Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/06/2018, 19:34




Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Abbattimento di alberi - regole e varie 
Autore Messaggio

Iscritto il: 13/08/2009, 13:29
Messaggi: 223
Località: Pistoia
Rispondi citando
Ciao a tutti, mi domandavo quali sono le leggi e le regole vigenti in materia di abbattimenti di alberi, se e quali autorizzazioni occorrano. So che vigono regimi differenti a seconda che l'albero si trovi in un'area protetta, in bosco, in città o in altra proprietà privata (tipo giardino in campagna). Ho sentito dire, inoltre, che conta anche l'altezza dell'albero che si vuole abbattere, se appartiene a una specie protetta o se è un albero secolare su cui c'è un vincolo naturalistico o paesaggistico. Insomma, mi chiedevo se qualcuno può aiutarmi a fare chiarezza sull'argomento.

In particolare, mi chiedevo, poi, se ho bisogno di un permesso della forestale e se corro rischi di sanzioni ad abbattere una robinia piuttosto alta (direi 15-20 metri ad occhio) e piuttosto vecchia (ha parecchi rami secchi) che si trova in collina in oliveta (terreno agricolo), in un angolo dove forma un piccolo boschetto con un carpino, 2 quercie, un leccio e un'altra robinia. Che io sappia non ci sono vincoli naturalistici sulla zona (riserve, parchi e simili).


06/02/2010, 0:13
Profilo
Sez. Coltivazioni Arboree
Sez. Coltivazioni Arboree
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2009, 13:37
Messaggi: 3589
Località: Catania
Formazione: Laurea in Scienze e tecnologie agrarie
Rispondi citando
sulle considerazioni generali ti sei già posto le giuste domande, e quindi l'abbattimento dipende da vari fattori.
Ora qui stiamo parlando di una pianta forestale(non protetta) in ambiente agricolo, ma non isolata, in associazione con piante forestali.
In zona ci sono boschi che vengono regolarmente tagliati?se si, molto provabilmente è una zona a vincolo forestale, e quindi sicuramente devi fare una piccola richiesta alla forestale specificando che lo stato sanitario è precario. ma questo basta andare al comando CFS di zona ed informarti. visto la specie io non vedo nessun problema che ti venga proibito il taglio.
Da un sito di una comunità montana riporto la seguente spiegazione:
In zona agricola (zona E dei piani regolatori) si può comunque procedere ad abbattere alberi isolati il cui tronco, a petto d'uomo, abbia dimensioni inferiori a cm 40 di diametro o a cm 125 di circonferenza, senza necessità di autorizzazione; sono fatte salve le autorizzazioni necessarie nelle zone vincolate da un punto di vista ambientale (vedasi zone vincolate nei piani regolatori), nel qual caso l'autorizzazione e tutte le informazioni necessarie vanno richieste al Comune competente per territorio.
Per l’abbattimento e lo spostamento di alberi tutelati ai sensi della L.R. 28/2001 il cui tronco, a petto d'uomo, misuri oltre cm 40 di diametro e cm 125 di circonferenza, è obbligatorio chiedere apposita autorizzazione all'Ente competente. L'Ente, tuttavia, potrà rilasciarla solo in presenza di almeno uno dei seguenti casi:
•per evitare il danneggiamento di opere esistenti, sia pubbliche che private
•per accertata compromissione dello stato vegetativo
•per inderogabili esigenze di pubblica utilità o incolumità
Inoltre, gli alberi appartenenti alle specie tutelate ai sensi della L.R. 28/2001 - siano essi isolati, in filare, in piccoli gruppi puri o misti, e comunque non ricadenti nei boschi ai sensi dell’art. 5 della citata normativa - sono altresì oggetto di censimento da parte dell’Ente competente per territorio se presentano una o più delle seguenti peculiarità:
•hanno rilevante interesse estetico-morfologico per età e portamento
•sono parte essenziale e peculiare di un complesso paesaggistico tradizionale
•ricadono in aree pubbliche e private quali spazi urbani, luoghi di culto ed aree adibite ai fini ricreativi, turistici e per il tempo libero
Quindi come vedi l'abbattimento in zona agricola è ben regolamentato,poi se fosse stato un noce(non più protetto)il taglio era ancora più semplice.
Ho visto poi che molti comuni hanno predisposto delle domandine per farsi autorizzare il taglio(prato, Forli, Padova e tanti altri) e in tutti il motivo di di precaria stabilità o di ridotta attività vegetativa è un motivo valido per il taglio.
Non conosco la zona quindi non so darti indicazioni ben precise, ma visto lo stato compromesso, e il tipo di essenza non dovresti avere particolari problemi all'abbattimento. informati al comune e alla forestale e varai le giuste informazioni.
Per esempio in un comune espressamente indicavano che l'autorizzazione non era necesssaria per i pioppeti e le robinie coltivate per la legna.
Infine considera che la robinia ricaccia e che viene anche coltivata per le biomasse


06/02/2010, 14:28
Profilo

Iscritto il: 13/08/2009, 13:29
Messaggi: 223
Località: Pistoia
Rispondi citando
Grazie Marco per la risposta più che esauriente! Nel dubbio, insomma, è sempre meglio chiedere alla forestale, quando si tratta di buttare giù alberi di una certa dimensione.
Nel mio caso i boschi (misti latifoglie con prevalenza castagno e robinia) ci sono in vetta e nella parte esposta a NE-N-NO della collina, che invece nella parte con buona esposizione al sole è occupata quasi completamente da olivi (io ho un piccolo appezzamento da 70-80 piante).
Fra le motivazioni per l'abbattimento ho notato che non è contemplata la raccolta di legna per uso familiare: questo perché non si tratta propriamente di bosco, ma di piante forestali isolate o in ambito agricolo?


07/02/2010, 12:12
Profilo
Sez. Coltivazioni Arboree
Sez. Coltivazioni Arboree
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2009, 13:37
Messaggi: 3589
Località: Catania
Formazione: Laurea in Scienze e tecnologie agrarie
Rispondi citando
si bartolo, in ambito agricolo se la specie non è protetta, e coltivata per legna può essere abbattua, ma si deve vedere il conesto e ripeto le eventuali disposizioni.
a quanto ho capito nella tua situazione non dovresti avere problemi, anche perchè in questo caso il taglio è giustificato per questioni sanitarie e quindi può essere a mio avviso considerato come un intervento di buon governo del bosco.
Inoltre la specie molto comune e in alcuni casi molto invadente ricade all'interno di un fondo agricolo coltivato ad olivi, quindi siamo in ambito agricolo e non forestale.
comunque io non conoscendo le disposizioni del luogo ti consiglio di informarti.
considera poi che in molti comuni magari esistono ancora vecchie disposizioni sull'abbattimento e sulla libera raccolta della legna, specie in terreni demaniali.


07/02/2010, 16:09
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/01/2009, 8:57
Messaggi: 21981
Località: chieri (torino)
Formazione: agrotecnico specilizzazione zootecnica da carne
Rispondi citando
Il taglio di ripa di ceppaia può essere totale fatto a 15/20 cm di altezza dal ceppo?

_________________
Non sto bene come vorrei, ma neanche male come vorrebbero.


12/11/2016, 11:34
Profilo YIM WWW

Iscritto il: 18/05/2010, 10:49
Messaggi: 150
Rispondi citando
la robinia è dentro una particella "uliveto" o dentro "bosco"?
la robinia quanto dista dal confine del vicino?

se dentro uliveto lo puoi tagliare senza tanti problemi secondo me

ti segnalo la regge forestale toscana art 10 comma 13

13. Sono liberamente esercitabili dal proprietario o dal possessore della superficie boscata, (7) purché non comportino riduzione di superficie boscata e, per i tagli di cui alle lettere b), c) e d), lo stesso proprietario o possessore non risultino titolari di altro titolo abilitativo per un taglio boschivo in corso di validità nell’anno silvano, (7) i seguenti interventi:
a) il taglio delle piante secche, divelte o stroncate;
b) il taglio del ceduo, in soprassuoli di età superiore al turno minimo previsto dall' articolo 21 e inferiore a 36 anni, su superfici fino a 1.000 metri quadrati, effettuato nel rispetto dei limiti e delle modalità esecutive indicate agli articoli 11 , 12 , 13 , 14 , 15 , 22 , 23 , 24 e 26 ;


17/11/2016, 11:15
Profilo
Sez. Coltivazioni Forestali
Sez. Coltivazioni Forestali
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2008, 15:33
Messaggi: 3134
Località: Firenze
Formazione: Diploma Perito agrario-Dottore in Scienze e tecnologie dei sistemi forestali
Rispondi citando
Dovresti guardare la legge forestale della tua regione, se presente, come lo è il Piemonte da dove scrivi.
Ciao,
Luca

_________________
"La pagina di Io sono un contadino...e me ne vanto!" su Facebook!


24/11/2016, 21:57
Profilo WWW
Sez. Coltivazioni Forestali
Sez. Coltivazioni Forestali
Avatar utente

Iscritto il: 07/05/2013, 19:05
Messaggi: 661
Località: FIRENZE
Formazione: Diploma di Perito agr. - Laurea in Scienze Forestali
Rispondi citando
qui puoi consultare il regolamento forestale della Regione Toscana http://raccoltanormativa.consiglio.regi ... 08-08;48/R

Per le piante singole ( o anche formazioni boscate e arbustive che non raggiungono la superficie di 2000mq e quindi per la legge NON sono bosco) può bastare a volte anche la sola comunicazione al comune. Chiama l'ufficio relazioni con il pubblico e indica precisamente dove è la pianta, chiede se esiste un regolamento del verde e se necessaria richiesta per l'abbattimento

_________________
In attesa della Piccola Era Glaciale


01/12/2016, 1:14
Profilo WWW

Iscritto il: 08/10/2016, 8:59
Messaggi: 303
Rispondi citando
Salve a tutti, avrei un quesito, siamo in dibattito con mio suocero per come taglio la legna, è un foresta dove facciamo domanda alla forestale per tagliare, tutta di leccio, piccole dimensioni e per lo più ceppaia. Lui insiste che dovrei tagliare solo i ceppi più piccoli, io invece taglio i più grossi, saranno al Max 30 cm-40 di diametro, ma se io taglio sempre le giovani pian piano il bosco si invecchierà, le piante alte faranno troppa ombra e non crescerà più niente, o sbaglio?


09/03/2018, 19:01
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2675
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Ciao no non sbagli, si tagliano quelle più grandi. Riguardo alla ceppaia mi viene da chiederti se negli anni passati sono stati fatti troppi tagli e fatti male oppure per quale motivo hai un bosco di ceppaie? Caratteristiche del terreno? Ciao deny

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate .


09/03/2018, 22:04
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy