Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/09/2018, 15:49




Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Olmo attaccato da malattia: aiuto!! 
Autore Messaggio

Iscritto il: 13/03/2018, 17:42
Messaggi: 4
Rispondi citando
Buongiorno a voi
Come da titolo allego foto dell'olmo di mio nonno.
Mi sono accorto settimana scorsa che è stato attaccato da qualche malattia, in modo pesante.
L'olmo in questione ha circa 40 anni, e il materiale marrone che fuoriesce, ben visibile dalle foto, è molle e marcio (sembra legno marcio nell'acqua)
Qualcuno può consigliarmi qualcosa?


Allegati:
IMG_20180211_172822.jpg
IMG_20180211_172822.jpg [ 104.6 KiB | Osservato 1314 volte ]
13/03/2018, 17:54
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 53934
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Dai un'occhiata anche qui:
http://forestale.agraria.org/

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


15/03/2018, 20:49
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2014, 21:30
Messaggi: 6749
Località: palermo
Formazione: xxxxxx
Rispondi citando
Secondo me c'è qualche rodilegno.


16/03/2018, 13:30
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2081
Località: valle sabbia
Rispondi citando
grappanui ha scritto:
Buongiorno a voi
Come da titolo allego foto dell'olmo di mio nonno.
Mi sono accorto settimana scorsa che è stato attaccato da qualche malattia, in modo pesante.
L'olmo in questione ha circa 40 anni, e il materiale marrone che fuoriesce, ben visibile dalle foto, è molle e marcio (sembra legno marcio nell'acqua)
Qualcuno può consigliarmi qualcosa?

Hai provato a picchiare sopra x sentire se é verde o se risulta vuoto?prova a pulire la ferita che si vede se si tratta di un cancro e se sono presenti termiti.anche a me vedendola a primo impatto dava idea di rodilegno, ma non mi é mai capitato di vederlo su Olmo.prova a pulire che così sveliamo l arcano


16/03/2018, 14:06
Profilo

Iscritto il: 13/03/2018, 17:42
Messaggi: 4
Rispondi citando
Bella raga
ho provato a picchiarci in parte alla "ferita" ma sembra bello massiccio ancora internamente.
Ora ho chiamato un giardiniere, il quale pulirà internamente la pianta e scopriremo qualcosa in più.
Vi terrò aggiornati, nel frattempo grazie a tutti coloro che mi hanno risposto
Bella


19/03/2018, 11:04
Profilo

Iscritto il: 20/12/2017, 16:26
Messaggi: 57
Rispondi citando
Ciao : a me sembra di vedere la cicatrice circolare di un ramo amputato (o rotto da agenti esterni), e della muffa che si è formata successivamente all'interno di una ferita non completamente cicatrizzata e chiusa.
Non è che nel punto ove fuoriesce il marrone c'era prima un ramo, poi capitozzato?


19/03/2018, 12:17
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 814
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
Pure a me sembra rosura da rodilegno rosso. L'olmo è tra i possibili ospiti di questo insetto, dunque non sarebbe una sorpresa se fosse lui.
Come ti è stato detto asporta la rosura, così:
1. puoi verificare se effettivamente di tal genere di materiale si tratta (è un mix di residui legnosi ed escrementi); per inciso la rosura del rodilegno rosso, almeno quanto è fresca, ha un odore particolare descritto come di cuoio alterato;
2. ti accorgi facilmente se sotto c'è il foro e relativa galleria.


19/03/2018, 17:54
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2081
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Eviterei di chiamare un giardiniere.riesci tranquillamente a pulire da solo la parte malata visto che sembra segatura.


19/03/2018, 18:33
Profilo

Iscritto il: 13/03/2018, 17:42
Messaggi: 4
Rispondi citando
Ragazzi stamattina è venuto un agronomo a guardare l'olmo, perchè prima di un eventuale trattamento, vorrei capire cosa ha veramente.
Mi ha sostanzialmente detto che si tratta di un fungo che colpisce l'olmo (mi ha detto il nome scientifico ma non ricordo), in quanto l'olmo in questione ha subito in passato una potatura sbagliata, che ha causato un incavo interno, e la pianta, sentendo questo attacco del fungo, sta "spurgando" come segno di difesa (per questo si vede quello schifo marrone).
Mi ha pure fatto annusare quel liquido marrone, e sa di chimico misto resina.
In sostanza mi ha consigliato di non usare fungicidi o robe simili, perchè la pianta si difende bene da sola, bensì mi ha detto di eseguire una potatura, e di tenere sotto controllo la fioritura delle gemme.
Ha dato pure un controllo al tronco, constatando diversi incavi.
Che dite?
Vi terrò aggiornati


29/03/2018, 15:14
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 814
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
Mah...bisognerebbe sapere che nome ti ha detto.

La problematica più importante dell'olmo è la grafiosi, causata dal fungo Ophiostoma ulmi che intorno agli anni '20 del secolo scorso provocò un grave epidemia, la quale ebbe un secondo nuovo picco cinquant'anni dopo per effetto di una nuova varietà patogena (Ophiostoma novo-ulmi) dello stesso fungo.
E' un agente di tracheomicosi, ossia invade e distrugge i vasi legnosi che portano la linfa alle branche e ai rami, perciò i sintomi sono dati da disseccamenti rameali e al taglio si osservano imbrunimenti a carico del legno.
Tale malattia ha distrutto gran parte patrimonio di olmi monumentali in Italia e in Europa, e in effetti in giro si vedono ormai quasi solo più esemplari di dimensioni cespugliose.

Ad ogni modo quello che si vede in foto non corrisponde affatto alla suddetta patologia, e neppure altre malattie ad eziologia fungina rriscontrabili su olmo come cancri da Nectria cinnabarina o carie da Ustulina deusta. Emissioni di materiale semiliquido si possono riscontrare a seguito di attacchi di fitoftore, però ammesso che l'olmo ne sia suscettibile il quadro sarebbe alquanto diverso.

Hai provato, come ti abbiamo suggerito, ad asportare la massa e vedere se sotto cìè una galleria?
Personalmente il report di quanto avrebbe detto l'agronomo mi lascia alquanto perplesso; per quel che so di patogenesi, a fronte di un attacco di parassita da ferita gli alberi non "spurgano" materiale simile alla segatura bagnata ma cercano di attivare barriere tese a compartimentare la lesione.


29/03/2018, 19:30
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy