Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/04/2024, 8:57




Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Alimentazione capretta per un ignorante come me 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2014, 12:24
Messaggi: 16
Località: Rimini
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Purtroppo ho preso una capretta senza informarmi, in realtà volevo un agnellino (forse sono andato meglio così).

Metterò riparo alla solitudine ma rimane che non so come alimentarla.

Per ora ha un recinto di 50mq con erbacce varie alte 30 centimetri, ha a disposizione anche i rami di un albero di cui non conosco il nome, ed ha già pulito parecchi rami dalle foglie.

Gli ho anche dato dell'erba essiccata al sole diversi giorni e oggi controllo se ne ha ancora o se l'ha finita, era un bel mucchio.

Rimane però il fatto che io non pensavo che il fieno fosse d'obbligo, ed invece sto capendo di si, ed anzi, il fieno non è la paglia, e non è neanche l'erba essiccata, e va mantenuto pure all'asciutto, quindi aiuto, io non so mica se riuscirò a garantire una situazione simile al mio fieno questo inverno.

Da qui scaturiscono tutte le mie preoccupazioni, ho dato una balla di fieno alla capra e gliel'ho lasciata li, ci si è strofinata contro con il collo e poi mettendoci il muso dentro ha iniziato a mangiarlo, sono passati 4-5 giorni, forse ora ha smesso di farlo non ho più avuto modo di notare.

Chi mi aiuta a capire come devo alimentarla? Ho paura stia sentendo la fame e questo mi preoccupa molto...

Fino ad oggi ha mangiato mele, cetrioli e fogliame vario, mio nonno purtroppo gli sta dando verdure che marciscono e rimangono li, visto che lei non le mangia, tipo i pomodori, ed ho paura che se improvvisamente decida di mangiarli poi possa stare male o ammalarsi come leggevo prima in questo forum (che non deve mangiare roba in decomposizione).

Insomma, help! :oops:


20/08/2014, 12:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2014, 12:24
Messaggi: 16
Località: Rimini
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Lo spazio a disposizione della capra è un'equivalente della larghezza dei pannelli fotovoltaici, a creare un quadrilatero, fino all'albero che si vede subito prima di quel rettangolo bianco, che è una tettoia.

https://goo.gl/maps/vIM0Y" target="_blank

Quello che ho subito notato è che la capra ha sgonfiato bruscamente la pancia appena l'ho presa in carico io a casa mia, poi nei giorni successivi è migliorata un pochino, ma rimane comunque molto magra, non so se sia normale!


20/08/2014, 12:52
Profilo

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 5321
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Procediamo per ordine.
Intanto ti do il benvenuto (leggo che sei nuovo), e ti esorto da subito ad imparare ad usare la funzione Cerca, posta qui in alto sulla barra delle applicazioni.
Tu sei qui a chiedere una cosa che viene ampiamente dibattuta in un'intera sottosezione, dedicata appunto all'Alimentazione: non ti sarà assolutamente difficile trovare quante più notizie vorrai sull'argomento, te lo assicuro ;)
Questo, come spiegato nel nostro regolamento (dedicagli un attimo per la lettura http://www.forumdiagraria.org/regolamento.php ), ti permetterà di evitare l'apertura di discussioni doppie.
Detto questo, mantengo aperta la discussione perchè comunque tu sollevi numerose questioni.
Cita:
Rimane però il fatto che io non pensavo che il fieno fosse d'obbligo, ed invece sto capendo di si, ed anzi, il fieno non è la paglia, e non è neanche l'erba essiccata, e va mantenuto pure all'asciutto, quindi aiuto, io non so mica se riuscirò a garantire una situazione simile al mio fieno questo inverno.

Noi consigliamo sempre di avere fieno (sopratutto per l'inverno) qualora il pascolo a disposizione fosse impraticabile (pioggia, neve) o fosse esaurito. Come ben dici il fieno deve essere messo all'asciutto, non deve avere (nè tanto meno sviluppare) muffe o marciumi vari, e deve essere di buona qualità.
Non è necessario che si tratti di erba medica, ma un semplice prato polifita potrebbe essere ottimale.
La paglia puoi adoperarla come lettiera, ma anche darla come foraggio qualora tu avessi soggetti in asciutta o particolarmente soggetti ad ingrassare.
Per l'inverno, dovrai fare una scorta, e tenere il fieno anche sotto dei teloni di nylon, ma...fai attenzione che questo non fermenti o non faccia muffe e marciumi, come detto poc'anzi.
Cita:
Chi mi aiuta a capire come devo alimentarla? Ho paura stia sentendo la fame e questo mi preoccupa molto...

Se gli hai messo a disposizione il fieno, e questo viene consumato regolarmente, non credo che la capra possa soffrire la fame.
Cita:
mio nonno purtroppo gli sta dando verdure che marciscono e rimangono li, visto che lei non le mangia, tipo i pomodori, ed ho paura che se improvvisamente decida di mangiarli poi possa stare male o ammalarsi come leggevo prima in questo forum (che non deve mangiare roba in decomposizione).

NON DARE MAI VERDURE MARCE O IN DECOMPOSIZIONE...MAI.
La capra in natura non le mangerebbe mai, ma se comunque dovesse avere appetito potrebbe mangiarle, e queste non sono assolutamente l'alimento più indicato per qualsiasi ruminante (e quindi anche e sopratutto per la capra).
Bene l'erba fresca, meglio se sfalciata e lasciata ad appassire per uno/due giorni, bene il pascolo (purchè non sia bagnato e non sia di erba medica), vacci piano con leguminose come il trifoglio, la sulla, la veccia (abituale gradualmente a questi fieni ed ancor di più a pascoli del genere). Ottimo il fieno, come spiegato prima. Puoi integrare con dell'orzo in grani, magari alla sera al ritorno dal pascolo, ma non esagerare (un pugno a capo dovrebbe bastare).
Lascia acqua pulita...sempre!
Puoi anche dare qualche mela, meglio se a fette, ma non sono certo questi gli alimenti principali di una capra.
I pomodori non darli mai, neanche sani: quelli mangiali te in insalata!
Cita:
Quello che ho subito notato è che la capra ha sgonfiato bruscamente la pancia appena l'ho presa in carico io a casa mia, poi nei giorni successivi è migliorata un pochino, ma rimane comunque molto magra, non so se sia normale!

Il cambio di alimentazione può far calare la pancia, succede.
Se comunque la vedi sofferente e dimagrisce molto non esitare a chiamare il veterinario.
Ciao
Tosco


20/08/2014, 15:39
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2014, 12:24
Messaggi: 16
Località: Rimini
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Ciao domani mando una foto del prato per farvi capire com'è composto. Comunque è graminaceo, cioè erba con radice lunghissima e infestante.

Ho trovato il fieno alla balla 2/3€, può andare bene? È il caso di chiedere di che qualità sia?

Grazie


20/08/2014, 20:29
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2014, 12:24
Messaggi: 16
Località: Rimini
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Il mais la capra può mangiarlo?

In inverno o con il freddo davvero basta 1 pugno? Adesso già fa freddo ma per esempio il fieno ancora non glielo sto dando, mi sa che ha messo su il pelo!


02/09/2014, 11:13
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2011, 17:39
Messaggi: 1635
Località: Venegono Inferiore (VA)
Formazione: Liceo linguistico
Rispondi citando
Il fieno deve essere sempre a disposizione, le mie ne mangiano molto quando piove e non escono dalla stalla, mentre se c'è il sole ne mangiano un pochino giusto la mattina e la sera. In inverno deve essercene sempre in abbondanza.
Il mais potresti anche evitarlo, io lo fornisco ogni tanto come "premio" quando si comportano bene o come incentivo per insegnare loro a seguirmi (anche se ormai non serve più dato che mi seguirebbero pure in casa...).
Magari d'inverno una manciatina la sera prima di andare a dormire, cosi chè le dia energia e calore per la notte, o magari se la capretta è gravida puoi dargliene di più, ma non è strettamente necessario.
Il fieno 2/3 euro la balla va bene, io lo pago 5... tu di dove sei ??

Per quanto riguarda l'erba, le mie prima hanno sfoltito tutti gli arbusti possibili e immaginabili, quando non c'era più niente hanno sfoltito per bene il prato, prediligendo le erbacce piuttosto alte e "succose". Agendo insieme alle oche mi fanno trovare un bel prato pulito, ma lasciano crescere la camomilla selvatica che è davvero bella ! Quindi non aspettarti che la tua capretta pulisca bene il prato fin da subito, poi un giorno vedrai che comincerà a far andare la bocca e in un paio di giorni sei a posto :)

_________________
"Cedo oche bianche, uova di oche bianche e cignoidi, uova di Phoenix nane collo oro"


02/09/2014, 14:56
Profilo

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 5321
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Ottimi consigli Tommaso. ;)

Io il mais proprio non lo do, al limite dell'orzo in grani, giusto durante la lattazione.
Altrimenti fieno, fieno, e fieno...oltre al pascolo.

2-3€ a balletta è un prezzo più che onesto, ma che fieno è?
Se si trattasse di Naturale, e le presse fossero belle pesanti, potresti starci.
Per della medica di primo taglio sarebbe un buon affare.
Per della medica di secondo taglio...direi che l'affare sarebbe ottimo.
Per della sulla, oppure per solo trifogli, altrettanto ottimo.
Per dell'avena, potrebbe andare bene.
Per Loietto + Trifoglio Alessandrino, a 3€ sarebbe un prezzo classico.
...ma per carità, prendi con le molle quello che dico sui prezzi perchè varia da zona a zona, e da stagione a stagione.
Ricordo qualche anno fa quando chiedevano 5€ per una pressa di medica di primo taglio, ed oggi la si trova anche a 3€. ;) :lol:

Come dico sempre, sui prezzi ci sono troppe variabili, tanto sul prezzo dei capretti, quanto su quello del fieno.

Ciao
Tosco


02/09/2014, 18:01
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2014, 12:24
Messaggi: 16
Località: Rimini
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Ok ragazzi grazie, ora gli sto facendo sfoltire un albero nel suo recinto di cui ne va ghiotta, l'erba non la falcia molto, giusto qualcosina, a volte mangia la paglia della stalla.

Il mais glielo do come premio solo che ora quando ci sono io pretende che io glielo dia, è logorroica e prepotente, mangia dalle mie mani ma se solo provo a toccarla o mi incorna o schizza via.

Il figlio del precedente proprietario la chiamava schizzo.

Quindi il fieno glielo metto all'interno della stalla e lo lascio li? Perché mi ponevo il problema di come fare a non bagnarlo!


05/09/2014, 15:13
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2011, 17:39
Messaggi: 1635
Località: Venegono Inferiore (VA)
Formazione: Liceo linguistico
Rispondi citando
Il fieno andrebbe dato a volontà ma lasciare le balle intere è un grosso rischio, le mie ci saltano sopra e ci dormono addirittura se riescono a rompere con le corna i teli che ci sono sopra.
Il problema è che più diventano grandi più sono furbe !
Vedrai che piano piano si affeziona e migliora, ma ognuna ha il suo carattere.
Giorgio il caprone è piuttosto cocciuto, tonto e goloso.
Elly la capretta bianca è un po' ingenua, distratta e all'inizio molto diffidente, adesso si prende certe libertà...
Camy è la più dolce, simpatica e intelligente.

_________________
"Cedo oche bianche, uova di oche bianche e cignoidi, uova di Phoenix nane collo oro"


12/09/2014, 12:57
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 9 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy