Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 02/12/2020, 2:22




Rispondi all’argomento  [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Coltivazione mirtilli primo approccio 
Autore Messaggio

Iscritto il: 15/02/2019, 17:42
Messaggi: 17
Rispondi citando
Buon pomeriggio a tutti! E' la prima volta che scrivo su questo sito dopo tanto che non lo facevo!.
Volevo chiedervi aiuto da principio su questa pianta che ho trovato ad 1,90€ all'Eurospin. Sulla scatola vi era scritto Mirtillo Blueberry, non so se fidarmi o meno, sono appassionato e coltivatore di piante carnivore e so benissimo che per loro quanto riportato sulla scatola a poco vale se non a farla morire :lol: :lol: !!.
Ho letto inoltre che come le mie carnivore non gradiscono un terreno qualsiasi ma prediligono un terreno più acido!. Vi allego foto se le mie incredibili doti informatiche riescano a farcela per caricare questa foto ! :lol: :lol:
Grazie a chiunque rispoderà !


Allegati:
0.jpg
0.jpg [ 35.08 KiB | Osservato 662 volte ]
15/02/2019, 17:47
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2654
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Ciao, rinvasala con del terriccio per acidofile. Mi pare di vedere che sia già germogliata probabilmente a causa delle temperature alte del supermercato.tienila un po' al riparo.


15/02/2019, 19:01
Profilo

Iscritto il: 15/02/2019, 17:42
Messaggi: 17
Rispondi citando
Ciao Grazie mille per la risposta!. Credi sia utile aggiungere della perlite per areare?
Sarebbe meglio utilizzare un vaso fondo oppure basso e che permetta di avere una superficie maggiormente esposta all'aria affinchè possa sviluppare più radici superficiali?
Scusa le tante domande ma con queste piante da frutto non mi ci son mai trovato a coltivarle


15/02/2019, 20:15
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2654
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Un bel vaso capiente.se usi terricci o torba non serve aggiungere altro.occhio solo al ph


16/02/2019, 0:15
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3384
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
andrea098 ha scritto:
Ciao Grazie mille per la risposta!. Credi sia utile aggiungere della perlite per areare?
Sarebbe meglio utilizzare un vaso fondo oppure basso e che permetta di avere una superficie maggiormente esposta all'aria affinchè possa sviluppare più radici superficiali?
Scusa le tante domande ma con queste piante da frutto non mi ci son mai trovato a coltivarle

Assolutamente... Di torbe ce ne sono un infinita...
Il pH è l ultima cosa da vedere perché non avrai mai una torba con un ph superiore a 5....forse qualche bionda..potrebbero arrivare anche a 6. 5. Acquistarla con agriperlite serve per ottenere un ottimo drenaggio che in mancanza non è ha, successivamente l irrigazione senza tenderebbe ad asciugare troppo e subito. Saluti angelo

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


16/02/2019, 8:29
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2654
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Ph 6.5 vuoldire fare morire i mirtilli. Il pH ottimale é tra 4.5 5, max 5.5. la coltivazione del mirtillo in vaso si basa sul mantenimento del pH ottimale.
Dopo averlo travasato raccorcia i rami così da indurre la pianta a ridurre polloni che ti serviranno x costituire il palco produttivo.l ideale sarebbe poi avere la pianta in un Mastelli da 80 100 LT.


16/02/2019, 8:50
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3384
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
La maggior parte delle torbe hanno più o meno il pH da te detto... basta prendere quelle più decomposte.. il vaso meglio fondo da 80lt...l inerte è fondamentale per un buon apparato. Ciao Andrea

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


17/02/2019, 4:09
Profilo

Iscritto il: 15/02/2019, 17:42
Messaggi: 17
Rispondi citando
Grazie a tutti per le risposte!. Un ultima domanda: la vedo molto esile nei rami, posso potarla già da ora o converrebbe aspettare giornate più calde?


17/02/2019, 12:39
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3384
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Non credo che sia una cosa buona potarla adesso io aspetterei l anno prossimo la farei ripartire senza traumi per poi un altr anno potarla. Non saprei dirti di più. Ciao André

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


17/02/2019, 13:31
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2654
Località: valle sabbia
Rispondi citando
andrea098 ha scritto:
Grazie a tutti per le risposte!. Un ultima domanda: la vedo molto esile nei rami, posso potarla già da ora o converrebbe aspettare giornate più calde?

Potala adesso. Accorciarla parecchio perché devi fare partire dal colletto 4 o 5 polloni che ti costituiranno le branche produttive.dopo la potatura fai del rame.


17/02/2019, 13:57
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy