Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/10/2021, 0:23




Rispondi all’argomento  [ 63 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
NEL SOLE... 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2009, 11:09
Messaggi: 462
Località: Basso monferrato
Formazione: Pensionata
Rispondi citando
Sergio! Almeno uno che la pensa senza Titoli,aiuti statali e cose :o .....sei all'enalotto. Ma si deve diventare "anziani" per capire le cose semplici! Ragazzi svegliatevi se non volete una brutta sorpresa e girare in torno al vostro futuro senza mai avere quel KIK :o ! Nonna Erminia !


17/01/2010, 13:31
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 06/01/2009, 18:55
Messaggi: 1696
Rispondi citando
Sergio, sono Domenico e sono un sostenitore dei sistemi da te usati...
Volevo farti i complimenti, e poi....il fatto di essere nato in una mangiatoia non è mica da tutti !!!
A presto
Domenico

_________________
...quando il silenzio incontrò il rumore, lo ripudiò immediatamente perchè non era "musica"...
Domenico


10/03/2010, 19:26
Profilo

Iscritto il: 10/01/2010, 19:28
Messaggi: 829
Località: Roceja TO
Formazione: Atipica e in corso
Rispondi citando
;)
Mangiatoia penso di no, però a quel tempo avevamo la cucina che aveva una porta verso l'esterno e una verso la stalla.
Le mucche non transitavano per la cucina, ma da una seconda porta verso l'esterno.
Da questa seconda porta si portava fuori il letame con la barella dopo aver percorso 7 gradini in salita.
:)
Dato che la stalla era il posto più caldo della casa in un'angolo dietro alle mucche avevamo un mucchio di paglia su cui passavamo le serate e le ore buche.
:P
Non ho mai chiesto in modo specifico a mia madre dove si passò l'evento, però considerata la stagione, penso la stalla fosse il posto più adatto, o l'attigua cucina.
I miei fratello e sorelle, ebbero invece diritto all'ospedale, i tempi erano cambiati.
Bei ricordi a parte, oggi alle 19.00 sono entrato da poco in casa, dopo la notte a -6°, e giornata di sole, in casa ci sono venti gradi, il pavimento è ancora caldo quindi continua a irradiare. L'acqua sanitaria era a 91°, ho fatto una solare doccia, e adesso stò aspettando che le patate di mia produzione siano cotte, con tre uova delle mie galline e una ciotola di olive in salamoia naturalmente anche queste di produzione personale mi appresto a una cena superlativa.
Saluti a tutti.
Sergio


12/03/2010, 20:21
Profilo

Iscritto il: 10/01/2010, 19:28
Messaggi: 829
Località: Roceja TO
Formazione: Atipica e in corso
Rispondi citando
:P
Un'altra primavera è arrivata :| una in più sul groppone, ;) per fortuna non si sente troppo.
:geek:
Tempo di consuntivi.
Intanto l'anno scorso, particolarmente freddo ho consumato 13 quintali di legna per il riscaldamento annuale, acqua calda compresa. Tradotti in moneta se l'avessi comprata € 170.
Quest'inverno più normale, sempre tutto compreso 10.5 quintali tutto compreso.
Sempre se l'avessi comprata € 136.
Saluti solari.
Sergio


02/04/2011, 10:04
Profilo

Iscritto il: 10/01/2010, 19:28
Messaggi: 829
Località: Roceja TO
Formazione: Atipica e in corso
Rispondi citando
:D :P
Finalmente, questa sera abito per la prima volta la casa solare che avevo cominciato anni fa, e oggetto di alcuni interventi che ho riesumato, da un po' era quasi finita, però mancavano alcune cosette ma infine, questa sera, per la prima volta con soddisfazione massima ci abito :P

L'impianto solare a circolazione naturale funziona alla grande, la casa è confortevolissima, sono curioso di vedere se riesco in questa a battere il record di quella prototipo in cui ho vissuto dal 2002, senza spendere un cent per riscaldamento e acqua calda.
I soli consumi energetici oltre al sole in questi anni sono stati, una media di 10 quintali annui di legna secca bruciati nella stufa centrale per i giorni senza sole.

Non ho ovviamente ne caldaia ne gas, solo cucina a induzione e forno della stufa a legna quando accesa.
Bollette Enel fino a qualche anno fa 17€ ora 23€.

La legna e in eccesso sul mio terreno quindi non la compro, ma se avessi dovuto avrei speso circa 130€ all'anno.
Altre osservazioni nei prossimi mesi.
Saluti montani, nonchè solari.


26/09/2014, 22:39
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28755
Località: Imperia
Rispondi citando
Attendiamo nuove notizie in merito.... :)

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


26/09/2014, 22:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2012, 21:36
Messaggi: 490
Rispondi citando
Ma costi di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti ce ne sono?


27/09/2014, 13:51
Profilo

Iscritto il: 10/01/2010, 19:28
Messaggi: 829
Località: Roceja TO
Formazione: Atipica e in corso
Rispondi citando
Il produttore del liquido antigelo per uso collettori solari, dice di sostituirlo ogni 5 anni, nella casa "prototipo" sta da 12 :| forse non devo esagerare, magari il prossimo anno lo cambio, considerare 120/140€ e smaltimento di quello usato.
Per la verità anche il produttore dei polmoni di espansione, garantisce 5 anni, verificati sono come nuovi.

Questo è l'unico costo da considerare se si è operato bene, con prodotti di qualità, e con il sistema della circolazione naturale.

:x
Certo quel sasso che ha steso due tubi sotto vuoto, non lo elencherei tra i costi di manutenzione, in ogni caso 200€ per ricomprarli.
Queste le spese fino ad ora.
Il solare termico se fatto bene non costa praticamente niente in manutenzione, altro discorso se parliamo di quelle vere e proprie "usine a gas" :twisted: come dicono i francesi, vale a dire impianti super complessi, con pompe di ricircolo, sensori, valvole d'arresto, miscelatrici, parametri, centralina di controllo, termostati, ecc, che si installano in questi tempi, allora li si che l'abbonamento al tecnico va fatto e si devono prevedere alcune spese.

Saluti solari
Sergio

PS Ho preso tempo prima di sostituire il fluido antigelo, anche perchè il mio impianto non è mai andato in ebollizione, quindi non è stato stressato.
I miei pannelli sono tra 70/75° di pendenza, quindi d'estate producono poco e in più ne copro con un telo uno o due.
Da Novembre a Febbraio invece, si trovano perpendicolari al sole, ed espletano al massimo il loro servizio.
L'esatto contrario di quasi tutti i collettori che vedo installati in giro, circa 45°, cosi bolle l'acqua in estate e lavora la resistenza elettrica in inverno, :lol: Il mondo è bello perchè "avariato" :mrgreen:


29/09/2014, 22:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 16/04/2014, 20:21
Messaggi: 463
Località: Nord Sardegna
Rispondi citando
@SergioE
Complimenti Sergio,davvero notevole quello che hai fatto,solitamente poche persone fanno quello che dicono,volevo chiederti se hai preso in considerazione le parabole solari per intensificare il calore o per creare un po di energia usando parobole solari con motore stirling o anche per cucinare :)


Saluti

_________________
Think Different


02/10/2014, 16:16
Profilo

Iscritto il: 10/01/2010, 19:28
Messaggi: 829
Località: Roceja TO
Formazione: Atipica e in corso
Rispondi citando
:(
Aspettando le batterie o un altro sistema di accumulo :cry:

Ho il tetto in pieno Sud su cui avrei potuto installare almeno 10Kw di pannelli fotovoltaici, non li ho messi perchè non condivido il sistema di di finanziamenti farlocchi messo in atto dallo stato fallimentare, che serve solo a incoraggiare i consumi a spese di chi paga la bolletta.

Già alla fine degli anni 90 avevo individuato un sistema per rendermi indipendente dalla rete, però la vita breve delle batterie mi hanno fermato.
Non amo le cose che dopo 5/6 anni sono da sostituire.

Oggi ho ricevuto la bolletta ENEL :D sono tornato dopo mesi sotto i 20€, nella nuova casa cercherò di aggiungere ancora piccoli accorgimenti per ridurre i consumi, ovviamente aumentando il confort. :lol: :mrgreen:

Nella casa prototipo, il maggiore costo era il frigo, adesso in posizione teoricamente più fresca, dovrei dare un colpettino.
Altro consumo il TV, quello lo lascerò più spento, a beneficio della libreria.
Devo tornare al Satellite anche per uscire dalla "piagnucola di patria", ovviamente senza accendere il TV, solo sentendo tramite cassa acustica, l'audio direttamente dal ricevitore, in questo caso si sta sotto i 10 watt ora.

Ovviamente l'obiettivo alla lunga è staccare la connessione con la rete, o al massimo solo consegnare.


02/10/2014, 20:22
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 63 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy