Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/08/2020, 18:32




Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
malattia vite 
Autore Messaggio

Iscritto il: 24/05/2010, 18:13
Messaggi: 42
Rispondi citando
buongiorno, da circa 4 anni ho piantato una vite Black Magic che coltivo a pergola addossata ad un muro di pietre nell'entroterra ligure. Quest'anno hanno cominciato ad apparire delle protuberanze sulle foglie e anche macchie sul fusto e in breve tempo la pianta è seccata insieme ai grappoli. Allego delle foto e spero che qualcuno mi possa consigliare sul da farsi grazie.


Allegati:
IMG_20200628_080649.jpg
IMG_20200628_080649.jpg [ 128.43 KiB | Osservato 197 volte ]
IMG_20200628_080706.jpg
IMG_20200628_080706.jpg [ 105.47 KiB | Osservato 197 volte ]
IMG_20200628_080723.jpg
IMG_20200628_080723.jpg [ 94.57 KiB | Osservato 197 volte ]
IMG_20200628_080609.jpg
IMG_20200628_080609.jpg [ 75.96 KiB | Osservato 197 volte ]
23/07/2020, 17:28
Profilo

Iscritto il: 24/05/2010, 18:13
Messaggi: 42
Rispondi citando
aggiungo un'altra immagine


Allegati:
IMG_20200628_080742.jpg
IMG_20200628_080742.jpg [ 159.1 KiB | Osservato 194 volte ]
23/07/2020, 17:31
Profilo

Iscritto il: 06/10/2015, 11:24
Messaggi: 873
Località: capri
Rispondi citando
pare che sia l'erinosi,però anche i grappoli mi sembrano compromessi dall'oidio.

_________________
se chiudo gli occhi vedo il mondo come lo vorrei(Mango)


24/07/2020, 10:58
Profilo
Connesso

Iscritto il: 01/08/2013, 11:03
Messaggi: 2551
Località: Rauscedo PN
Formazione: laurea
Rispondi citando
Direi filossera (quest'anno particolarmente virulenta), oidio e mal del esca.


24/07/2020, 11:10
Profilo

Iscritto il: 24/05/2010, 18:13
Messaggi: 42
Rispondi citando
mortotoccaci ha scritto:
Direi filossera (quest'anno particolarmente virulenta), oidio e mal del esca.

cosa consigliate di fare ?


24/07/2020, 13:30
Profilo

Iscritto il: 09/02/2014, 18:55
Messaggi: 350
Località: Provincia di Vicenza
Rispondi citando
sei un caso disperato, per la fillossera ci vogliono degli insetticidi sia sistemici che di copertura per far fuori tutto, poi dei curativi sia per oidio che peronospora che non si
sa mai con in aggiunta rame e zolfo che male non fanno, per l' esca non so se ci sono prodotti registrati che funzionino, forse il remedier della gowan. prova.


24/07/2020, 15:07
Profilo

Iscritto il: 24/05/2010, 18:13
Messaggi: 42
Rispondi citando
giorgibe ha scritto:
sei un caso disperato, per la fillossera ci vogliono degli insetticidi sia sistemici che di copertura per far fuori tutto, poi dei curativi sia per oidio che peronospora che non si
sa mai con in aggiunta rame e zolfo che male non fanno, per l' esca non so se ci sono prodotti registrati che funzionino, forse il remedier della gowan. prova.

non ho intenzione di utilizzare troppa chimica, a fianco ho 2 altre viti che sono sane (uva fragola e uva fragola Topazia) sapevo che l'uva fragola è molto resistente alle varie malattie, la black magic è la terza che sostituisco perchè le precedenti avevano avuto varie malattie. A questo punto credo di non avere speranza e forse devo rassegnarmi a piantare un'altra fragola, vi chiedo se conoscete altre varietà che possono vantare le stesse caratteristiche di resistenza, grazie.


24/07/2020, 16:04
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 1700
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
Pure a me sembrano galle da fillossera (e non saprei cosa altro potrebbero essere), ma per conferma basterebbe aprirne qualcuna e vedere se dentro ci sono le gallecole (vd. foto 1).

Per il mal bianco non ho diottrie sufficienti: bisognerebbe poter avere una miglior dettaglio degli acini.

Sui disseccamenti personalmente non mi sento di pronunciarmi solo su quella foto, sia perché non si ha una idea complessiva dello sviluppo della pianta, sia anche perché dici che ci sono macchie sul fusto.

A mio modo di ragionare non esistono necessariamente efficaci metodi o mezzi "naturali" per eliminare patogeni o parassiti dalle piante, e anche in una prospettiva di agricoltura sostenibile il ricorso a Prodotti Fitosanitari può essere indispensabile: ora un afide che sta dentro una galla secondo me è aggredibile solo da insetticidi translaminari (ne sono autorizzati credo un paio), e a quanto pare secondo recenti report neppure questi sono risolutivi.

Per inciso a me risulterebbe che l'uva fragola appartenga al gruppo di Vitis lambrusca, cioè viti americane che sono tolleranti alla forma radicicola della fillossera ma non alla forma gallecola (che invece raramente si manifesta su vite europea ancorché vi siano attualmente preoccupazioni). Sempre per inciso la foto delle gallecole viene da una vite di uva fragola (dove mi trovo adesso, Ponente ligure, ne vedo di frequente negli orti, vd. foto 2).
Sempre per inciso pare ormai accertato che la fillossera fu introdotta in Europa intorno al 1825 con l'importazione di varietà di vite americana quali Isabella o Catawba o altre dette appunto uva fragola.

P.S. Se ho sbagliato qualcosa p.f. correggetemi perché sono appena arrivato appunto nel Ponente Ligure e magari sono un po' stanco :(


Allegati:
fillossera vite - gallecola.JPG
fillossera vite - gallecola.JPG [ 256.81 KiB | Osservato 143 volte ]
fillossera vite Dolceacqua.jpg
fillossera vite Dolceacqua.jpg [ 147.31 KiB | Osservato 143 volte ]
24/07/2020, 18:20
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 439
Località: rimini
Rispondi citando
Alessandro1944 ha scritto:
Pure a me sembrano galle da fillossera (e non saprei cosa altro potrebbero essere), ma per conferma basterebbe aprirne qualcuna e vedere se dentro ci sono le gallecole (vd. foto 1).

Per il mal bianco non ho diottrie sufficienti: bisognerebbe poter avere una miglior dettaglio degli acini.

Sui disseccamenti personalmente non mi sento di pronunciarmi solo su quella foto, sia perché non si ha una idea complessiva dello sviluppo della pianta, sia anche perché dici che ci sono macchie sul fusto.

A mio modo di ragionare non esistono necessariamente efficaci metodi o mezzi "naturali" per eliminare patogeni o parassiti dalle piante, e anche in una prospettiva di agricoltura sostenibile il ricorso a Prodotti Fitosanitari può essere indispensabile: ora un afide che sta dentro una galla secondo me è aggredibile solo da insetticidi translaminari (ne sono autorizzati credo un paio), e a quanto pare secondo recenti report neppure questi sono risolutivi.

Per inciso a me risulterebbe che l'uva fragola appartenga al gruppo di Vitis lambrusca, cioè viti americane che sono tolleranti alla forma radicicola della fillossera ma non alla forma gallecola (che invece raramente si manifesta su vite europea ancorché vi siano attualmente preoccupazioni). Sempre per inciso la foto delle gallecole viene da una vite di uva fragola (dove mi trovo adesso, Ponente ligure, ne vedo di frequente negli orti, vd. foto 2).
Sempre per inciso pare ormai accertato che la fillossera fu introdotta in Europa intorno al 1825 con l'importazione di varietà di vite americana quali Isabella o Catawba o altre dette appunto uva fragola.

P.S. Se ho sbagliato qualcosa p.f. correggetemi perché sono appena arrivato appunto nel Ponente Ligure e magari sono un po' stanco :(


E chi si azzarda?! :D :D :D


24/07/2020, 20:13
Profilo

Iscritto il: 09/02/2014, 18:55
Messaggi: 350
Località: Provincia di Vicenza
Rispondi citando
tex29 ha scritto:
giorgibe ha scritto:
sei un caso disperato, per la fillossera ci vogliono degli insetticidi sia sistemici che di copertura per far fuori tutto, poi dei curativi sia per oidio che peronospora che non si
sa mai con in aggiunta rame e zolfo che male non fanno, per l' esca non so se ci sono prodotti registrati che funzionino, forse il remedier della gowan. prova.

non ho intenzione di utilizzare troppa chimica, a fianco ho 2 altre viti che sono sane (uva fragola e uva fragola Topazia) sapevo che l'uva fragola è molto resistente alle varie malattie, la black magic è la terza che sostituisco perchè le precedenti avevano avuto varie malattie. A questo punto credo di non avere speranza e forse devo rassegnarmi a piantare un'altra fragola, vi chiedo se conoscete altre varietà che possono vantare le stesse caratteristiche di resistenza, grazie.


se non l' hai mai trattata è normale che sia così. cerca in vivaio qualche varietà resistente che non sia fragola, per esistere esistono.


24/07/2020, 20:24
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy