Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15/07/2020, 2:35




Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Neofita totale, mi serve una mano d'aiuto? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 29/06/2020, 10:07
Messaggi: 3
Rispondi citando
Salve a tutti,
perdonatemi se il post potrebbe risultare lungo e noioso, voglio solo ottenere il maggior numero di informazioni possibili di modo da organizzarmi il lavoro, o se ne cessario, non farlo partire direttamente.
E' da oramai 4 mesi che io e mio fratello stiamo pensando di aprire un allevamento elicicolo. Siamo due neofiti nel campo e da quello che ho capito, tantissime aziende fanno corsi di formazione e vendono poi il proprio "metodo" con i propri riproduttori ecc.

Partiamo da un presupposto:
Io e mio fratello vogliamo aprire quest'attività per trovare una nostra indipendenza economica. Non ci spaventa il lavoro sodo, sporcarci le mani e il rinunciare ad avere festivi, se necessario. Quello che ci interessa è solo guadagnarci abbastanza per poter vivere con tranquillità le nostre vite, senza navigare nell'oro o diventare milionari. Diciamo 1000€ al mese.
Avevamo da tempo pensato di avvicinarci alla terra e ci siamo incuriositi (e presi tantissimo) con l'elicicoltura.

Purtroppo però andando in giro per facebook ho letto in alcuni post di altra gente che come me chiedeva se ne valeva la pena, di rinunciare immediatamente all'idea in quanto si va in fallimento nel giro di pochissimo tempo.

Spesso le persone accusavano questo o quel metodo, questa o quell'azienda. Se non li accusavano direttamente, comunque la questione dei metodi saltava sempre fuori. Mi chiedevo, è davvero così? I metodi non funzionano o vanno riadattati poi in base alle necessità di ognuno? Non esiste un modo per tirare fuori un allevamento senza utilizzare uno dei metodi venduti da questa o quell'azienda? Non ne esistono di personalizzati? C'è la possibilità di aprire un allevamento senza affidarsi a terzi per qualunque cosa, essere completamente indipendenti?

Resto in trepidante attesa dei vostri pareri :mrgreen:


29/06/2020, 10:20
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 332
Località: rimini
Rispondi citando
Io lasciai perdere (mi sono dato all'apicoltura), ma ricordo che esisteva una associazione che forniva, se non altro, consulenza e materiali googlando ho trovato questo: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 2_file.pdf
che mi sembra una pubblicazione seria.
Il mio dubbio principale era trovare un mercato, poi i costi di investimento, la disponibilità di un terreno adeguato e di acqua.
Immagino abbiate già considerato tutte queste cose, lascio la parola a chi ci si è poi cimentato.


30/06/2020, 7:17
Profilo

Iscritto il: 29/06/2020, 10:07
Messaggi: 3
Rispondi citando
Ciao e grazie mille per la tua risposta!
Si avevo già calcolato i costi dell'impianto e del terreno, di tutto quanto. Piu' che altro il mio dubbio si basava sulla redditività della cosa. Se effettivamente, come hai detto tu stesso, ci sia un reale mercato. Se si venda abbastanza da rientrarci con i costi e avere un proprio piccolo "stipendio" personale. Vorrò pur lavorare ma a patto che almeno possa poi affittarmi una casa, vivere da solo e andare avanti con la mia vita. Se devo faticare veramente tanto, almeno deve valerne la pena. Credo non ci sia niente di male in questo...


30/06/2020, 11:22
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 332
Località: rimini
Rispondi citando
Vedo che non si è fatto vivo nessuno, un suggerimento: metti nel profilo il luogo da cui scrivi e tieni presente che stai cercando consigli da persone che si sono dovute sbattere prima di te e hanno sostenuto dei costi per mettere su una azienda e, magari, non sono molto contenti di aiutare un futuro concorrente, forse, se sapessero che, per collocazione geografica, non pesterai loro i piedi, si farà sentire qualcuno ;)
Anche affermare che vengono pubblicizzati metodi di allevamento sbagliati non è un gran approccio per un neofita, non è carino chiedere ai rappresentanti di una categoria, di parlar male dei colleghi.
Reddito fisso:
non esiste in agricoltura un reddito fisso, per l'allevamento "brado" intemperie, siccità, accidenti vari sono da mettere in conto, e se ti specializzi solo in quello, senza altre colture da reddito, non hai paracadute, all'inizio farai errori, comincia a prevedere uno o più esercizi in perdita.
Mercato:
la vendita diretta è sempre la più conveniente, ma ci sono problemi di varia natura, informati con il servizio di igiene veterinaria sulle regole del settore,
se dalle tue parti c'è una associazione di produttori senti con loro se ritirano il prodotto all'ingrosso per commercializzarlo e ti risolvi parecchi problemi.


30/06/2020, 22:45
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 4 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy