Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/10/2021, 3:40




Rispondi all’argomento  [ 115 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12
Alcune informazioni su Coltivatori Diretti 
Autore Messaggio

Iscritto il: 18/07/2017, 6:54
Messaggi: 10
Rispondi citando
Grazie..!


02/03/2018, 23:40
Profilo

Iscritto il: 19/05/2016, 14:07
Messaggi: 566
Località: Alpi Cozie
Rispondi citando
C'è anche questo qui nel forum

aspetti-legali-in-agricoltura-f47/regime-di-esonero-x-vendita-diretta-uova-t114318.html


16/04/2018, 0:51
Profilo

Iscritto il: 19/06/2018, 12:55
Messaggi: 3
Rispondi citando
Buongiorno,
nel 2016 ho preso in affitto circa 4 ettari di uliveto aprendo una partita IVA agricola e iscrivendomi come coltivatore diretto.
Circa un anno dopo, il proprietario dei terreni che avevo in affitto li ha messi in vendita e quindi li abbiamo acquistati con mio fratello, costituendo una società agricola di cui sono amministratrice e socia.
La mia iniziale partita IVA agricola è quindi cessata perché tutto è confluito nella società agricola che beneficia delle agevolazioni fiscali previste poiché il mio status di coltivatore diretto gli trasferisce la titolarità.

Quest'anno però devo assolutamente avviare la libera professione di ingegnere e quindi aprire una partita IVA dedicata a questo. Posso continuare a mantenere lo status di coltivatore diretto, oppure devo cessarlo?

Grazie a chi mi potrà aiutare a districarmi in questo dilemma.


19/06/2018, 14:53
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 61968
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Non potrai essere IAP ma coltivatore diretto credo di sì.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


20/06/2018, 21:17
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2015, 20:18
Messaggi: 393
Località: Cagliari
Rispondi citando
martinaz ha scritto:
Buongiorno,
nel 2016 ho preso in affitto circa 4 ettari di uliveto aprendo una partita IVA agricola e iscrivendomi come coltivatore diretto.
Circa un anno dopo, il proprietario dei terreni che avevo in affitto li ha messi in vendita e quindi li abbiamo acquistati con mio fratello, costituendo una società agricola di cui sono amministratrice e socia.
La mia iniziale partita IVA agricola è quindi cessata perché tutto è confluito nella società agricola che beneficia delle agevolazioni fiscali previste poiché il mio status di coltivatore diretto gli trasferisce la titolarità.

Quest'anno però devo assolutamente avviare la libera professione di ingegnere e quindi aprire una partita IVA dedicata a questo. Posso continuare a mantenere lo status di coltivatore diretto, oppure devo cessarlo?

Grazie a chi mi potrà aiutare a districarmi in questo dilemma.


Se il tuo reddito non sarà al 100% da attività agricola allora dovrai passare a IAP

_________________
Giorgio Manieri
Amministratore | Karalis lumache soc. agricola


23/06/2018, 14:37
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 115 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy