Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 07/12/2019, 3:26




Rispondi all’argomento  [ 1898 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 180, 181, 182, 183, 184, 185, 186 ... 190  Prossimo
Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali 
Autore Messaggio
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
MINISTRA TERESA BELLANOVA: “NOSTRE PRIORITA’: RIGENERAZIONE DEL PAESAGGIO, RIGOROSO CONTENIMENTO DELLA BATTERIOSI, ACCELERAZIONE SUGLI INVESTIMENTI”

L’ordine delle priorità è netto: accelerare sugli investimenti per rilanciare le aree colpite; assicurare serietà nel contenimento; tutelare il reddito di olivicoltori, frantoi, vivaisti; garantire massima disponibilità su tutte le questioni aperte e, ultima ma non ultimo, interlocuzione costante con Bruxelles.
Sono i punti che la Ministra Teresa Bellanova ha tenuto a ribadire stamane aprendo l’incontro, insieme al Sottosegretario L’Abbate, sull’emergenza xylella convocato dal Mipaaft_Dipartimento per le politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale cui erano stati invitati la Regione Puglia, Agea, il Crea, associazioni nazionali di categoria, rappresentanti del mondo vivaistico, dei frantoiani, dei professionisti e finalizzata alla condivisione delle misure da attuare per fronteggiare l’emergenza da inserire nel Piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia previsto dal Decreto legge cosiddetto "emergenze agricole", con un plafond a disposizione di oltre 300 milioni di euro nei prossimi due anni.

“Le polemiche sono alle nostre spalle” ha detto ancora la Ministra salutando i presenti, “e chiedo a tutti noi di consegnarle definitivamente al passato. Chi mi conosce sa che non amo perdere tempo a maggior ragione dinanzi a un’emergenza come questa, che va affrontata con serietà e determinazione. Le risorse ci sono: dobbiamo spenderle bene ed efficacemente, e dobbiamo essere in grado di farlo dal 1° gennaio. Per questo è necessario il concorso di tutti e i nostri Uffici, che hanno già garantito un lavoro e un impianto di qualità, sono a disposizione. Le priorità sono evidenti: salvaguardare e rigenerare il paesaggio olivicolo, sostenere e investire nella ricerca, salvaguardare il reddito di imprese e lavoratori”.
Dalla riunione, oltre all’evidente necessità di proseguire nel monitoraggio del territorio per contenere al massimo l’avanzata del batterio, è emersa l'esigenza di attivare con tempestività tutte le misure volte al rilancio dell'economia agricola del territorio colpito dalla Xylella, compensare le imprese che hanno subito danni a seguito dell'emergenza e potenziare tutti gli interventi volti a contrastare l'avanzata del batterio, semplificare le procedure di autorizzazione dei reimpianti, mantenere sul territorio il valore aggiunto connesso allo smaltimento del legname. Inoltre, è stata sottolineata anche l'esigenza di disporre di efficaci strumenti di informazione, per rendere ufficiale ed oggettiva la comunicazione sulla presenza del batterio.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


19/09/2019, 18:38
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
La Ministra Bellanova al Consiglio informale Ministri Agricoltura

La Ministra Bellanova parteciperà al Consiglio informale dei Ministri dell'Agricoltura Ue che si svolgerà oggi e domani a Helsinki, sotto Presidenza finlandese.
La riunione sarà dedicata alla discussione sulla riforma della Politica agricola comune post 2020 e in particolare al ruolo del settore agricolo nell'attuazione degli obiettivi europei di sviluppo sostenibile.
La Ministra Bellanova ha inoltre programmato una serie di incontri bilaterali con colleghi Ue, per affrontare alcuni temi particolarmente importanti sul tappeto, come la riforma della Pac, del bilancio Ue e l'indicazione dell'origine dei prodotti agricoli.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


23/09/2019, 13:37
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Helsinki_Consiglio informale Ministri Agricoltura

Ministra Bellanova: “Agricoltura strategica per obiettivi Agenda 2030".
I nostri suoli vanno protetti e curati: fondamentali per invertire la rotta.
Coniugare sostenibilità ambientale e sostenibilità economica”


L'agricoltura può svolgere un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030. La sostenibilità ambientale deve però essere coniugata sempre alla sostenibilità economica dei processi produttivi, senza la quale le imprese agricole non sarebbero messe nelle condizioni di operare al meglio. Questi i temi al centro del dibattito del consiglio informale dei Ministri dell'Agricoltura riuniti oggi a Helsinki sotto la Presidenza finlandese.

In questo contesto, è stata analizzata anche la proposta di riforma della Politica agricola comune post 2020 ed evidenziata l'esigenza di prevedere la necessaria sussidiarietà e flessibilità, perché l'agricoltura europea è molto diversa da regione a regione. Occorre inoltre tenere sempre presente l'obiettivo della semplificazione, evitando le complesse sovrapposizioni di azioni e misure con i tre livelli di impegno previsti dalla proposta di riforma: condizionalità rafforzata, eco-schema, misure agro-ambientali del secondo pilastro.

Sono alcune delle questioni sollevate stamane dalla Ministra Teresa Bellanova nel corso della riunione di Helsinki.

“Affrontare insieme la crisi climatica in atto è fondamentale - ha affermato la Ministra - e l’Italia vuole essere in prima fila con un modello di agricoltura sostenibile a livello economico, sociale e ambientale. I nostri suoli vanno protetti e curati, perché possono essere una delle chiavi fondamentali per invertire la rotta. Sul piano operativo, non esiste una ricetta buona per tutte le agricolture europee perché le misure per aumentare il contenuto di sostanza organica nei terreni sono profondamente diverse da regione a regione. Per questo crediamo che ogni Stato membro deve avere la possibilità, nell'ambito del proprio Piano strategico, di definirne una lista in grado di rappresentare la migliore soluzione possibile per aumentare la percentuale di carbonio nei suoli. Proponiamo impegni flessibili e adattabili alle diverse realtà territoriali. Pensiamo per esempio al ruolo importante dei pascoli permanenti, agli allevamenti estensivi che utilizzano pascoli legati a pratiche tradizionali, alle buone pratiche nei frutteti, alla gestione forestale sostenibile e all'utilizzo dei prodotti legnosi derivati”.

“Se i futuri Piani strategici della PAC consentiranno questi adattamenti - ha concluso Bellanova - avremo posto basi più solide per rendere più moderna l’agricoltura. Con risposte utili per le imprese agricole che dovranno essere consapevoli dell’importanza delle sfide che hanno di fronte e anche del loro ruolo primario. Non bisogna dimenticare, infine, che il contenimento delle emissioni di gas serra in agricoltura è un tema globale, non solo europeo. Per questo le politiche commerciali dell’Unione dovranno necessariamente considerare questi aspetti negli accordi commerciali con i Paesi terzi e l’Unione europea dovrà pretendere, nel rispetto del principio di reciprocità, garanzie equivalenti per i prodotti importati, in termini di sostenibilità ambientale, qualitativa e di sicurezza alimentare”.

A latere della riunione, la Ministra Bellanova ha incontrato il collega francese Didier Guillaume al quale ha ribadito la forte contrarietà italiana a eventuali tagli di bilancio sulla Pac, la necessità di semplificare le norme a favore degli agricoltori e riequilibrare la dotazione per l’Italia alla luce delle penalizzazioni subite con l’attuale programmazione, la necessità di rafforzare nel primo pilastro gli interventi settoriali e quella di salvaguardare ruolo e competenze delle Regioni, oggi penalizzate dalla proposta della Commissione.
Si è discusso anche di etichettatura dei prodotti alimentari, tema su cui la Ministra Bellanova ha ribadito l’importanza della trasparenza sull’indicazione dell'origine di tutti i prodotti agricoli.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


24/09/2019, 18:25
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
PAC, QUADRO FINANZIARIO POST 2020, CIMICE ASIATICA: DOMANI L’INCONTRO AL MIPAAF CON LE REGIONI


Domani, giovedì 26 settembre, ore 11.00, Mipaaf-Sala dell’Agricoltura, la Ministra Teresa Bellanova incontrerà gli Assessori regionali all’Agricoltura.
Temi dell’incontro: Politica Agricola Comune, revisione del Quadro finanziario poliennale post 2020, emergenza cimice asiatica.
La riunione si svolgerà a porte chiuse ma sarà consentito effettuare riprese video-giornalistiche per un breve giro di tavolo.
I giornalisti e i cine-foto-operatori interessati possono accreditarsi entro domani mattina inviando una e-mail all’ufficio stampa del Mipaaf all’indirizzo: ufficiostampa@politicheagricole.it

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


26/09/2019, 7:48
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
MIPAAF: MINISTRA BELLANOVA INCONTRA REGIONI. "LAVORIAMO INSIEME PER RISPOSTE CONCRETE AGLI AGRICOLTORI".

PAC: adesso confronto sull’architettura verde. Sostenibilità ambientale ed economica vanno di pari passo. Le Regioni indichino una proposta unitaria sul Piano strategico.
Cimice asiatica: emergenza nazionale ed europea. Ne discuteremo anche a Bruxelles”

Assoluta disponibilità a un lavoro condiviso nel pieno rispetto della reciproca autonomia; incontri mensili per ottimizzare il confronto sui temi; bando alla logica emergenziale a vantaggio della definizione di piani di interventi concreti e rigorosi.
Si è aperto con un richiamo al metodo di lavoro l’incontro di stamane al Mipaaf della Ministra Bellanova con gli Assessori regionali all’Agricoltura con all’ordine del giorno: Politica Agricola Comune, revisione del Quadro finanziario poliennale per il periodo post 2020, emergenza cimice asiatica.
“Dalla qualità delle scelte che saremo capaci di assumere”, ha proseguito la Ministra Bellanova prima di entrare nel vivo del confronto, “dipende non la nostra fortuna personale ma la qualità della vita di aziende, lavoratori, cittadini. Per questo chiedo a tutti noi di lasciare perdere le polemiche per concentrarci sul lavoro da fare.
E’ tanto, ed esige soluzioni. E ovviamente non partiamo da zero”.
Sul tema Bilancio post 2020, Bellanova ha dunque affermato: “le nostre priorità sono due: recuperare i tagli ipotizzati in particolare sullo sviluppo rurale; disinnescare la “mina” convergenza esterna, che comporterebbe ulteriori tagli ai pagamenti diretti. Abbiamo già colto segnali positivi anche nell’informale di Helsinki, la conferma dovremmo averla nelle prossime settimane in vista del Vertice di metà ottobre. La Pac post 2020 deve saper riconoscere le differenze delle agricolture europee, territorio per territorio. Per questo voglio attivarmi a Bruxelles perché l’agricoltura mediterranea sia non solo rispettata ma valorizzata. Sono convinta che sostenibilità ambientale ed economica devono andare di pari passo, a maggior ragione considerato il ruolo dell'agricoltura nel contrasto all’emergenza climatica. Il mio pensiero è noto, non possiamo pensare di penalizzare l’agricoltura e gli agricoltori se vogliamo farne un settore realmente attrattivo e portatore di futuro. Tema cui si collega l’etichettatura: insistere per valorizzare sempre più e meglio a livello commerciale i prodotti agricoli ottenuti con regole produttive più rigorose. Il Piano strategico nazionale previsto dalla bozza di riforma, infine, dovrà essere un’occasione da costruire insieme”. Su questo la Ministra ha sollecitato una proposta unitaria: “se è chiaro a tutti che indietro non si torna, è necessario definire il punto di equilibrio; non possiamo continuare a dire no senza una contro proposta, né rischiare un negoziato dove non siano chiare la nostra posizione e le soluzioni che avanziamo”.
Dal punto di vista tecnico sul negoziato sono stati evidenziati i progressi importanti su questioni strategiche: agricoltore attivo, semplificazione, sostegno redistributivo, capping, piccoli agricoltori, disciplina finanziaria e interventi settoriali, in particolare sull’olio di oliva. Rimangono ancora da affrontare problemi-chiave come la nuova architettura verde, su cui l'attenzione politica sta crescendo continuamente.
Quindi, emergenza cimice asiatica: “Abbiamo ben chiaro”, ha concluso la Ministra Bellanova, “la gravità del problema e il danno che significa. Le nostre strutture sono a disposizione per costruire le azioni comuni necessarie. Questa non è una emergenza regionale ma nazionale ed europea, e per questo intendo discuterne anche a Bruxelles. Garantisco fin d’ora grande attenzione e massimo impegno”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


26/09/2019, 18:23
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Dal Consiglio dei Ministri l’impegno per un collegato sull’Agricoltura

Ministra Teresa Bellanova:
“Scriviamo il futuro del settore e rispondiamo subito a temi concreti”

“Con l'aggiornamento al DEF approvato ieri dal consiglio dei ministri è arrivato un primo segnale importante per rimettere al centro dell'agenda politica il settore agricolo e alimentare.
Abbiamo infatti condiviso l’impegno per un collegato alla manovra di bilancio dedicato all'agricoltura. Una vera e propria legge con molte deleghe per immaginare il futuro del settore e rispondere da subito a temi concreti per semplificare la vita alle imprese”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


01/10/2019, 15:24
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
BELLANOVA: SUBITO FONDO AZZERADAZI DALL `UE

"Serve un fondo europeo per azzerare l'effetto degli eventuali dazi americani sui prodotti agroalimentari. Mettere a rischio i nostri formaggi, il vino, l'olio, le eccellenze che rappresentano la cultura e l'identità dei nostri territori è inaccettabile. Ora è il momento della diplomazia, bisogna trovare un accordo con l'Amministrazione Trump, perché una guerra commerciale con l'Europa la pagherebbero solo cittadini e imprese. Ma credo sia arrivato il momento per l'Europa di anticipare i problemi, perché fino ad oggi siamo arrivati a intervenire con due o tre anni di ritardo. Quando magari le aziende avevano chiuso. Ecco perché ho scritto al Commissario Hogan per prevedere in ogni caso la creazione di un Fondo Azzeradazi e di valutare ogni azione necessaria anche sulle restituzioni all'esportazione. Siamo davanti a una fase nuova delle relazioni internazionali, non possiamo usare strumenti inadeguati. Servono risposte immediate, perché il rischio è altissimo". Così l'annuncio della Ministra Teresa Bellanova oggi da Milano, intervenendo alla Tavola rotonda di Confagricoltura sul ruolo dell'agricoltura nello sviluppo sostenibile.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


03/10/2019, 17:48
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
DAZI, BELLANOVA: MAI PARMESAN USA IN EUROPA

"Le parole sui dazi della NMPF, l'associazione americana dei produttori di formaggi, sono gravissime. La Commissione europea deve stigmatizzare un attacco di questo genere al sistema delle nostre indicazioni geografiche. I produttori americani vogliono ribaltare la realtà, vogliono far passare per nomi comuni le nostre denominazioni per poi venderle anche in Europa. Se il loro progetto è vendere il Parmesan o la finta mozzarella in Europa, dobbiamo dire chiaro che non succederà mai! Al contrario dobbiamo dare battaglia al falso cibo, far conoscere anche ai consumatori americani l'autentica eccellenza delle nostre produzioni. Se poi come dicono i produttori di formaggi statunitensi si vogliono confrontare sul piano della qualità, siamo prontissimi. Usassero diciture americane per i loro prodotti, ma giù le mani dai nostri nomi. Basta con i furti di identità". Così la Ministra delle politiche agricole Teresa Bellanova con i giornalisti al suo arrivo a Terrasinj per la scuola politica Futura. Il commento si riferisce alle dichiarazioni della National milk producers federation americana apparse sul sito https://www.nmpf.org/statement-on-u-s-r ... under-wto/

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


05/10/2019, 20:33
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Corteo Marinerie Pugliesi _ Ferimento poliziotti

Ministra Teresa Bellanova:
“Già fissato un incontro con il settore il 24 ottobre. Solidarietà e vicinanza ai poliziotti feriti”

“Sto seguendo le notizie che arrivano dalla Puglia sul corteo delle marinerie pugliesi e il ferimento, dovuto al lancio di fumogeni e petardi, di poliziotti occupati nel servizio d’ordine.
Ho garantito nei giorni scorsi l’attenzione mia e degli Uffici sulle questioni sollevate dal settore e già fissato un incontro per il 24 ottobre prossimo concordato con le organizzazioni di rappresentanza.

Mi aspetto da tutti uno sforzo di responsabilità.
Si può legittimamente protestare, non si può trasformare uno stato di disagio e un corteo di protesta in una questione di ordine pubblico aggravata dal ferimento di persone.
Esprimo solidarietà e vicinanza ai poliziotti feriti impegnati nel loro dovere e condanno con forza ogni episodio di violenza.
Non è questo il modo migliore né di difendere gli interessi di un settore né di porre all’attenzione delle istituzioni, della politica e dell’opinione pubblica problematiche e difficoltà”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


08/10/2019, 15:56
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57577
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Ministra Teresa Bellanova: “Congratulazioni a Janusz Wojciechowski.
Impegno e lavoro comune per affrontare le sfide dell’agricoltura europea”

“Mi rallegro con il nuovo Commissario europeo all’Agricoltura, confermato oggi dalla Commissione agricoltura del Parlamento Europeo.
Nel trasmettere sincere congratulazioni e auguri di buon lavoro al Commissario designato, esprimo a Janusz Wojciechowski la piena disponibilità italiana a collaborare per affrontare le sfide che si presentano all’agricoltura europea, di fronte agli ambiziosi obiettivi di riforma e maggiore sostenibilità che ci siamo posti, ad un quadro globale in mutamento e all’esigenza di assicurare la dovuta flessibilità e adeguate opportunità di reddito agli agricoltori di tutte le regioni europee.
Conto di poterlo incontrare quanto prima per avviare un proficuo lavoro congiunto in vista delle più imminenti scadenze”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


08/10/2019, 15:57
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1898 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 180, 181, 182, 183, 184, 185, 186 ... 190  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy