Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 27/02/2021, 14:13




Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Patentino fitosanitario 
Autore Messaggio

Iscritto il: 27/01/2011, 23:09
Messaggi: 696
Località: Roma
Formazione: Perito agrario
Rispondi citando
Buongiorno a tutti. Come si sa ormai da tempo, la vendita dei fitosanitari sarà sempre più limitata ai possessori di patentino fino a diventare di vendita esclusivamente a queste persone. Ho quindi intenzione di conseguirlo per poter continuare a fare i trattamenti minimi indispensabili in vigna e sugli agrumi, quando necessitano. Leggendo in rete, ho trovato informazioni abbastanza confusionarie...c'è chi dice che i possessori di diploma quinquennale di perito agrario non debbano fare il corso ma direttamente l'esame e chi, addirittura, che i possessori di tale titolo (e ovviamente anche i laureati in scienze agrarie), siano esonerati pure dall'esame. Io posseggo il diploma di perito agrario e sono laureando in ecologia (il ramo naturalistico/ambientale della biologia): come devo muovermi? Grazie mille


22/02/2019, 12:52
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 1810
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
Sei esonerato dal corso di base ma devi fare l'esame.
Non bisogna confondere l'abilitazione all'uso dei prodotti fitosanitari con il titolo di Consulente per la difesa a basso impatto che è comprensivo dell'abilitazione all'impiego dei prodotti fitosanitari (per l'ottenimento di tale titolo sono in vigore norme diverse da quelle per il 'patentino' ed è concesso in automatico a particolari categorie: ispettori fitosanitari, docenti universitari e ricercatori che operano nel settore).


22/02/2019, 13:22
Profilo

Iscritto il: 04/03/2015, 13:56
Messaggi: 1007
Località: Palmi (RC)
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Buongiorno,
come chiarito da Alessandro: "Sono esentati dall'obbligo di frequenza del corso di formazione per il rilascio, i soggetti in possesso di diploma di istruzione superiore di durata quinquennale o di laurea, anche triennale, nelle discipline agrarie e forestali, biologiche, naturali, ambientali, chimiche, farmaceutiche, mediche e veterinarie.
Ai fini dell'acquisizione dell’abilitazione all’acquisto e utilizzo, detti soggetti interessati sono comunque tenuti a superare l'esame di abilitazione."

Vedi anche la regolamentazione per il Lazio: http://www.agricoltura.regione.lazio.it ... za-dei-pf/

Saluti, Gianni


22/02/2019, 16:15
Profilo

Iscritto il: 27/01/2011, 23:09
Messaggi: 696
Località: Roma
Formazione: Perito agrario
Rispondi citando
Grazie mille ragazzi. C'è un opuscolo, qualcosa per ri vedere i concetti oggetto d'esame?


22/02/2019, 19:58
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 1810
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
In rete ne trovi tipo questo:
http://www.agricoltura.regione.campania ... ulenti.pdf" target="_blank

Puoi provare, ma il diploma di per se stesso non significa avere una preparazione adeguata: se non riesci devi studiare su testi adatti (se quello che avevate in adozione all'istituto agrario sviluppava sufficientemente la parte fitoiatrica potrebbe essere sufficiente un buon ripasso).
Altro consiglio è leggere con attenzione la normativa attuale sui prodotti fitosanitari facilmente reperibile in rete.


24/02/2019, 13:02
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3384
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Dove smaltite i contenitori dei prodotti per i trattamenti? :roll: grazie

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


24/02/2019, 14:08
Profilo

Iscritto il: 08/02/2019, 23:19
Messaggi: 265
Località: uscita valdarno a1
Rispondi citando
ci sono ditte specializzate che effettuano il ritiro. informati presso i rivenditori


24/02/2019, 15:10
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3384
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Grazie 1000 mapo! Chiedevo questo perché mi è capitato di vederli ammucchiati nelle rimesse dei trattori delle aziende agricole, pensavo che non ci fosse nulla, ma quanto pare qualcosa c è. Mi informo. Grazie

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


24/02/2019, 18:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 1810
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
La tua Regione ha stipulato un Accordo di Programma in materia di ritiro di rifiuti speciali: nell'accordo sono elencati diversi Consorzi Intercomunali e Comprensoriali (per sapere in pratica a chi in particolare rivolgersi ha già detto chi mi ha preceduto).
Io posso aggiungere un paio di link relativi allo smaltimento dei contenitori (ovviamente non possono essere ammucchiati in un angolo tanto più se non bonificati).
http://www.fitosanitario.re.it/files/72 ... gato_1.pdf" target="_blank
http://www.venetoagricoltura.org/upload ... da6-10.pdf" target="_blank


24/02/2019, 19:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2658
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Vanno conservati nell' apposito armadietto in attesa che venga la ditta specializzata. Oltre ai fitofarmaci ritirano anche batterie, oli esausti, ecc. Servizio ottimo, ma molto caro. Per un contenitore da un LT avevo pagato 100 euro per lo smaltimento.piú si ha da smaltire piú si risparmia


25/02/2019, 7:05
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy