Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/07/2024, 1:16




Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Analisi del terreno 
Autore Messaggio

Iscritto il: 12/03/2021, 1:35
Messaggi: 28
Rispondi citando
Buongiorno a tutti, vorrei sapere se conoscete dei tecnici per le analisi del terreno nell’astigiano, costi tempistiche e se i prelievi di campioni di terra li dovrei fare io e poi spedirglieli oppure verrebbero loro?
Una volta ricevuto gli esiti degli esami come faccio a capire se sono idonee alla coltivazione dei tartufi (qualcuno ha delle analisi da mostrarmi per potermi fare un’idea?)
Grazie


23/04/2021, 14:08
Profilo

Iscritto il: 12/03/2021, 1:35
Messaggi: 28
Rispondi citando
Buongiorno a tutti Dopo aver fatto analizzare il terreno come faccio a capire se è idoneo per avviare una tartufaia con cosa le si confronta? Chi sa quali sono le caratteristiche in percentuale per il magnatum pico?


24/04/2021, 3:10
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 419
Rispondi citando
le analisi del terreno solitamente si fanno prima , campionando il terreno ( dipende dalla dimensione del campo e dall'omogenieita' del terreno in esame ) . per ogni campione credo si spenda dai 50 ai 100 euro ( va bene un qualsiasi laboratorio di analisi ambientali , dovrebbero sapere di gia' le caratteristiche che sono importanti , come il PH , calcio tot e attivo , tessitura usda , ecc ) .
per il bianco pregiato, non ci sono analisi che tengono ... al momento non ci sono certezze di fare una tartufaia nuova , al massimo si allargano quelle naturali gia' produttive . per il tecnico di zona , se guardi su internet trovi di solito sempre qualche associazione di zona... fatti consigliare da loro . il mio tecnico mi ha preso per il sopralluogo circa 100 euro .


24/04/2021, 12:18
Profilo

Iscritto il: 12/03/2021, 1:35
Messaggi: 28
Rispondi citando
Buongiorno da quanti laboratori hai richiesto le analisi per poi incominciare?
Una volta ottenuto i risultati delle analisi con cosa le hai confrontate ?


24/04/2021, 14:57
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 419
Rispondi citando
ci sono tabelle generiche che indicano i valori minimi e massimi ( in relazione al tipo di tartufo ), ma non sono sufficienti per un quadro completo ( ci sono cose che si vedono solo con un sopralluogo ), ad esempio e' molto difficile capire la plasticita' del terreno , il tipo di argille , il tipo di roccia madre , ecc. le analisi servono per escludere un terreno ( ph troppo basso o totale assenza di calcare o di quello attivo ) o approfondire il discorso. ad esempio io ho due terreni molto simili come analisi , ma uno non va molto bene ( me l'ho aveva anche confermato il tecnico dopo il sopralluogo ), il terreno e' molto piu' plastico quindi meno arieggiato , tende a crepare d'estate, le piante sono molto piu' indietro rispetto all'altro e richiede piu' lavorazioni superficiali ... ( ci ho messo solo qualche pianta di prova ).
per il laboratorio ... vedi tu ... dipende dal numeri di campioni ... io ne avevo solo 2 ( sono andato dal primo che ho trovato in zona ).


26/04/2021, 8:53
Profilo

Iscritto il: 12/03/2021, 1:35
Messaggi: 28
Rispondi citando
Grazie per avermi risposto io sono di canelli magari posso affidarmi al tuo stesso lavoratorio dove hai fatto analizzare i tuoi campioni.sono venuti i tecnici sul campo per il prelievo dei campioni di terra?


27/04/2021, 12:36
Profilo

Iscritto il: 07/11/2016, 13:54
Messaggi: 419
Rispondi citando
i campioni li ho raccolti io , e c'e' una buona prassi da seguire
1) Si deve individuare un appezzamento uniforme ( me significa che all’interno dell’area prescelta non devono esserci differenze nel colore, nell’aspetto, nella sensazione al tatto, nell’ordinamento colturale e nei risultati produttivi )
2) Il campione deve essere prelevato in più punti
E’ necessario che il campione portato in laboratorio rappresenti tutto l’appezzamento, si deve quindi prendere il terreno in almeno 7-8 punti diversi scelti a caso su tutta la superficie; non si dovrebbe scendere sotto i 6 prelievi per ettaro.
3) Dopo l’asportazione dei primi centimetri di suolo, con l’eventuale vegetazione, eseguire i singoli campionamenti alla profondità dei primi 25-40 cm,
Una volta raccolti, i singoli prelievi devono essere mescolati accuratamente; 1 Kg di questo terreno sarà il campione da inviare al laboratorio.
4) Si deve inviare al laboratorio correttamente confezionato Utilizzare un sacchetto di materiale plastico pulito.
Aggiungere una etichetta che identifichi il campione (necessaria solo se si invia più di un campione).

l'analisi deve avere: (pH, azoto totale, fosforo assimilabile, potassio, calcio e magnesio scambiabili, ferro assimilabile, sostanza organica, capacità scambio cationico, calcare totale, calcare attivo, granulometria )

se metti su internet " analisi ambientali canelli" trovi un sacco di laboratori nella tua zona che possono fare questo tipo di analisi .


28/04/2021, 16:51
Profilo

Iscritto il: 12/03/2021, 1:35
Messaggi: 28
Rispondi citando
Ti ringrazio sei stato esaudiente e scusami se non ti ho ringraziato prima


06/07/2021, 9:49
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 8 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy