Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 16/06/2024, 21:07




Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo
CONSORZIO TUTELA CIOCCOLATO DI MODICA IGP 
Autore Messaggio
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Il Consorzio del cioccolato di Modica Igp, sponsor della mostra "Assenza Essenza. Al cuore del colore"

Il Consorzio del cioccolato di Modica Igp, sponsor tecnico della mostra antologica "Assenza Essenza. Al cuore del colore" organizzata a Pozzallo dalla Associazione Amici di Beppe Assenza, che rimarrà aperta fino al 5 novembre per poi essere trasferita a Roma prima e a Milano dopo.
Esposte 50 opere del pittore nato a Modica nel 1905, ma che ha vissuto fuori dalla Sicilia, soprattutto in Svizzera dove ha sviluppato la sua carriera artistica. Le opere esposte provengono in gran parte dalla Fondazione Bio-Stiftung Schweiz, con sede in Svizzera, ultima residenza del pittore siciliano.
Le opere sono divise in sezioni con un excursus biografico-artistico in cui si evidenziano i diversi periodi e i vari temi pittorici scelti dall'autore: i lavori siciliani, i ritratti milanesi e di ispirazione espressionista, i paesaggi romani e la svolta sulla prospettiva di colore che ha rappresentato il principale campo di ricerca e sperimentazione.
Assenza, che da molti critici è stato definito un "Kandinsky occidentale", famoso già dagli anni Trenta del secolo scorso: nel 1936 aveva partecipato alla Biennale di Venezia.
Di seguito alla inaugurazione e presentazione della mostra, il Consorzio del cioccolato di Modica ha intrattenuto i partecipanti con un dolce buffet a base di dolci della tradizione dolciaria modicana, sapientemente prodotti dalla rinomata Pasticceria di Lorenzo, di cioccolato di Modica Igp e di Cuticci speciale ed esclusivo prodotto di cioccolato. Proposto in abbinamento, come di consueto, il Moscato di Noto Baroque della Cantina Rudinì. Il buffet, allestito e gestito dall’Alberghiero di Modica, è stato diretto dal Prof. Giovanni Roccasalva, coadiuvato dagli studenti L. Modica, F. Zacco, E. Di Mauro e A. Cannizzaro.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


24/09/2023, 10:14
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Il Ruolo delle Indicazioni Geografiche per lo sviluppo dei territori , questo il tema del tavolo tematico nell’ambito della Festa dell’Amicizia di Ribera, moderato dal giornalista Salvo Ognibene.
Un interessante confronto aperto dall’On. Ignazio Abbate, arricchito dagli interventi di Mauro Rosati Direttore Generale di Origin Italia, Felice Assenza Capo Dipartimento dell’ICQRF, Tindaro Germanelli Segretario di Cna Alimentare Sicilia e Michele Zema Direttore commerciale di CSQA.
Di rilevante interesse i contributi al confronto dei rappresentanti dei territori e dei prodotti, caratterizzati dagli interventi di Matteo Ruvolo Sindaco di Ribera per l’arancia di Ribera Dop, di Silvio Cuffaro Sindaco di Raffadali e Carmelo Bruno direttore tecnico del Consorzio , per il pistacchio di Raffadali Dop e di Maria Monisteri Sindaco di Modica e Nino Scivoletto Direttore del Consorzio del Cioccolato di Modica IGP.
Territori che hanno, da alcuni anni, sperimentato una formula di promozione comune grazie alla quale è stato possibile congiuntamente promuovere i territori e al tempo stesso favorire la conoscenza dei rispettivi prodotti anche nel loro impiego come ingredienti nella gastronomia e in particolare nella produzione di lievitati, gelati e biscotti.
L’evento si è concluso con gli interventi di Dario Cartabellotta Dirigente Generale e Luca Sammartino Assessore Regionale alla Agricoltura pronti a sostenere le iniziative dei Consorzi di Tutela delle Dop e IGP, anche alla luce della imminente approvazione in Europa del regolamento che ne rafforzerà i poteri.
Il sindaco di Modica Maria Monisteri ha fatto dono a tutti i relatori della speciale barretta di cioccolato di Modica Igp, corredata della moneta celebrativa del settimo centenario della Contea di Modica e invitato il pubblico presente a Chocomodica 2023 in programma dal 7 al 10 dicembre prossimi.
L’on Ignazio Abbate e l’on. Carmelo Pace hanno infine offerto a tutti i presenti un dolce rappresentativo dei tre prodotti Dop- Igp dei loro territori: il Cous Cous dolce, preparato dalla giovane chef Gloria Di Carlo, con l’impiego di Arancia di Ribera DOP, Pistacchio di Raffadali DOP e Cioccolato di Modica IGP, servito su ricotta dolce dei fratelli Sabella di Ribera.
Alla degustazione ha presenziato Toto Cuffaro , Segretario Nazionale DC, in compagnia di Suha Taweel e Zahwa Arafat, rispettivamente moglie e figlia di Yasser Arafat.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


08/10/2023, 11:05
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Cinque anni dal riconoscimento della Igp al Cioccolato di Modica
Il 15 ottobre 2018 nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea è stato pubblicato il Regolamento di Esecuzione (UE) 2018/1529 dell’8 ottobre 2018 , recante scrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protetta e delle indicazioni geografiche protette “ Cioccolato di Modica IGP”.
La denominazione Cioccolato di Modica IGP identifica un prodotto della classe 2.2. Cioccolato e prodotti derivati dell’Allegato XI del Regolamento di esecuzione (UE) n. 668/2014 della Commissione.
Il Regolamento , firmato dal Commissario Europeo alla Agricoltura Phil HOGAN, è entrato in vigore il 4 novembre 2018, coronando il sogno dei produttori artigianali del cioccolato di Modica IGP e ponendo le basi per l’avvio di una vigorosa azione di tutela.
Scelto CSQA, quale organismo di controllo, e avviate le procedure per la certificazione delle imprese , si è ritenuto opportuno dotarsi di un sistema di tracciabilità del prodotto ,sviluppato dal Poligrafico dello Stato, in collaborazione con Fondazione Qualivita e CSQA, per tutelare e valorizzare il cioccolato di Modica IGP, che è divenuto così il primo prodotto italiano ad Indicazione Geografica Protetta che utilizza il Passaporto Digitale
Tale soluzione prevede l’apposizione su ogni singola barretta di un marcatore fisico, un contrassegno realizzato con sofisticati elementi di sicurezza, che riporta un codice univocamente associato a ciascuna unità di prodotto. La registrazione dei codici univoci in apposite banche dati gestite dal Poligrafico e l’integrazione con i dati certificati attraverso la tecnologia blockchain da CSQA, con il coinvolgimento di tutta la filiera, fornisce un sistema di informazione sicuro, completo, organizzato e facilmente consultabile da produttori, consumatori e tutti gli utenti coinvolti.
L’iniziativa si colloca tra le più significative tra quelle attivate per promuovere la tracciabilità e la lotta alla contraffazione, ed in particolare si configura come una pratica di eccellenza nel rapporto tra sistema pubblico e privato: una sinergia efficace che rappresenta uno dei pilastri fondamentali per la tutela del patrimonio culturale e produttivo del settore agroalimentare italiano.
Il Passaporto Digitale assume così i connotati di una preziosa soluzione anticontraffazione nel caso dell’e-commerce, canale attraverso il quale si verifica una parte importante delle frodi.
Il Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica intende esprimere il proprio riconoscimento alle istituzioni pubbliche e private che hanno sostenuto dal 2010 il Consorzio per il raggiungimento dell’ambito traguardo : Comune di Modica, Regione Siciliana, Ministero delle Politiche Agricole , Commissione Europea, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Fondazione Qualivita e Cna.
I festeggiamenti del quinto anniversario del riconoscimento sono programmati nel prossimo mese di dicembre, dal 7 al 10, nell’ambito di CHOCOMODICA 2023.
Saranno illustrati i risultati conseguiti in questi anni dal Consorzio, sia in rapporto alla produzione che alla promozione , nonché le iniziative anticontraffazione e per contrastare l’evocazione del cioccolato di Modica IGP, anche alla luce delle azioni condotte dal Dipartimento dell’Ispettorato Centrale Qualità e Repressione Frodi (ICQRF) , dal Comando Carabinieri Tutela Agroalimentare e della Giardia di Finanza, istituzioni cui il Consorzio esprime un pubblico apprezzamento.
All’evento di dicembre saranno invitati a partecipare tutte le personalità che hanno in qualche modo profuso il loro impegno per consentire il raggiungimento della certificazione IGP, primo fra tutti l’On. Paolo De Castro cui si deve l’iniziativa della modifica del Regolamento Europeo (UE) , che poi ha assunto la numerazione n. 1151/2012 , che introducendo fra i prodotti ammissibili a tutela il cioccolato, ha spianato la strada per il riconoscimento.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


16/10/2023, 10:50
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Il Consorzio Mundial e Basf|Nunhems in visita al Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica IGP

Una collaborazione a tutto campo è questo l’obiettivo che si sono prefissi i referenti delle tre Organizzazioni, nel corso dell’incontro ospitato presso la Direzione del Consorzio di Tutela del cioccolato di Modica IGP.
Accolti dal Direttore Nino Scivoletto , la delegazione guidata dall’Agronomo modicano Aurelio Boncoraglio, Responsabile di zona melone, anguria, carota e carciofo di BASF | Nunhems , era composta da Andrea Fiorentini, Customer Marketing Specialist di BASF | Nunhems; Carmelo Calabrese, Titolare di Fonteverde Az. Agr. e da Paolo De Caro e Salvatore De Caro di Orto Big snc (Titolare Orto Big snc e figlio).
BASF | Nunhems è una delle aziende sementiere più grandi al mondo ed offre molto di più che sementi orticole. Fornisce partnerships e soluzioni orientate al cliente per l’intera filiera orticola, tra cui agricoltori, industrie di trasformazione, vivaisti, rivenditori, commercianti, retaliers e settore della ristorazione, adattandole alle tendenze ed alle esigenze dei consumatori.
Il Consorzio Mundial Group è una moderna realtà di aziende consorziate siciliane. Nato nel 2006, è attualmente costituito da sette aziende che coltivano con esclusività circa 900 ettari di Melone Mundial, una varietà precocissima di cantalupo, caratterizzata da una polpa di colore arancione intenso e da un altissimo gusto. Le sette aziende facenti parte del Consorzio Mundial Group sono Salfrutta, Fonteverde, Chiaramonte, Master Fruit srl, Fruttomania, Cooperativa San Tommaso e Orto Big.
Nel corso dell’incontro sono state delineate le strategie di collaborazione tra i tre soggetti , che mirano a definire azioni di marketing partnership riguardanti più variabili fra le quali quella della promozione congiunta nei mercati dei prodotti Mundial in abbinamento con il cioccolato di Modica Igp, rappresentando i due prodotti, senza dubbio, fra le eccellenze agroalimentari siciliani di maggiore prestigio.
Il Melone Mundial, per il quale il Direttore Scivoletto ha proposto l’utilizzo della denominazione “ di Sicilia”, potrà inoltre diventare un ingrediente per il cioccolato di Modica IGP, tante che le delegazioni hanno assunto impegno, anche mediante il coinvolgimento di Istituzioni Accademiche e di esperti del settore di studiare la più efficace soluzione per il raggiungimento di tale obiettivo.
Soddisfazione è stata espressa dai delegati di Mundial e di Basf|Nunhems per gli importanti accordi raggiunti in questo primo incontro cui ne seguirà un altro a breve nella sede Mundial di Licata.
Sono felice - ha dichiarato Scivoletto – che il nostro Consorzio rappresenti un punto di riferimento nello scenario dei Consorzi agroalimentari siciliani, con i quali ha già avviato proficue collaborazioni, a cominciare dal Consorzio del Pistacchio di Raffadali Dop e il Consorzio dell’Arancia di Ribera DOP. Tali Consorzi sono stati invitati a partecipare alla prossima edizione di CHOCOMODICA 2023 in programma dal 7 al 10 dicembre prossimi.
La delegazione ha quindi visitato il Museo del cioccolato; ciascuno dei presenti ha ricevuto un pacco dono contenente fra l’altro il libro di Grazia Dormiente “ Il primato del Cioccolato di Modica” e ovviamente delle barrette di cioccolato di Modica IGP.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


18/10/2023, 11:05
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
MALTA , CON LA CITTA’ DI HAMRUN, ENTRA A PIENO TITOLO FRA I PAESI EUROPEI DEL NETWORK THE CHOCOLATE WAY

Il 21 ottobre in occasione del CHOCOLATE FESTIVAL DI HAMRUN, il Presidente della Via del Cioccolato, Nino Scivoletto, unitamente al Presidente del Comitato Scientifico Grazia Dormiente, ha consegnato i certificati di adesione a The Chocolate Way sia della città di Hamrun, quale socio istituzionale, che di Malta Events quale socio aggregato.
La cerimonia di consegna si è svolta nella sala del Consiglio Locale di Hamrun alla presenza del Sindaco di Hamrun Christian Sammut, dei consiglieri del comune , della Segretaria del consiglio locale Tanya Agius Borg, del Direttore Artistico di Hamrun Chocolate Festival Mario Camilleri, presente l’Architetto Alessandro Ferrara consulente di TCW.
L’adesione di Hamrun alla Via del Cioccolato ha prodotto un primo e importante effetto : la sottoscrizione dell’atto di gemellaggio tra gli eventi CHOCOMODICA e HAMRUN CHOCOLATE FESTIVAL , il cui valore è stato sottolineato dagli interventi del Sindaco Sammut, del Presidente del Comitato Scientifico Grazia Dormiente , nonché dal Presidente Scivoletto, anche nella sua qualità di Direttore del Consorzio di Tutela del cioccolato di Modica IGP.
Apprezzato il messaggio video del sindaco di Modica Maria Monisteri che ha affermato “Il saluto ad Hamrun in occasione di questo grande evento, l'Hamrun Chocolate Festival, non è solo il mio personale ma quello di un'intera Città, Modica, che da qualche mese mi onoro di rappresentare. Da tempo, con il Sindaco di Hamrun, Christian Sammut, abbiamo tracciato un solco comune assieme a Mario Camilleri di Malta Events; da quando sono venuti a trovarmi a Palazzo San Domenico. In quell'occasione, abbiamo dato il via a quello che potrebbe essere presto il gemellaggio ufficiale fra la Città di Modica e Hamrun. Parecchi gli elementi in comune fra noi. Uno su tutti un 'festival' dedicato al cioccolato. Aspetto sin da ora le autorità maltesi qui, a Modica, in occasione dell'edizione 2023 di ChocoModica. Dal 7 al 10 dicembre, condivideremo con Hamrun e con la sua delegazione, il percorso di Chocolate Way dal primo anello di congiunzione: il cibo degli dèi”.
Il Direttore del Consorzio del Cioccolato di Modica in chiusura della cerimonia , ha insignito il sindaco Christian Sammut, della Barretta d’Argento , unitamente a un pacco dono, offerto anche ai consiglieri comunali presenti, contenente il libro di Grazia Dormiente, Il primato del cioccolato di Modica, una barretta istituzionale corredata della medaglia commemorativa del Settimo Centenario della Contea di Modica dono del Sindaco Monisteri, una confezione di Mini Modica Nacrè, una confezione di Impanatiglie Fratantonio e una bottiglia di CHO, il primo e unico liquore con cioccolato di Modica IGP.
Il Sindaco di Hamrun ha donato al Direttore Scivoletto e al Sindaco di Modica Monisteri, una splendida ceramica raffigurante il panorama di Hamrun, con in primo piano la cupola della Cattedrale di San Gaetano, recante la seguente dedica “Per continuare a collaborare, sostenere e lavorare insieme a beneficio di entrambe le città”. A tutta la delegazione modicana in dono una selezione di produzioni dolciari offerta dalla rinomata e storica pasticceria ELIA.
Dopo la cerimonia nello splendido luogo del ristorante Strada Rjali si è svolta una master class di degustazione di cioccolato di Modica Igp in abbinamento con i vini liquorosi siciliani e maltesi, guidata dal Sommelier Giorgio Solarino, presente anche il cioccolatiere Vincenzo Gangi, coadiuvato dal Professore Giovanni Roccasalva dell’Alberghiero Principi Grimaldi di Modica e dai due giovani studenti Rosario Rizza e Giovanni Selvaggio.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


25/10/2023, 9:30
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Il Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica IGP e l’Associazione The Chocolate Way ospiti d’onore di Cioccolatò a Torino

Nino Scivoletto , quale Presidente della “Via del Cioccolato” giorno 2 novembre dalle 18 alle 19, illustrerà il sarà ospite di Casa CioccolaTò per presentare The Chocolate Way, la prima rete internazionale che celebra la cultura, la tradizione e la storia del cioccolato in Europa con l’obiettivo di promuovere e mettere in collegamento i distretti storici europei del cioccolato di alta qualità, riscoprire e promuovere la tradizione, la cultura, il valore del cioccolato, supportare le pratiche etiche nella filiera del cioccolato di alta qualità. Illustrerà al pubblico le Vie del Cioccolato nei distretti di Torino e Cuneo.
Scivoletto nella qualità di Direttore Generale del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica IGP, interverrà giorno 3 novembre dalle ore 11 sempre a Casa Cioccolatò al Convegno Cioccolato, Salute e Benessere al quale fra gli altri parteciperanno il Prof. Giorgio Calabrese, il Prof. Massimo De Giuseppe, Paolo Vittone, Patrizia Dalmasso, Antonio Borra, Ernesto Carrega, Eleonora Galli e Angelo Musolino. L’evento sarà aperto dal saluto di Paolo Chiavarino Assessore al Commercio della città di Torino. Coordineranno i lavori Marco Fedele e Paola Gula , previsto l’intervento di un rappresentante di Universiadi 2025 Torino.
Nei dieci giorni dell’evento, i cioccolatieri modicani Federico di Rosa di Sfizi Golosi e Daniele Giurdanella di Nacrè a Casa CioccolaTò, in Piazza San Carlo a Torino, racconteranno al pubblico tutte le sfumature del Cioccolato di Modica IGP.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


02/11/2023, 17:18
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Il Consorzio del Cioccolato di Modica IGP a sostegno del Comitato per il Giandujotto di Torino IGP
Nel corso del convegno a CASACIOCCOLATO’ sul tema “ CIOCCOLATO SALUTE, BENESSERE, FELICITA”, unanime il sostegno dei relatori all’appello lanciato da Antonio Borra, segretario del Comitato per il Giandujotto IGP, in difesa della richiesta di riconoscimento della Indicazione Geografica Protetta, per il prodotto simbolo della città e dell’intera regione, ma in atto oggetto di un ricorso alla Regione da parte della Lindt , società svizzera che ha rilevato la Caffarel anni addietro, e che tende a bloccare l’iter del riconoscimento.
Il Convegno coordinato da Marco Fedele (Direttore creativo e Comunicazione CioccolaTò), si è aperto con l’intervento di Paolo Chiavarino ( Assessore al Commercio del Comune di Torino), che ha sottolineato come l’evento Cioccolatò rappresenti per la città e i produttori un momento straordinario di promozione anche turistica dimostrato dalla presenza di centinaia di migliaia di persone che hanno invaso Piazza San Carlo e la Via Roma. Cui ha fatto seguito il video messaggio del Sindaco di Modica Maria Monisteri che ha invitato Torino a Modica in occasione di Chocomodica 2023 dal 7 al 10 dicembre prossimi.
Molti i relatori intervenuti per parlare del cioccolato a 360°. Si è iniziato con Nino Scivoletto (Presidente di The Chocolate Way e Direttore Generale del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica Igp), che ha raccontato l’impegno profuso dal Consorzio in 12 anni per raggiungere la certificazione IGP e i benefici che ha portato al territorio. Il cioccolato di Modica è l’unico con soli due ingredienti (pasta amara di cacao e zucchero) ed è giusto che questa particolarità venga tutelata e valorizzata, anche tramite eventi, come Chocomodica in programma per l’inizio di dicembre 2023. Scivoletto nella sua qualità di Presidente della Associazione The Chocolate Way ha presentato il video realizzato per supportare nel luglio 2024 la candidatura della Via del Cioccolato quale Itinerario Culturale Europeo.
Paolo Vittone (Responsabile Progettualità Agroalimentare del Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino), e componente del Comitato Direttivo de LA VIA DEL CIOCCOLATO, ha sottolineato l’importanza della promozione di territorio e produzioni, citando l’esempio dei Maestri del Gusto non solo promotori del buon cibo ma anche di una filiera etica, presenti a Cioccolatò grazie a un progetto camerale attuato da The Chocolate way.
Di ruolo delle Camere di Commercio nel sostegno delle imprese del settore dolciario e del cioccolato in particolare, ha parlato Patrizia Dalmasso Vittone (Responsabile Progettualità Agroalimentare del Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Cuneo), anch’essa consigliere di TCW, in rapporto al progetto sostenuto dall’Ente Camerale cui hanno aderito le imprese associate a “Gli amici del cioccolato”; nella sua qualità di Presidente della Camera di Commercio Italiana a Nizza, ha sottolineato l’impegno di TCW a coinvolgere altri Paesi Europei in atto otto, dopo il recente ingresso di Malta
Lo storico Massimo De Giuseppe (Professore di Storia Contemporanea dello IULM e curatore della mostra Ka’Kao) mette in fila la storia del cioccolato, dai primi resti rinvenuti nell’amazzonia ecuadoriana ai tempi delle popolazioni precolombiane fino alle coltivazioni odierne, che tutelano anche il territorio poiché interrompono le piantagioni intensive di palma e caffè.
Antonio Borra (Segretario del Comitato Giandujotto di Torino IGP) si fa megafono delle istanze del comitato Giandujotto di Torino Igp. È dal 2018 che è in corso la domanda di certificazione, forte di una produzione che circa 200 milioni di euro all’anno e caratterizza fortemente un territorio, ma che incontra le contestazioni della svizzera Lindt. Nome, quantitativo di nocciole e assenza del latte nella ricetta sono i punti contestati dall’azienda, che ostacola fermamente l’ottenimento della certificazione. Il ricorso della Lindt entra a gamba tesa , ponendo due questioni non condivisibili: la legittimazione del latte in polvere quale ingrediente del Giandujotto, che storicamente contiene solo tre ingredienti : nocciola del Piemonte Igp, massa di cacao e zucchero; l’abbassamento della percentuale di nocciola dal previsto 30% al 26 %.
Il sostegno alla causa arriva anche dal chimico Ernesto Carrega (professore dell’Università Cattolica di Piacenza in Tecnologia dei prodotti alimentari), che motiva i cambiamenti della produzione e della ricetta del celebre cioccolatino, dovuti a un adattamento ai gusti del consumatore e alle necessità di lavorazione industriale. Non per questo, naturalmente, si deve accantonare la tradizione e la produzione artigianale.
Salute, benessere e anche felicità, questo l’interrogativo posto dal convegno cui ha risposto Giorgio Calabrese ( Consulente Scientifico del Ministero della Salute, Presidente del Comitato Nazionale per la Sicurezza Alimentare , nutrizionista e ricercatore medico) , ha spiegato i benefici che il prodotto apporterebbe alla salute dell’uomo se venisse introdotto nella dieta quotidiana (un parallelo può essere quello del consumo di frutta secca, oggi più diffuso che in passato per le sue incontestabili qualità). Gli effetti sarebbero antiossidanti, cardio-vascolari, potenziamento degli anticorpi e una barriera all’insorgenza dei tumori. Eleonora Galli ( Ricercatrice Sviluppo di prodotti innovatici su cacao e cioccolato), ha posto l’accento sulla innovazione nel mondo della produzione del cioccolato con l’inserimento di probiotici e altre sostanze antiossidanti , in un prodotto, come il cioccolato, che di suo ne contiene una rilevante quantità. Il cioccolato non solo come un dolce, uno sfizio, ma aumentando e potenziando attraverso probiotici alcuni componenti del cioccolato, potrà diventare un alimento vero e proprio.
Angelo Musolino presidente di Conpait ha posto l’accento sulla necessità della formazione nella professione pasticciera e cioccolatiera , richiamando gli Istituti Professionali Alberghieri a svolgere un ruolo di formazione specifica sulle produzioni di eccellenza del Paese.
Silvia Carrera, Corporate & Communication Director di Torino 2025- “ Parlando di cibo e sport, trovandoci in questa splendida cornice provo a rispondere al quesito se il cioccolato è amico di chi fa sport. Il cioccolato fondente può essere un’ottima fonte di energia e di nutrienti per chi pratica sport, ma consumandolo con moderazione e inserendolo in una dieta sana ed equilibrata. Soltanto così può diventare un alleato per chi vuole mantenersi in forma e godere dei suoi benefici». Presentato il video promozionale delle Universiadi di Torino 2025 e insignito il Direttore del Consorzio del Cioccolato di Modica IGP Nino Scivoletto della spilla di Ambassador Torino 2025 FISU GAMES.
A tutti i relatori in dono una barretta di cioccolato di Modica IGP, impreziosita dalla medaglia commemorativa del settimo centenario della Contea di Modica , un folder contenente il francobollo emesso per celebrare la certificazione IGP del Cioccolato di Modica, una selezione di cioccolato offerto dalla azienda Nacrè presente con Daniele Giurdanella e Fausto Ercolani, e per finire una degustazione di cioccolato di Modica IGP, preparato in diretta dal Cioccolatiere di Sfizi Golosi Federico Di Rosa, ovviamente in abbinamento con il Giandujotto di Torino che tutti vogliono diventi presto IGP.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


05/11/2023, 16:58
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Consorzio Cioccolato di Modica conferisce a Massari e Bellaera la Barretta d’Argento IGP



A Modica, presso il Teatro Garibaldi, in occasione del grande meeting sulla pasticceria promosso ed organizzato dal Patron di Cieffe Academy, Alessandro Corallo , il Direttore del Consorzio del Cioccolato di Modica IGP, Nino Scivoletto , ha insignito il Maestro del Maestri Pasticcieri Italiani, Iginio Massari, e il modicano Riccardo Bellaera, Corporate Pastry and Bakery chef di Costa Crociere, della Barretta d’Argento IGP, un riconoscimento destinato dal Consorzio alle personalità che si sono distinte in Italia e nel mondo per avere favorito la conoscenza di Modica e del suo cioccolato, e per avere diffuso l’arte e la cultura delle produzioni dolciarie del Paese.
L’evento, che ha fatto registrare il tutto esaurito al Teatro Garibaldi di Modica è stato moderato da Fausto Morabito, segretario di APEI, noto blogger e fotografo nel mondo della pasticceria. A curare ogni particolare si sono fatti carico i maestri Claudio Ruta e Concetto Cicero.
Proprio ai maestri Claudio Ruta e Concetto Cicero è stata affidata, dal Direttore del Consorzio la regia tecnica della prossima edizione di CHOCOMODICA per l’area Pasticceria, che riserverà molte sorprese con la presenza di personaggi di rilevanza nazionale, noti al grande pubblico televisivo.
Modica 08 novembre 2023

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


09/11/2023, 11:20
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Dal 7 al 10 dicembre si riaccende la magia.
Dopo 3 anni di assenza, è stata presentata in conferenza stampa a Palermo, presso la sala rossa del Palazzo dei Normanni, l’edizione 2023 di ChocoModica - la città di cioccolato.

Al tavolo, il sindaco di Modica, Maria Monisteri, l’on. Ignazio Abbate, il direttore del Consorzio Tutela Cioccolato di Modica, Nino Scivoletto e l’assessore comunale al Turismo, Tino Antoci.

Il cioccolato di Modica, che da 5 anni oggi, custodisce la meritata denominazione di prodotto IGP, verrà celebrato con un fitto calendario di eventi. “Saranno 4 giorni di degustazioni, cultura e intrattenimento” - spiega il direttore del CTCM. - “con uno sguardo al sociale e all’aggregazione, e uno all’ambiente. Quest’anno abbiamo coinvolto attivamente le associazioni del territorio e le scuole e apriremo l’evento con l’iniziativa CO2 Zero: piantumeremo, con l’ausilio della Forestale e dell’Istituto Agrario Grimaldi, 97 alberi nel nostro territorio per compensare anticipatamente il danno ambientale provocato dall’evento”.

È stato quindi illustrato il contenuto del programma che in dettagliato uscirà nelle prossime settimane:

In piazza Matteotti ci sarà una Fabbrica del Cioccolato in cui i visitatori potranno scoprire il processo di lavorazione che porta al prodotto finito partendo dalla fava di cacao; e sempre in piazza sarà possibile assistere alla preparazione e assaggiare gli eccellenti lievitati e biscotti prodotti con il cioccolato di Modica da sapienti mani pasticcere.

Sarà una festa non solo centrata sul piacere del palato ma anche per gli occhi e la mente. Tanti infatti, gli appuntamenti culturali lungo il centro storico: ChocoMoBook, dedicato alla lettura, in cui 11 famosi personaggi presenteranno i loro libri, tra cui il Pastry Chef Tommaso Foglia direttamente dalla trasmissione televisiva Bake Off; ChocoFumetti che proporrà la partecipazione ad un corso di fumettistica per giovani e adulti e la possibilità di partecipare ad un bando di progettazione per un fumetto sul Cioccolato di Modica IGP; CineCiok per gli amanti del cinema, regalerà proiezioni a tema cioccolato e cibo;

ChocoArt incanterà i curiosi con opere di pittura e scultura di cioccolato e infine, CiocoTalk sarà l’occasione per assistere a presentazioni, premi e ascoltare illustri personaggi come il dott. Giorgio Calabrese, uno dei maggiori esperti mondiali in materia di diete e nutrizione, ospite di numerose trasmissioni televisive come TG2 Salute e Medicina 33.
Tra le novità di questa edizione 2023, La cerimonia del cacao a Palazzo De Leva, guidata da Sara Caffulli, esploratrice spirituale, che proporrà un percorso di risveglio energetico con il cacao.
Non mancherà l’intrattenimento per grandi e piccini con gli artisti di strada lungo tutto l’itinerario della festa e i concerti musicali ogni sera, tra cui Eugenio Bennato & Taranta Power, sabato 9 dicembre.

Durante gli interventi, l’on. Abbate ha ricordato con orgoglio l’iter che ha portato il cioccolato di Modica a fregiarsi della certificazione IGP.
“Io e il direttore Scivoletto - ha detto - abbiamo lottato per far cambiare le norme comunitarie per quel che riguarda il poter fregiare di un marchio un prodotto cui la materia prima è originaria di fuori Europa. Abbiamo raggiunto il risultato e collegato il cioccolato di Modica IGP al nostro territorio. Quindi, chi vuole produrlo deve farlo a Modica portando così ricchezza al territorio. Quest’anno la manifestazione viene supportata anche a livello regionale - continua - . Il ChocoModica è la manifestazione della Sicilia e dell’Italia che si pregia e onora di avere un prodotto eccellenza della Nazione”.

La kermesse voluta fortemente dal sindaco in centro storico, sarà facilmente raggiungibile non solo con un bus navetta ma anche in treno, grazie al Treno del cioccolato, in partenza da Caltanissetta e Siracusa nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 dicembre, finanziato dall’assessore regionale al Turismo.

“Attiriamo i turisti per le nostre eccellenze gastronomiche e una volta qui si innamorano della bellezza dei nostri luoghi ricchi di storia. Non potevamo quindi non pensare, nonostante i problemi connessi alla geografia della città, al centro storico come cornice ideale del ChocoModica” - afferma il sindaco Monisteri.

“Modica ha accertato 230 mila pernottamenti solo nel 2023 e adesso, in vista della kermesse, le strutture ricettive sono quasi in sold out. Un dato eccellente post Covid che ci inorgoglisce”. - aggiunge l’assessore comunale al Turismo, Antoci.

A conclusione della conferenza stampa, il Presidente del Parlamento Siciliano, Gaetano Galvagno, ha offerto un buffet, arricchito da: cioccolato di Modica IGP , impanatiglie Fratantonio, Moscato di Noto Rudinì e Cho il primo liquore con cioccolato di Modica IGP.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


16/11/2023, 16:44
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67876
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Nino Scivoletto del Consorzio del Cioccolato di Modica IGP in visita al Consorzio Mundial di Licata

Nino Scivoletto, come promesso in occasione della visita a Modica lo scorso 13 ottobre, rende visita al Consorzio Mundial di Licata, accompagnato dall’Agronomo modicano Aurelio Boncoraglio, Responsabile di zona melone, anguria, carota e carciofo di BASF | Nunhems .
E’ stata l’occasione per ribadire i termini di una collaborazione a tutto campo volta a definire strategie di collaborazione tra i due consorzi quali : promozione congiunta nei mercati dei prodotti Mundial in abbinamento con il cioccolato di Modica Igp; sperimentazione dell’impiego del Melone Mundial quale ingrediente nel cioccolato di Modica IGP; elaborazione progetto di certificazione a marchio europeo del Melone Mundial a cominciare dalla ricerca storica per poi passare alle successive relazioni tecniche, per finire con il disciplinare di produzione; richiesta di modifica alla Regione dell’elenco dei PAT, per aggiungere la specifica indicazione Melone di Licata; richiesta all’Assessorato Regionale alle AA.PP. di attribuzione al Melone di Licata della denominazione “di Sicilia”.
All’incontro hanno partecipato il Presidente del Consorzio Mundial Domenico Raneri, Giuseppe Salviccio di Salfrutta, Clemente Stefano di Coop Chiaramonte, Paolo De Caro di Ortobig, Maurizio Bartolini di Masterfruit, Vincenzo Marrali della Coop. San Tommaso e Aurelio Boncoraglio, Responsabile di zona melone, anguria, carota e carciofo di BASF | Nunhems .
Il Consorzio Mundial Group è una moderna realtà di aziende consorziate siciliane. Nato nel 2006, è attualmente costituito da sette aziende che coltivano con esclusività circa 900 ettari di Melone Mundial, una varietà precocissima di cantalupo, caratterizzata da una polpa di colore arancione intenso e da un altissimo gusto. Le sette aziende facenti parte del Consorzio Mundial Group sono Salfrutta, Fonteverde, Chiaramonte, Master Fruit srl, Fruttomania, Cooperativa San Tommaso e Orto Big.
Il Direttore Nino Scivoletto ha ringraziato il Consorzio Mundial per l’accoglienza riservatagli e ha formalizzato l’invito a partecipare alla edizione 2023 di Chocomodica, nel corso della quale sarà sottoscritto un formale accordo di collaborazione fra i due Consorzi. Invito che il consorzio Mundial di Licata ha accettato.
Il Consorzio del cioccolato di Modica – dichiara Scivoletto – si conferma catalizzatore di una alleanza strategica di Consorzi di produttori di eccellenze agroalimentari siciliane già sperimentata con successo con i Consorzi del Pistacchio di Raffadali Dop dell’Arancia di Ribera DOP. Consorzi che saranno anch’essi presenti alla prossima edizione di CHOCOMODICA 2023 in programma dal 7 al 10 dicembre prossimi.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


19/11/2023, 15:24
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy