Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/01/2021, 22:56




Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 13  Prossimo
consigli per nuova tartufaia 
Autore Messaggio

Iscritto il: 29/07/2019, 12:56
Messaggi: 72
Formazione: Perito Informatico
Rispondi citando
masulse ha scritto:
Per aumentare del 10% il calcare nei primi 30 cm dovrebbero bastare 50 kg di sabbia calcarea ogni mq. Potresti metterla solo intorno alla buca delle piante. Quando si fa inoculi sporali di solito si mischia il tartufo tritato con brecciolino calcareo da spargere intorno alla pianta all' interno del Pianello.


ciao masulse grazie, stavo pensando di spargere il carbonato sui filari abbondantemente e poi arare tutto a non più di 30cm in maniera che con il ribaltamento il carbonato penetri bene in profondità, poi ne volevo mettere ulteriore intorno in superficie, che ne pensi? c'è qualcuno che l'ha mai fatto (spargere sui filari e poi arare)? comunque con il carbonato tot sono già al 5.5%.. dici che portarlo al 10 basta per l'estivo o è meglio un 15%? poi devono ancora arrivarmi le ultime analisi (spero si alzi ancora) :?: ;) frallaltro non ho ancora trovato info sulle %minime di carbonati per L'estivo, stavo guardando le vostre tartufaie complimenti ragazzi, ho visto che alcuni hanno messo estivo con % di carbonati attivi vicino al 2 e totali che non superano il 10%.. un saluto :mrgreen:


17/08/2019, 16:28
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 366
Rispondi citando
Io farei una rippatura di 60 cm , poi aratura di 30/40 cm e infine una stirponatura / erpicatura da 20 cm .
Poi butterei il calcare per non farlo andare troppo in profondità. Infine per interrarlo solo erpice finale sui 15 cm . Fai bene la preparazione del terreno perché poi quando ci sono le piante alcune lavorazioni non le puoi fare più


18/08/2019, 13:35
Profilo

Iscritto il: 29/07/2019, 12:56
Messaggi: 72
Formazione: Perito Informatico
Rispondi citando
masulse ha scritto:
Io farei una rippatura di 60 cm , poi aratura di 30/40 cm e infine una stirponatura / erpicatura da 20 cm .
Poi butterei il calcare per non farlo andare troppo in profondità. Infine per interrarlo solo erpice finale sui 15 cm . Fai bene la preparazione del terreno perché poi quando ci sono le piante alcune lavorazioni non le puoi fare più


Ciao masu, grazie ancora, vedrò di fare come mi consigli! Buona serata


18/08/2019, 14:40
Profilo

Iscritto il: 26/12/2017, 23:43
Messaggi: 163
Rispondi citando
ciao leggo solo ora .... sono un po preso da diverse cose .... ma leggo all'inizio che il terreno e stato adibito a pascolo cavalli per 10 anni .... leggo che l'acqua ha un ph sui 7,7 ..... non e che l'azione ammendante del letame del cavallo abbia abbassato negli anni il ph ...... se si, forse un analisi del terreno in piu punti ad un profondita superiore potrebbe dar luce a diversi valori .... se si, magari con una aratura profonda profonda un anno o due di riposo e successive lavorazioni canoniche rippattura etc etc potrebbero renderlo idoneo all'estivo/bianchetto a seconda dell'esposizione etc etc senza dover far ricorso a correttivi dell'esito incerto la butto li ......


21/08/2019, 15:45
Profilo

Iscritto il: 29/07/2019, 12:56
Messaggi: 72
Formazione: Perito Informatico
Rispondi citando
Roberto71ge ha scritto:
ciao leggo solo ora .... sono un po preso da diverse cose .... ma leggo all'inizio che il terreno e stato adibito a pascolo cavalli per 10 anni .... leggo che l'acqua ha un ph sui 7,7 ..... non e che l'azione ammendante del letame del cavallo abbia abbassato negli anni il ph ...... se si, forse un analisi del terreno in piu punti ad un profondita superiore potrebbe dar luce a diversi valori .... se si, magari con una aratura profonda profonda un anno o due di riposo e successive lavorazioni canoniche rippattura etc etc potrebbero renderlo idoneo all'estivo/bianchetto a seconda dell'esposizione etc etc senza dover far ricorso a correttivi dell'esito incerto la butto li ......


Ciao Roberto,

La seconda analisi a profondità di 30cm ha dato un esito nettamente positivo ph 7.3kcl (8 h2o) rispetto alla prima che era superficiale quindi penso anch'io che sia per il letame dei cavalli (che comunque non si vede già più perché sono almeno 3 anni che non pascolano più li) quindi sarà quasi completamente degradato.. sto aspettando le seconde analisi spero mi confermino i valori, dici che con 5.5% di carbonato tot, 1.9% carbonato attivo, ph 8 h2o e tessitura franco limosa/argillosa vado tranquillo con l'estivo senza aggiungere carbonato?? comunque anch'io penso che sotto sia molto calcareo il terreno.. ho falde tutte intorno con ph altissimi e calcare al limite del potabile, infatti l'ultima campionatura l'ho fatta a 40cm proprio per svelare il mistero.. :lol: volevo iniziare quest'autunno a piantare.. spero che le prossime analisi mi confermino quello che pensiamo.. ;) un saluto e grazie


21/08/2019, 23:47
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3384
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Maxx1 ha scritto:
masulse ha scritto:
Io farei una rippatura di 60 cm , poi aratura di 30/40 cm e infine una stirponatura / erpicatura da 20 cm .
Poi butterei il calcare per non farlo andare troppo in profondità. Infine per interrarlo solo erpice finale sui 15 cm . Fai bene la preparazione del terreno perché poi quando ci sono le piante alcune lavorazioni non le puoi fare più


Ciao masu, grazie ancora, vedrò di fare come mi consigli! Buona serata

Masu concordo con te sulle lavorazioni tranne l aratura dopo la rippatura un aratura 25/30cm e sufficiente. Buona giornata.

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


22/08/2019, 12:42
Profilo

Iscritto il: 26/12/2017, 23:43
Messaggi: 163
Rispondi citando
Dunque con analisi simili il mio vicino analisi esaminate dal sottoscritto su un tiglio adulto molto adulto semplicemente inoculando con estivo a più riprese li ha fatti uscire questo lo posso documentare personalmente poi i terreni esposizioni etc etc non sono sempre gli stessi e bisogna valutare caso per caso. Ah specifico che la mia zona e zona non vocata e nessuno trova estivi in zona bisogna spostarsi di almeno 15 km questo perche la roccia madre a base calcarea nella mia zona e scivolata al di sotto a profondità notevoli quindi poco calcare attivo potrebbe essere così anche da te.ciao


22/08/2019, 16:09
Profilo

Iscritto il: 29/07/2019, 12:56
Messaggi: 72
Formazione: Perito Informatico
Rispondi citando
ciao ragazzi, allora, fatemi capire bene.. anche da questa tabella si nota che alcune tartufaie che producono tanto hanno non sempre livelli di carbonati attivi alti.. non capisco la colonna attivi/totali..


Allegati:
resa in relazione calcare attivo nero pregiato.png
resa in relazione calcare attivo nero pregiato.png [ 95.21 KiB | Osservato 255 volte ]
23/08/2019, 1:03
Profilo

Iscritto il: 29/07/2019, 12:56
Messaggi: 72
Formazione: Perito Informatico
Rispondi citando
nel senso.. il mio terreno ha quasi 1.9% di carbonati attivi e ho fatto solo un'analisi.. non penso che sia da scartare a priori, 1.9 non è 0 e nemmeno 1.. se guardo la tabella sopra vedo un terreno mediamente produttivo (melanosporum) con pressapoco i valori del mio campo :shock: :lol: con la tessitura che ho posso permettermi di rischiare (almeno con l'estivo).. entro fine mese dovrebbero arrivarmi le analisi, speriamo e grazie a tutti per le risposte, un saluto :mrgreen:


23/08/2019, 1:17
Profilo

Iscritto il: 29/07/2019, 12:56
Messaggi: 72
Formazione: Perito Informatico
Rispondi citando
Tarty81 ha scritto:
Maxx1 ha scritto:
masulse ha scritto:
Io farei una rippatura di 60 cm , poi aratura di 30/40 cm e infine una stirponatura / erpicatura da 20 cm .
Poi butterei il calcare per non farlo andare troppo in profondità. Infine per interrarlo solo erpice finale sui 15 cm . Fai bene la preparazione del terreno perché poi quando ci sono le piante alcune lavorazioni non le puoi fare più


Ciao masu, grazie ancora, vedrò di fare come mi consigli! Buona serata

Masu concordo con te sulle lavorazioni tranne l aratura dopo la rippatura un aratura 25/30cm e sufficiente. Buona giornata.


Ciao Tarty,
intendi che non faresti la rippatura ma solo aratura max 30cm? e poi erpicatura leggera finale? :D un saluto


23/08/2019, 1:51
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 13  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy