Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/04/2024, 10:31




Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
castrare 
Autore Messaggio

Iscritto il: 25/03/2012, 17:57
Messaggi: 331
Rispondi citando
nn ho mai castrato un giovane montone e vorrei sapere come si fa


02/06/2012, 15:14
Profilo
Sez. Ovini
Sez. Ovini

Iscritto il: 16/07/2010, 15:13
Messaggi: 2610
Località: Ferentino (FR)
Rispondi citando
Non si fà, non ha alcun senso, anzi, è contro producente per la qualità della carne.


04/06/2012, 9:57
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2011, 12:46
Messaggi: 379
Località: Ragusa
Formazione: Diploma
Rispondi citando
scusa Iengo, perchè contro producente per la qualità della carne? castrare un agnello (meglio se sotto il mese di età) si può favorire l'ingrasso e macellare ad età adulta mantenendo più pregiate e giovanili le caratteristiche delle carni. di questo se non sbaglio se ne parla in qualche vecchio post del forum.


05/06/2012, 10:11
Profilo

Iscritto il: 22/05/2012, 8:54
Messaggi: 7
Rispondi citando
di solito si usano delle pinze apposta , ma ti sconsiglio di farlo con il caldo, rischi infezioni


05/06/2012, 15:29
Profilo

Iscritto il: 19/11/2010, 19:41
Messaggi: 189
Località: Oliena (Nu)
Formazione: Economia aziendale
Rispondi citando
Questa che castrare sia controproducente per la qualità della carne mi è nuova, potresti spiegarti meglio Iengo, mi hai incuriosito :?: :) per rispondere al quesito, ci sono delle pinze apposite ma almeno la prima volta fallo fare a qualcuno molto esperto e osserva, meglio se al veterinario. Non credo ci siano problemi infettivi, la pinza non lascia nessuna ferita, ma almeno dalle mie parti non si castra in questo periodo, si castra verso febbraio e adesso o in generale durante l'estate si macella. Questo perchè si crede che la carne sia migliore nel periodo in cui l'animale mangia secco. ciao!!


05/06/2012, 20:45
Profilo

Iscritto il: 09/06/2010, 16:05
Messaggi: 90
Località: Torricella Sicura (TE)
Formazione: Laurea in Medicina Veterinaria
Rispondi citando
In Abruzzo è tipica la produzione delle carni di ovino castrato, macellato all’età di 8-16 mesi. In realtà vengono spesso commercializzate come carni di castrato, carni di ovino adulto maschio non castrato o femmina a fine carriera. Le carni di castrato si distinguono per il rapporto favorevole tra parte magra e grasso, per la consistenza e la tessitura del muscolo e per il sapore sapido ma non forte. Il Disciplinare dell’Agnello del Centro Italia prevede che la carne di castrato provenga da animali allevati nel bacino geografico Abruzzo, Lazio, Marche, Toscana, Umbria; Emilia-Romagna, appartenenti alle razze Appenninica, Bergamasca, Biellese, Fabrianese, Merinizzata Italiana, Pomarancina, Sopravissana, Zerasca; Comisana, Cornella Bianca, Cornigliese (Corniglio), GarfagninaBianca, Gentile di Puglia, Massese, Pagliarola, Pecora delle Langhe e loro incroci. La castrazione deve essere praticata dopo il 3° mese, dal veterinario con metodica corretta, ossia sedazione dell'animale e anestesia loco regionale. Sono vietate le tecniche mediante burdizzo (tenaglia da castrazione) o applicazione di elastici, utilizzate una tempo. Forse Iengo voleva riferire che l'impiego di una tecnica di castrazione non corretta porta accrescimenti sfavorevoli nel primo periodo, dolore, e discomfort all'animale, e su questo concordo con il suo pensiero. Ma se praticata in modo corretto senza arrecare sofferenza all'animale si produce un ottimo prodotto e ottima carne da valorizzare con una corretta cottura.


06/06/2012, 8:25
Profilo WWW

Iscritto il: 25/03/2012, 17:57
Messaggi: 331
Rispondi citando
io lo devo castrare,xk quelli a cui lo dovrò dare,lo vogliono castrato
perchè dicono che senza castrarlo fa odore


16/06/2012, 20:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/06/2012, 14:51
Messaggi: 2282
Località: benevento
Formazione: ragioneria
Rispondi citando
scusate,vi dico prima che io sono un inesperto in materia...pero ho sentito dire da alcune persone che per gli agnelli si legano i tesicoli con una molla elastica e poi se ne cadevano da sole per la mancanza di sangue...credo che si possa fare anke per gli ovini.

p.s. ricordate che sono inesperto in matera :D


16/06/2012, 20:11
Profilo

Iscritto il: 25/03/2012, 17:57
Messaggi: 331
Rispondi citando
cris95 ha scritto:
scusate,vi dico prima che io sono un inesperto in materia...pero ho sentito dire da alcune persone che per gli agnelli si legano i tesicoli con una molla elastica e poi se ne cadevano da sole per la mancanza di sangue...credo che si possa fare anke per gli ovini.

p.s. ricordate che sono inesperto in matera :D



cris95 anke io o sentito questa cosa da mio nonno,ma nn so se era vero,anke per crastrare i cani lui diceva

comunque gli ovini sono la specie dell'animale
e l'agnello e un ovino
quindi se dici ovino indichi agnelli,pecore,e montoni


17/06/2012, 12:05
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/06/2012, 14:51
Messaggi: 2282
Località: benevento
Formazione: ragioneria
Rispondi citando
sisi scusa :oops: :oops: :D :D .


17/06/2012, 12:45
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy