Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 27/10/2021, 8:21




Rispondi all’argomento  [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11
come si produce il vino dolce! 
Autore Messaggio

Iscritto il: 06/07/2011, 16:13
Messaggi: 2868
Località: Cureggio (NO)
Formazione: laurea in informatica
Rispondi citando
Dadof965 ha scritto:
Si hai ragione, a questo punto ne sono conscio.
Ho un rosato che attualmente é fermo a 6 gradi babo e un bianco (svinato da uve nere) che é attulmente fermo a 19° babo. Farò degli esperimenti con immisisone zuccero e chicco orzo, tanto per capire (sempre che si riesca a caprici qualche cosA). gRAZIE PER IL CONFRONTO.
CORRADO F.

Auguri e facci sapere il risultato degli esperimenti!
Che non si finisce mai di imparare


30/10/2020, 15:53
Profilo

Iscritto il: 08/10/2016, 16:14
Messaggi: 93
Località: Sapri
Formazione: diploma di chitarra
Rispondi citando
riky25 ha scritto:
Ieri ho ritravasato, per la seconda volta, il vino dolce che avevo messo in un frigo a decantare a 4 gradi. Dopo circa 2 settimane ho notato che il vino comunque un po' si è mosso e ha perso un po' di dolce nonostante era a 4 gradi in frigo. Lo avevo messo in una pentola d'acciaio con un coperchio e una guarnizione, per intenderci è una pentola per fermentare la birra. Ieri sera poi l'ho filtrato con i filt ri a cartone dal 10 micron, 3,1.5, 0.8, e poi infine 0.3. Secondo voi come mai il vino ha continuato a fermentare nonostante fosse a 4 gradi? Avevo inoculato i lieviti cervisiae. Speriamo che adesso con la filtrazione si blocchi.

Ragazzi secondo voi come mai il vino ha continuato a fermentare nonostante il freddo del frigo?


31/10/2020, 16:06
Profilo

Iscritto il: 10/10/2019, 9:13
Messaggi: 52
Località: Dorzano - PIEMONTE
Rispondi citando
Bella domanda... Non saprei. Aspettiamo gli esperti...

_________________
Dado Corrado Furlan


31/10/2020, 18:01
Profilo

Iscritto il: 06/07/2011, 16:13
Messaggi: 2868
Località: Cureggio (NO)
Formazione: laurea in informatica
Rispondi citando
Si vede che avevi un ceppo di lieviti particolarmente tollerante al freddo e sono riusciti ad andare avanti col loro mestiere


02/11/2020, 11:01
Profilo

Iscritto il: 08/10/2016, 16:14
Messaggi: 93
Località: Sapri
Formazione: diploma di chitarra
Rispondi citando
Ragazzi ieri ho riscontrato un altro problema. Mi sono accorto che dopo aver filtrato il vino adesso sa di muffa. È possibile che i cartoni abbiano trasferito quest'odore al vino? A naso non si sente quest'odore vicino ai cartoni. Voi come li conservate i cartoni filtranti?


02/11/2020, 15:51
Profilo

Iscritto il: 10/10/2019, 9:13
Messaggi: 52
Località: Dorzano - PIEMONTE
Rispondi citando
riky25 ha scritto:
Ragazzi ieri ho riscontrato un altro problema. Mi sono accorto che dopo aver filtrato il vino adesso sa di muffa. È possibile che i cartoni abbiano trasferito quest'odore al vino? A naso non si sente quest'odore vicino ai cartoni. Voi come li conservate i cartoni filtranti?


Io sigillati nella loro confezione originale, in cantina, in un armadio

_________________
Dado Corrado Furlan


02/11/2020, 16:23
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 3158
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Ciao, il vino fermenta anche a basse temperature, anche se rallenta molto.

Se devi bloccare la fermentazione in una produzione hobbistica devi utilizzare l'utilizzo combinato di freddo, filtrazione a 0.45 micron e uso di solforosa (e tanta). Il vino va poi tenuto sempre a freddo ed eventualmente rifiltrato nel tempo. Per fare un vino dolce devi avere le analisi con i valori di solforosa, prima e dopo l'aggiunta.

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34
Gli errori più comuni nella produzione di vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2018_issuu/35
Le sostanze polifenoliche nel vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2019/28
Imbottigliamento e stabilizzazione tartarica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2019/24
L'instabilità proteica nei vini: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_dicembre2020/25


09/11/2020, 13:56
Profilo

Iscritto il: 08/10/2016, 16:14
Messaggi: 93
Località: Sapri
Formazione: diploma di chitarra
Rispondi citando
BluSnake ha scritto:
Ciao, il vino fermenta anche a basse temperature, anche se rallenta molto.

Se devi bloccare la fermentazione in una produzione hobbistica devi utilizzare l'utilizzo combinato di freddo, filtrazione a 0.45 micron e uso di solforosa (e tanta). Il vino va poi tenuto sempre a freddo ed eventualmente rifiltrato nel tempo. Per fare un vino dolce devi avere le analisi con i valori di solforosa, prima e dopo l'aggiunta.

Ciao Marco

Quindi è sbagliato dire che la fermentazione si arresta alle basse temperature. Rallenta solo di molto?


11/11/2020, 15:33
Profilo

Iscritto il: 08/10/2016, 16:14
Messaggi: 93
Località: Sapri
Formazione: diploma di chitarra
Rispondi citando
Dadof965 ha scritto:
riky25 ha scritto:
Ragazzi ieri ho riscontrato un altro problema. Mi sono accorto che dopo aver filtrato il vino adesso sa di muffa. È possibile che i cartoni abbiano trasferito quest'odore al vino? A naso non si sente quest'odore vicino ai cartoni. Voi come li conservate i cartoni filtranti?


Io sigillati nella loro confezione originale, in cantina, in un armadio


E non hai avuto mai di questi problemi? sentore di muffa ecc...


11/11/2020, 15:36
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 3158
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
La fermentazione rallenta, puo fermarsi, ma puo anche ripartire. Il freddo non è un metodo sostenibile se non con l'ausilio di altre tecniche enologiche.

Noi abbiamo del mosto concentrato a -2 gradi e ogni tanto la fermentazione riparte, dobbiamo così procedere alla filtrazione a 0.45 micron. Filtriamo il mosto concentrato ogni 4-5 settimane (una volta che sono superati i limiti di conta microbica e di torbidità).


Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34
Gli errori più comuni nella produzione di vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2018_issuu/35
Le sostanze polifenoliche nel vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2019/28
Imbottigliamento e stabilizzazione tartarica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2019/24
L'instabilità proteica nei vini: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_dicembre2020/25


12/11/2020, 22:26
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy