Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15/08/2022, 2:01




Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Agronomo jr o agrotecnico 
Autore Messaggio

Iscritto il: 31/01/2019, 15:49
Messaggi: 10
Formazione: laurea in valorizzazione e tutela dell'ambiente e del territorio montano
Rispondi citando
Buonasera,mi chiamo Stefano Nicoli, sono laureato in scienze agrarie presso l'università degli studi di Milano, laurea triennale.
Volevo chiedere quale soluzione fosse la migliore: iscriversi all'ordine degli agronomi o quello degli agrotecnici.
Premetto che non posso fare la magistrale.
Ringraziando porgo

Cordiali saluti.
Stefano Nicoli


02/12/2019, 0:09
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 64003
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Dipende da cosa vuoi fare. L'esame è sicuramente più facile.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


02/12/2019, 15:13
Profilo WWW

Iscritto il: 31/01/2019, 15:49
Messaggi: 10
Formazione: laurea in valorizzazione e tutela dell'ambiente e del territorio montano
Rispondi citando
Io vorrei iscrivermi ad entrambi gli ordini, però voglio considerare le reali possibilità che si prospettano da entrambe le parti; come agronomo jr posso fare le stesse cose dei senior ma con limitazioni.
Prima di decidere volevo capire bene le possibilità reali di entrambe le iscrizioni.
Grazie mille per le risposte.


02/12/2019, 15:28
Profilo
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari

Iscritto il: 16/05/2009, 10:38
Messaggi: 919
Località: Provincia di Milano
Formazione: Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie
Rispondi citando
Premesso che ogni scelta è individuale e soggettiva, andando nel pratico, gli Agrotecnici hanno una sola sezione A con competenze identiche agli Agronomi eccetto che per la progettazione (gli Agronomi in questo campo sono assimilabili ai Geometri ), ti rimando al sito http://www.agrotecnici.it/ per il dettaglio delle competenze.
Qui trovi le differenze fra sezione A e B degli Agronomi
http://www.agronomipisa.it/competenze-professionali.asp
Ti segnalo i dati degli ultimi anni sulla scelta degli ordini professionali giusto per informazione
http://www.agrotecnici.it/comunicati_st ... 1-2019.pdf
Buon Natale in bocca al lupo

_________________
Ero intelligente e volevo cambiare il mondo.
Ora sono saggio e sto cambiando me stesso. (Dalai Lama)
http://maurobertuzzi.jimdo.com/


11/12/2019, 16:30
Profilo WWW

Iscritto il: 22/09/2012, 2:27
Messaggi: 48
Rispondi citando
Agronomi Agrotecnici Periti...non condivido tanto l'atteggiamento "distintivo" tra le professioni, quando c'è tutt'una serie di normative regionali europee e fiscali che sembrano tarate per lo sfiancamento ai margini delle libere professioni e del lavoro autonomo.
Del sistema europeo di "consulenza aziendale" e dei numerosi ricorsi di Agrotecnici e Veterinari contro le norme regionali ne vogliamo parlare?


09/01/2020, 22:43
Profilo

Iscritto il: 31/01/2019, 15:49
Messaggi: 10
Formazione: laurea in valorizzazione e tutela dell'ambiente e del territorio montano
Rispondi citando
@ponzio.
Sinceramente non ho capito il suo punto di vista.
Ho chiesto un parere sull'iscrizione all'albo degli agronomi o al collegio degli agrotecnici.
Potrebbe spiegarmi cosa intende.
Ringrazio e porgo cordiali saluti.


13/01/2020, 15:28
Profilo

Iscritto il: 22/09/2012, 2:27
Messaggi: 48
Rispondi citando
ste922 ha scritto:
@ponzio.
Sinceramente non ho capito il suo punto di vista.
Ho chiesto un parere sull'iscrizione all'albo degli agronomi o al collegio degli agrotecnici.
Potrebbe spiegarmi cosa intende.
Ringrazio e porgo cordiali saluti.


Intendo ad esempio che oggi in virtù del solito "ce lo chiede l'Europa", è stato istituito il sistema europeo di consulenza aziendale in agricoltura che in pratica comporta che i "consulenti aziendali " (qualifica ulteriore a quella libero professionale e certificata dall'iscrizione in appositi elenchi regionali) possano prendere sussidi sulla base di misure dei programmi di sviluppo rurale per rilasciare consulenze gratuite agli agricoltori.
Quindi una ragione di più per gli agricoltori per non chiedere alcuna consulenza tecnologica agli agronomi agli agrotecnici e ai periti agrari che non siano anche "consulenti aziendali" di diritto regional-comunitario.

Intendo ad esempio che molti agricoltori lungi dal chiedere consulenze libero-professionali si accontentano dei consigli delle rivendite agrarie o dei centri di assistenza agricola.

Intendo che la torta ormai sembra piccola e quindi fare troppi distinguo sulle differenze tra agronomi periti agrari e agrotecnici si riduce nei fatti ad un esercizio per formalisti.


07/02/2021, 1:29
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 07/08/2016, 10:07
Messaggi: 69
Località: Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
Formazione: Laurea Magistrale in Scienze delle Produzioni e delle Tecnologie Agrarie (LM-69)
Rispondi citando
Ponzio ha scritto:
ste922 ha scritto:
@ponzio.
Sinceramente non ho capito il suo punto di vista.
Ho chiesto un parere sull'iscrizione all'albo degli agronomi o al collegio degli agrotecnici.
Potrebbe spiegarmi cosa intende.
Ringrazio e porgo cordiali saluti.


Intendo ad esempio che oggi in virtù del solito "ce lo chiede l'Europa", è stato istituito il sistema europeo di consulenza aziendale in agricoltura che in pratica comporta che i "consulenti aziendali " (qualifica ulteriore a quella libero professionale e certificata dall'iscrizione in appositi elenchi regionali) possano prendere sussidi sulla base di misure dei programmi di sviluppo rurale per rilasciare consulenze gratuite agli agricoltori.
Quindi una ragione di più per gli agricoltori per non chiedere alcuna consulenza tecnologica agli agronomi agli agrotecnici e ai periti agrari che non siano anche "consulenti aziendali" di diritto regional-comunitario.

Intendo ad esempio che molti agricoltori lungi dal chiedere consulenze libero-professionali si accontentano dei consigli delle rivendite agrarie o dei centri di assistenza agricola.

Intendo che la torta ormai sembra piccola e quindi fare troppi distinguo sulle differenze tra agronomi periti agrari e agrotecnici si riduce nei fatti ad un esercizio per formalisti.


Aggiungiamo che gli albi professionali esistono solo in Italia e sono delle vere e proprie lobby. Con la laurea in scienze agrarie sono agronomo in Svizzera come in Australia, USA o Spagna, mentre in Italia NO e devo superare altri esami e sborsare altri soldi per esserlo.

Questione puramente di lucro. Soprattutto nel caso degli agronomi, poiché non è previsto nemmeno un tirocinio professionalizzante come avviene per entrare nell'albo dei medici o degli avvocati.


04/07/2022, 14:48
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 8 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy