Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22/07/2024, 14:17




Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Problema con piccoli mammiferi 
Autore Messaggio

Iscritto il: 04/07/2017, 10:36
Messaggi: 12
Località: Palermo, Sicilia
Formazione: Dott.ssa magistrale in Riqualificazione ambientale ed Ingegneria Naturalistica
Rispondi citando
La lettiera viene bagnata mattina e sera e talvolta a seconda delle necessità anche durante le ore più calde. L'umidità e la temperatura vengono tenute costantemente sotto controllo, magari dalle immagini questo non risulta. Chi gestisce l'impianto è molto scrupoloso da questo punto di vista. I lombrichi sono presenti, come può vedere dalle foto che le ho allegato al messaggio.
Siamo solo agli inizi quindi mi rendo conto ci possano essere dei problemi dovuti all'inesperienza, se può darmi dei consigli (dato che per lei la situazione è così chiara) sono assolutamente ben accetti.

A presto


Allegati:
IMG_4217.JPG
IMG_4217.JPG [ 224.94 KiB | Osservato 1459 volte ]
IMG_4208.JPG
IMG_4208.JPG [ 248.63 KiB | Osservato 1459 volte ]
17/07/2017, 15:25
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Se i buchi sono presenti nella parte bassa della lettiera potete provare con delle sponde contenitive, o più semplicemente rialzando i bordi del telo per 15-20cm. Conosco chi vi ha fornito i lombrichi e sono certo che non abbia risparmiato dettagli su come gestirli. Nella zona circostante le lettiere ci sono cumuli di sostanza organica?

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


17/07/2017, 15:40
Profilo WWW

Iscritto il: 04/07/2017, 10:36
Messaggi: 12
Località: Palermo, Sicilia
Formazione: Dott.ssa magistrale in Riqualificazione ambientale ed Ingegneria Naturalistica
Rispondi citando
Si, purtroppo ai lati delle lettiere è presente materia organica, per cui provvederemo a mettere delle sponde contenitive al fine di contenere un eventuale dilavamento dovuto all'irrigazione delle stesse. Inoltre volevo chiedervi se c'è una densità minima consigliata a m2 per avviare una lettiera? Ho letto opinioni discordanti in merito.


17/07/2017, 19:10
Profilo

Iscritto il: 20/11/2012, 13:24
Messaggi: 677
Località: Montescaglioso provincia di Matera
Formazione: perito agrario
Rispondi citando
LorenaF711 ha scritto:
Si, purtroppo ai lati delle lettiere è presente materia organica, per cui provvederemo a mettere delle sponde contenitive al fine di contenere un eventuale dilavamento dovuto all'irrigazione delle stesse. Inoltre volevo chiedervi se c'è una densità minima consigliata a m2 per avviare una lettiera? Ho letto opinioni discordanti in merito.



Le opinioni sono discordanti perchè ogni azienda usa il metodo che ritiene più valido, in questo contesto non credo che possa avere delle delucidazioni chiare.
Noi consigliamo di visitare più aziende che allevano lombrichi proprio per farsi una opinione personale, la persona interessata visitando più aziende valuta la bontà della proposta anche da altri fattori.
Per il resto se vuole un consiglio sperimenti personalmente e poi tragga le conclusioni, molte notizie sui lombrichi sono delle emerite baggianate.

Saluti Eustachio.


17/07/2017, 21:03
Profilo

Iscritto il: 20/11/2012, 13:24
Messaggi: 677
Località: Montescaglioso provincia di Matera
Formazione: perito agrario
Rispondi citando
LorenaF711 ha scritto:
La lettiera viene bagnata mattina e sera e talvolta a seconda delle necessità anche durante le ore più calde. L'umidità e la temperatura vengono tenute costantemente sotto controllo, magari dalle immagini questo non risulta. Chi gestisce l'impianto è molto scrupoloso da questo punto di vista. I lombrichi sono presenti, come può vedere dalle foto che le ho allegato al messaggio.
Siamo solo agli inizi quindi mi rendo conto ci possano essere dei problemi dovuti all'inesperienza, se può darmi dei consigli (dato che per lei la situazione è così chiara) sono assolutamente ben accetti.

A presto


Veramente i consigli dovrebbe darglieli l'azienda che le ha venduto i lombrichi, nel caso non ottenga risultati mi contatti in pvt e le spiego cosa fare.
Visto che è all'inizio della sua esperienza con i lombrichi posso dirle quello che non dovrei vedere nella sua lettiera.
Le spiego quello che si evince dalle foto.
1 Altezza eccessiva della lettiera, già s'incomincia a vedere l'effetto lasagna nella stessa. I lombrichi devono prima mangiare la parte bassa della lettiera che in questo caso è ancora letame.
2 Letame non ancora del tutto pronto e molto grossolano
3 Presenza di molte erbe spontanee, quella in fiore è una pianta di portulaca, una infestante che produce migliaia di semi, difficile da eradicare.
4 Cattiva distribuzione dell'acqua sulla lettiera, si notano zone secche
5 Forma della lettiera che permette troppo lo sgrondo dell'acqua
6 Poca presenza di lombrichi, nessuna presenza di piccoli e di uova

Queste sono considerazioni personali dettate dalla mia esperienza, ci sarebbere ancora altre cose di cui discutere, ma spero che intervengano anche altri visto che in questo forum sono presenti le più grandi aziende di allevamento lombrichi italiane.

Saluti Eustachio


17/07/2017, 21:23
Profilo

Iscritto il: 20/11/2012, 13:24
Messaggi: 677
Località: Montescaglioso provincia di Matera
Formazione: perito agrario
Rispondi citando
LorenaF711 ha scritto:
Si, purtroppo ai lati delle lettiere è presente materia organica, per cui provvederemo a mettere delle sponde contenitive al fine di contenere un eventuale dilavamento dovuto all'irrigazione delle stesse. Inoltre volevo chiedervi se c'è una densità minima consigliata a m2 per avviare una lettiera? Ho letto opinioni discordanti in merito.


Lei con che densità di lombrichi per mq ha acquistato la lettiera?
Poi cosa fondamentale è riuscita a capire che animali le devastano la lettiera?

Saluti Eustachio.


21/07/2017, 22:36
Profilo

Iscritto il: 05/03/2013, 20:59
Messaggi: 53
Località: Montescaglioso (MT)
Formazione: Perito Industriale
Rispondi citando
redcif ha scritto:
LorenaF711 ha scritto:
Ecco le foto richieste, purtroppo senza metro perché risalgono al mio ultimo sopralluogo (io sono di Palermo). L'allevamento si trova vicino Catania.


La situazione per me invece è chiarissima, mi spiace solo che quella lettiere è tenuta in modo veramente pedestre. Non voglio sapere il suo fornitore, ma un piccolo corso di gestione di una lettiera poteva farlo.
I fori che sono riuscito a visionare senza problemi non sono di roditori, un paio non sono ben visibili, ma vedendo lo stato della lettiera, lo strato del letame e il modo come è stato distribuito dubito perfino che ci siano lombrichi li dentro, il letame è asciutto, molto asciutto, specialmente con queste temperature, a prescindere che poi l'allevamento è ubicato in Sicilia.
Quando posterà foto di una lettiera decente le indicherò come rimediare a quelle visite.

Saluti Eustachio.


Mi spiace dirlo ma lei è la dimostrazione di come il 90% degli allevamenti falliscano, per due semplici motivi che ora le spiegherò. Il primo motivo è che manca di mentalità imprenditoriale in quanto prima di avviare un allevamento non ha analizzato niente. Il secondo motivo è dovuto dal fatto che l'allevatore da cui si è rivolto non ha dato alcuna nozione sulla gestione dell'allevamento per negligenza o malafede.

_________________
" RIPULIAMO IL MONDO CON I LOMBRICHI"


22/07/2017, 6:47
Profilo WWW

Iscritto il: 05/03/2013, 20:59
Messaggi: 53
Località: Montescaglioso (MT)
Formazione: Perito Industriale
Rispondi citando
Gallocedrone ha scritto:
redcif ha scritto:
LorenaF711 ha scritto:
Ecco le foto richieste, purtroppo senza metro perché risalgono al mio ultimo sopralluogo (io sono di Palermo). L'allevamento si trova vicino Catania.


La situazione per me invece è chiarissima, mi spiace solo che quella lettiere è tenuta in modo veramente pedestre. Non voglio sapere il suo fornitore, ma un piccolo corso di gestione di una lettiera poteva farlo.
I fori che sono riuscito a visionare senza problemi non sono di roditori, un paio non sono ben visibili, ma vedendo lo stato della lettiera, lo strato del letame e il modo come è stato distribuito dubito perfino che ci siano lombrichi li dentro, il letame è asciutto, molto asciutto, specialmente con queste temperature, a prescindere che poi l'allevamento è ubicato in Sicilia.
Quando posterà foto di una lettiera decente le indicherò come rimediare a quelle visite.

Saluti Eustachio.


Mi spiace dirlo ma lei è la dimostrazione di come il 90% degli allevamenti falliscano, per due semplici motivi che ora le spiegherò. Il primo motivo è che manca di mentalità imprenditoriale in quanto prima di avviare un allevamento non ha analizzato niente. Il secondo motivo è dovuto dal fatto che l'allevatore da cui si è rivolto non ha dato alcuna nozione sulla gestione dell'allevamento per negligenza o malafede.


Scusate per lo sfogo ma incontro decine di allevamenti da "reddito" che non analizzano nulla .
Chi vuole fare reddito deve analizzare tanti fattori.

_________________
" RIPULIAMO IL MONDO CON I LOMBRICHI"


24/07/2017, 12:29
Profilo WWW

Iscritto il: 04/07/2017, 10:36
Messaggi: 12
Località: Palermo, Sicilia
Formazione: Dott.ssa magistrale in Riqualificazione ambientale ed Ingegneria Naturalistica
Rispondi citando
In primo luogo il nostro allevamento non è stato avviato per fare reddito. La produzione di vermicompost è uno step per raggiungere un altro obiettivo, ovvero la produzione di tecnosuoli. In secondo luogo mi sono iscritta a questo blog per avere dei suggerimenti, in quanto mi rendo conto che ci siamo trovati in difficoltà su alcuni fronti e stiamo cercando di porvi rimedio nel miglior modo possibile e documentandoci con ogni mezzo a disposizione, consultando anche degli esperti. Le informazioni con cui siamo partiti possibilmente non erano esaurienti per il nostro obiettivo. Comunque vorrei solo dire, mio malgrado, che qui i toni non sono quelli che mi aspettavo, mi sembra più che altro di trovarmi tra utenti pronti a rispondere con aggressività dall'alto della loro esperienza, non dando luogo ad alcun tipo di dialogo costruttivo. Pertanto ritengo sia inutile continuare a rispondere qui.
Ringrazio chi invece ha risposto con cortesia ai miei "banali" quesiti.


25/07/2017, 15:17
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
LorenaF711 ha scritto:
In primo luogo il nostro allevamento non è stato avviato per fare reddito. La produzione di vermicompost è uno step per raggiungere un altro obiettivo, ovvero la produzione di tecnosuoli. In secondo luogo mi sono iscritta a questo blog per avere dei suggerimenti, in quanto mi rendo conto che ci siamo trovati in difficoltà su alcuni fronti e stiamo cercando di porvi rimedio nel miglior modo possibile e documentandoci con ogni mezzo a disposizione, consultando anche degli esperti. Le informazioni con cui siamo partiti possibilmente non erano esaurienti per il nostro obiettivo. Comunque vorrei solo dire, mio malgrado, che qui i toni non sono quelli che mi aspettavo, mi sembra più che altro di trovarmi tra utenti pronti a rispondere con aggressività dall'alto della loro esperienza, non dando luogo ad alcun tipo di dialogo costruttivo. Pertanto ritengo sia inutile continuare a rispondere qui.
Ringrazio chi invece ha risposto con cortesia ai miei "banali" quesiti.


Gentile LorenaF711, capisco e condivido la sua replica, accetti un suggerimento: ignori le risposte fuori tema e fuori luogo e continui a frequentare il forum, per quanto possibile cercheremo di arrivare a delle risposte in grado di soddisfare la sua richiesta. A presto, Francesco

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


25/07/2017, 17:07
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy