Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15/11/2019, 19:49




Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Riconoscere l'alloro 
Autore Messaggio

Iscritto il: 23/03/2015, 15:07
Messaggi: 1063
Località: Roma
Formazione: laurea sociologia
Rispondi citando
Buonasera a tutti.
Spero di scrivere nella sezione giusta e porgo una domanda che da tempo anzi anni mi incuriosisce ma alla quale non ho trovato risposta neanche su internet anzi..mi ha confusa maggiormente le idee.
Abito a Roma e come si sa qui l'alloro cresce ovunque. Nel mio giardino ho addirittura piccoli fruscelli che in pochissimo tempo diventano alberi di 3/4 metri...e producono bacche scure e piccoli fiorellini gialli( chiari comunque). Ora , siccome venne mia madre e mi parlò della differenza tra alloro femmina e alloro maschio(che io neanche conoscevo), affermando che la pianta ad uso culinario e' la femmina, dalle foglie più chiare e dal profumo più intenso, quindi vi chiedo, come e da cosa si riconosce l'alloro commestibile? Esiste veramente questa differenza maschio/femmina? Sono anni che compro l'alloro al supermercato e non vorrei acquistare quello che magari ho a quintali in giardino...
Qualcuno conosce a fondo questa pianta? E la differenza con il cosiddetto lauro"ceraso "? In cosa consiste? I barattoli di spezie del supermercato con la scritta "alloro" ed altri "lauro" , sono la medesima cosa?
Alcuni siti addirittura parlano di falso alloro e addirittura velenoso, io vorrei tentare di fare chiarezza, se potete aiutarmi.
Grazie


27/10/2019, 19:23
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 26609
Località: Camporosso
Rispondi citando
Leggi qui: http://www.agraria.org/coltivazionierbacee/aromatiche/alloro.htm

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


27/10/2019, 22:14
Profilo

Iscritto il: 23/03/2015, 15:07
Messaggi: 1063
Località: Roma
Formazione: laurea sociologia
Rispondi citando
Grazie Jean.
Ciò vuol dire che le piante che producono il classico frutto a bacca nero sono femmine. Cioè nel mio giardino dunque lo sono tutti...strano..eppure ho visto un albero di alloro più piccolo dei miei con foglie non tendenti al verde scuro ma più chiare. Mia madre disse che era quello il tipo di alloro usato in cucina. Da quanto ho letto invece ogni genere di pianta di alloro è utilizzabile. Non c'è nessun riferimento a piante di alloro tossiche o non commestibili. Giusto?


28/10/2019, 15:04
Profilo
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 1680
Località: Tuscia Laziale/Parco Nat. Reg. di Bracciano
Formazione: I.T.I.S. Elettrotecnico-Elettromeccanica
Rispondi citando
Rossella76 ha scritto:
Abito a Roma e come si sa qui l'alloro cresce ovunque. Nel mio giardino ho addirittura piccoli fruscelli che in pochissimo tempo diventano alberi di 3/4 metri..
E la differenza con il cosiddetto lauro"ceraso "? In cosa consiste?
Alcuni siti addirittura parlano di falso alloro e addirittura velenoso, io vorrei tentare di fare chiarezza, se potete aiutarmi.
Grazie


L'alloro in specifico Lauro nobilis (Laurus che vuol dire nobile) starei molto di più attenta a dove è allocato piantato nel tuo giardino in quanto ha delle ratìdici che producono un apparato radicale fittonante, ovvero già quando la piantina è piccola, la radice principale scende perpendicolare al terreno, e tende ad andare molto in profondità; con lo svilupparsi della pianta, le radici divengono tante e molto spesse di forma a stretto reticolo come una ragnatela.
Possono le radici di un alloro di 10 anni rompere o peggiorare le crepe in un tombino, e chi non ci crede basta provare! :o
In passato dovetti eliminare un Lauro nobilis piantato vicino casa e alla condotta tubi cemento fossa bioloogica.
Le radici sono entrate nei fognoli ostruendo tutto. con un escavatore fu eliminata per intero e non oso descrivere quante radici fà e di quale forma/grandezza impressionante.
Per eliminarla totalmente fu abbandonata con tutta la radice per più di un anno per far eliminare tutta la terra che agrappata alla radice a forma di fitto reticolo non si staccava mai e poi con pazienza tagliare con motosega a pezzi e bruciarla.
la differenza con Lauro ceraso è netta per odore e forma della foglia più grande, detto falso alloro in quanto le bacche del Lauro ceraso sono tossiche.

_________________
nel mio orto non c'è la vigna e non c'è l'osteria... c'è solo la mia fantasia....


28/10/2019, 16:26
Profilo

Iscritto il: 23/03/2015, 15:07
Messaggi: 1063
Località: Roma
Formazione: laurea sociologia
Rispondi citando
Buongiorno.
Allora no..ho seri dubbi a riconoscere la differenza tra i due. Piu leggo e più faccio confusione. Praticamente affermate che sia lauroceraso (velenoso) che alloro(lauro nobilis) producono bacche e dello stesso colore. Solo che uno è velenoso e l'altro no. Ma come faccio a capire la differenza? Cioè sto punto e a capo. Vorrei solo sapere qual"e la caratteristica principale che almeno li contraddistingue? Io ho piante e piantine ovunque. Le piccole le strappi ogni giorno, crescono a vista d'occhio. Alcune sono diventate alberi di 2 metri...so soltanto che le piccole piantine hanno alla base la classica bacca dalla quale nasce la radice. Il profumo della foglia secca di questi alberelli ha odore (quasi) di alloro. Dunque? Anche il lauroceraso (tossico) ha lo stesso odore o almeno lo posso escludere? Grazie


07/11/2019, 11:04
Profilo
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 1680
Località: Tuscia Laziale/Parco Nat. Reg. di Bracciano
Formazione: I.T.I.S. Elettrotecnico-Elettromeccanica
Rispondi citando
ti posto foto


Allegati:
1.JPG
1.JPG [ 161.51 KiB | Osservato 105 volte ]
2.JPG
2.JPG [ 85.77 KiB | Osservato 105 volte ]
2 Nov.2019  (7).JPG
2 Nov.2019 (7).JPG [ 189.62 KiB | Osservato 105 volte ]
3.JPG
3.JPG [ 99.85 KiB | Osservato 105 volte ]

_________________
nel mio orto non c'è la vigna e non c'è l'osteria... c'è solo la mia fantasia....
07/11/2019, 12:43
Profilo
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 1680
Località: Tuscia Laziale/Parco Nat. Reg. di Bracciano
Formazione: I.T.I.S. Elettrotecnico-Elettromeccanica
Rispondi citando
La differenza è netta e si riconosce dalla foglia, Lauro cerasus è più grande direi il doppio, sopra verde intenso e sotto verde chiaro, margine dentellato, famiglia Rosaceae. al contatto è più morbida tenera.
Lauro nobilis di colore verde opaco, foglia lanceolata piu chiara sotto, con margine ondulato. famiglia Lauraceae. al contatto è più secca, resistente.

_________________
nel mio orto non c'è la vigna e non c'è l'osteria... c'è solo la mia fantasia....


07/11/2019, 12:58
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 8194
Località: LODI (Lombardia), vicino al PO
Formazione: laurea umanistica, esperienza in sala parto suini e fecondazione artificiale
Rispondi citando
Lauroceraso, con la sua infiorescenza, profuma un po' di mandorla amara (a causa dei composti cianidrici= cianuro :twisted: )


Allegati:
Koeh-Prunus_laurocerasus.jpg
Koeh-Prunus_laurocerasus.jpg [ 76.27 KiB | Osservato 97 volte ]

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)
07/11/2019, 14:28
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 8194
Località: LODI (Lombardia), vicino al PO
Formazione: laurea umanistica, esperienza in sala parto suini e fecondazione artificiale
Rispondi citando
Lauro nobilis.
Tempo fa avevo entrambe le piante e mi ricordo che era il lauroceraso a proliferare ovunque con nuove piantine. Il lauro molto meno, più che altro faceva polloni alla base. Quindi mi raccomando, prudenza.


Allegati:
Laurus_nobilis_-_Köhler–s_Medizinal-Pflanzen-086.jpg
Laurus_nobilis_-_Köhler–s_Medizinal-Pflanzen-086.jpg [ 26.09 KiB | Osservato 97 volte ]

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)
07/11/2019, 14:30
Profilo

Iscritto il: 23/03/2015, 15:07
Messaggi: 1063
Località: Roma
Formazione: laurea sociologia
Rispondi citando
Grazie...ho fatto anch'io delle foto..spero possiate capire se si vede bene...


Allegati:
20191107_160319.jpg
20191107_160319.jpg [ 128.37 KiB | Osservato 62 volte ]
20191107_160408.jpg
20191107_160408.jpg [ 126.36 KiB | Osservato 62 volte ]
20191107_160319.jpg
20191107_160319.jpg [ 128.37 KiB | Osservato 62 volte ]
11/11/2019, 15:49
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy