Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 28/10/2020, 22:29




Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Potatura nocciolo 
Autore Messaggio

Iscritto il: 24/11/2008, 18:33
Messaggi: 204
Località: Arezzo (provincia)
Rispondi citando
Ciao ragazzi,secondo voi per un impianto di nocciolo micorrizzato con scorzone con sesto di 5x4 qual'è la miglior potatura per le piante? Le piante hanno circa 6 anni ma ancora non evidenziano alcun pianello. Probabilmente dovrò integrare con un pò di brecciolino calcareo.

Come dovrei potare secondo voi? Meglio mantenerli a cespuglio come attualmente o portarle ad un unico fusto?


12/07/2020, 22:38
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 476
Località: Udine
Rispondi citando
Sei anni e zero pianelli non è un buon segno.
Prima di fare altri lavori e ore lavorative fatti fare un controllo delle micorrize sulle radici se non ne trovi qualcosa è andato storto e ormai mi metterei l'anima in pace purtroppo.......


13/07/2020, 8:11
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 356
Rispondi citando
metti qualche foto delle piante e del pianello ( una foto d'insieme con almeno 1 mt di raggio sotto al pianta ) ,
piante prese da un vivaio serio ? ( sei stato attento alle truffe ... che purtroppo ci sono ).
caratteristiche del terreno come sono ? se non brutte ( cioe' prova azzardata )
prova con del brecciolino calcareo intorno alla pianta , ( io l'ho fatto al 4 anno e sono apparsi i pianelli , se c'e' poco calcare attivo il micelio lavora piu' lentamente ).


13/07/2020, 14:16
Profilo

Iscritto il: 24/11/2008, 18:33
Messaggi: 204
Località: Arezzo (provincia)
Rispondi citando
Ciao, grazie delle risposte; sì piante prese da un vivaio umbro serio (non dico il nome perchè sarebbe pubblicità).

Avevo il calcare un pò basso e al momento delle lavorazioni pre impianto ho corretto un pò con calce; ogni anno faccio inoculi sporali ma probabilmente non bastano... mi servirebbe un pò di brecciolino calcareo come giustamente dici.

Ma non ho mai capito dove prenderlo... cava? Ingrosso edile? E come faccio a capire se va bene?


13/07/2020, 17:41
Profilo

Iscritto il: 24/11/2008, 18:33
Messaggi: 204
Località: Arezzo (provincia)
Rispondi citando
Ecco le foto


Allegati:
Webp.net-resizeimage.jpg
Webp.net-resizeimage.jpg [ 240.05 KiB | Osservato 392 volte ]
Webp.net-resizeimage (1).jpg
Webp.net-resizeimage (1).jpg [ 222.1 KiB | Osservato 392 volte ]
13/07/2020, 18:47
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 476
Località: Udine
Rispondi citando
Cosa ti avevano consigliato dopo aver visto analisi?
Ti sei rivolto a qualche tecnico?
Non ho idea di quante piante tu abbia messo giù ma a questo punto investi ancora qualche centinaio di euro e fatti controllare la presenza di micorrize sulle radici.
Se ci sono ancora magari è sufficiente qualche correzione per dargli un po di sprint ma se non ce ne sono più puoi buttare tutto quello che vuoi che molto probabilmente non è un terreno particolarmente vocato....


13/07/2020, 20:16
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 356
Rispondi citando
avendo erpicato e' piu' difficile vedere i pianelli e la loro formatura , con l'estivo devi andare leggero come profondita' di erpicatura c'e' chi la sconsiglia proprio e non va fatta tutti gli anni ( in che periodo l'hai fatto ? il meglio e' tardo settembre) . mi sembrano un po' indietro rispetto all'eta . probabile che ci voglia ancora qualche anno . un controllo apicale ci puo' stare per togliersi il dubbio .


14/07/2020, 11:06
Profilo

Iscritto il: 24/11/2008, 18:33
Messaggi: 204
Località: Arezzo (provincia)
Rispondi citando
Per rispondere alle domande, ne ho messi una trentina di noccioli, niente di che... per procedere all'analisi degli apici radicali a chi dovrei rivolgermi e come dovrei procedere?

Il tecnico mi aveva detto di aumentare il calcare e aggiungere brecciolino calcareo. Ma non so dove reperirlo... qualche idea?

Per l'erpicatura, in realtà lascio sempre una fascia di rispetto intorno alle piante di circa 40-50cm. Troppo poco forse?

Non sono cresciute tanto in 6 anni perché di fatto è una zona abbastanza siccitosa questa e le irrigazioni le ho fatte solo e sempre di soccorso e basta


15/07/2020, 8:58
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 476
Località: Udine
Rispondi citando
Per così poche piante non so quanto ti possa convenire....
Comunque secondo me un'errore è stato fatto fin dall'inizio.....quello mettere iL nocciolo in una zona dove non si trova bene.
E' fondamentale scegliere il tipo di pianta in base alla zona , la pianta deve avere un ambiente naturale dove si trova a proprio agio nella maggior parte delle stagioni , se la pianta soffre anche le micorrize si sviluppano male , magari ci sono ma sono molto poche.
Prova a fare quest'autunno un massiccio inoculo sporale con aggiunta di brecciolino dovresti riuscire a trovarlo in qualche agraria o negozio edile.


15/07/2020, 16:32
Profilo

Iscritto il: 24/11/2008, 18:33
Messaggi: 204
Località: Arezzo (provincia)
Rispondi citando
Si quello è vero... la miglior scelta da quel punto di vista, sarebbe stata quella di mettere piante della famiglia delle querce, che sono quelle che naturalmente compongono la flora spontanea nei boschi vicini (dove si trova anche un pò di scorzone). Ma i tempi di attesa sono un pò troppo lunghi...

Per quanto riguarda il brecciolino, quanti kg a pianta dovrei metterne indicativamente? Faccio inoculo sporale, stendo il brecciolino e poi sarchio ?


16/07/2020, 0:01
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy