Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 03/12/2021, 15:40




Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
120 metri quadri 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2012, 21:36
Messaggi: 490
Rispondi citando
ho sempre sognato di imparare a fare il vino e ora che ho un piccolo appezzamento a disposizione vorrei azzardarmi a provare, ma son solo 120 mq....... secondo voi vale la pena impiantare un vigneto così piccolo? Quanti litri ci potrei ricavare?
La cosa che mi chiedo principalmente è se esistono attrezzature apposta per produzioni tanto scarse o devo spendere un patrimonio :roll:


30/01/2014, 19:57
Profilo

Iscritto il: 06/09/2011, 11:41
Messaggi: 309
Località: mantova
Rispondi citando
per 120 m2 non servono macchine, ti basta pompa a spalla, zappa, falce, cesoia...
se fai una pergola, o una splallierina con file molto ravvicinate (anche 1,5 m), con vitigno produttivo e possibilità d'irrigazione, puoi fare tranquillamente i 3-4 q di uva


31/01/2014, 11:42
Profilo

Iscritto il: 01/08/2013, 11:03
Messaggi: 2635
Località: Rauscedo PN
Formazione: laurea
Rispondi citando
Dai 100 ai 200 litri di vino, a seconda di come imposti tutto.
La gestione del vigneto la fai tutta a mano, sicchè puoi anche piantare stretto. Dalle 50 alle 80 piante?

Allora ti serve una pompa a spalla per i trattamenti.
Qualcosa per tagliare l'erba (se livelli bene puoi usare anche un normale tosaerba).
Qualche cassettina per vendemmiare.
Per fare il vino una pigiadiraspatrice direi che è utile, un tino e qualche damigiana o un semprepieno (trovi tutto di seconda mano) direi che hai quasi tutto.

Sai cosa, il pezzo è piccolino però se tenuto bene, da pignolo, ti viene uno spettacolo, dipende da come è fatto il terreno,
Allora, calcola il numero di piante che ci puoi far stare (ricordati che devi essere comodo a lavorare). Se il terreno è quadrato perdi un po' troppo in tare, se è lungo e stretto guadagni qualcosa.
Quindi calcola i metri quadri effettivi all'interno del perimetro delle viti che pianteresti (cioè togli le tare).
Cerca le rese ad ettaro della varietà che vuoi impiantare e per il sistema che vuoi usare.
Divide queste per 10.000 e moltiplica per i tuoi 120 metri.
Calcola il 70% del risultato espresso in chili e ottieni quanti litri di vino produrrai all'incirca.
In base ai litri decidi se è troppo poco o se ti basta.


31/01/2014, 14:26
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2012, 21:36
Messaggi: 490
Rispondi citando
grazie per le risposte :)
la pigiaderaspatrice quanto può costare? il torchio non è indispensabile?
il terreno comunque è 6 x 20 io pensavo di fare 3 file ma invece è meglio 4?


31/01/2014, 14:32
Profilo

Iscritto il: 01/08/2013, 11:03
Messaggi: 2635
Località: Rauscedo PN
Formazione: laurea
Rispondi citando
Il torchio serve eccome.
Oddio si può fare a meno di tutto, ma un torchio e una pigiadiraspatrice rendono tutto più facile. I prezzi non li so, ma spesso sui giornali delle associazioni di categoria o su siti internet si vedono cose di seconda mano in vendita. La quantità è piccola, ma se il lavoro è difficoltoso può succedere che ci si scoraggi.

Su 6 metri ti stanno tre file a un metro e mezzo. Direi che ci siamo. 4 file forse vai troppo stretto. Se riesci a lavorare in un metro e venti allora ne fai stare una in più. Però ci sarà maggior problema di ombreggiamento. Il terreno è pianeggiante? Fosse in pendenza non ci sarebbe problema di esposizione. Bisogna vedere con l'ombreggiamento tra una fila e l'altra, ma io non ti so consigliare. Le file verrebbero nord-sud o est-ovest?

20 metri, una a metro e diciamo 2 metri di capezzagna? 18X3= 54 viti. E in realtà sono 54 metri quadri di vigneto.

Devi informarti se c'è una larghezza minima per problemi di ombreggiamento nella tua zona tra fila e fila, calcolare quante viti mettono ad ettaro nella tua zona, dividere il quantitativo ad ettaro che normalmente si produce da te dell'uva che vuoi piantare per il numero di ceppi ad ettaro e moltiplicare per 54 (se fai 3 file) o 72 (se ne fai 4). Il 70% della quantità in chili ti da i litri di vino che produci e valuti se ne vale la pena.
Se la varietà che vuoi mettere non è eccessivamente vigorosa puoi pensare di piantarle ad 80 cm. Quindi 23 viti a fila.

Da noi con 3.000 viti ad ettaro ci si aspetta di produrre 13000 chili di uva per la maggioranza delle varietà doc. Se le condizioni fossero identiche col nuemro minimo di viti per te, produrresti 160 litri di vino.


31/01/2014, 19:56
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2012, 21:36
Messaggi: 490
Rispondi citando
160 litri sarebbero un ottimo traguardo per me :)
allora mi sono informato un po sui prezzi, un torchietto amatoriale alla fine sta sui 100 e passa euro e ci siamo, la deraspatrice è un po più cara ma forse cercando tra l'usato qualcosa si trova...... pensavo peggio :lol: il resto alla fine ho già tutto, tranne i contenitori
l'appezzamento cmq è soleggiato, sta tra una siepe a N, che quindi stando a N non fa ombra sulle viti, e l'orto a S che avendo piante basse non da problemi. e se invece farei una pergola, come dice OMleoncino?
comunque mettendo le barbatelle ora, quanto devo aspettare per iniziare a produrre? e per avere la piena produzione?


31/01/2014, 22:08
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28798
Località: Imperia
Rispondi citando
Hai tempo, da quando metti le barbatelle a quando raccogli passano tre anni..... :)

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


31/01/2014, 23:25
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28798
Località: Imperia
Rispondi citando
Fatteli tutti a tendone o pergola, che raddoppi il vino..... :mrgreen:

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


31/01/2014, 23:52
Profilo

Iscritto il: 06/09/2011, 11:41
Messaggi: 309
Località: mantova
Rispondi citando
con la pergola-tendone sfrutti il 100% la superficie, considerato che le capezzagne possono essere minime, in quanto non userai macchine, anche solo un metro. ti rimane da scegliere il vitigno, sceglierei un buon compromesso tra rusticità, produttività e qualità. per questo devi guardarti un pò li attorno, sentire chi ha vigna, professionale o amatoriale che sia.
oppure... senti mortotoccaci a che punto sono coi nuovi ibridi resistenti alle malattie...


01/02/2014, 10:19
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2009, 13:37
Messaggi: 3589
Località: Catania
Formazione: Laurea in Scienze e tecnologie agrarie
Rispondi citando
ma pigiatrice puoi prendere quella manuale e torchi di piccole dimensioni ne trovi di seconda mano facilmente.
per la gestione del terreno siamo al sud quindi sul discorso erba non so se conviene, comunque questo è il minimo.
per il sistema di allevamento è vero che con tendone sfrutta tutto e raddoppia la quantità ma la qualità? per me complica molto la gestione della vegetazione e delle malattie…meglio poco ma buono tanto con quelle dimensioni non si possono avere pretese di grandi quantità, lo si fa solo per soddisfazione personale.


01/02/2014, 10:29
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy