Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 28/05/2020, 18:16




Rispondi all’argomento  [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Ulivi poco produttivi 
Autore Messaggio

Iscritto il: 07/01/2020, 17:37
Messaggi: 52
Località: Sassari
Formazione: Diploma Tecnico Industriale
Rispondi citando
Buon pomeriggio,

relativamente alle analisi ho ricevuto preventivi che variano dai 150,00 ai 300,00 euro. I parametri che ricercano sono questi:

- tessitura;
- ph;
- calcare totale e attivo;
- macroelementi assimilabili Azoto, fosforo, potassio calcio e magnesio;
- microelementi ferro, rame, zinco, manganese, boro e cloro;

Mi confermate la bontà della ricerca di questi elementi?

Vi ringrazio e vi saluto, a più tardi.


14/01/2020, 16:39
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2014, 20:06
Messaggi: 735
Località: Oristano
Formazione: Perito Elettrotecnico
Rispondi citando
Si gli elementi/voci da ricercare sono questi indicati da te.

_________________
virtute siderum tenus


14/01/2020, 20:06
Profilo

Iscritto il: 07/01/2020, 17:37
Messaggi: 52
Località: Sassari
Formazione: Diploma Tecnico Industriale
Rispondi citando
Buongiorno a tutti,

vi aggiorno sul week end trascorso. Venerdì pomeriggio ho provveduto a campionare il terreno per consegnare lo stesso presso il laboratorio. Dal chimico mi è stato suggerito di scartare i primi 5 cm di terreno e campionare la terra a 20/25 cm, questo è il loro protocollo da sempre.
Ho approfittato della campionatura del terreno per fare qualche foto agli alberi per postarle qua, come potete notare il colore delle foglie è abbastanza pallido; pertanto non vedo l'ora di ricevere le analisi per poterle commentare ed agire.

Mi è sorto un dubbio in questo week end, potrebbe essere che le acque di vegetazione del frantoio che sono state sversate nell'oliveto abbiano creato problemi alle piante? Il dubbio mi è sorto perchè il precedente gestore dell'oliveto mi ha riferito che due anni fà sono state sversate acque di vegetazione.

Saluti a tutti e buona giornata


Allegati:
Commento file: Panoramica
IMG-20200120-WA0006.jpg
IMG-20200120-WA0006.jpg [ 153.03 KiB | Osservato 236 volte ]
Commento file: Dettaglio albero
IMG-20200120-WA0008.jpg
IMG-20200120-WA0008.jpg [ 180.62 KiB | Osservato 236 volte ]
Commento file: Foglie
IMG-20200120-WA0009.jpg
IMG-20200120-WA0009.jpg [ 175.73 KiB | Osservato 236 volte ]
Commento file: Foglie_bis
IMG-20200120-WA0010.jpg
IMG-20200120-WA0010.jpg [ 192 KiB | Osservato 236 volte ]
20/01/2020, 10:55
Profilo

Iscritto il: 07/01/2020, 17:37
Messaggi: 52
Località: Sassari
Formazione: Diploma Tecnico Industriale
Rispondi citando
Carissimi,

ci siamo, mi hanno consegnato le analisi del terreno, possiamo commentarle insieme? Vorrei capire le carenze ed in base a queste studiare un piano di concimazione mirato.
Ecco le analisi, qui sotto riportate.

Attendo vostri preziosi riscontri, a presto


Allegati:
Analisi terreno-1.pdf [202.54 KiB]
Scaricato 29 volte
31/01/2020, 17:52
Profilo

Iscritto il: 07/01/2020, 17:37
Messaggi: 52
Località: Sassari
Formazione: Diploma Tecnico Industriale
Rispondi citando
Buon pomeriggio a tutti,

sul web sto leggendo parecchio sulle carenze che possono avere i terreni, con situazioni simili alla mia dove per anni non sono state effettuate concimazioni ed integrazioni di nutrienti per gli ulivi. Sto cercando di fare un raffronto tra valori per così dire "standard per l’interpretazione dell’analisi del terreno agrario" e le analisi che ho ricevututo dal laboratorio; ho trovato sul web questo utilissimo strumento http://www.olivoquercetano.com/Fertilizzazione%20olivo%202006.pdf e del quale vi faccio un breve riassunto in questa immagine.
Al lato sinistro i valori standard e sul lato destro i valori del mio terreno, mi pare di capire che le carenze che vi sono nel mio terreno sono importanti. Come faccio a calcolare le percentuali di concime da somministrare alle piante per poter portare i valori ad una soglia "standard"?

Vi ringrazio anticipatamente


Allegati:
Confronto_Analisi.JPG
Confronto_Analisi.JPG [ 81.91 KiB | Osservato 157 volte ]
03/02/2020, 17:17
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2014, 20:06
Messaggi: 735
Località: Oristano
Formazione: Perito Elettrotecnico
Rispondi citando
Secondo me il problema maggiore che hai è il PH

Terreno alcalino
Un terreno con pH alcalino tra 8,2 e 8,8 è molto spesso ricco di calcare, in genere terreni di questo tipo sono di natura argillosa. Nei terreni alcalini gli elementi insolubili e quindi non disponibili alle piante sono ferro, zolfo e potassio. Il calcare come avviene nei terreni acidi rallenta l’attività microbica e dei microorganismi che contribuiscono a decomporre le sostanze organiche.

La correzione di un terreno alcalino
È possibile abbassare il pH di un terreno alcalino incorporando del letame e del compost in dosi medio-alte. Tuttavia tale applicazione può risultare insufficiente in terreni eccessivamente alcalini e per questo sarà necessario un integrazione di zolfo e ferro.
Ciao hyspa

_________________
virtute siderum tenus


03/02/2020, 23:30
Profilo

Iscritto il: 07/01/2020, 17:37
Messaggi: 52
Località: Sassari
Formazione: Diploma Tecnico Industriale
Rispondi citando
Buongiorno,
Cita:
Secondo me il problema maggiore che hai è il PH

vorrei capire se con questo problema potrei avere problemi di produzione per sempre. Mi spiego meglio, il vecchio gestore del fondo mi ha detto che sino a 4/5 anni fà lui faceva anche 75/90 quintali di olive in questi 300 alberi che sono distribuiti su tre ettari, come dimostrano le fatture e le ricevute delle pesate al frantoio.

Pongo una domanda, in merito alla tua considerazione: il valore del potassio è legato al fattore del PH? Qualora fosse affermativo, potrei andare ad integrare la parte mancante migliorando lo stato di salute della pianta?
Gli altri elementi come ferro e zolfo, andrei ad integrarli in maniera mirata.

Pensavo di utilizzare concimi semplici per riprendere le concimazioni, in questi tempi e quantità:

FOSFORO perfosfato minerale -19/21 2.5 kg/pianta; INVERNO
POTASSIO solfato di potassio-50 1.35 kg/pianta; INVERNO

AZOTO nitrato ammonio -26/27 1.30 kg/pianta FINE INVERNO;
AZOTO nitrato ammonio -26/27 1.30-2.5 kg/pianta IN PRIMAVERA;

Sperando in altre vostre considerazioni, vi invio i miei saluti e vi auguro una buona giornata.


04/02/2020, 10:13
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 3970
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
vorrei capire se con questo problema potrei avere problemi di produzione per sempre. Mi spiego meglio, il vecchio gestore del fondo mi ha detto che sino a 4/5 anni fà lui faceva anche 75/90 quintali di olive in questi 300 alberi che sono distribuiti su tre ettari, come dimostrano le fatture e le ricevute delle pesate al frantoio.


Ciao,
riprendo questo argomento relativamente a quanto ho evidenziato sopra, su quello che affermi.
Non voglio fare l'antico ma, una volta la gente andava avanti nelle colture in base ai consigli dei vicini, le osservazioni sul campo (in tutti i sensi), la tradizione di famiglia e locali, e così via.

Sia ben chiaro che non ripudio la scienza, la ricerca ecc. che hanno la loro utilità.

Però con quella dichiarazione del gestore del fondo, a mio avviso é detto tutto.
E' vero che un ettaro di uliveto intensivo moderno, però sempre con trecento piante (lo stesso numero del tuo uliveto) si ottiene una produzione simile a quella indicata sopra (max 80 ql/ettaro).
Ciò a sottolineare che la produzione dipende dal numero di piante e non di ettari!
Ben diversa é poi la resa...indicata genericamente nel 15%.

Non smentisco le ottime informazioni di Hispanico.

Dal prospetto delle analisi del terreno si vede una preponderanza del sabbioso (unico pregio, che trattiene l'umidità), un 4% circa di argilloso (che non mi sembra eccessivo) ed un PH di 8,2 se non erro (dico a memoria perché non ho il prospetto davanti mentre scrivo)che dichiara un terreno "moderatamente alcalino" (classificazione che comprende valori da 8,1 a 8,7).
Quindi perché fasciarsi la testa ?
Serve solo concimare adeguatamente.

_________________
Carissimi saluti Giuseppe

Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'é un campo. Ti aspetterò laggiù. (Jalaluddin Rumi XIII secolo)


04/02/2020, 14:10
Profilo

Iscritto il: 07/01/2020, 17:37
Messaggi: 52
Località: Sassari
Formazione: Diploma Tecnico Industriale
Rispondi citando
Ciao Bepi,

grazie innanzitutto per la risposta
Cita:
Quindi perché fasciarsi la testa ?
Serve solo concimare adeguatamente.

Non mi sto fasciando la testa assolutamente, ho solo chiesto come concimare al meglio, tutto qui e vorrei farlo nella maniere più corretta e rispettosa per terreno e piante.

Riporto, quanto scritto nel messaggio precedente, ovvero questo piano di concimazione:

FOSFORO perfosfato minerale -19/21 2.5 kg/pianta; INVERNO
POTASSIO solfato di potassio-50 1.35 kg/pianta; INVERNO

AZOTO nitrato ammonio -26/27 1.30 kg/pianta FINE INVERNO;
AZOTO nitrato ammonio -26/27 1.30-2.5 kg/pianta IN PRIMAVERA;

La mia domanda sono due:
- condividete questo piano di concimazione?
- se non condividete, sapete consigliarmi voi un piano di concimazione adeguata?

Grazie ancora a tutti, sopratutto per la pazienza e comprensione


04/02/2020, 14:39
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2014, 20:06
Messaggi: 735
Località: Oristano
Formazione: Perito Elettrotecnico
Rispondi citando
www.cposalerno.it/file/2013/12/Guida-al ... lolivo.pdf

Io userei letame e in buona quantità se disponibile. Altrimenti vai di concimi contenenti zolfo (i vari solfati) sì da migliorare parametri e struttura
del fondo.
Ciao hyspa.

_________________
virtute siderum tenus


04/02/2020, 16:56
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy