Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/12/2019, 7:53




Rispondi all’argomento  [ 1900 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 183, 184, 185, 186, 187, 188, 189, 190  Prossimo
Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali 
Autore Messaggio
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
52° edizione CIBUS TEC
Il Saluto della Ministra Teresa Bellanova:
“Lavoriamo per un futuro fatto di sostenibilità, qualità, innovazione, ricerca”

“La rilevanza globale di questo appuntamento, la forza delle partnership che lo hanno reso un punto di riferimento in Europa e nel mondo, le parole d’ordine che caratterizzano l’edizione 2019 e la qualità degli espositori meritano tutta la nostra attenzione e soprattutto politiche capaci di sostenere adeguatamente questo pezzo di sistema produttivo che si è guadagnato una leadership indiscussa nelle tecnologie alimentari”. Così la Ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova in un passaggio del Saluto inviato al Cibus Tec, per la 52° edizione che si apre oggi a Parma.

E ancora: “Nel presentare il Cibus Tec nel giugno scorso avete sottolineato come questa edizione nasca nel segno dell’internazionalizzazione e avete rivendicato il ruolo guida del nostro Paese nelle tecnologie alimentari. Un settore forse ancora poco noto ai più ma di quelli che fanno dell’Italia un punto di riferimento mondiale. E noi dobbiamo essere capaci di sostenere e valorizzare sempre più queste specializzazioni perché è grazie alle grandi professionalità che ci sono dietro se, anche nei momenti più tremendi della crisi di questi anni, l’Italia ha continuato a fare l’Italia anche su mercati lontani. Un segno distintivo della forza e lungimiranza di chi non si arrende e continua a investire in ricerca, innovazione, tecnologie, ricerca di nuovi mercati, buona globalizzazione. Quella della competizione leale e ad armi pari che sceglie di misurarsi sul terreno della qualità e dell’eccellenza, della ricerca, delle soluzioni e dei servizi che mette a disposizione. Dell’attrazione delle nuove generazioni che individuano, anche in questo segmento, un approdo di grande interesse e grande qualità”.

Infine: “Parlate di innovazioni che strizzano l’occhio al futuro. Un futuro dove dobbiamo fronteggiare la crisi climatica in atto e dove tecnologia ed ecologia devono andare di pari passo.
Per produzioni sempre più sostenibili, anche grazie all’agricoltura di precisione, e per offrire al consumatore prodotti nutrienti e soprattutto caratterizzati da elevati standard di sicurezza. Sono le nostre parole d’ordine e alcuni dei punti prioritari del mio programma di governo.
Rimettiamo l’agricoltura e l’agroalimentare al centro dell’Agenda del Paese se sosteniamo sempre più e sempre meglio qualità, eccellenza, tracciabilità, sicurezza, contrasto altrettanto assoluto e prioritario alle contraffazioni, alla pirateria alimentare, alle agromafie, al falso made in Italy, al lavoro irregolare in tutte le sue forme”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


22/10/2019, 20:15
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
BELLANOVA: “NO ALLE FRODI E AI FURTI DI IDENTITA’, SI’ ALLA QUALITA’ E ALLA TRACCIABILITA. IMPORTANTI I RISULTATI DELLA CAMPAGNA TAVOLA SINCERA”

“Per sostenere sulle nostre tavole e sui mercati internazionali il made in Italy, la qualità dei nostri prodotti e del nostro agroalimentare, la sicurezza e la tutela dell’ambiente, l’alleanza con i consumatori è essenziale. Consapevolezza e attenzione significano anche sicurezza e tutela della salute.
In questo il lavoro e l’impegno dei Reparti CC Tutela Agroalimentare è fondamentale a garanzia del vero made in Italy, delle imprese – tantissime, la maggior parte - che scelgono di non ricorrere a falsificazioni e frodi, dei lavoratori, dei cittadini.
I risultati nel corso dell’ultimo mese della Campagna “Tavola sincera” attivata sull’intero territorio nazionale dal Comando Carabinieri per la Tutela Alimentare dimostrano con sufficiente chiarezza la necessità di contrastare su tutti i versanti l’illegalità per sostenere le nostre Dop, impedire che sugli scaffali arrivino prodotti contraffatti e nocivi per la salute, garantire la freschezza dei cibi nei nostri ristoranti, con la certezza che sulle tavole arrivino prodotti con la corretta etichettatura e tracciabilità. Riconosciuti e riconoscibili. Un impegno puntuale e prezioso che sostiene le imprese sane, garantisce il mercato, difende la salute dei consumatori, incide positivamente sulla filiera perché tende a mettere fuori gioco furbizie e illegalità”.
Così la Ministra alle Politiche agricole Teresa Bellanova commenta i risultati nel corso dell’ultimo mese della Campagna “Tavola Sicura” con le operazioni dei Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno, Messina, in seguito a controlli presso 46 aziende del settore agroalimentare operanti sul territorio nazionale che hanno portato al sequestro di 3.8 tonnellate di alimenti del valore di oltre 33mila euro. Denunciate 5 persone. Sanzioni per oltre 98mila euro.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


23/10/2019, 14:43
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
MIPAAF : DOMANI IL TAVOLO DI CONSULTAZIONE PERMANENTE DELLA PESCA

Si terrà domani 24 ottobre, a partire dalle 9.15, presso il Mipaaf, Sala Cavour, il Tavolo di Consultazione permanente della Pesca e dell’Acquacoltura.

Cinque i punti di discussione all’ordine del giorno: problematiche generali del settore e focus sulle marinerie pugliesi; disposizioni in materia di pesca del polpo; divieto pesca oloturie; applicazione art. 11 del Piano per il Mediterraneo Occidentale; tematiche lavoristiche.

Il Tavolo sarà aperto dalla Ministra Teresa Bellanova.

L’incontro si svolgerà a porte chiuse ma sarà consentito effettuare foto e riprese video-giornalistiche per un breve giro di Tavolo.

I giornalisti e i cine-foto-operatori interessati possono accreditarsi entro le ore 8.30 di domani, giovedì 24 ottobre, inviando una mail all’Ufficio Stampa del Mipaaf all’indirizzo: ufficiostampa@politicheagricole.it

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


23/10/2019, 14:44
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Ministra Bellanova: importante approvazione emendamento su risoluzione allegata a bilancio Ue

'I fondi per la politica agricola comune non devono essere tagliati. Non possono essere gli agricoltori a pagare la Brexit dopo aver subito anche l'effetto dei dazi. È molto importante l'approvazione dell'emendamento presentato da Paolo De Castro che va in questa direzione. Continueremo a lavorare uniti per difendere la nostra agricoltura'. Così la ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova commenta l'approvazione di un emendamento sulla risoluzione allegata al bilancio 2020 dell’UE, votato oggi a Strasburgo.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


23/10/2019, 14:44
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
BILANCIO UE: BELLANOVA: "Importante ok emendamento De Castro. I fondi per la politica agricola non devono subire tagli"

'I fondi per la politica agricola comune non devono essere tagliati. Non possono essere gli agricoltori a pagare la Brexit dopo aver subito anche l'effetto dei dazi. È molto importante l'approvazione dell'emendamento presentato da Paolo De Castro che va in questa direzione. Continueremo a lavorare uniti per difendere la nostra agricoltura'. Così la ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova commenta l'approvazione di un emendamento sulla risoluzione allegata al bilancio 2020 dell’UE, votato oggi a Strasburgo.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


23/10/2019, 14:45
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
TABACCHICOLTURA

BELLANOVA: "SETTORE IMPORTANTE PER IL PAESE. IL 30 OTTOBRE CONFRONTO AL MIPAAF CON JAPAN E Il 31 CON BAT"

"Questo è un settore importante per il nostro Paese e il tabacco dell'Alto Tevere fa parte del patrimonio non solo paesaggistico ma identitario e culturale del territorio. Un comparto importante, capace in questo territorio di fare aggregazione, di organizzare un rapporto diverso con la trasformazione, di razionalizzare la filiera. Naturalmente tutto questo non basta e bisogna affrontare il rapporto con le multinazionali. Abbiamo fissato l'incontro con Japan Tobacco International per il 30 ottobre prossimo e il 31 con British American Tobacco. In quella sede discuteremo del rinnovo degli accordi. Sarà una discussione tecnica, con l'obiettivo chiaro di tutelare i produttori agricoli di tabacco italiani. Voglio essere chiara: noi non possiamo accettare accordi al ribasso. Chi realizza 2.6 miliardi di euro di fatturato netto in Italia deve acquistare tabacco italiano". Così la Ministra Bellanova, oggi in Umbria per incontrare le imprese del comparto.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


23/10/2019, 16:52
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
MIPAAF : INSEDIATO IL TAVOLO DI CONSULTAZIONE PERMANENTE DELLA PESCA
BELLANOVA “E’ TEMPO DI LAVORARE PER UN SOSTEGNO EUROPEO AL REDDITO DEI PESCATORI.
PER VALORIZZARE IL PESCATO FONDAMENTALE LA TRACCIABILITA’ DAL MARE ALLA TAVOLA”


“Ho voluto l’insediamento di questo Tavolo per favorire un momento di ascolto con l’intero settore e definire un percorso di lavoro comune. La nostra attenzione verso il settore è grande e noi dobbiamo essere capaci di valorizzare sempre di più e meglio il pescato. Il che equivale anche alla tracciabilità dal mare alla tavola. I consumatori devono sapere cosa hanno nel piatto perché hanno un ruolo strategico nella valorizzazione dei nostri prodotti e possono essere i nostri migliori alleati”.

Così la Ministra Teresa Bellanova, intervenendo stamane al Tavolo di Consultazione permanente della Pesca e dell’Acquacoltura, insieme alla struttura tecnica del Mipaaf.

“La tutela del reddito dei pescatori è per me una priorità”, ha proseguito la Ministra Bellanova, “ma su questo io non voglio vendere chiacchiere. Non è la prima volta che affrontiamo situazioni difficili per il settore e ritengo necessaria una profonda riflessione soprattutto a livello europeo. Credo sia tempo di lavorare per un sostegno europeo diretto al reddito, così come accade in agricoltura, anche per i pescatori”.

Sulla questione delle taglie, ha poi proseguito Bellanova, “dobbiamo essere capaci di giusto equilibrio tra le legittime aspettative delle imprese di pesca e la necessaria salvaguardia delle risorse ittiche. Senza pesci in mare anche la pesca muore. Le regole comuni servono e devono essere applicate da tutti, altrimenti ci rimettiamo solo noi e il mare. Ho chiesto ai nostri uffici un approfondimento scientifico, voglio capire cosa dicono gli esperti. Se, come è successo con le vongole, ci sono le condizioni scientifiche per discutere con Bruxelles, andremo a portare le nostre istanze in Commissione europea”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


24/10/2019, 20:31
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
WORLD PASTA DAY, UNIONFOOD DONA 200MILA PIATTI DI PASTA A SANT’EGIDIO
BELLANOVA: SOLIDARIETÀ E INCLUSIONE PER CELEBRARE UN PERNO DELLA DIETA MEDITERRANEA

NEL POMERIGGIO VISITA PRIVATA DELLA MINISTRA ALLA MENSA DI SANT’EGIDIO IN VIA DANDOLO INSIEME A UNA DELEGAZIONE DI PASTAI


PUNTO STAMPA ALL’ESTERNO ALLE 17.30


“Siamo felici di celebrare il World pasta day con un momento di solidarietà e inclusione. I produttori italiani di Unione Italiana Food hanno deciso di donare oltre 200mila piatti di pasta a Sant’Egidio per aiutare chi ha più bisogno. Un gesto concreto contro la povertà e per ribadire come la pasta sia un perno centrale della Dieta Mediterranea e del nostro modello alimentare. Più in generale, come Ministero siamo impegnati su tutti e due i fronti. Da un lato vogliamo garantire continuità all’assistenza alimentare con la preziosa collaborazione del Ministero del Lavoro e con gli enti caritativi per garantire cibo a più di 2 milioni di persone in Italia di cui 500 mila bambini. Allo stesso modo vogliamo rendere più forte la filiera grano pasta, che abbiamo convocato il 28 ottobre al Ministero per una riunione operativa”.


Così la Ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova annuncia la donazione di oltre 15mila chilogrammi di pasta da parte degli industriali di Unione Italiana Food alla Comunità di Sant’Egidio in occasione del World Pasta Day.

La Ministra sarà nel pomeriggio di oggi a Roma in visita alla Mensa di Sant’Egidio, in via Dandolo 10, insieme a una delegazione di pastai.

Alle 17.30 è previsto un punto stampa all’esterno della Mensa, mentre la visita è privata.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


25/10/2019, 15:33
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Mipaaf – Tavolo filiera Grano /Pasta

BELLANOVA: “PIANO STRATEGICO CHE GUARDI AL 2030. PER I CONTRATTI DI FILIERA 40 MILIONI FINO AL 2022”.
Tra i punti qualificanti Piano decennale di stoccaggio e innovazione, azioni per la trasparenza sul prezzo e la trasparenza sull’origine, campagna di comunicazione per la pasta, lotta agli sprechi alimentari e sostegno agli indigenti

“Scrivere insieme” da qui all’inizio dell’anno un Piano strategico per la filiera grano/pasta che guardi al 2030 e che abbia come aree prioritarie contratti di filiera, investimenti sui siti di stoccaggio, ricerca e innovazione, trasparenza sul prezzo, trasparenza sull’origine, sostegno alla comunicazione della pasta in Italia e all’estero, lotta agli sprechi alimentari.

Sono i punti con cui la Ministra Teresa Bellanova ha voluto aprire nel pomeriggio di oggi l’incontro al Mipaaf con i rappresentanti della filiera del grano e della pasta.

“Parto dai contratti di filiera”, ha detto Bellanova, “per dirvi che nella legge di bilancio abbiamo stanziato complessivamente 30 milioni di euro dal 2020 al 2022 per l’aiuto de minimis per il grano, cui si aggiungono 10 milioni di euro per il 2019 che copriamo con risparmi sul bilancio del Ministero. E anche sui pagamenti pregressi ho chiesto di accelerare”.

“Sul prezzo”, ha proseguito la Ministra, “stiamo per avviare la sperimentazione per un prezzo indicativo nazionale attraverso lo strumento della Commissione unica mentre per quanto concerne la trasparenza sull’origine di certo non vogliamo fare passi indietro rispetto all’obbligo di indicazione in etichetta dell’origine del grano in vigore fino al 2020. È un provvedimento che garantisce informazioni trasparenti al consumatore e può aiutare a valorizzare proprio i rapporti tra chi trasforma e chi coltiva. Incontrerò presto la nuova Commissaria europea alla Salute anche per un confronto su questo aspetto”.

Quindi, campagna di comunicazione per la pasta, per sensibilizzare i consumatori sull’importanza del lavoro che si fa per avere un prodotto così buono, “Vi abbiamo destinato 1 milione di euro e riteniamo che sul messaggio comunicativo e sui contenuti della campagna debba essere il gruppo operativo di questo tavolo a lavorare. Così come un nostro impegno assoluto è quello della lotta agli sprechi alimentari e al sostegno agli indigenti. Anche in questa sede voglio ringraziare Unionfood per la donazione fatta venerdì a Sant’Egidio: un bell’esempio di solidarietà. Lavoriamo per azzerare lo spreco, chiedo a tutti i livelli chiedo di intervenire su questo aspetto”.

Infine, siti di stoccaggio e innovazione. “I siti di stoccaggio in Italia sono ormai da rinnovare. Se vogliamo fare grande qualità, non possiamo non innovare”, ha sottolineato la Ministra Bellanova. “Se guardiamo in prospettiva in 10 anni possiamo pensare di rinnovare molte strutture con un’utile collaborazione tra pubblico e privato. Allo stesso tempo dobbiamo investire sull’agricoltura di precisione e sulla ricerca. Il futuro di questa filiera dipende anche dalla sua capacità di adattamento alla crisi climatica, così come dalla capacità di abbassare il proprio impatto ambientale. Sappiamo di molte sperimentazioni in corso, crediamo che questo tavolo possa aiutare anche nello scambio di esperienze e nell’indirizzare dove serve gli sforzi della ricerca pubblica”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


28/10/2019, 20:19
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57606
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
BELLANOVA: CONTRATTI DI FLIERA, TRACCIABILITA’, PROGRAMMAZIONE PRODUTTIVA.
PER IL LATTE OVINO NON UN’AZIONE SPOT MA UNA PROGRAMMAZIONE DI PERIODO

Contratti di filiera, tracciabilità, programmazione produttiva: questo il raggio d’azione illustrato oggi a Cagliari dalla Ministra Teresa Bellanova al Tavolo Latte Ovino.

“La mia presenza qui oggi”, ha esordito la Ministra, al Tavolo insieme alla struttura tecnica del Mipaaf, “è la testimonianza dell’attenzione nazionale sulla filiera del latte ovino. Sono venuta qui per ascoltare le vostre posizioni e per dare conto del lavoro che il Ministero sta facendo per il settore”.
“Come sapete”, ha proseguito Bellanova, “fin dal giorno del mio insediamento ho chiesto ai direttori generali di accelerare il più possibile le risposte ai diversi settori. Per il latte ovino sono stati assunti impegni che andavano attuati. Sono qui per dire cosa abbiamo fatto in questo mese e mezzo e anche per chiedere a ognuno di voi un passo in avanti nella responsabilità. Oggi la domanda è: come agiamo insieme? Non serve un’azione spot ma una programmazione di medio lungo periodo che dia prospettiva e dignità a un prodotto simbolo dell’Italia nel mondo come il Pecorino romano. E la risposta è: Contratti di filiera, tracciabilità e programmazione produttiva”.
“Sui contratti di filiera”, ha poi affermato Bellanova, “abbiamo 10 milioni di euro di risorse, vi annuncio qui che abbiamo raggiunto l’intesa con le Regioni e in questa settimana firmeremo il decreto e lo invieremo al Mef.
Sulla tracciabilità crediamo che rendere trasparenti i flussi del latte aiuti tutti, anche a evitare polemiche. Il testo del decreto è pronto e lo manderemo alle Regioni nella prossima riunione tecnica utile.
Sulla programmazione produttiva vi chiedo un passo in avanti. Il nuovo Piano di regolazione dell’offerta del formaggio Pecorino Romano è all’approvazione dei produttori di formaggio, per essere poi ratificato dai produttori di latte. È uno strumento troppo importante per non utilizzarlo, anche guardando all’organismo interprofessionale che è nato.
Infine, sui 14 milioni di euro per l’acquisto di pecorino per gli indigenti il decreto è alla corte dei conti per la registrazione e Agea sta già predisponendo il bando da emanare appena la norma sarà in Gazzetta ufficiale”.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


29/10/2019, 19:57
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1900 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 183, 184, 185, 186, 187, 188, 189, 190  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy