Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/07/2017, 14:49




Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Alimentazione capra in gestazione 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2010, 15:35
Messaggi: 1683
Località: Messina
Formazione: Laurea in Medicina Veterinaria,Specializzazione in Malattie Infettive
Rispondi citando
Ecco alcune delucidazioni gestionali,alimentari,nell'allevamento della capra da latte,leggete.
Ciao a tutti

_________________
« facendo il nostro dovere verso gli animali rispetto alle manifestazioni della natura umana, indirettamente facciamo il nostro dovere verso l’umanità. Possiamo giudicare il cuore di un uomo dal suo trattamento degli animali »

Immanuel Kant


13/09/2010, 22:32
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2010, 19:17
Messaggi: 229
Località: Macerata
Rispondi citando
Non riesco ad aprire il link, sicuro che sia corretto l'indirizzo?

_________________
Se vuoi costruire una barca non radunare intorno a te delle persone che cerchino il legname, preparino gli attrezzi, distribuiscano i compiti,
ma risveglia in queste persone la voglia del mare aperto e infinito...


13/09/2010, 23:09
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2010, 15:35
Messaggi: 1683
Località: Messina
Formazione: Laurea in Medicina Veterinaria,Specializzazione in Malattie Infettive
Rispondi citando
Ecco tutto qui: Questi gli argomenti trattati:
· Calcolo dei fabbisogni
· Ingestione
· Stadi fisiologici
· Esempi di razioni tipo
· Gli indicatori per una corretta alimentazione
CALCOLO DEI FABBISOGNI
 FABBISOGNO ENERGETICO
FABBISOGNO ENERGETICO DI MANTENIMENTO
UFL/d=0,79+0,01(PV-60), PV= peso vivo
Se animale pascola:
- pascolo pianeggiante +25%
- pascolo pendente +50%
FABBISOGNO ENERGETICO IN GESTAZIONE
- 1,15 del fabbisogno di mantenimento per il 4° mese di gestazione
- 1,30 del fabbisogno di mantenimento per il 5° mese di gestazione.
Questo dipende però dal peso della figliata: l’INRA 2007 per una figliata di peso 7,6 Kg
propone 0,13-0,15 UFL/d in più al 4° mese e 0,28-0,31 UFL/d in più al 5° mese rispetto al
fabbisogno di mantenimento. In realtà i tecnici stimano sul campo fabbisogni maggiori.
FABBISOGNO ENERGETICO IN PRODUZIONE
UFL/d=0,40xPLS3,5 (Kg/d)
PLS3,5= produzione latte standard al 3,5% di grasso
Due equazioni:
- UFL/Kg latte= 0,4+0,0075(TG-35)
- UFL/Kg latte= 0,4+0,0055(TG-35)+0,0033(TP-31)
(TG tasso grasso 35 g/Kg, TP proteine 31 g/Kg, TL lattosio 43 g/Kg)
Nel 2007 apportate correzioni, per i forti livelli di ingestione e per le interazioni digestive
(apporti di concentrato):
UFL/d=2,5 PLS3,5/PV.
 FABBISOGNO PROTEICO
FABBISOGNO IN PDI IN MANTENIMENTO
PDI=50+0,62(PV-60) espresso g/d
FABBISOGNO IN PDI IN PRODUZIONE
45g PDI/Kg latte in più rispetto al mantenimento
(varia in funzione del TP)
FABBISOGNO IN PDI IN GESTAZIONE
Per 7,6 Kg di figliata:
- 1,60 del fabbisogno di mantenimento per il 4° mese di gestazione
- 2,20 del fabbisogno di mantenimento per il 5° mese di gestazione
FABBISOGNO IN PDI A INIZIO LATTAZIONE E DURANTE RICOSTITUZIONE RISERVE
- deficit di 80-90 g/d la prima settimana di lattazione
- deficit di 20-80 g/d la seconda settimana di gestazione
- poi ok
Una capra di 70 Kg che produce 3 Kg latte al giorno:
- fabbisogno energia: 2,28 UFL/d
- fabbisogno PDI: 190 g/d
 FABBISOGNO IN MINERALI
Il fabbisogno di minerali è espresso con un Coefficiente di Assorbimento Reale (CAR)
P abs (fosforo assorbito)=P totx0,65
Ca abs (calcio assorbito)=Ca totx0,40
FABBISOGNO DI MINERALI
P abs(g/d)=0,30+0,95 SSI+0,002 PV+0,95 PLS3,5, SSI=sostanza secca ingerita
Ca abs(g/d)=0,67 SSI+0,010 PV+1,25 PLS3,5
FABBISOGNO DI MINERALI IN CRESCITA E GESTAZIONE
 Crescita:
- P abs=4,6 g/Kg crescita
- Ca abs=7,6 g/Kg crescita
 Gestazione:
- P abs=0,6-1,0 g/d
- Ca abs=1,0-2,0 g/d
FABBISOGNO DI MINERALI IN LATTAZIONE
P abs (g/d)=2,8 UFL-0,5
Ca abs (g/d)=3,3 UFL-1,07
 FABBISOGNO IN VITAMINE
Non esistono tabelle specifiche per le capre; con reazioni ricche di concentrati è bene
aumentare la somministrazione di Vit.A e Vit.E.
 FABBISOGNO IN ACQUA
Si stima un fabbisogno in acqua pari a 4-5 l/Kg SSI, in relazione alla temperatura ambientale.
INGESTIONE
Ingestione = capacità d’ingestione x ingombro dell’alimento.
Il livello di ingestione varia in funzione di:
- PV animale: 10Kg PV in più  aumento di 0,1-0,17 Kg SSI/d
- Produzione di latte: 1Kg latte in più  aumento di 0,3-0,4 Kg SSI/d
- Stadio fisiologico: una capra di 70 Kg varia il livello di ingestione da 1,6 a 4 Kg SSI/d
- Capacità di ripresa dello stato corporeo: 10g/d di aumento di peso  aumento di 12g
SSI/d
La capacità d’ingestione è più facile da stimare rispetto all’ingombro del foraggio: 1 Kg di SS di
fieno grossolano ha un ingombro molto diverso da 1 Kg di concentrato.
La quantità di SS consumata per giorno = capacità d’ingestione/valore di ingombro
dell’alimento misurata in UIL (Unità di Ingombro Latte)  SS/d=CI/UIL.
CI=1,30+0,016(PV-60)+0,24 PLS3,5
L’ingestione volontaria di SS da foraggio è ridotta dalla quantità di SS da alimenti concentrati;
il tempo totale di masticazione è ridotto dall’aumento de alimenti concentrati ingeriti:
+10% concentrato  -1h di masticazione
STADI FISIOLOGICI
4 STADI:
1. fine gestazione
2. da parto a picco lattazione
3. da picco lattazione a fecondazione
4. da fecondazione ad asciutta
1. Fine gestazione
- preparazione alla lattazione successiva
- copertura dei fabbisogni per evitare mobilitazione riserve
- realizzazione della transizione alimentare per ottimizzare l’inizio della lattazione
- diminuzione della capacità d’ingestione e aumento fabbisogni (E, N)
- importanza di questo periodo per l’inizio della lattazione.
La razione di fine gestazione dovrebbe essere composta dal 70% di foraggio di ottima
qualità e dal 30% di concentrato per un massimo di 600 g/d di quest’ultimo. Questa
quantità rappresenta circa la metà della quantità di concentrato da somministrare nella
prima fase della lattazione (1,2 Kg/d). Nelle ultime settimane di gestazione bisogna
abituare gradualmente le capre al regime alimentare che avranno durante la lattazione,
evitando bruschi cambiamenti.
Il fabbisogno energetico e proteico di fine gestazione è praticamente uguale a quello di
inizio lattazione: durante l’ultimo mese di gestazione è meglio somministrare il concentrato
specifico per la lattazione piuttosto che quello per l’asciutta, che ha un contenuto proteico
ed energetico minore rispetto al fabbisogno.
2. Da parto a picco lattazione
- aumento dei fabbisogni
- alto fabbisogno proteico fino alla 3° settimana  copertura rapida
- deficit energetico totale per mobilizzazione riserve  evitare eccesso di concentrato
- la distribuzione crescente di foraggio deve rispettare l’aumento continuo della capacità di
ingestione.
3. Da picco lattazione a fecondazione
- ottenere i migliori tassi di grasso e proteine del latte
- favorire la fecondazione.
4. Da fecondazione ad asciutta
- è prioritaria la ricostituzione delle riserve
- bisogna conciliare gli apporti alimentari per la ricostituzione delle riserve e per la
produzione di latte.
Se la capra non dimagrisce a inizio lattazione?
- diminuire gli apporti energetici della razione  meno amidi e più fibra
- sostituire i foraggi ricchi in amido con foraggi più erbacei (fieno)
- aumentare gli apporti in PDI (120 g/Kg di SS) ma non per più di 1 mese.
Per la ripresa di stato corporeo:
 favorevoli: sostanze amilacee, concentrati, mais
 relativamente sfavorevoli: pascolo, erba, insilato d’erba, poco concentrato.
ESEMPI DI RAZIONI TIPO
Esempi di razione utilizzati in Francia (Dott. Alain Pommaret).

_________________
« facendo il nostro dovere verso gli animali rispetto alle manifestazioni della natura umana, indirettamente facciamo il nostro dovere verso l’umanità. Possiamo giudicare il cuore di un uomo dal suo trattamento degli animali »

Immanuel Kant


13/09/2010, 23:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2010, 19:17
Messaggi: 229
Località: Macerata
Rispondi citando
Fantastico, grazie.
Me lo studio con calma.

_________________
Se vuoi costruire una barca non radunare intorno a te delle persone che cerchino il legname, preparino gli attrezzi, distribuiscano i compiti,
ma risveglia in queste persone la voglia del mare aperto e infinito...


14/09/2010, 14:06
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2010, 15:35
Messaggi: 1683
Località: Messina
Formazione: Laurea in Medicina Veterinaria,Specializzazione in Malattie Infettive
Rispondi citando
Quanto riportato sopra è stato tratto dal sito capre.it gestito dalla dottoressa Marilli.

_________________
« facendo il nostro dovere verso gli animali rispetto alle manifestazioni della natura umana, indirettamente facciamo il nostro dovere verso l’umanità. Possiamo giudicare il cuore di un uomo dal suo trattamento degli animali »

Immanuel Kant


27/09/2010, 20:01
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 29/05/2010, 17:14
Messaggi: 398
Località: Provaglio Val Sabbia
Rispondi citando
Molto ma molto interessante, sarebbe possibile (o chiedo troppo?) tradurre, per i poveri mortali analfabeti come me, gli acronimi (UFL; PLS;TG; TP; TL; SS; SSI eccetera)?

O, più semplicemente, indicarmi dove questi acronimi tecnici sono spiegati?

Ringrazio anticipatamente, G.


30/10/2010, 10:18
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2010, 15:35
Messaggi: 1683
Località: Messina
Formazione: Laurea in Medicina Veterinaria,Specializzazione in Malattie Infettive
Rispondi citando
Ciao gabrielebig, dunque:UFL= CALCOLI FABBISOGNI ENERGETICI DI MANTENIMENTO,ognuno di questi si riferiscono al titolo del paragrafo che stai leggendo.
Ciao.

_________________
« facendo il nostro dovere verso gli animali rispetto alle manifestazioni della natura umana, indirettamente facciamo il nostro dovere verso l’umanità. Possiamo giudicare il cuore di un uomo dal suo trattamento degli animali »

Immanuel Kant


30/10/2010, 14:55
Profilo

Iscritto il: 18/11/2010, 22:39
Messaggi: 118
Rispondi citando
Senza polemica alcuna, ma trovo questo schema complesso e di difficile applicazione nella pratica. Certo è di fondamentale rilevanza nel contesto di un allevamento da reddito dove anche mezzo litro di latte al giorno in più o in meno per capo può avere conseguenze amplificate, ma per chi ama avere qualche capra per il piacere di berne il latte (impareggiabile!!!!) è davvero un misto tra trigonometria ed ermeneutica del testo.... ;)
Osservazione critica quotidiana e un rapporto che oserei chiamare d'amicizia con le proprie capre aiuta a verificare un assioma da vecchio allevatore che non credo sia ancora del tutto passato di moda: ingrassa? deve mangiare di meno-dimagrisce?deve mangiare di più. Lo so che è terribilmente banale, però funziona...

_________________
Scarpa larga, goto pien, ciapa el mondo come el vien (Saggezza popolare veneta)


07/01/2011, 23:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2010, 15:35
Messaggi: 1683
Località: Messina
Formazione: Laurea in Medicina Veterinaria,Specializzazione in Malattie Infettive
Rispondi citando
Ciao testarossa,in effetti è un po complicato,ma pensa tu da dove l'ho estratto io era ancora più complesso anzi ho cercato di esemplificarlo.Se ci sono dubbi citateli cercherò di venirvi incontro anche se il testo è lungo.
Ciao Caprelive.

_________________
« facendo il nostro dovere verso gli animali rispetto alle manifestazioni della natura umana, indirettamente facciamo il nostro dovere verso l’umanità. Possiamo giudicare il cuore di un uomo dal suo trattamento degli animali »

Immanuel Kant


07/01/2011, 23:50
Profilo

Iscritto il: 18/11/2010, 22:39
Messaggi: 118
Rispondi citando
Ti ringrazio molto per la cortesia e la disponibilità, ma non ravvedo l'utilità, nel mio caso specifico, di impiegare preziosa attività neuronale per ottimizzare un risultato che -lo ripeto, a titolo esclusivamente personale- ritengo del tutto soddisfacente: vivere è già abbastanza complicato di per sè!!
Comunque sappi che apprezzo moltissimo la professionalità di quest informazioni, solo le trovo di scarsa utilità pratica per una realtà come la mia che gli anglosassoni definirebbero un hobby farm.

_________________
Scarpa larga, goto pien, ciapa el mondo come el vien (Saggezza popolare veneta)


08/01/2011, 0:02
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy