Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 29/09/2020, 16:40




Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Sta arrivando il caldo...Consigli sull' acqua. 
Autore Messaggio
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1399
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
L'acqua è un nutriente importante, senza acqua i suini sopravvivono solo per un breve periodo.
I fabbisogni giornalieri di acqua variano in base all'età:
scrofe in allattamento; 24 - 45 litri
scrofe in asciutta e verri; 12 - 15 litri
grassi; 9 - 12 litri
lattoni ; 5 - 7 litri
suinetti ; 3 - 5 litri
E' stato riportato che i suini grassi quando aumenta la temp. da 10°C a 25°C il consumo giornaliero aumenta da 2,2 a 4,2 litri.
Occorre che i succhiotti o tettarelle, vaschette, debbano erogare il giusto flusso, 1 litro/minuto. Per scrofe in allattamento 2 litro/minuto, il caldo e flussi più bassi o più alti possono provocare animali pigri e il rifiuto a stare in piedi, bevendo meno, mangiano meno e producono meno latte, quindi bisogna incoraggiare gli animali a bere.
Come deve essere la qualità dell' acqua? I suini non gradiscono acqua somministrata a temperatura superiore ai 20°C, consiglio di verificare tramite analisi la vs. acqua, cosa valutare?
La Torbidità, limo e argilla sospesi non sono un problema per i suini, ma valori elevati possono portare problemi batteriologici.
Il Colore, il colore dell' acqua è dato dalle particelle sospese, spesso la presenza di ossido di ferro riduce l' efficacia della somministrazione di medicinali se usati per terapie.
L'Odore, l'acqua non dovrebbe avere odore, se c'è odore può indicare contaminazione batterica o presenza di composti organici quali lo zolfo, la presenza di batteri può essere fonte di malattia della mandria.
Solidi Totali disciolti, misura i livelli di bicarbonati, cloro, solfati, sodio, calcio e magnesio livelli alti di questi elementi creano problemi.
PH , misura l' acidità o l' alcalinità dell'acqua, deve essere compreso tra 6,5 a 8.
Durezza, misura il livello di calcio e magnesio che non sono un grosso problema per gli animali, con acqua dura il mangime è meno assimilabile nei suoi componenti, è un problema per gli impianti di raffrescamento, per i succhiotti e tubature, si possono bloccare.
Prossimo farò una lista dei controlli da fare.


30/03/2014, 23:16
Profilo

Iscritto il: 23/03/2014, 22:12
Messaggi: 41
Rispondi citando
l'acqua piovana raccolta va bene uguale? essendo povera di minerali è meno dissetante e quindi ne servirebbe di più?


31/03/2014, 12:40
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1399
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
I suini se non sono sottoposti a stress, o non hanno problemi vari sanno benissimo regolarsi, se raccogli acqua piovana assicurati della regolare pulizia dei contenitori e/o tubature, e fare in modo che non si riscaldino al sole.


31/03/2014, 22:01
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1399
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
Lista delle cose da fare:
- Manutenzione dei sistemi di raffrescamento ( se esistenti )
- Riparare succhiotti o tettarelle, ed assicurarsi che siano in numero sufficiente al numero dei suini presenti, circa un succhiotto ogni 10- 15 suini.
- Messa degli stessi alla giusta altezza dei suini, circa 10 cm sopra il garrese dell' animale più piccolo, troppo
bassi sono di facile rottura, e spreco di acqua.
- Assicurarsi che i serbatoi non siano contaminati da uccelli o roditori.
- Controllare le portate.
- Pulire settimanalmente vaschette , ciotole, o abbeveratoi a tazza a contatto con gli animali,
- Se si utilizzano tubature per il trasporto di acqua fare in modo che non siano esposti al sole per evitare il surriscaldamento . lunghe tratte interrate a circa 60 cm mantengono la temperatura costante estate/ inverno.
- Organizzare il test dell' acqua, contattare un veterinario per raccogliere i campioni in modo efficace.
- Controllo delle pompe e degli impianti di sollevamento. Essere pronti alle emergenze.

Ricordate i suini non sudano quindi raffrescare è buona cosa per evitare stress e inappetenza, all' aperto pozze d'acqua ombreggianti naturali o artificiali sono ben accette, al chiuso ventilatori, nebulizzatori, scambiatori o altro.

Acidificando l'acqua (PH 4) con acidi organici (citrico, fumarico, propionico, malico) è un ottimo battericida e batteriostatico per suini e impianti.


31/03/2014, 22:45
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 4 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy