Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 17/07/2018, 21:19




Rispondi all’argomento  [ 391 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35 ... 40  Prossimo
ancora lupi 
Autore Messaggio

Iscritto il: 25/04/2015, 9:11
Messaggi: 22
Località: provincia di vicenza
Rispondi citando
“Siamo in piena emergenza”
11/11/2017 Asiago e Altopiano, Attualità
Emanuele Munari
“E’ in corso una vera e propria emergenza economica che potrebbe portare gli allevatori ad abbandonare le malghe, perdendo così soldi e cura del territorio. L’Altopiano non diventerà la Lessinia 2”.

E’ un argomento molto serio per il sindaco di Gallio Emanuele Munari, la gestione del lupo che, a suo dire, va rinnovata con provvedimenti efficaci come il prelievo coatto degli animali che stanno minacciando il territorio, arrivando all’abbattimento, se questo fosse necessario.

Le sue ultime dichiarazioni, dopo il rinvenimento a 20 metri dalla palestra di Gallio e a 50 metri dalla casa dello stesso primo cittadino, di una cerva sbranata da almeno 2 lupi nella notte.

Inquietante l’avvicinarsi del lupo alle abitazioni, tanto che Munari non smette di raccomandare ogni giorno alla popolazione di evitare di uscire di casa con cani al guinzaglio, perché questi ultimi rappresentano la prima Lupopreda dei lupi, che ne avrebbero già uccisi diversi.

“Il fatto che il lupo abbia agito vicino casa mia sembra una sorta di sfida tra me e lui. Non ho voluto vedere la carcassa della cerva, ma questi lupi che si stanno riproducendo sull’Altopiano stanno diventando davvero audaci. Non si tratta di lupi selvatici, ma di ibridi che si avvicinano agli uomini. Non mi stanco ogni giorno di chiedere aiuto al prefetto e alla regione, con l’assessore Pan che ultimamente ha capito che siamo davvero in emergenza. Lo hanno capito anche gli animalisti del Wwf – continua Munari – Io amo gli animali, ma sfido chiunque ad averli vicino casa. All’ultimo tavolo tecnico ho spiegato al Wwf che gli allevatori sono esasperati e senza peli sulla lingua ho detto, che tra la difsa del territorio e il lupo, scelgo il primo”.

Sindaco Munari, secondo lei quanti lupi vivono al momento sull’Altopiano?

Minimi 2 branchi, ma al momento non abbiamo dati certi e quelli che ci danno non collimano con le predazioni che si registrano. Se non si adottano delle misure, la convivenza sarà impossibile e le conseguenze disastrose.

Che stato d’animo hanno gli allevatori?

C’è esasperazione. I malgari non ne possono più. Quello dell’allevatore è già un lavoro difficile, fare pure i conti con i lupi non è facile e rischiamo seriamente di far disertare le malghe, con tutti i rischi e i disastri ambientali che ne derivano.

Ci può spiegare?

Il ruolo del malgaro non è solo quello di produrre formaggi e salumi per intrattenere i turisti o sviluppare un’attività commerciale. La sua presenza è determinante per la cura e la manutenzione del territorio. Se la montagna viene curata e i suoi boschi sono mantenuti in ordine, il rischio idrogeologico e di frane è sicuramente limitato.

Lupo1 (2)Il prefetto invece che cosa le ha detto?

Sto ricevendo molto supporto. Ha capito perfettamente la situazione e per primo ha scritto alla regione sollecitando interventi urgenti.

Poco fa lei ha detto che necessario di dovrebbe ricorrere all’abbattimento del lupo. Non pensa che questo suo pensiero possa scatenare le ire degli animalisti?

Le posso assicurare che durante l’ultima riunione gli animalisti hanno mostrato comprensione per il mio appello. Con loro ho dialogato, facendo capire che tutti amiamo gli animali, io per primo. Ma una cosa è stare dietro una scrivania, altro è vivere con un lupo affamato dietro la porta di casa.

Ciao Gigiro


11/11/2017, 12:44
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/08/2013, 16:17
Messaggi: 2031
Località: Ostra (AN)
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Adesso i lupi non possono neppure "sbranare" una cerva? Mah...


11/11/2017, 22:45
Profilo

Iscritto il: 10/04/2017, 15:35
Messaggi: 2969
Località: la cassa torino
Rispondi citando
il problema e che anche le prede dei lupi si avvicinano molto ai centri abitati, ed i lupi li inseguono, non capisco il perche, ma qui da me ad esempio, con tutti i boschi che ci sono , i cervi e i daini me li trovo tutti i giorni attorno alla casa, per fortuna, non abbiamo ancora visto lupi.


11/11/2017, 23:08
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 675
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
max62 ha scritto:
il problema e che anche le prede dei lupi si avvicinano molto ai centri abitati, ed i lupi li inseguono, non capisco il perche, ma qui da me ad esempio, con tutti i boschi che ci sono , i cervi e i daini me li trovo tutti i giorni attorno alla casa, per fortuna, non abbiamo ancora visto lupi.


Io abito molto vicino a te e dalle tue parti vengo spesso a passeggiare col cane, ma non ho mai visto né un cervo né tanto meno un daino, mentre è frequente incontrare caprioli (e volpi) i quali comunque sono ovviamente sono specie predata dai lupi: pochi giorni fa me ne è attraversato uno a pochi metri dal muso della mia auto (fortunatamente per lui io guido con molta prudenza) ma un paio di settimane addietro invece un esemplare giovane è stato investito poco prima che transitassi io. Il parco de La Mandria è confinante ma è totalmente cintato e non credo possano scappare cervi o daini: sei sicuro che quelli che hai visto erano effettivamente cervi e daini? Da giovani i caprioli hanno il manto coloro nocciola (che è anche quello estivo), ma poi con l'inverno prendono il tipico color grigio con il codino bianco (giusto stamattina ne ho veduto un paio così attraversare un prato).

Finora non vi è stato alcun avvistamento di lupi nella bassa Val Susa e né nella Val Ceronda e Casternone: sono certo perchè ho un conoscente cacciatore che va a cinghiali e ungulati ed è sempre ben informato, così come della polemica (ripresa anche nella trasmissione di Crozza) di una squadra di cacciatori che si sarebbe volutamente appostata nelle zone ai margini dei recenti incendi in media Vasusa per sparare comodamente alla selvaggina fuggitiva.


12/11/2017, 0:02
Profilo

Iscritto il: 12/03/2014, 16:25
Messaggi: 827
Località: Prov. Lucca
Rispondi citando
http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... 143986494/

http://www.valsusaoggi.it/tabella-prese ... -wolfalps/

Se hai un cane di piccola taglia, un cucciolo; ti consiglio di tenerlo a guinzaglio durante le tue passeggiate nel bosco ;) .

Nel censimento dello scorso anno presumono la presenza di 40 lupi, quindi considera che se non sono il doppio poco ci manca.... fin quando hanno da mangiare prolificano molto bene.
Il fatto che vedi ungulati vicino a casa è il campanello di allarme della presenza "logorante" del lupo.
Una volta che i lupi non hanno di che sfamarzi nel bosco si avvicinano alle case... puoi starne certo e dopo triste a chi tocca.

Saluti


12/11/2017, 20:51
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/08/2013, 16:17
Messaggi: 2031
Località: Ostra (AN)
Formazione: Laurea
Rispondi citando
L'offensiva terroristica e denigratoria continua, prima con le morti di capi di allevamento, e questo posso pure capirlo, ora con il pericolo per i cani e l'uomo. Addirittura un articolo di giornale sul fatto che dei lupi avessero mangiato una cerva in un luogo troppo vicino alle abitazioni. Non c'è limite al ridicolo!
Se si va in un parco e vi sono dei cagnoni sciolti, è sempre consigliabile tenere i cagnolini ben legati: potrebbero essere aggrediti dai cani più grossi. Questo può accadere in pieno centro a Milano o a Roma. Dove tra poco verranno avvistati dei lupi... :mrgreen:


12/11/2017, 21:27
Profilo
Sez. Funghi
Sez. Funghi
Avatar utente

Iscritto il: 18/11/2012, 20:59
Messaggi: 1012
Località: Valdarno Superiore
Rispondi citando
dal TGR toscana di questa sera: nuovo attacca di lupi a un allevatore di campogialli frazione di TERRANUVA BRACCIOLINI sempre nella stessa zona delle precedenti
alle pendici del PRATOMAGNO :evil:
questa storia che si ripete ormai troppo spesso rischia di passare inosservata come un fatto di ORDINARIA AMMINISTRAZIONE :roll: :roll

tutto ciò con buona pace degli animalisti ciao a tutti buon riposo e sonno sgombro da incubi di lupi :lol: :lol: :lol:

_________________
ma che film la vita grazie augusto grazie nomadi


12/11/2017, 22:25
Profilo

Iscritto il: 12/03/2014, 16:25
Messaggi: 827
Località: Prov. Lucca
Rispondi citando
boscoverde ha scritto:
L'offensiva terroristica e denigratoria continua, prima con le morti di capi di allevamento, e questo posso pure capirlo, ora con il pericolo per i cani e l'uomo. Addirittura un articolo di giornale sul fatto che dei lupi avessero mangiato una cerva in un luogo troppo vicino alle abitazioni. Non c'è limite al ridicolo!
Se si va in un parco e vi sono dei cagnoni sciolti, è sempre consigliabile tenere i cagnolini ben legati: potrebbero essere aggrediti dai cani più grossi. Questo può accadere in pieno centro a Milano o a Roma. Dove tra poco verranno avvistati dei lupi... :mrgreen:



Durante una battuta di caccia tengo i cani al guinzaglio ???

Io ho perso un cucciolo di 5 mesi lungo un sentiero di montagna tra rocce e macchia di faggi/cerri.
Eravamo in 3 persone con 5 cani, il canino sfortunato si era fermato a fare i suoi bisogni.... era solo 15-20 metri dietro all'ultimo della fila indiana, del cucciolo è rimasto sono una traccia di sangue e qualche ciuffo di pelo.
Abbiamo udito solo un piccolo guaito del canino, del lupo abbiamo visto solo un' ombra in lontananza sparire tra rocce e macchia.
20 secondi gli sono bastati per attaccare e sparire... nello stesso punto qualche anno fà ho trovato una capra e un capretto divorati.
Purtroppo certe realtà vanno vissute e posso assicurarti che danno un grande dispiacere.


15/11/2017, 1:04
Profilo

Iscritto il: 10/04/2017, 15:35
Messaggi: 2969
Località: la cassa torino
Rispondi citando
ciao alessandro, forse ho confuso daini per caprioli, perche li vedo solo alla sera tarda e al mattino alle 3, per cui e molto buio, ma il cervone, con tanto di corna e 4 cerve, li ho visti proprio da vicino.poi i cervi sai da dove li vedevo uscire, dal castello della rosina, sotto il ponte,dove ci sono le lamiere appese.


15/11/2017, 19:01
Profilo

Iscritto il: 10/04/2017, 15:35
Messaggi: 2969
Località: la cassa torino
Rispondi citando
per quanto riguarda quei cacciatori che sparavano alla selvaggina che fuggiva dall incendio, be se io fossi stato la forestale, gli avrei ritirato la licenza egli avrei fatto un bel multone.


15/11/2017, 19:05
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 391 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35 ... 40  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy