Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/11/2020, 12:31




Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Pacchetti di semi per le api 
Autore Messaggio

Iscritto il: 12/06/2016, 19:31
Messaggi: 41
Rispondi citando
Salve,

il comune dove abito ha deciso di regalare pacchetti di semi alla fiera di maggio per favorire gli insetti impollinatori. Il sindaco mi ha chiesto di fare una lista di piante adatte per fare una misticanza di fiori (possibilmente flora locale) per fare questi pacchetti da regalare alla gente.

Io per ora ho in lista fiordalisi, lupinella, margherite e papaveri. Altri suggerimenti?


17/12/2019, 14:53
Profilo

Iscritto il: 06/09/2018, 15:50
Messaggi: 67
Rispondi citando
borragine come se non ci fosse un domani! :D


17/12/2019, 17:33
Profilo

Iscritto il: 23/07/2010, 1:10
Messaggi: 55
Formazione: Diploma tecnico industriale
Rispondi citando
Bellissima idea, io ti consiglio Phacelia Tanacetifolia che nasce anche abbastanza facilmente e Trigonella officinalis (Meliloto).

_________________
"Povero non è chi possiede poco, ma veramente povero è chi necessita infinitamente tanto e desidera, desidera, e desidera sempre di più"


17/12/2019, 19:49
Profilo

Iscritto il: 03/05/2018, 16:05
Messaggi: 286
Località: Lucito, Molise;
Formazione: Tecnico Superiore dei processi innovativi per la produzione e la valorizzazione dell'olio EVO
Rispondi citando
Potrebbe andare ERBA MEDICA? dipende però sempre da quando si semina, seguendo la mia linea consiglio anche la SULLA. ;)

_________________
Flavio Pettinicchi

Skype: flavio.pettinicchi@yahoo.it


17/12/2019, 22:08
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2018, 14:53
Messaggi: 14
Rispondi citando
McHelp ha scritto:
Bellissima idea, io ti consiglio Phacelia Tanacetifolia che nasce anche abbastanza facilmente e Trigonella officinalis (Meliloto).


La Phacelia T. va bene in linea di massima. Però occorre tenere ben presenti le coltivazioni della zona in cui si opera perchè oltre alle api è gradita anche a insetti che allo stato larvale si nutrono di radici particolarmente di quelle succose delle colture orticole. Pertanto se nella vostra zona sono coltivati ortaggi rischiate di attirarvi l'ira dei contadini. Meglio guardare ad altre erbe.

Va bene il Meliloto.
Poi ci sono la Centaurea scabiosa, il Grano saraceno, la Sulla, vari Trifogli e tanta altre erbe, arbusti e alberi e che tra l'altro molte sono commercializzate da quasi tutti gli operatori apistici.
Poi vi è una ampia selezione in rete cui si accede digitanto "Piante e erbe mellifere" su un qualsiasi motore di ricerca.


25/12/2019, 23:08
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 9366
Località: Lombardia
Formazione: laurea umanistica, esperienza in sala parto suini e fecondazione artificiale
Rispondi citando
Però bisogna insegnare a spargere meno veleno, nei campi come nei giardini e a lasciare zone "incolte", che tra l'altro sono unnutile rifugio per uccelli e piccoli animali.
Altrimenti finisce come a quelli che volevano le farfalle ma spargevano veleni ogni volta che vedevano un bruco.
PS. Non so in che zona sei , ma ci sono dei bandi europei per finanziare la creazione di piccole zone incolte/ boschive. Dipende da ogni regione.

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)


26/12/2019, 12:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2018, 14:53
Messaggi: 14
Rispondi citando
milli ha scritto:
Però bisogna insegnare a spargere meno veleno, nei campi come nei giardini e a lasciare zone "incolte", che tra l'altro sono unnutile rifugio per uccelli e piccoli animali.
Altrimenti finisce come a quelli che volevano le farfalle ma spargevano veleni ogni volta che vedevano un bruco.
PS. Non so in che zona sei , ma ci sono dei bandi europei per finanziare la creazione di piccole zone incolte/ boschive. Dipende da ogni regione.


Le nottue (le larve di cui sopra) mangiano volentieri anche le radici degli ortaggi dei coltivatori biologici e biodinamici o dei semplici orti di casa. Loro non fanno distinzione.
Poi se vogliamo discutere anche della conservazione delle siepi e bordure di vario tipo discutiamone pure ma è un altro argomento come altro argomento è l'utilizzo o meno di antiparassitari di sintesi. Poi tieni presente che anche diversi prodotti utilizzati in agricoltura biologica sono tossici per molti organismi.

Il tema di ripristinare, per quanto possibile, un ambiente in grado di sostenere maggiormente la vita delle api e degli altri insetti impollinatori è importante e anche urgente e discutere di come operare al meglio per arrivare a questo obiettivo è certamente utile.


26/12/2019, 21:16
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2018, 14:53
Messaggi: 14
Rispondi citando
Zante ha scritto:
Salve,

il comune dove abito ha deciso di regalare pacchetti di semi alla fiera di maggio per favorire gli insetti impollinatori. Il sindaco mi ha chiesto di fare una lista di piante adatte per fare una misticanza di fiori (possibilmente flora locale) per fare questi pacchetti da regalare alla gente.

Io per ora ho in lista fiordalisi, lupinella, margherite e papaveri. Altri suggerimenti?


Ciao.
Ti do alcune notizie che possono interessare a te ed al tuo Sindaco.
Sabato 1 febbraio si terrà alla Fiera Agricola di San Biagio a Casaleone-Verona un convegno dal tema "L'ape bene comune - I comuni amici delle api." organizzato tra gli altri dalla Associazione Provinciale Apicoltori Veronesi e dalla Rete Comuni amici delle api della Provincia di Mantova. Si discuterà sicuramente delle tematiche che sono contigue al quesito che poni.

Per quanto riguarda lo specifico che chiedi io ho seminato e seminerò quando mi arriveranno altri semi:
30 piantine di robinia, Meliloto, Centaurea scabiosa, Centaurea nigra, Centaurea cyanus (fiordaliso) Lupinella, Ginestrino.
Sono in arrivo: Trifoglio ruspinato, Grano Saraceno e Sedano montano.
Per la prima serie di semi già seminati le quantità sono modeste (poche decine di grammi) ed essenzialmente sono delle prove.
Più consistenti i quantitativi dei semi in arrivo. 1 kg. per tipo. Di questi semi sono disponibili anche confezioni di 10 e 20 kg ma i prezzi, per il momento, sono impegnativi.
Continuo la ricerca per avere semi in quantità apprezzabili a prezzi abbordabili per fare delle semine significative almeno per il 2021 quando conto di avere un discreto numero di arnie.
Al.


30/01/2020, 23:38
Profilo

Iscritto il: 30/11/2016, 15:53
Messaggi: 242
Località: Roma e vicinanze
Formazione: Bi-Laureato
Rispondi citando
se interessasse sto facendo nascere piantine di Albero di Giuda (cerci siliquastrum) per gioco (ne dispongo di 10 ne farò a fine estate molte altre). se interessano contatti in pvt. Non è una vendita, max spedizione e rimborso spese terriccio!" tutto amatoriale!


17/04/2020, 20:05
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 839
Località: rimini
Rispondi citando
Tornando sul discorso "mutamenti climatici" suggerirei piante che forniscono un apporto anche con scarsa piovosità e alte temperature: trifoglio nano, melissa, mentuccia stoppione, le prime che mi vengono in mente


19/04/2020, 13:50
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy