Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 17/09/2019, 17:20




Rispondi all’argomento  [ 95 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo
germinazione semi agrumi 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 12/11/2009, 10:44
Messaggi: 131
Località: Brianza
Formazione: Qualifica professionale floricoltore-vivaista
Rispondi citando
ho alcuni semi di agrumi tra cui clementine,mandarini cinesi e alcuni di un agrume molto bello che qui chiamano mano di buddha. vorrei seminarli adesso e poi metterli sotto a delle lampade daylight per 12 ore al giorno fino alla bella stagione per poi spostarli all'esterno. la mia domanda è: per far germinare i semi di agrumi in breve tempo in casa qual'è il modo migliore? posso usare il metodo dei fogli di scottex umida, oppure è meglio subito in terra sopra un termosifone, o meglio ancora magari devo immergerli un po in acqua prima di seminare..? mi consigliate?
grazie
ciao
andrea


17/01/2010, 14:57
Profilo

Iscritto il: 08/01/2010, 19:01
Messaggi: 99
Località: Perugia
Formazione: Perito chimico
Rispondi citando
Ciao ortobrianzolo,
Per prima cosa devi disinfettare i semi per eliminare funghi e batteri nella fase di germinazione.
Io uso ipoclorito di sodio (varecchina) in cui immergo i semi per due minuti, e poi li sciacquo in un passino con acqua corrente per 10 minuti. Poi li metto a germinare in piastre petri tra due fogli di carta assorbente innumidita, a 26°C per 3-4 giorni, reintegrando l'acqua che evapora giornalmente. Al posto delle piastre petri puoi usare un recipiente basso da forno possibilmente di vetro, chiuso con un coperchio o una pellicola di alluminio. Si può costruire un germinatoio molto facilmente, partendo da una scatola di legno, un fornetto rotto, un frigo portatile, ecc. inserendo per il riscaldamento all'interno una lampadina da pochi watt come resistenza e una sonda comandata da un termostato regolato a 26°C. Quando i semi sono diventati germinelli di 2 cm., si seminano in semensai di polistirolo, di plastica, in vasetti di torba o di coccio, usando terriccio adatto alla coltura. Poi le piantine dovranno essere allevate in serretta, cassonetto a letto caldo o se sei fortunato a possederla in fitocella climatizzata e illuminata, fino che le condizioni climatiche non consentono di tenerle all'aperto.
Buon lavoro.


17/01/2010, 19:09
Profilo
Sez. Orticoltura
Sez. Orticoltura
Avatar utente

Iscritto il: 09/08/2008, 9:24
Messaggi: 9842
Località: San Giorgio a Cremano, il paese di Massimo Troisi
Rispondi citando
xchè seminare gli agrumi?
nn daranno di certo le varietà da cui sono stati prelevati ma solo "franchi"

_________________
Il bambino che nn gioca non è un bambino, ma l'adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé(P.Neruda)
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile(W.Allen)


17/01/2010, 19:56
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/11/2009, 10:44
Messaggi: 131
Località: Brianza
Formazione: Qualifica professionale floricoltore-vivaista
Rispondi citando
perchè mi piacciono e li terrei su di un balcone a scopo ornamentale.. e poi mi va di provare.. chiedo consiglio ad oracolo che sugli agrumi so che ne sa
ciao
andrea


17/01/2010, 20:35
Profilo
Sez. Orticoltura
Sez. Orticoltura
Avatar utente

Iscritto il: 09/08/2008, 9:24
Messaggi: 9842
Località: San Giorgio a Cremano, il paese di Massimo Troisi
Rispondi citando
ti rispondo cmq anche se nn esperto di agrumi
i franchi che verrebbero fuori avrebbero caratteristiche tipiche dei selvatici e quindi anche spinosi e spesso vigorosi
potresti usarli eventualmente(ma nn te lo consiglio) come portinnesti

_________________
Il bambino che nn gioca non è un bambino, ma l'adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé(P.Neruda)
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile(W.Allen)


17/01/2010, 21:27
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/11/2009, 10:44
Messaggi: 131
Località: Brianza
Formazione: Qualifica professionale floricoltore-vivaista
Rispondi citando
si ok poi vedrei se fare l'innesto eventualmente.. comunque volevo approfondire il discorso per la germinazione di semi di agrumi
grazie
ciao
andrea


17/01/2010, 23:29
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2009, 1:23
Messaggi: 61
Località: Alassio SV
Formazione: P.I. Elettronico
Rispondi citando
eugenio ha scritto:
xchè seminare gli agrumi?
nn daranno di certo le varietà da cui sono stati prelevati ma solo "franchi"


Questo è preso dal sito Agraria.org :mrgreen:

"Gli agrumi presentano spesso la possibilità di riprodurre per seme delle piante geneticamente identiche alla pianta madre grazie alla poliembrionia nucellare. Tali piante hanno il pregio di essere prive delle più importanti infezioni virali, tant’è che la selezione nucellare è stata la prima tecnica utilizzata per risanare il materiale di propagazione...."

Io semino spesso agrumi proprio per questo motivo.

Paolo

_________________
il mio blog:http://caprettetibetane.splinder.com
http://amicidellorto.splinder.com


18/01/2010, 0:00
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/11/2009, 10:44
Messaggi: 131
Località: Brianza
Formazione: Qualifica professionale floricoltore-vivaista
Rispondi citando
paolob44 ha scritto:

Io semino spesso agrumi proprio per questo motivo.

Paolo


mi dai qualche dritta allora? ;)


18/01/2010, 1:00
Profilo
Sez. Orticoltura
Sez. Orticoltura
Avatar utente

Iscritto il: 09/08/2008, 9:24
Messaggi: 9842
Località: San Giorgio a Cremano, il paese di Massimo Troisi
Rispondi citando
Verissimo quanto detto da Paolo riguardo la poliembrionia ma bisogna identificare la pianta nucellare.
Visto quante cose che insegna agraria.org?

_________________
Il bambino che nn gioca non è un bambino, ma l'adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé(P.Neruda)
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile(W.Allen)


18/01/2010, 2:08
Profilo
Sez. Coltivazioni Arboree
Sez. Coltivazioni Arboree
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2009, 13:37
Messaggi: 3589
Località: Catania
Formazione: Laurea in Scienze e tecnologie agrarie
Rispondi citando
ragazzi agraria insegna tante cose ma vanno lette con il senso giusto:
con la poliembrionia nucellare ottieni piante "dal" seme e non "per" seme. e ora cerco di spiegarmi.
nel seme degli agrumi praticamente si può avere questa poliembrionia, dove un embrione è dato normalmente dall'unione dei gameti (quindi il suo corredo genetico è diverso dalla pianta madre)gli altri derivano dalla nucella quindi è una stimolazione di alcune cellule del seme quindi hanno lo stesso corredo della pianta madre(quindi sono dei cloni di questa). Visto che questi si sviluppano prima dell'embrione normale e derivano da un'ammasso di cellule sono facilmente riconoscibili.
ma stiamo parlando di operazioni in vitro.
inoltre queste piante (vedi il tarocco nucellare)hanno una lenta entrata in produzione.
provare a seminare è possibile ma da qui a costituire una nuova varietà la vedo dura, e comunque ammesso che ci riusciamo dopo certo non la possiamo a sua volta riprodurre per seme.


18/01/2010, 8:39
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 95 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy