Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/10/2017, 16:11




Rispondi all’argomento  [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Piante Vs. Capre 
Autore Messaggio
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4995
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Cari amici,
tutto voglio tranne che contraddire un Veterinario, ANZI!
Come sarà ben chiaro, vi spingo a contattarne uno ogni qual volta abbiate dei dubbi sulla salute dei vostri animali (capre o non che siano): oltre che per una questione di Regolamento lo faccio anche per un'ovvia questione di Logica.
Io non sono un veterinario, sono solo un appassionato e allevatore di questi meravigliosi animali, e ho l'onore (e spesso anche l'onere) di essere il moderatore di questa sezione: io non ho ogni risposta, anzi...spesso imparo proprio da voi, e credo di essere abbastanza curioso, umile e disponibile nell'apprendere da ogni vostra esperienza.
Ma...permettetemi questa considerazione...spassionata: la capra è un'animale stupefacente, che sa certamente individuare molte piante velenose, ma che allo stesso tempo si intossica con l'oleandro, il lauro ceraso...o che magari si lascia affogare davanti ad un mucchio di potature di olivo...o che si spezza le zampe per saltare una rete per mangiare l'unica foglia dell'unico ramoscello dell'unico albero distante 50 metri.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Credetemi: le capre sono capaci di tutto, tanto di mangiarsi un kilo di pane al giorno (ricordo che questo è SBAGLIATISSIMO!!!) senza il minimo problema, che di scoppiare per dell'erbetta umida di rugiada.
Quindi...GIUSTISSIMO QUANTO ASSERITO DAL VETERINARIO (lo ribadisco), ma credo (ed esprimo solo una mia idea senza imporre tale ragionamento a nessuno) che possa accadere anche l'esatto contrario, e che quindi sia necessario PREVEDERE ED EVITARE eventuali problemi con piante tossiche.
La photinia ha della tossicità, ed evidentemente questo è innegabile: si dovrebbe solo sapere quanto questa possa essere tollerata dalle capre, o alla lunga che genere di problemi possa dare (magari alla prole...).
Forse un chimico potrebbe aiutarci in questo...
Perdonatemi se sono stato prolisso nella prefazione del punto, ma gradisco sempre essere chiaro nel mio prendere una posizione.
Vi ringrazio
Tosco


04/03/2015, 20:29
Profilo

Iscritto il: 07/05/2013, 9:22
Messaggi: 42
Rispondi citando
Certo Tosco, condivido quel che dici, infatti trovo proprio utile questo forum, dove si possono condividere le esperienze di tutti, con chi soprattutto non ha modo di trovare un veterinario che si occupi di caprini..
Per esempio il mio, si occupa di bovini, e neanche bovini al pascolo..nella pianura padana le mucche stanno nelle stalle e stop, quindi casi con problemi di intossicazione o cose del genere, da parte dei ruminanti non se ne hanno..e il "mio veterinario" delle capre, l'ho scelto, in base al fatto che anche lui le ha a casa, quindi in qualche modo, con la sua esperienza potrebbe essere più avvantaggiato di un altro veterinario che si occupa di bovini..
Avere questo forum, che da la possibilità a tutti di entrare e conoscere le esperienze altrui..e' ottimo..
Perché sicuramente un pastore o un allevatore di capre, molte volte, potrebbe dare "dritte" che difficilmente una persona che tiene le capre per compagnia in pianura padana, potrebbe avere..
Spero di essermi spiegata..


06/03/2015, 11:30
Profilo

Iscritto il: 11/03/2015, 11:13
Messaggi: 11
Località: Ceri (Roma)
Formazione: Diploma di ragioneria
Rispondi citando
il lauro ceraso nn ce l'ho ma ho i pini, perchè vivo in un ettaro e mezzo di pineta, c'è tanto pascolo di erba, ma come escono dal recinto vanno dritte verso le bocche di leone, non so perchè


11/03/2015, 13:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2010, 17:14
Messaggi: 398
Località: Provaglio Val Sabbia
Rispondi citando
Attenzione signore e signori, è la dose a fare il veleno!
Gli spinaci e le foglie del rabarbaro contengono il medesimo acido ossalico, dannoso anche mortale. Ma bisogna ingerirne chili e chili per avvelenarsi, di spinaci, o qualche etto di rabarbaro. Ci mettiamo a dire che gli spinaci sono velenosi o che il rabarbaro fa male? E' come dire che una sigaretta fa venire il cancro.

Nella mia esperienza posso dire che sì, le capre sanno distinguere le erbe nocive, ma che se non hanno alternative si mangiano anche quelle. Quindi sta all'allevatore valutare, capire, conoscere e prevenire. Quando sono libere 99 casi su 100 non ci sono problemi. Chiuse in un recinto, è diverso.
In ogni caso, sempre e comunque buon fieno, acqua pulita, sale e bicarbonato disponibile a volontà. E al pascolo non ho avuto problemi di avvelenamenti.

Ciao a tutti.


26/06/2015, 8:06
Profilo

Iscritto il: 11/05/2015, 16:58
Messaggi: 137
Località: Padova (Veneto)
Rispondi citando
Immagine

Ciao a tutti, ci sono controindicazioni per questa pianta?

Grazie


26/06/2015, 12:26
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2010, 17:14
Messaggi: 398
Località: Provaglio Val Sabbia
Rispondi citando
Parrebbe una bignonia. Onestamente non saprei...


26/06/2015, 20:02
Profilo

Iscritto il: 11/09/2012, 17:22
Messaggi: 361
Località: Ravenna
Formazione: laurea
Rispondi citando
io ho delle tibetane, che magari non fanno testo come le capre piu grandi ma ho notato che non toccano assolutamente i pini, i cedri, l'alloro, il rosmarino, le aromatiche in generale, e tutte le piante molto dure o dall'odore forte. detto questo le distruggono comunque...si divertono...credo sia battaglia persa..


28/06/2015, 10:21
Profilo

Iscritto il: 25/06/2014, 17:02
Messaggi: 29
Rispondi citando
Ciao a tutti,
ho 4 saanen, quando sono al pascolo vedo che mangiano volentieri dai rami di pino, da quelli di acacia ed anche dal noce (soprattutto se piante giovani).
Quando non possono uscire a volte ne taglio e glieli porto in stalla.
I rami con le foglie d'acacia gli fanno un gola incredibile visto che cercano sempre di andare dove ce ne sono. A volte inoltre gli preparo un recinto mobile in un piccolo boschetto dove c'é nutrita presenza di questi alberi.
Vedete problemi al riguardo?.
Grazie in anticipo.


28/06/2015, 10:59
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2010, 17:14
Messaggi: 398
Località: Provaglio Val Sabbia
Rispondi citando
Nessun problema le mie bionde ne hanno mangiati a quintali di tutti e tre i tipi di albero. Come dici, la robinia è particolarmente gradita (è una leguminosa!) prova a dargliene con i baccelli attaccati e faranno ancora più festa.
Le foglie del noce hanno una qualche tossicità a livello di altre piante (bruciano le erbe sottostanti) ma non mi risulta siano dannose per i ruminanti che le mangiano.

Mie osservazioni.

Ciao, G.


28/06/2015, 23:44
Profilo

Iscritto il: 11/05/2015, 16:58
Messaggi: 137
Località: Padova (Veneto)
Rispondi citando
gabrielebig ha scritto:
la robinia è particolarmente gradita (è una leguminosa!) prova a dargliene con i baccelli attaccati e faranno ancora più festa.


Io non ci capisco più niente, ho sentito dire che anche i piselli non potrebbero mangiarli, e anche la robinia è tossica, adesso tu mi dici che è tutto ok, chi bisogna ascoltare? :?


29/06/2015, 8:37
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy