Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/12/2019, 7:09




Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Castagni giapponesi 
Autore Messaggio

Iscritto il: 05/12/2014, 2:04
Messaggi: 219
Località: Abruzzo
Rispondi citando
Ciao a tutti, avrei intenzione di impiantare un piccolo castagneto per uso familiare, però tutte queste pagine di topic sul cinipide mi hanno fatto tentennare.

Vorrei acquistare le piante da un famoso vivaio di Cesena che vende anche portainnesti per fruttiferi ma quello che mi frena è il timore che le piante potrebbero essere già infestate.....e quindi potrei introdurre questo simpaticissimo insetto nella mia zona ( premesso che non so se già è presente o meno ).
Le varietà che vendono sono le seguenti : Bouche de Betizach - Castel del Rio - Marrone di Marradi - Marsol - Marval - Precoce Migoul
Voi che fareste ??!


20/05/2015, 22:32
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2012, 17:49
Messaggi: 1492
Località: L'isola che non c'è
Formazione: 5-5-5...alla Oronzo Cana'!La Bizona è imbattibile!Adottatela anche voi!
Rispondi citando
Se sono stati fatti dei Lanci di T.sinensis...non corri alcun rischio di introdurre il Cinipide nella tua zona per il semplice motivo che gia' è presente...altrimenti non avrebbe avuto alcun senso fare dei lanci(vengno fatti principalmete su aree gia' altamente infestate dal Cinipide)

_________________
Cerco Gallo Araucana con ciuffi auricolari max 6 mesi[color=#40BF80]Chi nasce Mappina...nun po' muri' Foulard..!


21/05/2015, 11:41
Profilo

Iscritto il: 05/12/2014, 2:04
Messaggi: 219
Località: Abruzzo
Rispondi citando
Si so che sono stati fatti dei lanci in Abruzzo, ma non penso che questi hanno interessato anche la zona dove risiedo io ( sulmona ). Quindi la mia paura è che potrei portare un insetto non presente nell’entofauna locale provocando danni alle colture vicine.
La mia domanda è se un vivaio mi può garantire l’esenzione dal cinipide.
Ah quindi di quelle che ho citato la marrone di marradi sarebbe la più resistente ?!


21/05/2015, 18:05
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2012, 17:49
Messaggi: 1492
Località: L'isola che non c'è
Formazione: 5-5-5...alla Oronzo Cana'!La Bizona è imbattibile!Adottatela anche voi!
Rispondi citando
La piu' resistente agli attacchi del Cinipide è la Bouche de Betizac....
Nella mia zona almeno fino allo scorso anno c'era il divieto per i vivaisti di vendere varieta' di castagno suscettibili di attacco da parte del Cinipide...forse le cose son cambiate....
P.s:Dubito fortemente che nella tua zona non sia arrivato il Cinipide ;)

_________________
Cerco Gallo Araucana con ciuffi auricolari max 6 mesi[color=#40BF80]Chi nasce Mappina...nun po' muri' Foulard..!


21/05/2015, 18:47
Profilo

Iscritto il: 30/11/2016, 15:53
Messaggi: 194
Località: Roma e vicinanze
Formazione: Bi-Laureato
Rispondi citando
Post molto interessante... Io sono un amatoriale e pensavo a circa 4 piante giapponesi per autoconsumo e nel pieno rispetto della storia della castanicoltura del nostro paese, avrei però bisogno di un albero che si mantenga basso (max 5 metri) per...mancanza di spazio (toglierebbe luce ad altre piante).
Su cosa mi potrei orientare di Castanea sativa? Credo nulla ed ecco che...arrivano i giapponesi!
Sbaglio?


03/11/2018, 21:37
Profilo

Iscritto il: 03/11/2009, 17:20
Messaggi: 100
Località: imola(BO)
Rispondi citando
ciao, guarda, il problema del giapponese è che tendenzialmente ha poco sapore, ne ho mangiate da un vicino che ne produce ma sono qualitativamente imparagonabili alle altre viarietà di marroni che abbiamo, l'eurogiapponese ha ià un sapore accettabile ma tutto sta sul dove hai il terreno perchè se non è vocato alla castagna meglio un giapponese ma piu per problemi legati alla resistenza della pianta, qua le riescono a piantar con buoni risultati in pianura mentre se stai in zone in cui ci sono castagni(quindi collina) secondo me ti conviene piantare degli europei o eurogiapponesi al limite(il betizac non è cattivo ma non so quanto arrivi a crescere, i miei sono ancora piccoli) poi li mantieni potati quando crescono troppo.


04/11/2018, 12:48
Profilo

Iscritto il: 30/11/2016, 15:53
Messaggi: 194
Località: Roma e vicinanze
Formazione: Bi-Laureato
Rispondi citando
Ciao e grazie dell'intervento.
Temo che non dovendo superare i 5 metri per non coprire le altre piante, le potature ad un normale castagno europeo (quale che sia la varietà intendo Castanea sativa) sarebbe penso troppo drastica...
Almeno che non esistano varietà "piccine" che io ignoro e qui mi rimetto ai vs consigli, avevo pensato a questo giapponese...


04/11/2018, 15:16
Profilo

Iscritto il: 27/05/2018, 7:37
Messaggi: 24
Rispondi citando
Teddy ha scritto:
Ciao a tutti, avrei intenzione di impiantare un piccolo castagneto per uso familiare, però tutte queste pagine di topic sul cinipide mi hanno fatto tentennare.

Vorrei acquistare le piante da un famoso vivaio di Cesena che vende anche portainnesti per fruttiferi ma quello che mi frena è il timore che le piante potrebbero essere già infestate.....e quindi potrei introdurre questo simpaticissimo insetto nella mia zona ( premesso che non so se già è presente o meno ).
Le varietà che vendono sono le seguenti : Bouche de Betizach - Castel del Rio - Marrone di Marradi - Marsol - Marval - Precoce Migoul
Voi che fareste ??!

Posso chiederti i riferimenti del vivaio di cui parli? Abito vicino Cesena e anche io dovrei acquistare una pianta di Castagno


16/10/2019, 14:04
Profilo

Iscritto il: 30/11/2016, 15:53
Messaggi: 194
Località: Roma e vicinanze
Formazione: Bi-Laureato
Rispondi citando
sarà Raggi vivai...credo


16/10/2019, 15:47
Profilo

Iscritto il: 20/12/2017, 16:26
Messaggi: 84
Rispondi citando
lorenzo89 ha scritto:
ciao, guarda, il problema del giapponese è che tendenzialmente ha poco sapore, ne ho mangiate da un vicino che ne produce ma sono qualitativamente imparagonabili alle altre viarietà di marroni che abbiamo, l'eurogiapponese ha ià un sapore accettabile ma tutto sta sul dove hai il terreno perchè se non è vocato alla castagna meglio un giapponese ma piu per problemi legati alla resistenza della pianta, qua le riescono a piantar con buoni risultati in pianura mentre se stai in zone in cui ci sono castagni(quindi collina) secondo me ti conviene piantare degli europei o eurogiapponesi al limite(il betizac non è cattivo ma non so quanto arrivi a crescere, i miei sono ancora piccoli) poi li mantieni potati quando crescono troppo.


IL Betizac arriva sino a 16 metri, mentre un castagno normale arriva a 20.
Rimane un po piu piccolo, ma non cosi piccolo.
A meno che si effettui ogni anno una potatura (come quella che avviene per le "piante madri" in un campo varietale, ovvero alberi destinati solo a produrre marze).


17/10/2019, 1:57
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy