Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 14/05/2021, 19:38




Rispondi all’argomento  [ 1590 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 155, 156, 157, 158, 159
solanum chrysotrichum l'albero delle melanzane e non solo 
Autore Messaggio

Iscritto il: 18/06/2020, 23:42
Messaggi: 4
Località: provincia di Bologna
Formazione: scuola media
Rispondi citando
post scrittum: 158 pagine e non post :D :D :D


18/06/2020, 23:58
Profilo

Iscritto il: 04/05/2018, 1:56
Messaggi: 59
Località: Prov. Padova
Rispondi citando
cle ha scritto:
Buonasera,
grazie per avermi accolto nel forum.

Premetto, che mi sono letto tutti i 158 post precedenti, e mi sono divorato il contenuto con molto interesse.

Sono della provincia di Bologna, da qualche anno mi sono messo a fare l'orto. L'anno scorso, ho acquistato 4 piante di melanzane innestate, che mi hanno colpito per quante melanzane ho raccolto, rispetto a delle piante non innestate.
Quest'anno, ho rimesso 16 piante innestate di melanzane, perchè mi piace conservarle sott'olio per l'inverno.
Ho iniziato a fare una ricerca su internet, sulle melanzane innestate e mi si è aperto un mondo che mi ha attirato molto.
Avevo delle piante di pomodori salentini seminati da me in più, e ho provato a innestargli sopra dei ciliegini per provare a fare primi innesti. ( sapendo, che bisogna però usare dei pomodori come portainnesto, ma ho voluto iniziare.
All'inizio di maggio ho piantato dei semi di solanum chrysotrichum, e dopo circa un mese scarso sono nate le piantine.
Ho anche ordinato altri semi di
Solanum MAURITIANUM
Solanum CHRYSOTRICHUM
che mi arriveranno fra un mesetto (metà luglio), mentre il
Solanum SWARTZIANUM -AL MOMENTO TERMINATO,CON PRODUZIONE IN CORSO, SARA' DISPONIBILE DOPO L'ESTATE
sò, che potrò innestarle il prossimo anno.
pensavo di coltivare le piante dentro dei vasi per poterle mettere a riparo nei mesi invernali
Ho un tunnel di 8m x 3m non riscaldato, e pensavo di metterci le piantine per proteggerle dal freddo durante l'inverno.
Ho anche una cantina con finestra non riscaldata.
Il signore, che gentilmente mi spedirà i semi,mi ha detto di fare una paciamatura sulla terra e di proteggerle con un tessuto non tessuto la pianta, per l'inverno in tunnel non riscaldato.
Adesso, le piantine sono in vasetti di circa di diametro 16 e necessitano di essere messe in vasi più grandi.
Desideravo sapere:
1) Sono sufficenti vasi da 12L 26x26 cm o è meglio metterle in vasi da 18L 30x 30 o da 25L 33x 33
2) Metterei dell'argilla espansa sul fondo x 5 cm, poi mescolerei della torba 60% + terra 40% con dello stallattico in pallett 500 g, per vaso. Va bene.
3) il Solanum MAURITIANUM è il Torvum???
4) vorrei fare dei vasi con CHRYSOTRICHUM, per fare degli alberelli da tenere sempre in vaso.
mentre il Torvum lo terrei in vaso per l'inverno e poi dopo innestato, metterlo a dimora nella terra. Faccio bene?
5) faccio bene a proteggerle con un tessuto non tessuto la pianta, per l'inverno in tunnel non riscaldato?
Ringrazio fin d'ora, chi mi vorrà aiutare a diventare un bravo ortolano innestatore.


Salve per far passare l'inverno alle piante non so se sia sufficiente del tnt e una serra fredda, l'anno scorso verso fine anno seminai dei torvum che volevo innestare quest'anno, li misi in serra con il tnt ma li trovai tutti secchi nonostante un inverno non particolarmente freddo. Questa è solo la mia esperienza comunque, a te può andare meglio.


20/06/2020, 11:01
Profilo

Iscritto il: 18/06/2020, 23:42
Messaggi: 4
Località: provincia di Bologna
Formazione: scuola media
Rispondi citando
jackfish ha scritto:
cle ha scritto:
Buonasera,
grazie per avermi accolto nel forum.

Premetto, che mi sono letto tutti i 158 post precedenti, e mi sono divorato il contenuto con molto interesse.

Sono della provincia di Bologna, da qualche anno mi sono messo a fare l'orto. L'anno scorso, ho acquistato 4 piante di melanzane innestate, che mi hanno colpito per quante melanzane ho raccolto, rispetto a delle piante non innestate.
Quest'anno, ho rimesso 16 piante innestate di melanzane, perchè mi piace conservarle sott'olio per l'inverno.
Ho iniziato a fare una ricerca su internet, sulle melanzane innestate e mi si è aperto un mondo che mi ha attirato molto.
Avevo delle piante di pomodori salentini seminati da me in più, e ho provato a innestargli sopra dei ciliegini per provare a fare primi innesti. ( sapendo, che bisogna però usare dei pomodori come portainnesto, ma ho voluto iniziare.
All'inizio di maggio ho piantato dei semi di solanum chrysotrichum, e dopo circa un mese scarso sono nate le piantine.
Ho anche ordinato altri semi di
Solanum MAURITIANUM
Solanum CHRYSOTRICHUM
che mi arriveranno fra un mesetto (metà luglio), mentre il
Solanum SWARTZIANUM -AL MOMENTO TERMINATO,CON PRODUZIONE IN CORSO, SARA' DISPONIBILE DOPO L'ESTATE
sò, che potrò innestarle il prossimo anno.
pensavo di coltivare le piante dentro dei vasi per poterle mettere a riparo nei mesi invernali
Ho un tunnel di 8m x 3m non riscaldato, e pensavo di metterci le piantine per proteggerle dal freddo durante l'inverno.
Ho anche una cantina con finestra non riscaldata.
Il signore, che gentilmente mi spedirà i semi,mi ha detto di fare una paciamatura sulla terra e di proteggerle con un tessuto non tessuto la pianta, per l'inverno in tunnel non riscaldato.
Adesso, le piantine sono in vasetti di circa di diametro 16 e necessitano di essere messe in vasi più grandi.
Desideravo sapere:
1) Sono sufficenti vasi da 12L 26x26 cm o è meglio metterle in vasi da 18L 30x 30 o da 25L 33x 33
2) Metterei dell'argilla espansa sul fondo x 5 cm, poi mescolerei della torba 60% + terra 40% con dello stallattico in pallett 500 g, per vaso. Va bene.
3) il Solanum MAURITIANUM è il Torvum???
4) vorrei fare dei vasi con CHRYSOTRICHUM, per fare degli alberelli da tenere sempre in vaso.
mentre il Torvum lo terrei in vaso per l'inverno e poi dopo innestato, metterlo a dimora nella terra. Faccio bene?
5) faccio bene a proteggerle con un tessuto non tessuto la pianta, per l'inverno in tunnel non riscaldato?
Ringrazio fin d'ora, chi mi vorrà aiutare a diventare un bravo ortolano innestatore.


Salve per far passare l'inverno alle piante non so se sia sufficiente del tnt e una serra fredda, l'anno scorso verso fine anno seminai dei torvum che volevo innestare quest'anno, li misi in serra con il tnt ma li trovai tutti secchi nonostante un inverno non particolarmente freddo. Questa è solo la mia esperienza comunque, a te può andare meglio.

Ciao, le mie prime 30 piantine Solanum CHRYSOTRICHUM sono già nate, e arriveranno a dicembre che avranno sei mesi.
poi fra un mesetto, quando mi arriveranno gli altri semi di Solanum CHRYSOTRICHUM e di Solanum MAURITIANUM li pianterò.
Ho anche una cantina non riscaldata con una finestra, che avendo i muri, e al piano superiore un'appartamento non dovrebbe sendere come in tunnel la temperatura.
Ti volevo chiedere , se avevi fatto la paciamatura sulla terra e che grado di umidità aveva la terra.
Ho letto, che bisogna tenere la terra abbastanza secca.
Nella cantina, tutti gli anni metto 2 ficus in vaso + altre piante + piantte grasse di mia mamma e succede che in tutto inverno non gli dò da bere, o magari solo un paio di volte un pò di acqua.
Proverò a metterne una parte in serra, con paciamatura e proteggendo con tnt nel periodo + freddo e sperando che non faccia molta neve e che mi faccia crollare il telone.
L'ideale, sarebbe portare del letame fresco, che fermentando, terrebbe + alta la temperatura. Questa tecnica,mi diceva un'ucraina badante di mia mamma, la usava lei per coltivare in inverno sotto tunnel.
L'altra parte le metterò in cantina tenendo monitorato la temperatura, e eventualmente proteggerle con tnt, ma solo al bisogno.
Nel Bolognese, negli ultimi anni, sono stati inverni molto miti.
Potrei provare a mettere delle piante direttamente in terra dentro la serra e eventualmente proteggerle con tnt.
Mi sono già affezionato alle piantine, e mi dispiacerebbe, non fargli superare l'inverno.
C'è qualcuno, che riesce a fare soppravvivere al nord per innestarle a febbraio in tunnel non riscaldato?


20/06/2020, 22:08
Profilo

Iscritto il: 04/05/2018, 1:56
Messaggi: 59
Località: Prov. Padova
Rispondi citando
cle ha scritto:
jackfish ha scritto:
cle ha scritto:
Buonasera,
grazie per avermi accolto nel forum.

Premetto, che mi sono letto tutti i 158 post precedenti, e mi sono divorato il contenuto con molto interesse.

Sono della provincia di Bologna, da qualche anno mi sono messo a fare l'orto. L'anno scorso, ho acquistato 4 piante di melanzane innestate, che mi hanno colpito per quante melanzane ho raccolto, rispetto a delle piante non innestate.
Quest'anno, ho rimesso 16 piante innestate di melanzane, perchè mi piace conservarle sott'olio per l'inverno.
Ho iniziato a fare una ricerca su internet, sulle melanzane innestate e mi si è aperto un mondo che mi ha attirato molto.
Avevo delle piante di pomodori salentini seminati da me in più, e ho provato a innestargli sopra dei ciliegini per provare a fare primi innesti. ( sapendo, che bisogna però usare dei pomodori come portainnesto, ma ho voluto iniziare.
All'inizio di maggio ho piantato dei semi di solanum chrysotrichum, e dopo circa un mese scarso sono nate le piantine.
Ho anche ordinato altri semi di
Solanum MAURITIANUM
Solanum CHRYSOTRICHUM
che mi arriveranno fra un mesetto (metà luglio), mentre il
Solanum SWARTZIANUM -AL MOMENTO TERMINATO,CON PRODUZIONE IN CORSO, SARA' DISPONIBILE DOPO L'ESTATE
sò, che potrò innestarle il prossimo anno.
pensavo di coltivare le piante dentro dei vasi per poterle mettere a riparo nei mesi invernali
Ho un tunnel di 8m x 3m non riscaldato, e pensavo di metterci le piantine per proteggerle dal freddo durante l'inverno.
Ho anche una cantina con finestra non riscaldata.
Il signore, che gentilmente mi spedirà i semi,mi ha detto di fare una paciamatura sulla terra e di proteggerle con un tessuto non tessuto la pianta, per l'inverno in tunnel non riscaldato.
Adesso, le piantine sono in vasetti di circa di diametro 16 e necessitano di essere messe in vasi più grandi.
Desideravo sapere:
1) Sono sufficenti vasi da 12L 26x26 cm o è meglio metterle in vasi da 18L 30x 30 o da 25L 33x 33
2) Metterei dell'argilla espansa sul fondo x 5 cm, poi mescolerei della torba 60% + terra 40% con dello stallattico in pallett 500 g, per vaso. Va bene.
3) il Solanum MAURITIANUM è il Torvum???
4) vorrei fare dei vasi con CHRYSOTRICHUM, per fare degli alberelli da tenere sempre in vaso.
mentre il Torvum lo terrei in vaso per l'inverno e poi dopo innestato, metterlo a dimora nella terra. Faccio bene?
5) faccio bene a proteggerle con un tessuto non tessuto la pianta, per l'inverno in tunnel non riscaldato?
Ringrazio fin d'ora, chi mi vorrà aiutare a diventare un bravo ortolano innestatore.


Salve per far passare l'inverno alle piante non so se sia sufficiente del tnt e una serra fredda, l'anno scorso verso fine anno seminai dei torvum che volevo innestare quest'anno, li misi in serra con il tnt ma li trovai tutti secchi nonostante un inverno non particolarmente freddo. Questa è solo la mia esperienza comunque, a te può andare meglio.

Ciao, le mie prime 30 piantine Solanum CHRYSOTRICHUM sono già nate, e arriveranno a dicembre che avranno sei mesi.
poi fra un mesetto, quando mi arriveranno gli altri semi di Solanum CHRYSOTRICHUM e di Solanum MAURITIANUM li pianterò.
Ho anche una cantina non riscaldata con una finestra, che avendo i muri, e al piano superiore un'appartamento non dovrebbe sendere come in tunnel la temperatura.
Ti volevo chiedere , se avevi fatto la paciamatura sulla terra e che grado di umidità aveva la terra.
Ho letto, che bisogna tenere la terra abbastanza secca.
Nella cantina, tutti gli anni metto 2 ficus in vaso + altre piante + piantte grasse di mia mamma e succede che in tutto inverno non gli dò da bere, o magari solo un paio di volte un pò di acqua.
Proverò a metterne una parte in serra, con paciamatura e proteggendo con tnt nel periodo + freddo e sperando che non faccia molta neve e che mi faccia crollare il telone.
L'ideale, sarebbe portare del letame fresco, che fermentando, terrebbe + alta la temperatura. Questa tecnica,mi diceva un'ucraina badante di mia mamma, la usava lei per coltivare in inverno sotto tunnel.
L'altra parte le metterò in cantina tenendo monitorato la temperatura, e eventualmente proteggerle con tnt, ma solo al bisogno.
Nel Bolognese, negli ultimi anni, sono stati inverni molto miti.
Potrei provare a mettere delle piante direttamente in terra dentro la serra e eventualmente proteggerle con tnt.
Mi sono già affezionato alle piantine, e mi dispiacerebbe, non fargli superare l'inverno.
C'è qualcuno, che riesce a fare soppravvivere al nord per innestarle a febbraio in tunnel non riscaldato?


Allora a dire il vero le piante l'anno scorso le avevo seminate in piena terra verso fine luglio mi sembra, e a fine ottobre ho pensato di trapiantarle nei vasi per provare a salvarle (a quel punto erano alte circa mezzo metro, e ne recuperai i semi dalle bacche che ho riseminato quest'anno), per le prime settimane sembravano essersi adattate bene al vaso (non era ancora freddo), e verso fine novembre le ho protette con tnt e trasferite in serra. Misi addirittura un doppio strato di tnt (e forse questo fu un errore dato che non riuscivo più a vedere le foglie attraverso) e la prima volta che provai a toglierlo le trovai tutte morte, senza foglie e con il fusto completamente marrone e secco. Devo ammettere che non le ho curate molto nel periodo invernale e mi son limitato ad annaffiarle ogni tanto (quindi si la terra l'ho lasciata abbastanza secca). La mia sensazione è che sotto i 5/6 gradi durino molto poco. Ribadisco comunque che ho provato solo con il solanum torvum non cone le altre specie.


26/06/2020, 18:15
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2014, 21:30
Messaggi: 7015
Località: PALERMO
Rispondi citando
https://www.youtube.com/watch?v=p5MoGIyT5Yc


27/06/2020, 23:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2014, 21:30
Messaggi: 7015
Località: PALERMO
Rispondi citando
https://www.youtube.com/watch?v=zfJTTVNsswY


27/06/2020, 23:43
Profilo

Iscritto il: 01/04/2021, 22:47
Messaggi: 3
Rispondi citando
ok, finalmente eccomi qua , dopo essermi letto tutte le pagine a novembre , ho reperito dei semi da uno della mia città su ***** (consegna a mano) , li ho messi nello scottex e ho aspettato , nel frattempo ho realizzato una piccola serra da scaffale con illuminazione a led
quando dopo circa un mese sono spuntate le piantine a natale (30 su 35 semi) le ho passate in bicchierini da caffe con terra mista a terriccio tenendole sempre in serra , dalle 4 alle 12 ore di luce al giorno , e successivamente le ho reinvasate in vasetti piu' grossi
ora purtroppo dopo piu' di 3 mesi mi ritrovo con piante che non mi sembrano chrysoticum , alcune assomigliano alle foto che ho visto nel thread , altre completamente , e comunque mi sembrano col fusto troppo verde e acquoso , la piu' alta è circa 15 cm .... che ne pensate??
da un paio di settimane stanno in veranda esposta al sole sulla stampante 3D .... quindi calduccio e niente vento

... certo se marcello fosse disponibile , vado a prendermi una piantina e qualche decina di semi, anche domani ....

Allegato:
tenera.jpeg
tenera.jpeg [ 88.99 KiB | Osservato 144 volte ]


Allegato:
sconosciuta_e_piantine.jpeg
sconosciuta_e_piantine.jpeg [ 103.61 KiB | Osservato 144 volte ]


Allegato:
sconosciuta.jpeg
sconosciuta.jpeg [ 63.98 KiB | Osservato 144 volte ]


Allegato:
IMG_20210401_212311.jpg
IMG_20210401_212311.jpg [ 78.25 KiB | Osservato 144 volte ]


01/04/2021, 23:39
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2014, 21:30
Messaggi: 7015
Località: PALERMO
Rispondi citando
Se abiti a palermo le puoi mettere a terra o le puoi già passare in vasi piu grandi per crescere hanno di bisogno di luce solare una pianta nata da seme con le giuste condizioni cresce velocemente.


02/04/2021, 7:52
Profilo

Iscritto il: 01/04/2021, 22:47
Messaggi: 3
Rispondi citando
si sono di palermo, sinceramente volevo aspettare un altro paio di settimane che la temperatura salga ancora un po , comunque non ho capito se sono le piantine giuste o meno, da quel che ho visto tra youtube e qui gia da piccole dovrebbero essere piu' formate, e poi avevo intuito magari sbagliando che dopo un paio di mesi gia erano grandi , queste la piu' grande è si e no 15 cm .... e poi ce ne sono due fuori razza ... solo che dai semi che mi hanno dato sono nate!

ps. se hai una piantina gia pronta, me la verrei a prendere volentieri


02/04/2021, 21:15
Profilo

Iscritto il: 01/04/2021, 22:47
Messaggi: 3
Rispondi citando
Allegato:
strana.jpg
strana.jpg [ 65.35 KiB | Osservato 82 volte ]
Allegato:
reinvasati.jpg
reinvasati.jpg [ 58.02 KiB | Osservato 82 volte ]
Allegato:
stampante.jpg
stampante.jpg [ 87.58 KiB | Osservato 82 volte ]

visto che siamo zona rossa, continuo a casa , ho reinvasato su dei vasi piu' grandi




su una 40 ina di semi piantati a dicembre , sono spuntate 30 germogli, di questi 3 chissa di che piante sono , rimangono ancora vive 11 piantine di cui 2 non sono in ottime condizioni
intanto questa settimana ho messo nello scottex gli ultimi 15 semi che avevo
ieri ho messo sempre nello scottex , 5 semi di girasole (che se ho ben capito germoglieranno in circa una settimana , 4 a cui ho aperto il seme e 1 chiuso , e una 30 ina di semi di peperoni, presi da un peperone che l' anno scorso ho mangiato ed era grande e carnoso , vediamo se fra un mese germogliano ...


11/04/2021, 14:48
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1590 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 155, 156, 157, 158, 159

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy