Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/09/2021, 19:37




Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Cippato 
Autore Messaggio
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4692
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
Stiamo valutando di passare da un riscaldamento a gas liquido ormai insostenibile economicamente ad uno a cippato, avendo la possibilità di trovare ramaglie di potatura da giardinaggio e potatura di vigneti e frutteti praticamente a costo zero mi rimangono alcuni quesiti:
1) rapporto di conversione tra gas liquido metro cubo e legna/cippato sopracitata per poter stimare la quantità occorrente, molto approssimativo
2) consigli per fare un buon cippato
3) cose da non fare
4) metodo domestico per stoccaggio e conservazione del cippato
Grazie dell'aiuto

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


03/01/2014, 22:10
Profilo
Sez. Coltivazioni Forestali
Sez. Coltivazioni Forestali
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2008, 15:33
Messaggi: 3186
Località: Firenze
Formazione: Diploma Perito agrario-Dottore in Scienze e tecnologie dei sistemi forestali
Rispondi citando
Come sei messo ad attrezzature e caldaia? Dovresti comprare tutto (cippatrice, carrelli per la movimentazione, caricatrice, caldaia...) ??

Che tipo di gas hai attualmente? Il metano della rete o il gpl del bombolone?
Quanti m2 ci devi scaldare?

Per aiutarti a confrontare il cippato e le sue varie tipologie con altri combustibili ti allego questa tabella:
Allegato:
potere calorifico.jpg
potere calorifico.jpg [ 58.74 KiB | Osservato 2955 volte ]


Il cippato è un ottimo combustibile, ma è molto difficile conservarlo nelle condizioni ottimali. Il legno umido infatti è un substrato eccellente per la crescita di vari microrganismi xylofagi, funghi e batteri che si cibano di legno. Normalmente non riescono a penetrare la corteccia e raggiungono il legno solo dove questa è interrotta, spesso in corrispondenza di una ferita. Con la sminuzzatura viene prodotta un’enorme quantità di legno non protetto, moltiplicando la superficie ricettiva all’attacco dei microrganismi.
Il risultato è che l’attacco microbiologico inizia nel giro di poche ore dopo che il legno è stato cippato e può andare avanti per diverse settimane, fino a che la temperatura generata dalla respirazione microbica non diventa talmente elevata da inibire un’ulteriore proliferazione dei microrganismi che ne sono la causa prima.

Per conservare il cippato occore prima di tutto avere molto spazio per fare i cumuli, che poi dovranno essere tenuti il più possibile all'asciutto, ad esempio sotto una tettoia.

Delle informazioni utili le puoi trovare in questo sito: http://www.biomasse.basilicata.it/biomasse/index.asp

Ciao,
Luca

_________________
"La pagina di Io sono un contadino...e me ne vanto!" su Facebook!


04/01/2014, 13:42
Profilo WWW
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4692
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
:P Grazie delle risposte

Attualmente sono al parto dell'idea di massima incubata ormai da troppo tempo Riscaldo la casa con gpl da bombolone ed è un prelevo di sangue!
La caldaia sarà da definire con il progettista ma voglio essere informato il più possibile ho quasi nessuna conoscenza della gestione dell'autonomia e caricamento automatico
se non su piccole caldaie da caricare quotidianamente
Sarebbe praticabile la cippatura di ramaglie già stagionate e secche? riducendo i problemi da te elencati sui microorganismi e fermentazioni varie?
La cubatura approssimativamente ed di 1000mq
Le macchine per la cippatura sono in fase di considerazione insieme ad un amico già attrezzato per quanto riguarda trattori e carri ed il mercato offre una vasta gamma
si accettano considerazioni tecniche in merito

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


04/01/2014, 13:56
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28700
Località: Imperia
Rispondi citando
La cubatura è di 1000 M³ ? :roll:

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


04/01/2014, 19:12
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4692
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
lato x lato x altezza mi da approssimativamente quelle misure poi posso fare il pignolo e scorporare ripostigli e scale :P e non ho considerato la gargataverna :lol:

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


04/01/2014, 22:31
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28700
Località: Imperia
Rispondi citando
gargamella ha scritto:
lato x lato x altezza mi da approssimativamente quelle misure poi posso fare il pignolo e scorporare ripostigli e scale :P e non ho considerato la gargataverna :lol:


Hai scritto 1000 M².... :)

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


04/01/2014, 22:37
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4692
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
:oops:

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


04/01/2014, 22:39
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28700
Località: Imperia
Rispondi citando
Normalemte nelle caldaie che vanno con il cippato ci va anche il mais, quando prendi informazioni,
chiedilo, magari può servire....

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


04/01/2014, 22:43
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4692
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
Il mais era la mia prima spiaggia ancor prima che venissero costruite quelle montagne di centrali a biomasse ed i prezzi lievitassero ma il mais bruciato produce un residuo tipo catrame che richiede di essere rimosso molto spesso (2/3 giorni)e se ti dimentichi sono dolori Si salvano quelle caldaie con la caduta dall'alto del prodotto

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


04/01/2014, 22:48
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28700
Località: Imperia
Rispondi citando
Io tre anni fa sono passato al pellets, con grande soddisfazione per l'efficenza, un pò meno per come
liveita il prezzo anno dopo anno..... :?
Anche se rimane sempre convieniente, diciamo 1/3 abbondante rispetto al gas....

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


04/01/2014, 22:53
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy