Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 29/10/2020, 7:03




Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Idoneità terreno 
Autore Messaggio

Iscritto il: 03/07/2020, 17:59
Messaggi: 8
Località: Udine
Rispondi citando
Ciao a tutti,
mi piacerebbe iniziare la coltivazione del tartufo, ho a disposizione un terreno di circa 6.000 m2 vicino a Udine quindi sono in piena pianura friulana ( 85m s.l.m. ) e non viene coltivato da una decina d'anni, metto a vostra disposizione l'analisi sommaria e chiedo consigli sulla fattibilità del progetto.
Ho la possibilità di poter effettuare irrigazione di soccorso anche se nella zona piove mediamente 1500mm l'anno.
Nelle vicinanze i campi sono coltivati a cereali e sono intervallati qua e là da qualche raro boschetto, c'è anche un agriturismo con un importante coltivazione di ulivi.

Grazie
Massimo


Allegati:
analisi.ridotta.jpg
analisi.ridotta.jpg [ 98.35 KiB | Osservato 357 volte ]
03/07/2020, 18:49
Profilo
Sez. Tartufi
Sez. Tartufi
Avatar utente

Iscritto il: 16/01/2008, 1:19
Messaggi: 5828
Località: Sesto F.no (FI)
Formazione: Perito agrario e Dott. in Tut. e Gest. delle Ris. Faunistiche
Rispondi citando
Ciao Massimo, che tu sappia nei dintorni vengono trovati tartufi? Se sì di quale specie?

_________________
Saluti,
Flavio.


E' uscito il numero 12 di "TerrAmica", la Rivista dell'Associazione di Agraria.org!
Sfoglialo subito, è gratis! >>


04/07/2020, 14:50
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 356
Rispondi citando
La piovosità è elevata, con tutto qque limo hai sicuramente problemi di ristagno, per cui devi fare fossi di scolo. Il calcare è basso sia totale che attivo. Secondo me devi innalzare tale valore con brecciolino calcareo, potresti tentare con lo scorzone. Concordo nel sentire di dintorn cosa si raccoglie ed eventualmente sentire un tecnico che conosce la zona.


05/07/2020, 13:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2652
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Meglio il macrosporum


05/07/2020, 18:37
Profilo

Iscritto il: 03/07/2020, 17:59
Messaggi: 8
Località: Udine
Rispondi citando
Mi sto interessando di tartufi da pochi mesi, non ho idea se nelle vicinanze abbiano fatto dei ritrovamenti, dalle ricerche commissionate dall'ERSA agli inizi del duemila hanno individuato tante aree taruficole in Friuli, dalle montagne alla laguna, in particolare Tuber mesentericum, Tuber aestivum, Tuber borchii ( il magnatun Pico è relegato ad un relitto forestale della bassa pianura ) ma il mio terreno dista dai 15 ai 20 km da queste zone, un'infinità.
Da quello che ho potuto reperire in rete, il Tuber melanosporum è oggetto di coltivazione sperimentale in regione, ho preso contatti con gli agronomi dell'ERSA ma sono ancora in attesa.

Massimo


06/07/2020, 9:03
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 476
Località: Udine
Rispondi citando
Ciao siamo della stessa zona.
Se vuoi sentiamoci che magari qualche dritta te la posso dare. ;)


06/07/2020, 10:39
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 476
Località: Udine
Rispondi citando
Presenza di calcare decisamente bassa , anche il ph in KCL.
Il terreno se in zona idonea andrebbe corretto con abbondante carbonato.........
Per quanto riguarda la piovosità andrebbe individuato per bene la zona.
Qui in friuli la pioggia non manca in media, ma alcune zone della pianura soffrono parecchio nel periodo estivo......


06/07/2020, 10:45
Profilo

Iscritto il: 03/07/2020, 17:59
Messaggi: 8
Località: Udine
Rispondi citando
Dalle indagini effettuate sul territorio è risultato che il Tuber mesentericum Vitt. rappresenta la specie più diffusa (47% dei rinvenimenti), ma è considerevole pure la presenza di Tuber borchii Vitt. (19%) ed è apprezzabile anche la sussistenza di tarufaie naturali di Tuber magnatum Pico (7%), Tuber aestivum Vitt. (10%) e Tuber brumale Vitt. (12%).
Tartufaie naturali sono state rinvenute in tutti i distretti fitogeografici ad esclusione del Mesalpico e dell’Endalpico, caratterizzati da forti
escursioni termiche annue e da temperature medie annue inferiori ai 10°C.
Quasi la metà dei Tuber sono stati rinvenuti nel distretto Esalpico ( prealpi ), ma significativa è anche la loro presenza nei distretti Avanalpico (24%), Planiziale (18%) e Illirico-Dinarico (13%).
La mia speranza si riduce a quel 18%...


06/07/2020, 20:54
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 476
Località: Udine
Rispondi citando
Non è questione di speranza , è questione di valutare il sito e capire se ci sono buone probabilità di riuscita.
Sappi che la coltivazione richiede parecchio lavoro e i primi anni è decisamente impegnativo se lo fai a tempo perso come me......
La tartuficoltura per avere qualche probabilità di riuscita è impegnativa.


07/07/2020, 7:14
Profilo

Iscritto il: 03/07/2020, 17:59
Messaggi: 8
Località: Udine
Rispondi citando
Allego le analisi che ho fatto degli ultimi 7 anni dei dati temperatura-pioggia presi dalla centralina OSMER più vicina al mio terreno.
Sono stati elaborati con Open Office e non so se aprendoli in Excel funziona...
Per quanto riguarda la piovosità i dati più allarmanti registrati nei periodi estivi sono di 38mm a luglio 2013 e 27mm a giugno 2019.


Allegati:
dati-giornalieri-Pradamano-13-19.ods [179.35 KiB]
Scaricato 11 volte
08/07/2020, 11:20
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy