Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 27/02/2024, 15:55




Rispondi all’argomento  [ 52 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Made in Italy, produzione, consumo interno ed export 
Autore Messaggio
Rispondi citando
monta9 ha scritto:
Se è scritto in etichetta "Made in Italy" il prodotto alimentare, olio o altro, è stato prodotto, trasformato e confezionato solamene in Italia. Questo è quanto, altri articoli sono solo indicativi. Se il prodotto non ha origine italiana, ciò viene specificato in etichetta e non può esservi apposto il claim "Made in Italy".



Dai un'occhiata a questo video https://www.quival.it/inchieste/scusi-l ... rgine.html

poi dimmi qual è il valore e la veridicità delle etichette. :?


18/08/2020, 20:38
Rispondi citando
milli ha scritto:
Guarda che ti stavo spiegando cosa si può trovare sulle bottiglie di olio, marca italiana ma olive straniere
L'olio può essere prodotto in Italia con olive estere, ma questo viene dichiarato sempre in etichetta.
Non c'è truffa, se uno è attento.
Riguardo all'articolo, oltre all'uso ossessivo della parola "paradosso" e simili, usata 6 volte, mi pare un articolo superficiale e in alcuni tratti ambiguo. D'accordo che non ci si può aspettare troppo da un certo giornalismo urlato, ma gli argomenti andrebbero trattati un po' più approfonditamente.
Perché nel Sud non si tagliano gli alberi secchi? Ci sono ragioni economiche , mancati indennizzi? Non lo spiega.
Nelle bottiglie Made in Italy che vanno all'estero c'è truffa o no? C'è scritto sull'etichetta la provenienza delle olive?
La diminuzione del consumo d'olio evo non può essere dovuto anche alla crisi economica che ha colpito le famiglie? La regolamentazione delle etichette non la deve decidere il Parlamento?
È più chiaro, ora?


Di frodi e truffe accertate dalla magistratura in questo settore, ce n'è una fila interminabile, vogliamo fingere di non vederle?

L'articolo da me menzionato sarà superficiale fin che vuoi, ma punta il dito su un problema reale e non è un'invenzione giornalistica.
Il video inserito nel post precedente è pieno di interviste che confermano questo stato di cose. Dagli un'occhiata se hai tempo e voglia.


Ultima modifica di Rima il 18/08/2020, 20:57, modificato 1 volta in totale.



18/08/2020, 20:53
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 67174
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Le frodi vengono scoperte grazie all'impegno delle autorità competenti. Non tutte vengono scoperte? Forse.
Ma è molto importante leggere (e saper leggere) le etichette.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


18/08/2020, 20:56
Profilo WWW
Rispondi citando
Marco, il problema principale è che molte volte le etichette dicono il falso.
Quando hai ben letto cosa hai capito?
Che in molti casi raccontano delle balle! :mrgreen:


18/08/2020, 21:01
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 9972
Località: Emilia
Formazione: laurea umanistica, esperienza in sala parto suini e fecondazione artificiale
Rispondi citando
Potranno esserci anche delle truffe, cosa di cui si occuperanno i nas e la magistratura, ma non si può demonizzare tutto il settore.
Ci sono prodotti ottimi e costosi, altri meno costosi ma comunque buoni. L'importante è che sia scritto in onestà, in etichetta, quello che c'è all'interno, secondo le leggi vigenti.
Se vuoi essere sicuro di acquistare un buon olio, prendi un olio Dop e stai sereno.

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)
Più la caduta di un Impero è vicina, più le sue leggi sono folli. Cicerone


18/08/2020, 21:06
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 9972
Località: Emilia
Formazione: laurea umanistica, esperienza in sala parto suini e fecondazione artificiale
Rispondi citando
Rima ha scritto:
Marco, il problema principale è che molte volte le etichette dicono il falso.
Quando hai ben letto cosa hai capito?
Che in molti casi raccontano delle balle! :mrgreen:

Molte volte? Non credo. In ogni caso i prodotti agro-alimentari italiani sono i più controllati.

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)
Più la caduta di un Impero è vicina, più le sue leggi sono folli. Cicerone


18/08/2020, 21:07
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1839
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
Marco ha scritto:
Le frodi vengono scoperte grazie all'impegno delle autorità competenti. Non tutte vengono scoperte? Forse.
Ma è molto importante leggere (e saper leggere) le etichette.


Stavo per scriverti le stesse cose, Rimma. Le frodi sono molteplici in tutti i settori e ci sono le Autorità preposte al controllo.


18/08/2020, 22:04
Profilo
Rispondi citando
milli ha scritto:
Potranno esserci anche delle truffe, cosa di cui si occuperanno i nas e la magistratura, ma non si può demonizzare tutto il settore.

Giusto!

Dobbiamo anche riconoscere che ci sono settori più esposti di altri ai rischi di frodi, l'olio è fra quelli più esposti.

Mentre non ho mai sentito parlare di frodi per quanto riguarda il Parmigiano Reggiano, ad eccezione di qualche goffo tentativo, da parte di produttori stranieri, di spacciare del "Parmisan" grattugiato all'estero.


18/08/2020, 22:46
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1839
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
Rima ha scritto:
milli ha scritto:
Potranno esserci anche delle truffe, cosa di cui si occuperanno i nas e la magistratura, ma non si può demonizzare tutto il settore.

Giusto!

Dobbiamo anche riconoscere che ci sono settori più esposti di altri ai rischi di frodi, l'olio è fra quelli più esposti.

Mentre non ho mai sentito parlare di frodi per quanto riguarda il Parmigiano Reggiano, ad eccezione di qualche goffo tentativo, da parte di produttori stranieri, di spacciare del "Parmisan" grattugiato all'estero.


Ma qui parliamo già di un prodotto DOP, con certificato di valenza europea e di controlli sulla qualità e sulle procedure di filiera che non ha eguali... è un paragone che non ci sta molto bene a mio avviso...come tra un olio DOP ed uno senza certificazione


18/08/2020, 23:37
Profilo
Rispondi citando
Con tutte le frodi e truffe di cui si è letto, ascoltato e visto da decenni sul settore, sembra proprio che all'olio "Made in Italy" sia rimasta ben poca credibilità. :(


19/08/2020, 5:57
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 52 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy