Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/07/2024, 1:12




Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Progetto tartufaia 
Autore Messaggio

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 419
Rispondi citando
Pensa che io in due terreni molto simili come analisi in realtà sono molto diversi come struttura. Te ne accorgi vedendoli in tempera. Con l' acido l' effervescenza è molto diversa nel terreno meno compatto è decisamente più elevata. Infatti in uno ho messo lo scorzone mentre nell' altro il melanoma. Vediamo...


11/02/2019, 20:54
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 419
Rispondi citando
Melanosporum


11/02/2019, 20:55
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 477
Località: Udine
Rispondi citando
masulse ha scritto:
le analisi sono effettivamente poco chiare ( sicuramente il PH sara' espresso in KCL e non in H2o e allora andrebbe bene)
e anche il calcare ( sembra molto strano che quello attivo sia uguale a quello totale ) .
detto questo se ti interessa conosco un agronomo che segue diverse tartufaie nella zona di fragno tra uncinato e scorzone ( provincia di parma ) .
credo ti possa aiutare nella scelta .


Io nel report vedo chiaramente scritto in H2O quindi lo ritengo un dato valido.
La mia perplessità sta sui dati del calcare.....decisamente strani.
Masu se le analisi dicono stesso calcare totale e attivo ( circa) anche l'effervescenza sarà identica , l'unica cosa che le fa sembrare diverse è il fatto che essendo uno dei due più sciolto come terreno la reazione è più evidente di quello più grumoso e compatto in quanto l'acido raggiunge subito maggiori quantità di particelle di carbonato rispetto all'altro e le scioglie .


11/02/2019, 22:00
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3385
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
paolosame ha scritto:
La tua zona é molto vocata per lo scorzone.mi preoccuperei solo di avere buone piante. Come sesto dipende da che piante metterai e dai macchinari che hai a disposizione. io lo scorzone c'è l ho a 5x4 con carpini neri e roverelle. I carpini neri da qualche tempo in alcune zone sono colpite da funghi quindi magari meglio se opti per le roverelle.che sono anche meglio gestibili di carpini e noccioli.

Vedi Paolo che nella pratica poi si cambia idea. Mi fa piacere che hai iniziato a capire... La teoria è una cosa e la pratica è altra. Concordo... Dopo averti già consigliato la specie pianta, mi preoccuperei per il sesto in base non tanto alla disponibilità meccanica ma dal esposizione che hai... La pendenza E dalla quantità di pioggia che scende annualmente. Il sesto d impianto ha una grossa importanza sulla durata della produzione. Riguardo alle piante ovviamente certificate. Saluti angelo

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


12/02/2019, 8:25
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2664
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Cambio idea in cosa?bah


12/02/2019, 21:24
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy