Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/09/2018, 15:49




Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Polline fresco. Sapete i particolari sulla procedura? Grazie 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 813
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Guarda, mi vien da ridere: ti chiedo in base a cosa sostieni che il polline fresco (non trattato in alcun modo) si possa conservare in frigorifero per un mese o più e tu:
1) invece di una ricerca mi linki un sito commerciale;
2) mi chiedi se so l'inglese;
3) non ti accorgi che nello stesso sito da te indicato c'è scritto: "Our Pure Bee Pollen is of premium quality, is delicately FREEZE DRIED and is frozen to -18C the same day it was harvested..." Cosa vuol dire "freeze dried" in italiano?

Tu hai sempre e solo parlato di polline fresco congelato, non di polline liofilizzato, che è una via di mezzo tra il fresco ed il deumidificato.
Il polline fresco sta SOLO in congelatore (o a temp. ambiente o di frigorifero per pochissimi giorni), il liofilizzato può stare anche in frigorifero per un mese, l'essiccato a temperatura ambiente.

E questo non lo dico io, ma lo dice in primis proprio la persona di cui stai parlando e che, guarda caso, conosco molto bene e frequento spesso.
Comunque quelli sono i tuoi clienti, se sei convinto fai un po' come ti pare...


20/01/2014, 19:40
Profilo

Iscritto il: 02/12/2013, 16:10
Messaggi: 54
Rispondi citando
Evidentemente con le nostre temperature i nostri pollini non hanno lo stesso tasso di umidità dei vostri... esempio col polline estivo di eucalipto abbiamo fatto una prova lasciandolo oltre due settimane a temperatura ambiente e non ha subito alcun danno ecc..
Aldilà di tutto non intendo proseguire la discussione con una persona prepotente come lei, si può risparmiare certe frasi. Saluti


20/01/2014, 20:07
Profilo

Iscritto il: 02/12/2013, 16:10
Messaggi: 54
Rispondi citando
To ensure maximum freshness, we keep our Bee Pollen frozen at -18°C in storage. Once you receive your Bee Pollen, you can store it in your refrigerator for 6 months below 4°C and in the freezer for up to 2 years if stored at -18°C or below.

qui dice che si può conservare fino a sei mesi a temperature non oltre i 4 gradi.. forse ci stiamo attaccando senza capire le differenze climatiche che ci sono tra qui e quelle vostre, che offrono per natura un polline già con poca umidità... ci è capitato anche in tarda primavera di raccogliere polline dai cassetti quasi tendente all'essicazione a causa del vento caldo ecc.... è probabile che noi non sappiamo quanto il vostro polline possa essere umido..Che ci creda o no, noi non abbiamo mai avuto problemi col polline fresco lasciato più di un mese in frigo (ok liofilizzato? la natura ci da un prodotto già poco umido a causa delle temperature) così come i nostri clienti... Abbiamo realtà diverse. Noi per polline fresco intendiamo un polline che forse per natura a causa del clima risulta già liofilizzato.


20/01/2014, 20:19
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 813
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Ma ripeto, non volevo essere scortese, ero solo preoccupato per un'informazione generale che almeno dalle mie parti può creare grossi problemi al consumatore finale.
Di dove sei?
E' ovvio che quando raccolgo il polline di castagno in una calda e secca giornata estiva esso non ha lo stesso quantitativo di umidità di quello raccolto in primavera o autunno, ma visto che io lo raccolgo, lo pulisco e lo infilo immediatamente in congelatore, ti posso assicurare che in generale questa è la procedura, almeno a Lucca, dove viviamo sia io che Metalori.
Lo stesso Metalori, per ovviare al problema della conservazione in congelatore, ha iniziato a deumidificare leggermente parte del suo polline fresco, secondo una procedura che ritengo simile a quella citata nel sito da te indicato: ecco, quel polline, via di mezzo tra fresco e secco, può restare anche un mese in frigo senza problemi.
Se avessimo da subito chiarito di che tipo di polline stavamo parlando non si sarebbe creato il malinteso.


20/01/2014, 20:52
Profilo

Iscritto il: 02/12/2013, 16:10
Messaggi: 54
Rispondi citando
Ggiasone ha scritto:
Ma ripeto, non volevo essere scortese, ero solo preoccupato per un'informazione generale che almeno dalle mie parti può creare grossi problemi al consumatore finale.
Di dove sei?
E' ovvio che quando raccolgo il polline di castagno in una calda e secca giornata estiva esso non ha lo stesso quantitativo di umidità di quello raccolto in primavera o autunno, ma visto che io lo raccolgo, lo pulisco e lo infilo immediatamente in congelatore, ti posso assicurare che in generale questa è la procedura, almeno a Lucca, dove viviamo sia io che Metalori.
Lo stesso Metalori, per ovviare al problema della conservazione in congelatore, ha iniziato a deumidificare leggermente parte del suo polline fresco, secondo una procedura che ritengo simile a quella citata nel sito da te indicato: ecco, quel polline, via di mezzo tra fresco e secco, può restare anche un mese in frigo senza problemi.
Se avessimo da subito chiarito di che tipo di polline stavamo parlando non si sarebbe creato il malinteso.


Esatto! Ma non c'è problema importante aver chiarito, è evidente che noi non conosciamo il vero polline fresco, tutto un fattore di umidità. noi siamo al centro sardegna a pochi metri sul livello del mare, e quando arriva il vento caldo ti secca tutto... ;)


20/01/2014, 22:39
Profilo

Iscritto il: 02/12/2013, 16:10
Messaggi: 54
Rispondi citando
Anzi voglio precisare che hai fatto bene con i tuoi interventi, sulla salute non si scherza non intendevo assolutamente creare confusione. Il nostro si potrebbe intendere non come fresco vero e proprio, ma un fresco liofilizzato in natura.


20/01/2014, 22:50
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2011, 19:44
Messaggi: 189
Località: macerata
Rispondi citando
buongiorno raccoglitori di polline
due tre domande sulle vostre esperienze
-in media quanto e' la raccolta giornaliera , da informazioni prese qua e la' sembrerebbe 1k/arnia e anche oltre ma c'e' chi mi dice che anche Metalori ultimamente parla di 400g , e per quanto tempo avete tenuto le trappole?
-nel mese di luglio che tipo di pollini importano (escludiamo in partenza zone a girasole) sia come vostro raccolto che potenzialmente?
-sull'erba medica ci sono esperienze di raccolta ? e' di interesse commerciale?


22/01/2014, 14:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 813
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
La raccolta giornaliera varia ovviamente moltissimo a seconda della zona, del periodo, della famiglia ecc., il mio record è 750 grammi ma la media è intorno ai 200/250 ad arnia (ma devi anche tener conto del fatto che tengo ogni famiglia al massimo su 7 telaini). Metto le trappole solo nei momenti in cui le famiglie sono forti e per non più di 20 giorni a volta, ma c'è chi le tiene per periodi più lunghi senza riscontrare grossi problemi.
A luglio da me c'è sempre il castagno più altre essenze spontanee: metto le trappole perchè a conti fatti preferisco rinunciare a qualche kg di miele e avere più polline (indicativamente, 4 volte più redditizio).
Il polline di erba medica è meno pregiato di altri (salice, castagno, edera, cisto...) ma ha comunque delle buone proprietà ( il polline da prati polifiti viene importato soprattutto dai paesi dell'est ed anche il prezzo è inferiore).


24/01/2014, 15:12
Profilo
Sez. Tartufi
Sez. Tartufi
Avatar utente

Iscritto il: 16/01/2008, 1:19
Messaggi: 5471
Località: Sesto F.no (FI)
Formazione: Perito agrario e Dott. in Tut. e Gest. delle Ris. Faunistiche
Rispondi citando
Per quanto riguarda la redditività, è economicamente conveniente anche il mercato all'ingrosso del polline (per piccole realtà) oppure solamente la vendita ai privati? In pratica... quale può essere il prezzo all'ingrosso ed al dettaglio del prodotto?

_________________
Saluti,
Flavio.


E' uscito il numero 8 di "TerrAmica", la Rivista dell'Associazione di Agraria.org!
Sfoglialo subito, è gratis! >>


24/01/2014, 17:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 813
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Io lo vendo a 40€/kg e finora non sono mai riuscito a produrne abbastanza per arrivare all'anno successivo, però faccio poco testo in quanto ho iniziato a raccoglierlo 3 anni fa. All'ingrosso, se di buona qualità, me ne avevano offerti 15, ma a seconda dei periodi credo si possa arrivare a spuntare i 20€/kg.


24/01/2014, 20:57
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy