Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/08/2019, 19:17




Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Cimici 
Autore Messaggio

Iscritto il: 09/10/2015, 22:50
Messaggi: 58
Rispondi citando
Ottimo, grazie ancora, quest'anno non avrò il disastro del 2018.


17/04/2019, 12:01
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 6631
Località: Airuno (Lecco)
Rispondi citando
poi impollinavi (oltre alle cimici non ci arrivano nemmeno le api) a mano oppure hai usato un altro metodo?


17/04/2019, 13:44
Profilo
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 1555
Località: RM-VT-
Formazione: perito tecnico industriale
Rispondi citando
mario1952 ha scritto:
Buongiorno,
Tra qualche settimana avremo da difendere i pomodori dalla cimice.

mi sembra strano annunciare tra qualche settimana....... in quanto siamo ancora ad aprile.
nel mio orto riscontro la presenza ad agosto, ma in quantità direi sempre sotto controllo.
hai fatto una valutazione dell'ambiente che circonda il tuo orto, noi non lo conosciamo!!!
e quindi i migliori consigli?
tenere l'orto sempre pulito anche dai residui dell'anno precedente per esempio eliminare immediatamente le piante ortaggi che hanno già prodotto.
la rete è sicuramente il miglior rimedio ma per un orto familiare sono sufficienti i frutti sani raccolti..... se si deve far reddito è un'altra concezione e vanno utilizzati i migliori rimedi.
saluti

_________________
nel mio orto non c'è la vigna e non c'è l'osteria... c'è solo la mia fantasia....


17/04/2019, 14:23
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 6631
Località: Airuno (Lecco)
Rispondi citando
la cimice, quella asiatica, vive sempre. da me si vede già in giro qualche esemplare.
svernano nelle soffitte, nei capanni, nei casotti. insomma, sotto qualsiasi riparo. li vanno anche in letargo (non proprio addormentate) e si risvegliano in primavera.
pensa che da me si vedevano anche a gennaio... non in campo aperto ma nei capannoni, nei garage. nei ripari abbastanza caldi è facile vederle che si aggirano abbastanza rintronate, un po come noi appena svegli. è una lotta impari. nulla a che vedere con la cimice classica, quella verde.

la lotta con le reti va iniziata subito, devi impedire che riescano ad entrare gli adulti sopravvissuti all'inverno. si accoppieranno e sforneranno tra le 100 e le 500 uova alla volta.


17/04/2019, 14:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 1268
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
kentarro ha scritto:
poi impollinavi (oltre alle cimici non ci arrivano nemmeno le api) a mano oppure hai usato un altro metodo?


Questo aspetto in effetti può essere problematico per piccole produzioni, dacché nell'orticoltura industriale in ambiente protetto si utilizzano frequentemente, anche indipendentemente dal problema cimici, i bombi.
Il pomodoro di per se stesso è auto-impollinante (anche se in assenza di pronubi la % di impollinazione non è delle migliori; può essere però incrementata scuotendo le piante per favorire la diffusione del polline, operazione peraltro meno impegnativa dell'impollinazione a mano).
Esiste anche il pomodoro apireno che sviluppa frutto senza impollinazione (cioè ottenuto per partenocarpia), ma credo siamo ancora a livello di sperimentazione.

Rubescens ha scritto:
mario1952 ha scritto:
...nel mio orto riscontro la presenza ad agosto, ma in quantità direi sempre sotto controllo...


Purtroppo le condizioni variano da luogo a luogo, perciò in date situazioni non bastano affatto le buone pratiche.
In Piemonte e in genere in Settentrione la cimice asiatica è diventata da 2-3 anni una emergenza fitosanitaria, che si somma alle tante altre (vd. moscerino dei piccoli frutti, coleottero giapponese, tarlo asiatico). A casa mia ne sono entrate a decine e decine e ho dovuto combatterle per tutto l'inverno e ne ho trovato ancora ultimamente nei luoghi più impensati; tra un po' le vedrò aggirarsi in giardino e in estate ammassate su pannocchie da cui si trasferiranno nuovamente in casa con la trebbiatura. Il mio giardiniere per disinfestare una villa letteralmente invasa tanto che le pareti interne erano diventata di colore 'marmorizzato' per via degli ammassi di cimici, ha provato a utilizzare le trappole a ormoni di aggregazione: spesa elevata e scarsissimi risultati; a livello domestico ci si arrangia con l'aspirabriciole e poi si affogano in acqua saponata, oppure si utilizzano le bombolette di ghiaccio-spray in modo da poterle raccogliere senza che emettano la nauseabonda puzza.


Allegati:
cimice asiatica rz.JPG
cimice asiatica rz.JPG [ 220.1 KiB | Osservato 143 volte ]
17/04/2019, 17:33
Profilo

Iscritto il: 09/10/2015, 22:50
Messaggi: 58
Rispondi citando
Grazie del quadro dipinto da Alessandro che è assai sconfortante, ma la voglia di un buon pomodoro, non mi farà desistere dalle buone pratiche. Grazie


17/04/2019, 18:13
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 6631
Località: Airuno (Lecco)
Rispondi citando
oggi nemmeno a farlo apposta, tornando dal lavoro, sotto un viale con dei tigli, me ne è finita una sul parabrezza


17/04/2019, 20:07
Profilo

Iscritto il: 09/02/2014, 18:55
Messaggi: 306
Località: Provincia di Vicenza
Rispondi citando
paolosame ha scritto:
... sui piccoli frutti si usa un concime fogliare che sta riscontrando successo nell'allontanarle


per esempio quale ? e se lo uso anche con i frutti normali ? grazie.


17/04/2019, 21:15
Profilo

Iscritto il: 06/07/2011, 16:13
Messaggi: 2508
Località: Cureggio (NO)
Formazione: laurea in informatica
Rispondi citando
paolosame ha scritto:
... sui piccoli frutti si usa un concime fogliare che sta riscontrando successo nell'allontanarle


È per caso a base di zolfo (e altri microelementi)? Ne stavano testando uno a base di zolfo con (blandi) effetti repellenti verso la popillia, mi chiedevo se per caso era lo stesso


18/04/2019, 8:55
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 1268
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
leorasta ha scritto:
paolosame ha scritto:
... sui piccoli frutti si usa un concime fogliare che sta riscontrando successo nell'allontanarle


È per caso a base di zolfo (e altri microelementi)? Ne stavano testando uno a base di zolfo con (blandi) effetti repellenti verso la popillia, mi chiedevo se per caso era lo stesso


Credo che Paolo si riferisca a un biostimolante catalogato come concime ottenuto da alghe brune che contiene carbonio in forma di sostanza organica e mannitolo.
Io non ho trovato però articoli scientifici in proposito, salvo una scheda prodotta dalla Regione Veneto U.O. Fitosanitario dove viene citato con un ? di efficacia rispetto alle forme giovanili e 0 sugli adulti, con la nota * già in uso su afidi e psilla - fitotossico [* Valutazioni di efficacia da Preti e altri, BO 14 feb. 2017].

E' stato testato anche un prodotto a base di olio essenziale di arancio dolce ma con risultati modestissimi e solo sulle forme giovanili (ATTI Giornate Fitopatologiche 2016).


18/04/2019, 18:37
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google Adsense [Bot] e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy