Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 28/11/2020, 0:24




Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Mi presento: sono Marco Salvaterra e ... 
Autore Messaggio

Iscritto il: 20/01/2009, 20:41
Messaggi: 2
Rispondi citando
grazie di cuore :D


21/01/2009, 12:04
Profilo

Iscritto il: 16/05/2009, 11:36
Messaggi: 5
Rispondi citando
Gentilissimo Marco,
sono un neolaureato di Scienze e tec agrarie e ho davanti questo bel problemone...non so da che parte iniziare...

ti espongo il mio quesito,

1)Come faccio a calcolare il danno subito da una azienda agricola ed inflitto da una banca per un mancato prestito agrario e con conseguente chiusura dell'attività?

2)Come faccio a calcolare il mancato guadagno che l'azienda avrebbe prodotto negli anni futuri e per le future generazioni?

3)Come faccio comunque a tenere conto del rischio d'impresa da sottrarre all'eventuale risarcimento da chiedere?


Come procederesti?

Ti ringrazio anticipatamente


16/05/2009, 11:59
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 60121
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Alcune domande:
- Perchè la manca era obbligata a concedere il prestito? Quale legge obbliga un istituto di credito a concedere prestiti?
- Non c'era altra possibilità di procurarsi la soma necessaria?
- Se no, non era possibile qualche altra coltivazione o altro? In tal caso l'eventuale altro minore reddito dovrebbe essere detratto?
- Il reddito perso potrebbe essere il reddito netto. La teoria estimativa precisa che, se ci riferisce a condizioni medie o ordinarie, il profitto o tornaconto si annulla.
Ciao,
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


16/05/2009, 13:31
Profilo WWW

Iscritto il: 16/05/2009, 11:36
Messaggi: 5
Rispondi citando
Sono state accertate da parte del giudice delle irregoralità da parte della banca nel non condere questo prestito. A causa di ciò, di questo mancato prestito, l'attività è fallita.

Ipotizziamo che io abbia già calcolato un risarcimento del mancato guadagno che questa attività avrebbe dato nel lungo periodo, se non fosse fallita, a questo dovrei comunque sottrarre un tasso di interesse dovuto al rischio dell'attività agraria.
Esistono tabelle? O ci sono formule matematiche precise?


16/05/2009, 13:52
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 60121
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Cosa intendi per mancato guadagno? Mancato reddito netto?
Comunque questo non sarà illimitato. Puoi accumularlo (con la formula di accumulazione iniziale di annualità) all'istante 0.
Per la sua diminuzione legata al profitto - rischio d'impresa non saprei.
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


16/05/2009, 14:16
Profilo WWW

Iscritto il: 16/05/2009, 11:36
Messaggi: 5
Rispondi citando
Intendo che cmq se una attività che da origine ad un guadagno è costretta a chiudere a causa di una banca che non svolge il proprio lavoro in modo trasparente, a me crea un danno perchè mi viene a mancare quel guadagno fisso che mi dava gli anni precedenti.

cmq il problema per me ora è il discorso dell'interesse da sottrarre come rischio impresa agricola...
Come potrei risolvere?
A chi potrei rivolgermi?

Grazie ancora per la sua cortese attenzione.


16/05/2009, 14:39
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 60121
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Non saprei, la questione non è semplice. A sembra strano che un giudice abbia emesso una sentenza del genere, condannando la banca a risarcire il danno che un soggetto avrebbe avuto in seguito al mancato avvio di un'attività d'impresa.
Mah
Ciao,
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


16/05/2009, 15:24
Profilo WWW

Iscritto il: 16/05/2009, 11:36
Messaggi: 5
Rispondi citando
no che avvio...l'azienda era avviata da 5 anni...ha cessato la sua attività a causa di un mancato prestito che è abbastanza diversa come cosa. Nonostante tutto fosse in regola, l'ultimo giorno all'ultimo orario le è stato negato questo prestito e nonostante rassicurazioni varie, documenti etc. etc. Ripeto assoluta non trasparenza della banca e malafede che si sono concluse con una causa legale che sta al momento sta procedendo con il giudice che ha richiesto una stima del danno subito proprio perchè ha accertato diverse irregolarità.


16/05/2009, 16:09
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 60121
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Comunque è difficile fornirti indicazioni senza conoscere a fondo la questione. Mi spiace.
Spero in qualche altro utente.
Ciao,
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


16/05/2009, 16:59
Profilo WWW

Iscritto il: 30/09/2009, 18:32
Messaggi: 26
Località: firenze
Formazione: diventerò perito agrario
Rispondi citando
profe ho sentito che ha avuto unpiccolo imprevisto al nord?
cambierà la sua data di rientro a scuola?


20/10/2009, 20:07
Profilo YIM
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy