Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/07/2024, 18:49




Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
nuova legge commercio tartufi 2017 
Autore Messaggio

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 3385
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
coliso ha scritto:
Ora a quanto pare c'è l'ufficialità!

La modifica inserita nel maxi-emendamento prevede che i tartufai che in via occasionale si dedicano alla raccolta di tartufi (e prodotti selvatici non legnosi*) potranno versare 100 euro come imposta sostitutiva dell’Irpef oltre al costo del tesserino di idoneità alla raccolta e i corrispettivi incassati NON si cumuleranno agli altri redditi. Per rientrare nell’attività occasionale, gli incassi dalla raccolta di tartufi NON dovranno essere superiori ai 7mila euro. Non è comunque dovuta alcuna imposta se i corrispettivi della raccolta rappresentano l’unico reddito del contribuente e non superano i 4.800 euro annui.

La manovra, inoltre , dispone l’abbassamento dell’Imposta sul valore aggiunto sui tartufi facendo passare l’Iva dall’attuale 10% per il tartufo fresco al 5% e dal 22% per i prodotti lavorati al 10%. equiparandolo di fatto a un prodotto agricolo.

Ciao Andrea vedrai che alla fine dei giochi il trifolau non potrà vendere ai ristoratori... Obbligo di fattura... Tracciabilità e altro.... In un certo senso non posso che essere d accordo. I tartufai non avendo obblighi spesso cedono tartufo in ribasso. Qui in Abruzzo quest anno è successo un casino tanto da mandare in stallo il mercato del bianco pregiato. Saluti

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate.
www.micovivai.it
@micovivai


06/01/2019, 9:34
Profilo

Iscritto il: 22/04/2017, 10:08
Messaggi: 6
Rispondi citando
Tarty81 ha scritto:
Ciao Andrea vedrai che alla fine dei giochi il trifolau non potrà vendere ai ristoratori... Obbligo di fattura... Tracciabilità e altro.... In un certo senso non posso che essere d accordo. I tartufai non avendo obblighi spesso cedono tartufo in ribasso. Qui in Abruzzo quest anno è successo un casino tanto da mandare in stallo il mercato del bianco pregiato. Saluti


Credo proprio che l'obbligo di tracciabilità ci sia già, ma è abbastanza facile da aggirare. Ho parlato con diversi ristoratori in Abruzzo. Ristoranti che usano il tartufo come ingrediente di punta.. be', si riforniscono praticamente tutti da cavatori, che vendono a quattro soldi (praticamente lo stesso che gli darebbe il commerciante!!). E poi ogni tanto comprano il tartufo congelato al cash and carry, così in caso, hanno un appoggio per la tracciabilità. Ditemi voi


06/01/2019, 23:44
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2664
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Tarty81 ha scritto:
trifolau ha scritto:
paolosame ha scritto:
Spero di essere stato abbastanza chiaro.


chiaro grazie anche se ho capito bene e uscita una nuova legge che cambia di nuovo tutto :cry:

buon anno a tutti

Esattamente...Bravo trifo, glielo potevi dire prima, ha fatto tutto questo lavoro per nulla. Saluti angelo

Fino al 31/¹² era così e si era obbligati a fare cosí.a meno che uno non vendesse in nero visto che la nuova legge riguarderà il 2019...se sapevi già le nuove norme potevi prima di farle potevi dirlo prima.


07/01/2019, 8:19
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2664
Località: valle sabbia
Rispondi citando
iasi ha scritto:
Tarty81 ha scritto:
Ciao Andrea vedrai che alla fine dei giochi il trifolau non potrà vendere ai ristoratori... Obbligo di fattura... Tracciabilità e altro.... In un certo senso non posso che essere d accordo. I tartufai non avendo obblighi spesso cedono tartufo in ribasso. Qui in Abruzzo quest anno è successo un casino tanto da mandare in stallo il mercato del bianco pregiato. Saluti


Credo proprio che l'obbligo di tracciabilità ci sia già, ma è abbastanza facile da aggirare. Ho parlato con diversi ristoratori in Abruzzo. Ristoranti che usano il tartufo come ingrediente di punta.. be', si riforniscono praticamente tutti da cavatori, che vendono a quattro soldi (praticamente lo stesso che gli darebbe il commerciante!!). E poi ogni tanto comprano il tartufo congelato al cash and carry, così in caso, hanno un appoggio per la tracciabilità. Ditemi voi

Si, l obbligo di tracciabilità c era già. poi sta all' onestà della persona.c e chi dichiara e chi evade.


07/01/2019, 8:21
Profilo

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 1759
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
Vediamo la cosa anche da un altro punto di vista, se il prezzo lo facesse il mercato tutto ok, ma i cavatori che "vendono a quattro soldi" perché sono sempre di più?
(Parlo con cognizione avendo fatto tutte due le attività).

Anni fa, nella mia zona tutti i cavatori vendevano ai commercianti, poi questi ultimi hanno iniziato ad accordarsi per non farsi concorrenza e ad imporre prezzi ridicoli. Vi erano cavatori che con meno di un chilo di bianco si facevano 2/300 km per venderlo a commercianti di altre regioni e tornavano molto soddisfatti!!! Come si sa le voci volano e passar per fessi non piace a nessuno...

Ergo: se i commercianti fossero stati più onesti, ai cavatori non sarebbero girati gli zebedei e non avrebbero cercato sempre più di vendere al dettaglio!

Comunque benvengano le leggi, quando eque e migliorative.


07/01/2019, 11:34
Profilo

Iscritto il: 15/05/2016, 21:06
Messaggi: 478
Località: Udine
Rispondi citando
Le vecchie generazioni hanno sempre fatto e sempre faranno a nero.
Spero che le nuove generazioni facciano le cose per bene , almeno ora che sembra esserci un po di chiarezza in merito.
Sul fatto dei ristoratori/raccoglitori furbacchioni purtroppo non si può fare granchè a meno che non si inizino a fare controlli a tappeto e stangare......
Ma avete idea di quanto tartufo bianco Istriano è stato importato e venduto come tartufo di Alba?
Anche i commercianti hanno fatto la loro parte di porcherie e il raccoglitore si è adeguato negli anni è diventato un circolo che è andato sempre peggio.....


07/01/2019, 12:21
Profilo

Iscritto il: 19/12/2018, 18:47
Messaggi: 15
Rispondi citando
paolosame ha scritto:
Fino al 31/¹² era così e si era obbligati a fare cosí.a meno che uno non vendesse in nero visto che la nuova legge riguarderà il 2019...se sapevi già le nuove norme potevi prima di farle potevi dirlo prima.


no scusa non volevo offendere anzi grazie per tutto


07/01/2019, 13:05
Profilo

Iscritto il: 19/12/2018, 18:47
Messaggi: 15
Rispondi citando
coliso ha scritto:
Le vecchie generazioni hanno sempre fatto e sempre faranno a nero.
Spero che le nuove generazioni facciano le cose per bene , almeno ora che sembra esserci un po di chiarezza in merito.
Sul fatto dei ristoratori/raccoglitori furbacchioni purtroppo non si può fare granchè a meno che non si inizino a fare controlli a tappeto e stangare......
Ma avete idea di quanto tartufo bianco Istriano è stato importato e venduto come tartufo di Alba?
Anche i commercianti hanno fatto la loro parte di porcherie e il raccoglitore si è adeguato negli anni è diventato un circolo che è andato sempre peggio.....


io voglio fare tutto non a nero anche se sono vecchia generazione ma non è facile .... che significa certificazione?devo pagare un certificatore?

cioe uno ha il tartufo buono e ha il cliente ma per fare tutto per bene come deve fare?


07/01/2019, 13:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2664
Località: valle sabbia
Rispondi citando
[quote="trifolau"][quote="paolosame"]Fino al 31/¹² era così e si era obbligati a fare cosí.a meno che uno non vendesse in nero visto che la nuova legge riguarderà il 2019...se sapevi già le nuove norme potevi prima di farle potevi dirlo prima.[/quote]

no scusa non volevo offendere anzi grazie per tutto[/quote]
Non mi riferivo a te, ma a tarty. Ci mancherebbe.


07/01/2019, 13:30
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2664
Località: valle sabbia
Rispondi citando
trifolau ha scritto:
coliso ha scritto:
Le vecchie generazioni hanno sempre fatto e sempre faranno a nero.
Spero che le nuove generazioni facciano le cose per bene , almeno ora che sembra esserci un po di chiarezza in merito.
Sul fatto dei ristoratori/raccoglitori furbacchioni purtroppo non si può fare granchè a meno che non si inizino a fare controlli a tappeto e stangare......
Ma avete idea di quanto tartufo bianco Istriano è stato importato e venduto come tartufo di Alba?
Anche i commercianti hanno fatto la loro parte di porcherie e il raccoglitore si è adeguato negli anni è diventato un circolo che è andato sempre peggio.....


io voglio fare tutto non a nero anche se sono vecchia generazione ma non è facile .... che significa certificazione?devo pagare un certificatore?

cioe uno ha il tartufo buono e ha il cliente ma per fare tutto per bene come deve fare?

Adesso devi fare come nel link riportato da coliso.penso sia già in vigore la nuova tassazione, quindi quella che ti avevo riportato da una settimana non dovrebbe essere piú in vigore.la tassazione é talmente bassa che é da stupidi fare in nero.


07/01/2019, 13:34
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy