Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/11/2018, 9:02




Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Magnolie e probabile stress da trapianto 
Autore Messaggio

Iscritto il: 24/07/2016, 11:13
Messaggi: 1060
Località: Roccastrada (Grosseto)
Formazione: Counselor di relazione
Rispondi citando
Salve a tutti.. :)

Lo scorso gennaio ho incaricato una ditta specializzata di espiantare (per motivi affettivi...) le mie due Magnolie che erano in una proprietà che sto vendendo per trapiantarle in questa nuova proprietà dove mi sono trasferita.
E' stato fatto tutto, mi sembra, con grande professionalità, sono stati messi in una rete pani di terra di circa 1 mq e oltre ciascuno, e le piante sono state trapiantate secondo le indicazioni date.

E' andato tutto bene fino a quando, a partire da 40 gg fa, una delle piante ha cominciato ad essere meno verde e ad ingiallire, mentre l'altra è rimasta bellissima... Qualche giorno fa, invece, mi sono accorta che anche l'altra sta cominciando ad ingiallire, anche se è ancora ricca di foglie.
Posto le foto di entrambe le piante e delle foglie ingiallite.

Prima si trovavano a circa 600 m slm, e con una temperatura che in inverno andava anche a - 12, hanno sopportato anche carichi pesanti di neve, qui siamo a 250 slm, ma soprattutto è diversa la terra, molto argillosa, anche se nel trapianto abbiamo smosso la terra intorno alle radici in un raggio di circa 1 m.

Giorni fa ho distribuito stallatico pellettato... ma non si è ancora sciolto malgrado le piogge.

Queste due piante sono un simbolo per me, dell'amore della mia adorata mamma, che non c'è più, e perderle sarebbe un grande dolore... mi aiutate a salvarle? :( Grazie...


Allegati:
Magnolia 1.jpg
Magnolia 1.jpg [ 81.39 KiB | Osservato 310 volte ]
Magnolia 2.jpg
Magnolia 2.jpg [ 91.17 KiB | Osservato 310 volte ]
Magnolia 3.jpg
Magnolia 3.jpg [ 132.26 KiB | Osservato 310 volte ]
Magnolia foglie.jpg
Magnolia foglie.jpg [ 54.08 KiB | Osservato 310 volte ]
19/04/2018, 12:02
Profilo

Iscritto il: 24/07/2016, 11:13
Messaggi: 1060
Località: Roccastrada (Grosseto)
Formazione: Counselor di relazione
Rispondi citando
Perdonatemi se ripropongo questo post.... ma avrei veramente bisogno del vostro aiuto... :(


21/04/2018, 0:35
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 6905
Località: Milano nord
Rispondi citando
la magnolia glandiflora in questo periodo inizia la muta, dipende anche dal clima della zona, perde le foglie dell'anno passato ed emette nuovi germogli.
se non noti germogli nuovi nel giro di qualche settimana potresti iniziare a preoccuparti.
la pianta va seguita con annaffiature regolari dopo il trapianto ed era meglio se attorno avessero posto uno strato di terriccio misto a torba e pomice sotto per rendere più morbido e drenante il terreno visto che è argilloso e magari dare una spuntatina leggera per bilanciare , se tagli sotto di solito si toglie qualcosa sopra per non forzare la pianta,inoltre è una pianta che reagisce molto bene alle potature, ributta anche su legno vecchio.
lo stallatico ha bisogno di tempo per decomporsi e poi esercitare la trasformazione, diciamo che messo in autunno viene buono in primavera.
non ti rimane che attendere sebbene penso che sia una normale muta primaverile unita ad uno stress da trapianto.
ne ho spostata una anch'io visto che ormai entrava in casa ,pianta di 50 anni ma essendo stata la prima pianta che abbiamo messo quando siano venuti ad abitare l'abbiamo spostata, ha sofferto un pò ma poi alla fine tutto è andato per il meglio.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè anche una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


21/04/2018, 1:31
Profilo

Iscritto il: 24/07/2016, 11:13
Messaggi: 1060
Località: Roccastrada (Grosseto)
Formazione: Counselor di relazione
Rispondi citando
mhanrubalamotho ha scritto:
la magnolia glandiflora in questo periodo inizia la muta, dipende anche dal clima della zona, perde le foglie dell'anno passato ed emette nuovi germogli.
se non noti germogli nuovi nel giro di qualche settimana potresti iniziare a preoccuparti.
la pianta va seguita con annaffiature regolari dopo il trapianto ed era meglio se attorno avessero posto uno strato di terriccio misto a torba e pomice sotto per rendere più morbido e drenante il terreno visto che è argilloso e magari dare una spuntatina leggera per bilanciare , se tagli sotto di solito si toglie qualcosa sopra per non forzare la pianta,inoltre è una pianta che reagisce molto bene alle potature, ributta anche su legno vecchio.
lo stallatico ha bisogno di tempo per decomporsi e poi esercitare la trasformazione, diciamo che messo in autunno viene buono in primavera.
non ti rimane che attendere sebbene penso che sia una normale muta primaverile unita ad uno stress da trapianto.
ne ho spostata una anch'io visto che ormai entrava in casa ,pianta di 50 anni ma essendo stata la prima pianta che abbiamo messo quando siano venuti ad abitare l'abbiamo spostata, ha sofferto un pò ma poi alla fine tutto è andato per il meglio.


Grazie davvero, per la tua risposta. :)
Se i nuovi germogli sono quei piccoli coni chiari al centro del rametto, allora credo che le mie Magnolie ne stiano mettendo. Vorrei tanto che fosse così...
Non hanno messo niente, fra la zolla di terra prelevata e la nuova buca, solo terra smossa che, però, essendo così argillosa, non mi meraviglierei che si fosse a breve compattata.
Hanno potato, ma poco, e solo su una pianta... non capisco perché.
Quando dovrei potarla?
E visto che lo stallatico che ho messo ora lo "sentiranno" fra mesi... nel frattempo con cosa mi consigli di concimare, adesso?
Queste due piante si trovano in un punto della mia proprietà dove non arriva l'acqua, quindi le innaffiamo sempre caricando un enorme fusto da 400 lt su un camioncino e lo portiamo su da loro.
Ora qui comincia il caldo forte... considerato il tipo di terreno, quanta acqua mi consigli di dare? Il fusto è graduato e posso stabilirlo. E ogni quanto? Una volta alla settimana?

Scusami per tutte queste domande, ma come avrai capito, per me queste sono molto più che due "piante"... Se hai sentito il bisogno di portare con te la tua vecchia pianta, so che puoi comprendere... :)


21/04/2018, 17:35
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 6905
Località: Milano nord
Rispondi citando
si quei piccoli coni bianchi sono i nuovi germogli che si allungheranno e si apriranno dando vita a nuova vegetazione.
per le concimazioni adesso lascia perdere ed anche le potature, andavano eseguite prima.
piuttosto controlla il terreno e se vedi che sotto la superficie tende ad essere asciutto annaffia.
annaffia bene tutta la zolla.
non saprei dirti quanta acqua dovresti dare , osservando le piante è visto che la zolla è di circa 1 metro direi che 100 litri di acqua dovrebbero essere sufficienti.
se poi ne dai anche di più non succede niente , sono in piena terra non in vaso.
dopo che avrà messo nuove radici e superato lo stress la pianta si arrangerà da sola a cercare umidità nel terreno.
in autunno puoi dare ancora dello stallatico che serve anche a rendere il terreno meno compatto e fare qualche potature per dare una forma e farla ributare all'interno in modo che si infoltisca.
la magnolia grandiflora sta molto bene con una forma a cono roveciato, piramide,però i rami devono partire dal basso.
la mia supera 10 metri di altezza e cerco di contenerla con potature leggere e mirate a contenere la forma.
sono piante robuste, se pensi che sono piante che provengono dalla preistoria pensa quante ne hanno passate.
vedrai che tutto procederà nel modo giusto.
sei a conoscenza se sono da seme oppure da innesto, da seme hanno foglia più chiara mentre da innesto la foglia e verde molto scuro con pagina inferiore color ruggine.
ciao, tieni controllato i nuovi germogli,non devono seccare altrimenti significa che qualcosa non gira per il verso giusto, ma ne dubito.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè anche una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


22/04/2018, 0:58
Profilo

Iscritto il: 24/07/2016, 11:13
Messaggi: 1060
Località: Roccastrada (Grosseto)
Formazione: Counselor di relazione
Rispondi citando
mhanrubalamotho ha scritto:
si quei piccoli coni bianchi sono i nuovi germogli che si allungheranno e si apriranno dando vita a nuova vegetazione.
per le concimazioni adesso lascia perdere ed anche le potature, andavano eseguite prima.
piuttosto controlla il terreno e se vedi che sotto la superficie tende ad essere asciutto annaffia.
annaffia bene tutta la zolla.
non saprei dirti quanta acqua dovresti dare , osservando le piante è visto che la zolla è di circa 1 metro direi che 100 litri di acqua dovrebbero essere sufficienti.
se poi ne dai anche di più non succede niente , sono in piena terra non in vaso.
dopo che avrà messo nuove radici e superato lo stress la pianta si arrangerà da sola a cercare umidità nel terreno.
in autunno puoi dare ancora dello stallatico che serve anche a rendere il terreno meno compatto e fare qualche potature per dare una forma e farla ributare all'interno in modo che si infoltisca.
la magnolia grandiflora sta molto bene con una forma a cono roveciato, piramide,però i rami devono partire dal basso.
la mia supera 10 metri di altezza e cerco di contenerla con potature leggere e mirate a contenere la forma.
sono piante robuste, se pensi che sono piante che provengono dalla preistoria pensa quante ne hanno passate.
vedrai che tutto procederà nel modo giusto.
sei a conoscenza se sono da seme oppure da innesto, da seme hanno foglia più chiara mentre da innesto la foglia e verde molto scuro con pagina inferiore color ruggine.
ciao, tieni controllato i nuovi germogli,non devono seccare altrimenti significa che qualcosa non gira per il verso giusto, ma ne dubito.


Sei gentile davvero, grazie!! :)
Ora terrò d'occhio i nuovi germogli e in questi giorni di caldo intensissimo (qui siamo improvvisamente a 30°) controllerò anche che sotto la superficie il terreno non sia asciutto.
Le mie Magnolie sono sicuramente da innesto, perché la pagina inferiore è ruggine e la superiore verde intenso.
Poi in autunno magari abuserò della tua gentilezza :oops: per chiederti qualche consiglio sulla potatura, se non ti spiace... :)

Grazie ancora!


22/04/2018, 15:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 6905
Località: Milano nord
Rispondi citando
nessun problema, siamo qui per darci un aiuto reciproco
ciao.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè anche una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


22/04/2018, 15:58
Profilo

Iscritto il: 24/07/2016, 11:13
Messaggi: 1060
Località: Roccastrada (Grosseto)
Formazione: Counselor di relazione
Rispondi citando
mhanrubalamotho ha scritto:
nessun problema, siamo qui per darci un aiuto reciproco
ciao.


Non tutti... proprio per questo apprezzo profondamente chi si trova qui con questo spirito... :)


22/04/2018, 23:40
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 6905
Località: Milano nord
Rispondi citando
chi frequenta il forum abbastanza assiduamente lo fa con lo scopo di apprendere dalle esperienze degli altri e poi divulgare a sua volta queste esperienze.
concordo che alcuni si iscrivono solo per risolvere un determinato problema e poi non si risentono più.
io devo solo ringraziare tutti coloro che mi rispondono e dai quali ho avuto nozioni importanti che ho sempre condiviso.
ho osservato oggi la magnolia, i nuovi getti iniziano ad allungarsi, controlla anche i tuoi.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè anche una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


22/04/2018, 23:47
Profilo

Iscritto il: 24/07/2016, 11:13
Messaggi: 1060
Località: Roccastrada (Grosseto)
Formazione: Counselor di relazione
Rispondi citando
mhanrubalamotho ha scritto:
chi frequenta il forum abbastanza assiduamente lo fa con lo scopo di apprendere dalle esperienze degli altri e poi divulgare a sua volta queste esperienze.
concordo che alcuni si iscrivono solo per risolvere un determinato problema e poi non si risentono più.
io devo solo ringraziare tutti coloro che mi rispondono e dai quali ho avuto nozioni importanti che ho sempre condiviso.
ho osservato oggi la magnolia, i nuovi getti iniziano ad allungarsi, controlla anche i tuoi.


Alcuni si iscrivono solo per avere un palcoscenico su cui esibirsi... ma chiudiamo questo discorso :) Anch'io devo solo essere grata a tutti coloro che, proprio nel giusto spirito di questo forum, hanno generosamente condiviso con me le loro esperienze, come hai fatto tu, e ancora più grata a chi ha manifestato anche una sanissima e ormai perduta empatia per i momenti di difficoltà che in qualche circostanza, nelle mie prime esperienze con gli avicoli, ho dichiarato.
Cerco di condividere quel poco che so con il medesimo spirito.
Domattina vado a spiare le mie Magnolie... ;)


23/04/2018, 0:08
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy