Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 29/11/2020, 6:44




Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Mobilità degli elementi nel terreno 
Autore Messaggio

Iscritto il: 08/05/2008, 11:30
Messaggi: 33
Rispondi citando
Dato che abbiamo un moderatore fenomenale della sezione "chimica",chiedo spiegazioni la solubilità e l'insolubilità di alcuni elementi nel terreno.
Come mai elementi come Fe e Al sono prevalentemente poco mobili,altri elementi come Na,K,Ca, e Mg sono fortemente mobili salvo pH elevatissimo ed il Si presenta mobilità piccola ma finita in tutte le condizioni più frequenti che può diventare elevata a pH fortemente alcalini? Ciao,grazie mille.


24/03/2009, 18:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:45
Messaggi: 6200
Località: San Casciano V.P. (FI)
Formazione: Per. Agrario e Dott. in Scienze e Tecn. Agrarie
Rispondi citando
Ciao Franci8tre,
altro argomento molto bello, la solubilità degli elementi dipende molto dal pH a cui ci troviamo, per esempio Fe e Al si ritrovano e sono mobili a pH acido, mentre gli altri da te elencati sono disponibili a pH neutro-basici, questo perché tutti gli elementi si ritrovano sul complesso di scambio, tranne alcuni anioni, come il nitrato che è facilmente dilavabile perché poco attratto dal complesso di scambio, un elemento per essere liberato deve essere sostituito da un altro e molto spesso non può essere un catione a caso ma deve essere specifico o quasi, spesso cationi o anioni del genere si ritrovano solo a determinati pH e quindi solo a determinati pH si ritrovano gli altri liberi e quindi disponibili.
Altra questione riguarda quei cationi che si trovano tra i foglietti dei vari minerali, questi vengono liberati solo se si rompe il foglietto e si devono verificare determinate condizioni perché ciò avvenga, il silicio come tu dicevi è sempre presente anche se in maniera non elevata perché è il costituente di tutti i minerali e quindi si ritrova per forza.
Il discorso potrebbe essere trattato anche in maniera più approfondita, per ora mi fermo qui, spero di essere stato chiaro e di aiuto.
Saluti Francesco

_________________
- La morte non è niente - aveva affermato il 12 dicembre 1804, nello splendore della sua potenza. - Ma vivere sconfitti e senza gloria - aveva aggiunto - significa morire ogni giorno. (Napoleone)
Egli vive ancora.


24/03/2009, 19:55
Profilo

Iscritto il: 08/05/2008, 11:30
Messaggi: 33
Rispondi citando
Ciao Francesco,ti ringrazio molto per la risposta anche se a dire la verità mi serviva qualcosa di più specifico(in particolar modo il capire come le varie forme ioniche possano influenzare la mobilità di questi elementi nel terreno).Se mi sai consigliare una risorsa su internet dove spieghi la cosa te ne sarei molto grato.;)
Inoltre come fare a capire gli elementi che possono occupare posizioni tetraedriche o ottaedriche?C'è un modo oppure me li devo imparare a memoria? :geek:
Grazie ancora per il supporto che mi stai dando.Ciao


25/03/2009, 15:22
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:45
Messaggi: 6200
Località: San Casciano V.P. (FI)
Formazione: Per. Agrario e Dott. in Scienze e Tecn. Agrarie
Rispondi citando
Ciao Franci8tre,
si potrebbe anche approfondire il discorso ma si rischia di creare confusione mettendo tante forme ioniche su un forum, il mio consiglio è di trovare un buon libro di chimica agraria o di scienza del suolo ce ne sono alcuni fatti molto bene, io diffiderei di internet.
Per quanto riguarda le posizioni tetraedriche e ottaedriche , queste sono specifiche di ogni minerale e quindi devono essere imparate, può esserci un minimo di ragionamento a seconda dei foglietti, ma la memoria fa la parte principale.
Spero di esserti stato di aiuto, per qualsiasi dubbio chiedi pure.
Saluti Francesco

_________________
- La morte non è niente - aveva affermato il 12 dicembre 1804, nello splendore della sua potenza. - Ma vivere sconfitti e senza gloria - aveva aggiunto - significa morire ogni giorno. (Napoleone)
Egli vive ancora.


25/03/2009, 16:17
Profilo

Iscritto il: 08/05/2008, 11:30
Messaggi: 33
Rispondi citando
Grazie mille Francesco,penso proprio che seguirò il tuo consiglio.
Ciao


25/03/2009, 23:01
Profilo
Sez. Orticoltura
Sez. Orticoltura

Iscritto il: 09/08/2008, 9:24
Messaggi: 9891
Rispondi citando
Fondamenti di chimica del suolo
di Sequi Paolo

_________________
I


26/03/2009, 1:29
Profilo

Iscritto il: 08/05/2008, 11:30
Messaggi: 33
Rispondi citando
Grazie anche a te Eugenio per la gentile segnalazione.
Ciao,Franci


26/03/2009, 10:53
Profilo
Sez. Tartufi
Sez. Tartufi
Avatar utente

Iscritto il: 16/01/2008, 1:19
Messaggi: 5836
Località: Sesto F.no (FI)
Formazione: Perito agrario e Dott. in Tut. e Gest. delle Ris. Faunistiche
Rispondi citando
Ciao, ti segnalo un altro servizio molto interessante ma poco conosciuto:
http://books.google.it/
Non ci sono le anteprime di tutti i libri, ma molti si trovano ;)
Ciao

_________________
Saluti,
Flavio.


E' uscito il numero 12 di "TerrAmica", la Rivista dell'Associazione di Agraria.org!
Sfoglialo subito, è gratis! >>


07/04/2009, 22:00
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 8 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy