Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/10/2021, 23:00




Rispondi all’argomento  [ 115 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12  Prossimo
Alcune informazioni su Coltivatori Diretti 
Autore Messaggio
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 61923
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Leggi anche qui:
sviluppo-rurale-f30/regione-marche-psr-2014-2020-t101564.html

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


09/04/2016, 9:23
Profilo WWW

Iscritto il: 18/03/2016, 13:01
Messaggi: 4
Rispondi citando
Buonasera, ho letto tutti gli interventi e altri post nel forum, però non ho ancora chiaro qualche passaggio. Io ho alcune galline (Araucana, Marans, Livornesi e altre) siccome il colore dei gusci delle uova è particolare il negozio del mio paese mi ha chiesto di poterle avere per vendere. Visto il numero, non c'è certo un guadagno però vorrei essere in regola per evitare problemi. Per fare questo mi sembra di capire io debba essere coltivatore diretto oppure IAP, aprire partita iva etc. Quindi solo per i versamenti inps e burocrazie varie ogni anno partono circa 3000 euro. E' vero? e' l'unica possibilità di vendere legalmente le uova? grazie


29/04/2016, 20:59
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 61923
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Gli allevatori amatoriali cedono occasionalmente le uova, ma tale vendita è occasionale...

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


29/04/2016, 21:12
Profilo WWW

Iscritto il: 18/03/2016, 13:01
Messaggi: 4
Rispondi citando
Grazie Marco, quindi è regolare e a sua volta il negozio può venderle?


29/04/2016, 22:11
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 61923
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Io parlo di cessione di uova tra allevatori amatoriali, che le scambiano per incubare. Non credo che un negozio possa vendere uova da un allevamento non controllato.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


30/04/2016, 8:26
Profilo WWW

Iscritto il: 18/03/2016, 13:01
Messaggi: 4
Rispondi citando
Grazie ancora Marco, quindi l'unico modo per venderle al negozio è mettersi completamente in regola ad un costo di circa 3000 euro annui e conferirgli, per rientrare solo del costo delle burocrazie, un 10000 uova da circa 50 galline. ahi ahi ahi. non si può fare


02/05/2016, 13:39
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2015, 9:17
Messaggi: 982
Località: Quartu Sant'Elena (CA)
Formazione: Geometra
Rispondi citando
La commercializzazione delle uova prevede protocolli sanitari rigidi e sistemi di tracciabilità meccanizzati. Tali norme di fatto "tagliano fuori " dal mercato chiunque svolga attività amatoriali peraltro non certificate in termini di alimentazione, benessere animale e trasporto del prodotto.


04/06/2016, 17:38
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2015, 20:18
Messaggi: 393
Località: Cagliari
Rispondi citando
Le normative ASL si applicano solo da certe dimensioni aziendali. Se hai 250 capi non devi registrare nulla, però fiscalmente parlando se vendi devi pagare l'Iva e l'Inps almeno come IAP

_________________
Giorgio Manieri
Amministratore | Karalis lumache soc. agricola


14/10/2016, 12:42
Profilo

Iscritto il: 18/07/2017, 6:54
Messaggi: 10
Rispondi citando
ciao,anche io avrei necessità di una consulenza da parte del mediatore..mi sono trasferito nella zona dell'oltrepò da 1 anno e mezzo e sono proprietario di 16.500 mq di terreno tra prato,bosco e vigneto con possibilità concreta di acquistare a breve altri 5000 mq di prato coltivato a erba medica.la zona è sottoposta a vincolo paesaggistico ma si tratta di comunità montana svantaggiata.Vorrei mettere a reddito la mia proprietà realizzando una fattoria didattica magari affiancata da piccolo allevamento di animali e bad and breackfast.Per ora non faccio parte di nesuna associazione e non sono nè coltivatore diretto nè IAP.Vorrei approfondire l'argomento con un esperto del settore prima di fare passi falsi...grazie


01/03/2018, 11:48
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 61923
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Prova a cercare un tecnico qui:
http://professioni.agraria.org

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


01/03/2018, 22:13
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 115 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy