Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 07/04/2020, 22:29




Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Il mio gassificatore agricolo 
Autore Messaggio

Iscritto il: 10/03/2009, 15:08
Messaggi: 1393
Località: Asti
Rispondi citando
chiariamo subito un equivoco.

Lavorare con syngas e idrogeno E' PERICOLOSO. Ribadisco che i sistemi di biogassificazione sono APPARENTEMENTE SEMPLICI il gas si ottiene facilmente e con attrezzature rudimentali. Il problema e' ottenere gas in modo continuativo e SICURO. Il che invece e' piuttosto difficile da realizzare.


Detto questo... i sistemi di generazione elettrica son costosissimi.. il motore diesel dura poco e costa molto, le turbine durano moltissimo ma costano come una cascina, il motore a vapore funziona ma solo in ambiti molto ristretti.
Ad oggi costruire piccoli gassificatori per elettrico e' antieconomico e forse anche un po' stupido.

Le stufe pirolitiche tuttavia son piuttosto sicure e abbastanza semplici da realizzare (purtroppo quasi tutti i sistemi che le rendono sicure oramai son coperti da brevetti per cui non potrebbero essere replicati). In effetti io ho un termocamino pirolitico che funziona oramai da più di 5 anni. Fa una bella fiamma blu ed e' sicuro. Oggi si comprano buone caldaie per poco più di 1500 euro. Vale la pena forse non rischiare.

_________________
http://www.estapp.ch
http://www.dolcevino.ch


26/04/2014, 19:27
Profilo WWW

Iscritto il: 24/04/2014, 11:03
Messaggi: 26
Località: Firenze
Rispondi citando
Puoi mettere il link di qualche produttore?
(non so se si può per le regole del forum)

mi incuriosisce il discorso del rendimento...


26/04/2014, 21:10
Profilo

Iscritto il: 02/10/2013, 16:08
Messaggi: 162
Località: Traversetolo
Formazione: Perito chimico ambientale
Rispondi citando
Riprendo questo argomento avendo visto la cosa e vorrei alcuni chiarimenti:

- che rendimento complessivo ha il sistema?
Brucio 1000 kcal di legna sotto per ottenere quante kcal in uscita?
- che temperatura hanno i fimi in uscita della legna? si potrebbe aggiungere uno scambiatore per recuperare calore nei fumi o siamo già sotto la temperatura di condensa?
- le condense all'interno in fase di partenza o di fermata non creano gas tossici o nocivi?
- le emissioni di CO quanto sono? immagino che ossidi si azoto siano praticamente assenti visto la temperatura bassa del gas?
- lo zolfo presente non crea condense corrosive?
- non sarebbero da predisporre alcune valvole di sicurezza?

grazie
Pietro


09/08/2016, 21:40
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy