Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/09/2021, 18:25




Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
PRIMA ESPERIENZA DI VINIFICAZIONE: AGLIANICO DEL VULTURE 
Autore Messaggio

Iscritto il: 04/11/2020, 0:32
Messaggi: 10
Località: Taranto
Rispondi citando
BluSnake ha scritto:
Il primo travaso/svinatura due settimane dopo la fermentazione (circa), poi il secondo un mese dopo il primo. In entrambi rimuovi la feccia grossolana. Gli altri puoi farli piu distanziati e non sono cosi vincolanti.

Ne parlo nei seguenti articoli
https://issuu.com/associazionediagraria ... 8_issuu/35" target="_blank

https://issuu.com/associazionediagraria ... 8_issuu/34" target="_blank

https://issuu.com/associazionediagraria ... 6_issuu/40" target="_blank

Ciao MArco


Ora li vedo, ho cambiato visualizzazione del forum dal cellulare.
Grazie ancora ;) :*


10/11/2020, 14:46
Profilo

Iscritto il: 04/11/2020, 0:32
Messaggi: 10
Località: Taranto
Rispondi citando
Ragazzi stasera ho controllato, e il vino sembra fermo, non fermenta più... Ho sbagliato qualcosa? Che posso fare? Ho paura sì ossidi


11/11/2020, 0:25
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28700
Località: Imperia
Rispondi citando
Devi proteggerlo con l'olio come ti ha detto Marco, oppure con tappi gorgogliatori e con le pasticche antifioretta.

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


11/11/2020, 18:34
Profilo

Iscritto il: 04/11/2020, 0:32
Messaggi: 10
Località: Taranto
Rispondi citando
Ciao ragazzi, oggi ho effettuato un travaso, dovrebbe essere l’ultimo prima di imbottigliare. Ne ho presa una bottiglia da assaggiare, il colore è bellissimo, rosso deciso e violaceo, anche se leggermente torbido, al naso un po’ aspro, tanto che miosuocero ha detto che è spuntato. A me sinceramente sembra solo aspro, tra l’altro tenendolo nel bicchiere si apre molto. Vorrei sapere se c’è un modo “casalingo” per riconoscere un eventuale trasformazione acetica e come posso eventualmente misurarlo. Grazie ancora per i vostri consigli.


23/01/2021, 1:16
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 3143
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Un esperto puo riconoscere se il vino sa di spunto, le analisi del vino ti danno un valore quantitativo facendo un'analisi dell'acidità volatile del vino.

Se però fai l'analisi dell'acidità volatile, ti suggerisco anche di farti analizzar la solforosa totale e libera, acidità totale, pH e alcool così sappiamo bene come procedere.

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34
Gli errori più comuni nella produzione di vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2018_issuu/35
Le sostanze polifenoliche nel vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2019/28
Imbottigliamento e stabilizzazione tartarica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2019/24
L'instabilità proteica nei vini: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_dicembre2020/25


12/02/2021, 0:52
Profilo

Iscritto il: 04/11/2020, 0:32
Messaggi: 10
Località: Taranto
Rispondi citando
BluSnake ha scritto:
Un esperto puo riconoscere se il vino sa di spunto, le analisi del vino ti danno un valore quantitativo facendo un'analisi dell'acidità volatile del vino.

Se però fai l'analisi dell'acidità volatile, ti suggerisco anche di farti analizzar la solforosa totale e libera, acidità totale, pH e alcool così sappiamo bene come procedere.

Ciao Marco

Da chi vanno fatte le analisi? Esiste qualche strumento acquistabile con cui poterlo fare da me?


20/02/2021, 2:09
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28700
Località: Imperia
Rispondi citando
Per le analisi ci sono laboratori che le fanno, chiedi a un venditore di prodotti agricoli.
Al momento non esisteono strumenti per analisi complete, magari parziali ma non sono sufficenti.

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


21/02/2021, 11:13
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy