non credo che quando mangiamo un ... "bife de lomo" o una "T-bon di Long Horn" non dicamo mi sa che è grasso ... scuro ... e vecchio. Al massimo diciamo "mmmhhh delizioso, si sente che è allevato solo con l'erba" e questa è "vera ecologia", dimenticandoci che viene da 12.000 km da noi e non viene certo a piedi.
Quindi ... come spesso ho scritto, a me va bene fare vitelli solo con erba, ma a che prezzo ? visti i presupposti anzi menzionati ? E quanti sono disposti a comperare questa delizia a quei prezzi ?

_________________
Un Vincente è un sognatore che non si è arreso !


01/02/2011, 20:24
Profilo

Iscritto il: 15/09/2010, 14:11
Messaggi: 376
Località: Recco (Genova)
Rispondi citando
X Roby

Secondo me il discorso che fai è giustissimo (purtroppo), però secondo me Etro (..e sucessivi) parlavano di una "nicchia" di mercato, che per fortuna, non ha problemi di soldi o quanto meno li investe in salute e vuole mangiare cibi, il più possibile genuini!

Certo chi alleva in questa maniera non potrà essere concorrenziale con la grande distribuzione, ma se trova il filone giusto credo che possa, magari, togliersi delle soddisfazioni. Non credi?


02/02/2011, 12:34
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2009, 8:57
Messaggi: 21981
Località: chieri (torino)
Formazione: agrotecnico specilizzazione zootecnica da carne
Rispondi citando
Cita:
parlavano di una "nicchia" di mercato, che per fortuna, non ha problemi di soldi o quanto meno li investe in salute e vuole mangiare cibi, il più possibile genuini!



a livello di teoria si , am dmentcimo uan cosa fondamnetale di questi generi alimentari di nicchia.

hanno un andamento di mercato che per fare un esempio seguono molto i ben voluttuari.

pensare che i prodotti di nicchia siano prodotti "di prima necessita" e' sbagliato , primo per il costo.

avendo il polso della situazione, vedo che quel poco di verdura che produco x me , che a volte vendo , in genere lavogliono fuori stagione( e a questo punto se hai dei tunnels vuol dire che segui una idea di produzione massale e non piu di nuicchia) e sopratutto storcono il naso e parte delle guance se gli chiedi piu del 20% del preszzo della gdo.


oltre tutto dimenchiamo che uno non fa 50km per andare a comprare il pane , olio o la pasta.

cioe puo farlo se di domenica capita in un agritursmo con annesso spaccio , ma qui rientriamo in una ltra probelamtica , e cioe che in genere questi prodotti l'agritursmo non li rpoduce ma li comemrcializza..

sono situazioni di scatole cinesi-matriosche ,tutte burocratiche per la maggior parte , che sembrano crate ad srte , per favorire i cnetir comemrciali , e disincentvare chi vuole uno consumo"fai da te" a misura senn di biologicxo , diciamo di agricoltura integrata..

qui staimo parlando di produzione di animale da macello diciamo abbastanza estrema, pero ricordiamo che in agricoltura nn esiste solo il bianco e il nero , ma gia prima di arrivare al biologico , o in questa forma estrema di biologico, ci son dei buoni prodotti certificati e stracertificati a dei prezzi diciamo popolari , basta un po cercare dopo tutto chi cerca trova...

_________________
Non sto bene come vorrei, ma neanche male come vorrebbero.


02/02/2011, 12:53
Profilo YIM WWW

Iscritto il: 15/09/2010, 14:11
Messaggi: 376
Località: Recco (Genova)
Rispondi citando
Scusami Grinto,
io non sono un professionista del settore, però spesso mi trovo a contatto (per mia passione viscerale) con allevatori, a dirti la verità non hanno aziende immense (dai 5 ai massimo 10-12 capi!allevati quasi sempre allo stato semi-brado), ma quando decidono di macellare un capo, non fanno tempo a dirlo che lo hanno già venduto tutto.
Capisco che con così pochi capi uno non ci campa, ma può essere una parte del reddito.

Poi perdonami, ma quelli che ti vogliono comprare i prodotti biologici fuori stagione e soprattutto lo vogliono pagare come dalla gdo, secondo me, non hanno ben capito cosa significato della parola biologico.
Sono gli stessi che vengono in riviera e pagano 20 euro per un'orata da allevamento :roll:


02/02/2011, 15:11
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2009, 8:57
Messaggi: 21981
Località: chieri (torino)
Formazione: agrotecnico specilizzazione zootecnica da carne
Rispondi citando
allora dado io macello x autoconsumo 2 volte l'anno , per riuscire a piazzare tutto , anche solo a pacchi da 5 /10kg faccio i salti mortali , medaimente sono 90 /100euro dove ce un po di tutto , in genre le ultime due volte me sparito tutto il bollito , il trito da sugo lo spezzatino , e gli arrosti , meta le fesedi spalla ,

mi endo conto che molta di qeusta finisce nelal paovinvia , e vedo le richieste dicarne economica quelli che abitano a torino , pero'....
mi verrebe quasi voglia di ingrassare vitelli incorci di frisone , per avere tagli di poco costo e poca coscia e schiena a sto punto..

_________________
Non sto bene come vorrei, ma neanche male come vorrebbero.


02/02/2011, 16:42
Profilo YIM WWW

Iscritto il: 03/02/2011, 10:20
Messaggi: 12
Rispondi citando
allevo piemontesi l'ingrasso lo faccio con il fieno maggengo che produco e mangime ogm-free di sole materie prime senza soia e sottoprodotti senza integratori e tamponanti. Nei miei prati e nel mio mais anzichè i microgranuli di concime metto le micorizze....sto cercando di differenziare al meglio il mio prodotto perchè credo che mangiare carne in modo completamente salutare sia possibile.....se la cosa le interessa potremo approfondire il discorso.....sono stato molto schematico altre cose da dire ne avrei parecchie..... cmq mi creda un animale non ingrasserà mai con sola erba e sopprattutto è inmangabile.....

Buona serata Mauro


07/02/2011, 20:16
Profilo
Sez. Bovini
Sez. Bovini

Iscritto il: 03/06/2009, 20:51
Messaggi: 2300
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Gentilissimo Mauro tu fai parte di una "certa" nicchia più o meno famosa, che ho il piacere di frequentare e di conoscere. Di fatto a fronte del rispetto di questo "disciplinare" tu percepisci un pagamento differente rispetto ad altri. Tu di fatto "SEI" in una nicchia. Ma ahinoi il mondo zootecnico non vive di nicchie. Ieri (mercoledi 9 Febbraio) ero nel Veronese da un allevatore di carne in regime BIOLOGICO, mi ha detto che gli pagavano il "suo" bovino macellato a peso morto ben 4,60 €/Kg. Mi spiegate come possono essere pagate le sue spese di produzione ? Sempre nella stessa giornata ho visitato un allevamento di bovine BBB pure, (NON BIOLOGICO), non faceva a tempo a ritirarle che spariscono. Il suo problema era "sbiancare" il grasso. In meno di 90 giorni arrivano e ... ripartono ad una cifra decisamente superiore del collega in Biologico. Oggi (10 Febbraio), ero nel Milanese, un allevatore quasi settantenne mi ha mostrato i suoi Limousine puri, non bellissimi... hanno un po' sofferto, ma vi sembra corretto offrire a quest'uomo 2,15-2,20 €/Kg. (peso vivo) per i suoi animali ? Per me equivale ad offendere ... A questo punto che pensare ?

_________________
Un Vincente è un sognatore che non si è arreso !


10/02/2011, 21:46
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2009, 8:57
Messaggi: 21981
Località: chieri (torino)
Formazione: agrotecnico specilizzazione zootecnica da carne
Rispondi citando
1 anno fa parlavo con un mio amico di buttigliera d'asti che fa ogm free,

la differenza di prezzo tra me e lui sui bovini certificati era di 10/15centesimi il kg, con i controlli delal gdo ogni 15gg sui amngimi .

si lamentavano che gli trovavano tracce( cioe sotto il ,0.1%) do soya ogm nei mangimi.

li veramente mi verrebbe di spolverare il dizionario del perfettto scaricatore di porto imparato ai tempi a genova..

_________________
Non sto bene come vorrei, ma neanche male come vorrebbero.


11/02/2011, 8:47
Profilo YIM WWW

Iscritto il: 03/02/2011, 10:20
Messaggi: 12
Rispondi citando
Francamente il termine "Nicchia", penso ci stia un pò stretto......1600 animali macellati all'anno non penso sia una cifra da poco....detto questo sono assolutamente d'accordo che di sicuro siamo particolari.....i prezzi al di fuori fanno pietà....sono una presa in giro per chi lavora.....e con i costi che abbiamo adesso è impossibile per noi immagino per glia altri....per quanto riguarda il grinto il pericolo di inquinamneto è inevitabile.....una linea ogm free non ci sarà mai anche di fronte ad una certificazione che lo attesti perchè gli agenti di inquinamento sono altissimi....usare questo pretesto per discutere sul prezzo è ignobile.....


11/02/2011, 13:23
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2009, 8:57
Messaggi: 21981
Località: chieri (torino)
Formazione: agrotecnico specilizzazione zootecnica da carne
Rispondi citando
mauro , pero non tutti fanno parte di un associazione che macella 30 capi la settimana, in una provincia quella di cuneo , dove i capi bovini di piemontese sono migliaia,

piu i capi francesi , piu i maschi delle razze da latte..

che possono sembrare tanti , ma davanti ai grandi numeri della carne consumata , fa meno dell'1% , per cui di nicchia sicuramente..

se da una parte i numeri del biologico o presunto tale , aumentano , anche per un motivo , stanno calando i prezzi di vendita del biologico ...

questo trend fino a che punto arrivera'?

_________________
Non sto bene come vorrei, ma neanche male come vorrebbero.


11/02/2011, 18:07
Profilo YIM WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 133 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy