Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/02/2020, 9:20




Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Il mio gassificatore agricolo 
Autore Messaggio

Iscritto il: 23/09/2012, 3:00
Messaggi: 95
Rispondi citando
https://www.youtube.com/watch?v=99J644kUEi0


18/08/2013, 16:57
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 58088
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Complimenti !!!
Ma non ho capito, come si produce il gas?

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


18/08/2013, 17:08
Profilo WWW
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 26837
Località: Camporosso
Rispondi citando
Sei un mago... :mrgreen:

ma spiega un pò meglio nei dettagli cosa metti dentro la caldaia, le vinacce ci vogliono sempre?

Ciao e grazie

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


18/08/2013, 17:13
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 58088
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Altra domanda: quello che si produce è un gas? Quale?

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


18/08/2013, 17:20
Profilo WWW

Iscritto il: 23/09/2012, 3:00
Messaggi: 95
Rispondi citando
Marco ha scritto:
Complimenti !!!
Ma non ho capito, come si produce il gas?

tutto spiegato qui

http://www.youtube.com/watch?v=tIfjgMcJY74" target="_blank


http://www.youtube.com/watch?v=KwWwGRZ8 ... e=youtu.be


18/08/2013, 17:28
Profilo

Iscritto il: 23/09/2012, 3:00
Messaggi: 95
Rispondi citando
http://it.wikipedia.org/wiki/Syngas


18/08/2013, 17:42
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 26837
Località: Camporosso
Rispondi citando
Bravo, senza parole... ogni tanto qualcosa di utile alla comunità... :D

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


18/08/2013, 17:45
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 58088
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Sarebbe più utile spiegare sinteticamente, o no?

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


18/08/2013, 20:25
Profilo WWW

Iscritto il: 23/09/2012, 3:00
Messaggi: 95
Rispondi citando
Marco ha scritto:
Sarebbe più utile spiegare sinteticamente, o no?



Questa stufa sfrutta il fenomeno detto pirolisi ,dove il prodotto non viene bruciato ma gassificato .
In genere deve essere un prodotto legnoso che contenga carbonio.
Nelle stufa in questione non si forma cenere ma carbone perché non c'è combustione ma pirolisi (o piroscissione) cioè si riscalda della legna a circa 600°C senza aggiungere ossigeno.A queste condizioni si ha una scissione di elementi che va a formare un gas combustibile (detto syngas o woodgas). La parte rimanente è appunto la carbonella, se la si brucia (quindi fornendo l'ossigeno precedentemente negato) si ottiene la cenere.
https://www.youtube.com/watch?v=bmAP4kv5O8c


19/08/2013, 17:05
Profilo

Iscritto il: 23/09/2012, 3:00
Messaggi: 95
Rispondi citando
In sintesi la cosa funziona cosi .
Si parte dal campo agricolo il quale produce una massa biologica qualsiasi ......con gli stessi prodotti di scarto .
Questa massa biologica viene bruciata in una caldaia pirolitica che quando arriva alla temperatura di 200° produce un gas detto syngas oppure woodgas . Questo gas te ne puoi servire per la cucina e usi personali ( volendo anche per la tua auto ) .
Te ne puoi servire per la tua azienda ove serve calore.
Te ne puoi servire per far camminare il generatore di corrente sia a 200V che a 300V per tutti gli usi della tua azienda e staccarti dall ' ENEL . Puoi fornire alla stessa ENEL corrente tramite accumulatori nel caso ne producessi in abbondanza .
Puoi fornire energia alla stessa azienda del gas allacciandoti alla rete pubblica , sempre nel caso ne producessi molto collegandoti e inserendo un semplice contatore. E per fare un impianto del genere , non ci vuole molto capitale . Te lo puoi costruire tu stesso se vuoi .


20/08/2013, 7:28
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy