Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 17/11/2017, 21:17




Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
fagiano di monte 
Autore Messaggio
Sez. Fasianidi
Sez. Fasianidi
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2010, 12:51
Messaggi: 2840
Località: Sommana
Formazione: Laurea
Rispondi citando
ciao a tutti,questa è 1 coppia di fagiano di monte,1 spledida specie a mio giudizio che purtroppo sta sparendo in italia,1 volta presente nel nord italia ora sopravivve solo sulle altitudini delle alpi x fortuna è abbastanza comune nell'europa centrale e le vicine regioni dell asia,la cosa fantastica è che è ancora oggetto di caccia in determinati periodi dell'anno,cosa assurda secondo me per 1 specie che in italia sta sparendo,nonontante ci siano progetti e ripopolamenti(certo non massicci come quelli per il fagiano comune);specie vivace e poligama,la femmina a differenza delle femmine di fagiano comune ed altre specie,anche in cattivita si limita a produrre 1 decina di uova,di cui spesso la meta chiare;il che non aiuta per la sopravivvenza della specie;in cattivita si nutre di miscela per fagiani integata con frutta,pinoli e se è possibile insetti,mi piacerebbe 1 mondo allevarne 1 coppia,ma temo che dovrò farmi 1 trasferta al nord per trovare qualche allevatore che me ne cede 1 paio di capi :lol: ,a proposito ringrazio,massimo amboini per le informazioni che mi ha dato e che io vi ho riportato, e lo invito,nel caso decidesse di cedere qualche uova o esemplari di tenermi presente :D :D :Dquesto argomento oltre a farvi ammirare e a qualcuno conoscere questa razza vuole anche esser 1 monito per qualcuno:per colpa della caccia specie che sono sul nostro suolo da millenni rischiano di sparire, e a chi mi fa presente che è grazie alla caccia e al conseguente ripopolamento che abbiamo ancora molte razze vedi il fagiano comune,rispondo che grazie al ripopolamento cè stato solo 1 imbastardimento delle razze con la perdita di specie pure;ciao,Ale


Allegati:
Commento file: femmina
galloforcello[1].jpg
galloforcello[1].jpg [ 9.88 KiB | Osservato 3034 volte ]
Commento file: maschio
galloforcelloscheda[1].jpg
galloforcelloscheda[1].jpg [ 15.7 KiB | Osservato 3034 volte ]

_________________
Pasquale D'Ancicco
https://www.facebook.com/pages/Razze-autoctone-campane/204882543033851
16/09/2010, 18:49
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/05/2010, 12:11
Messaggi: 896
Formazione: diploma nautico
Rispondi citando
Li dobbiamo prendere!!! dimmi cosa bisogna fare :(
Adolfo


16/09/2010, 18:56
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 51593
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
I tetraonidi sono molto belli:
Gallo forcello
http://www.agraria.org/faunaselvatica/galloforcello.htm" target="_blank
Gallo cedrone
http://www.agraria.org/faunaselvatica/gallocedrone.htm" target="_blank

Nella mia zona di origine (in Trentino) ci sono entrambi. Chi ha visto il corteggiamento del gallo cedrone ne è rimasto affascinato.
Ciao,
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


16/09/2010, 18:58
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2010, 21:11
Messaggi: 1636
Località: avellino
Formazione: studente tecnico radiologo
Rispondi citando
bellissimo!!


16/09/2010, 19:09
Profilo

Iscritto il: 08/01/2009, 1:15
Messaggi: 108
Rispondi citando
non è colpa della caccia se è in diminuzione, è colpa dell abbandono della montagna grazie a politiche del territorio sbagliate e agli ambientalisti fanatici, fino a che in quota cerano coltivazioni e il bestiame al pascolo , i galli forcelli e le coturnici, la pernice bianca e il francolino prosperavano ora che non ci sono piu agricoltori e allevatori grazie alle politiche sbagliate e agli ambientalisti fanatici queste specie sono in declino e anche nei parchi ce ne sono pochi, questo vale anche per la starna, la gallina prataiola e l otarda, è facile la parte degli animalisti salottieri di dare la colpa ai cacciatori per parare i loro errori, mentre i cacciatori pagano le tasse e devono avere un sacco di contrlli e licenze e sono gli unici che conoscono i territori e gli animali,


16/09/2010, 20:40
Profilo
Sez. Fasianidi
Sez. Fasianidi

Iscritto il: 22/09/2008, 21:29
Messaggi: 517
Località: Piacenza
Rispondi citando
Bellissimo il forcello!Anche se il mio preferito rimane il cedrone ;) .Purtroppo in Italia non siamo affatto bravi a tutelare le specie indigene,anzi paradossalmente si fan solo danni immettendo massicciamente specie esotiche come il fagiano mongolia che vanno a competere con la nostra selvaggina (starna e pernice) gia decimate a causa della sparizione dell habitat.Altro esempio paradossale è la tortora selvatica che pur essendo protetta ed addirittura in CITES ne è consentita la caccia.
Mi risulta che i tetraonidi non sian facili da allevare,sian un pò delicati e soggetti ad istomoniasi.
Ale forse non c è bisogno che vieni al Nord perchè molto vicino a te dovrebbe esserci questo allevatore http://utenti.multimania.it/allevamentopeluso/Main.htm


16/09/2010, 20:58
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/04/2010, 21:11
Messaggi: 1636
Località: avellino
Formazione: studente tecnico radiologo
Rispondi citando
davvero un bel sito...ho letto la sua biografia e penso che assomiglio molto a lui,mi piace come persona mi piacerebbe conoscerla e oltretutto ha degli animali adorabili


16/09/2010, 21:40
Profilo
Sez. Fasianidi
Sez. Fasianidi
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2010, 12:51
Messaggi: 2840
Località: Sommana
Formazione: Laurea
Rispondi citando
x adolfo,vedrai che li troveremo, a costo di circumnavigare la penisola :lol:
x marco,pensa che durante il corteggiamento vengono predati appositamente perche abbassano la guardia e si dimentiacano di tutto il resto
x tommaso,se per te non sta sparendo dall'italia per colpa dei cacciatori,che come dici tu poverini,devono anche pagare per poter ammazzare per divertimento,sei liberissimo di crederlo,io ho girato l'arco alpino nelle miei ricerche avendo parenti sparsi 1 po d'appertutto e 1 idea me la sono fatta,e a dirlo non sono solo io ma parlano i fatti,molte specie del nostro suolo autoctono stanno sparendo e le leggi che ci sono di certo non aiutano,visto che basta pagare per esser liberi di ammazzare,ma quando si tratta di poter allevare devi portare 1 documantezione lunga 1km per avere determinate autorizzazioni,tra l'altro se seguiamo il filo logico del tuo ragionamento se le zone vengono abbandonate i fagiani e i tetraonidi dovrebbero riprenderne possesso abbastanza facilmente,visto che sono animali adattivi ed invasivi che spesso se introdotti in nuovi ecosistemi vanno ad occupare le nicchie bilogiche di altri animali costringendo questi ultimi a cambiare zona;evidentemente cè qualcuno che glielo impedisce, ed a mio giudizio è il prdatore con il fucile :!:
x giampiero,avevo gia contattato l'allevamento che mi hai consigliato in passato e non aveva disponibilita,ma ritentar non nuoce,grazie per avermelo ricordato

_________________
Pasquale D'Ancicco
https://www.facebook.com/pages/Razze-autoctone-campane/204882543033851


17/09/2010, 0:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 06/05/2009, 13:08
Messaggi: 808
Località: Lecce
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Cita:
mentre i cacciatori pagano le tasse e devono avere un sacco di contrlli e licenze e sono gli unici che conoscono i territori e gli animali,


Discorso interessante: Quindi io se pago la spazzatura ho il diritto di non fare la raccolta differenziata? e se pago l'acquedotto ho il diritto di lasciare la fontana aperta tutto il giorno? ma quando la finiamo di avere come punto di riferimento solo ed esclusivamente il denaro? in un mondo, per varie cause, compromesso credo che tutti debbano soprattutto darsi un codice morale. Che senso ha sparare ad un fagiano allevato in cattività? ormai fauna selvatica quasi non c'è ne più, se a qualcuno piace sparare lo può fare in un poligono oppure, visto che ci teniamo tanto al fattore denaro, si compri una tenuta e la recinti con muri di 4 metri e dentro ci può fare tutta la guerra che vuole!
E' normale che quando raccolgo le olive insieme ai miei parenti (e ci sono tanti nipotini che giocano e scorazzano) devo accettare stuoli di cacciatori che col fucile puntato passano in mezzo alle file di alberi ed io sono sopra a scuotere le fronde? E' normale che mentre raccolgo i gli ortaggi mi devono piovere in testa i pallini? (che mi inquinano anche la terra!). E' normale che non posso più liberare gli animali nel periodo di caccia perchè si spaventano e devo impazzire per recuperarli?
Poi vorrei sapere quale ruolo negativo hanno avuto gli ambientalisti nella scomparsa delle specie selvatiche.
Saluti. Andrea

_________________
La terra su cui viviamo non l’abbiamo in eredità dai nostri padri ma in prestito dai nostri figli!
(Julia Hill Butterfly)


17/09/2010, 10:38
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 51593
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Preciso che il Gallo cedrone è una specie protetta e non cacciabile. Anzi, per i due mesi della riproduzione, sono vietati i lavori nei boschi (taglio, ecc.) per non disturbare gli animali.
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


17/09/2010, 13:04
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy