Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22/11/2019, 15:24




Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
nuova lettiera 
Autore Messaggio
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 835
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Buongiorno. Riprendo questo post per chiedere alcune info. Vorremmo dare in pasto ai lombrichi anche vari scarti vegetali compostati. Stiamo decidendo di prendere una compostiera a tamburo per velocizzare il tutto. I nostri dubbi riguardano:

-se gli scarti vengono inseriti triturati nella compostiera si aumenta la velocità di compostaggio? Sì certo, omogeneizzando la struttura fisica degli scarti la fermentazione viene favorita

-potrebbero sorgere problemi dando in pasto letame e materiale organico compostato contemporaneamente? ( Interazioni di pH o altro ) No

-quanto tempo deve compostare il materiale organico?
Che pH deve avere? Altre caratteristiche?( Quando è pronto da darlo in pasto , come fare a capire )
Più che il tempo occorre far fede su alcuni parametri, in primis il ph che non deve essere inferiore a 5, il secondo è la temperatura che non deve essere superiore ai 35° in inverno e 20-22 in estate

-si può ottenere un lombricompost sbilanciato in macronutrienti? ( Ad esempio: se gli diamo in pasto fave il lombricompost sarà sbilanciato in azoto?)
La dieta condiziona la qualità dell’humus ma per generare squilibri servono forti quantità esclusive

Grazie mille a chiunque vorrà darci una mano. Ricordo che la produzione del concime avviene per uso esclusivamente domestico .

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


01/10/2019, 16:19
Profilo WWW

Iscritto il: 01/10/2013, 14:15
Messaggi: 81
Località: vicino lecce
Formazione: scuola
Rispondi citando
ingenuus ha scritto:
Buongiorno. Riprendo questo post per chiedere alcune info. Vorremmo dare in pasto ai lombrichi anche vari scarti vegetali compostati. Stiamo decidendo di prendere una compostiera a tamburo per velocizzare il tutto. I nostri dubbi riguardano:

-se gli scarti vengono inseriti triturati nella compostiera si aumenta la velocità di compostaggio? Sì certo, omogeneizzando la struttura fisica degli scarti la fermentazione viene favorita

-potrebbero sorgere problemi dando in pasto letame e materiale organico compostato contemporaneamente? ( Interazioni di pH o altro ) No

-quanto tempo deve compostare il materiale organico?
Che pH deve avere? Altre caratteristiche?( Quando è pronto da darlo in pasto , come fare a capire )
Più che il tempo occorre far fede su alcuni parametri, in primis il ph che non deve essere inferiore a 5, il secondo è la temperatura che non deve essere superiore ai 35° in inverno e 20-22 in estate

-si può ottenere un lombricompost sbilanciato in macronutrienti? ( Ad esempio: se gli diamo in pasto fave il lombricompost sarà sbilanciato in azoto?)
La dieta condiziona la qualità dell’humus ma per generare squilibri servono forti quantità esclusive

Grazie mille a chiunque vorrà darci una mano. Ricordo che la produzione del concime avviene per uso esclusivamente domestico .

Buonasera e grazie per le info. Potrei chiederle un buono strumento da utilizzare come misuratore di pH e temperatura? Io utilizzo un MW101 per fare la birra, potrebbe andare bene? ( Ovviamente ne prenderei un altro... :D )

_________________
l'asino di tanti padroni morì di sete


04/10/2019, 20:26
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 835
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Buongiorno, non credo che quello per la birra possa andare bene, ne occorre uno adatto a rilevare valori su corpi solidi. Online si trovano buoni compromessi tra qualità e prezzo. A presto

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


08/10/2019, 9:20
Profilo WWW

Iscritto il: 01/10/2013, 14:15
Messaggi: 81
Località: vicino lecce
Formazione: scuola
Rispondi citando
ingenuus ha scritto:
Buongiorno, non credo che quello per la birra possa andare bene, ne occorre uno adatto a rilevare valori su corpi solidi. Online si trovano buoni compromessi tra qualità e prezzo. A presto

Buongiorno e grazie per la info. Potrebbe suggerirmene un paio validi? Grazie

_________________
l'asino di tanti padroni morì di sete


08/10/2019, 11:56
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 835
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Non potendo fare pubblicità diretta nel forum le invio un messaggio privato, a presto

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


08/10/2019, 12:01
Profilo WWW

Iscritto il: 01/10/2013, 14:15
Messaggi: 81
Località: vicino lecce
Formazione: scuola
Rispondi citando
ingenuus ha scritto:
Più che il tempo occorre far fede su alcuni parametri, in primis il ph che non deve essere inferiore a 5, il secondo è la temperatura che non deve essere superiore ai 35° in inverno e 20-22 in estate


Buona sera ingenuus , grazie per le preziose info che condividi con noi sul forum! :D volevo capire come mai in inverno piu alta (35°) e in estate piu bassa (20-22°)?

_________________
l'asino di tanti padroni morì di sete


09/10/2019, 19:06
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 835
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Le due specie di lombrichi più adatte al lombricompostaggio sono l' Eisenia Fetida e l' Eisenia Andrei (non chiamiamoli più rossi californiani, è fuorviante e può creare problemi come è successo a un nostro cliente di Messina a cui l'Arpa ha intimato di recintare il terreno per timore di inquinamento biologico da specie endogene. Ma i lombrichi nel continente americano ci sono arrivati dopo Colombo! E li hanno portati gli europei. Californiani di che :D :D ). Dicevo, per queste due specie la temperatura ideale all'interno della lettiera è attorno ai 20°, "giocando" con la temperatura del cibo (e con altri accorgimenti) è possibile contrastare l'influenza che la temperatura ambientale ha su quella della lettiera

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


18/10/2019, 11:21
Profilo WWW

Iscritto il: 01/10/2013, 14:15
Messaggi: 81
Località: vicino lecce
Formazione: scuola
Rispondi citando
ingenuus ha scritto:
Le due specie di lombrichi più adatte al lombricompostaggio sono l' Eisenia Fetida e l' Eisenia Andrei (non chiamiamoli più rossi californiani, è fuorviante e può creare problemi come è successo a un nostro cliente di Messina a cui l'Arpa ha intimato di recintare il terreno per timore di inquinamento biologico da specie endogene. Ma i lombrichi nel continente americano ci sono arrivati dopo Colombo! E li hanno portati gli europei. Californiani di che :D :D ). Dicevo, per queste due specie la temperatura ideale all'interno della lettiera è attorno ai 20°, "giocando" con la temperatura del cibo (e con altri accorgimenti) è possibile contrastare l'influenza che la temperatura ambientale ha su quella della lettiera


A, ok! :) Visto che mi trovo né approfitto per farle un'altra domanda: com'è il rapporto dei lombrichi con l'acqua? Che caratteristiche deve avere l'acqua usata per bagnare le lettiere? Dopo i vostri anni di esperienza come vi regolate oggigiorno?

_________________
l'asino di tanti padroni morì di sete


19/10/2019, 6:15
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 835
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
L'acqua per i lombrichi (parliamo sempre degli eisenia fetida e andrei, le due specie più adatte al lombricompostaggio) è l'equivalente del nostro ossigeno. A parità di altre condizioni è la variabile che fa crescere dimensionalmente i lombrichi. Nelle lettiere non dovrebbe mai scendere sotto l'80%

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


31/10/2019, 16:04
Profilo WWW

Iscritto il: 15/11/2019, 16:12
Messaggi: 3
Località: Grosseto
Rispondi citando
Salve, sfrutto questa discussione per porvi una domanda al volo. Sono in procinto di allestire una serie di cassette di riproduzione per lombrichi per poter raggiungere un numero tale da iniziare poi con lettiere in campo aperto nei prossimi mesi. Credo di iniziare già la prossima settimana , e disponendo di alcuni sacchi di stallatico pellettato mi chiedevo se fosse adatto alla loro alimentazione in alternativa al letame classico oppure no.
Lo utilizzerei inizialmente mentre attendo la degradazione dell'organico raccolto in compostiera ed ancora immaturo per somministrarglielo.
Si tratta di stallatico in pellet di origine bovina ammesso in agricoltura biologica.
Grazie


15/11/2019, 16:20
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy