Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/05/2022, 5:53




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
piada dei morti 
Autore Messaggio

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 852
Località: rimini
Rispondi citando
questo dolce si trova solo a Rimini ed è squisito, ne esistono molte varianti (cambiano i grassi usati, si aggiunge un po' di liquore di anice all'impasto, qualcuno aggiunge un uovo, la frutta secca viene tritata anche nell'impasto e non solo utilizzata per copertura), questa è una:

Piada dei morti

Partiamo da lievito madre, lievito liofilizzato o lievito di birra fresco, vedete voi: riattivare il lievito sciogliendolo in un po' di acqua tiepida e miele, aggiungetelo a ½ kg di farina con un pizzico di sale, due cucchiai di strutto sciolto, ½ bicchiere d'olio e 100 g. di zucchero, impastate aggiungendo mosto d'uva fino ad ottenere un composto elastico, far lievitare fino a che non raddoppia in volume (anche 7/8 ore), reimpastare aggiungendo 100 g. di uvetta ammollata, stendere l'impasto sulla carta da forno in una teglia, e spianarlo a uno spessore di circa due cm., lasciarlo lievitare ancora nella teglia , spennellare la superficie con tuorlo d'uovo allungato con latte, poi ricoprire la superficie della focaccia con gherigli di noci, mandorle e pinoli.
Cuocere a 180° per 20-25 minuti circa

C'è chi sostituisce lo strutto con burro o il mosto fiore con vino o latte (ma poi si deve aumentare lo zucchero) o sapa diluita o vino dolce.
Fuori dal forno si può “lucidare “ spennellandola con miele diluito o sciroppo di zucchero


Una volta si trovava solo nella settimana dei santi, ora i migliori forni e panifici la producono per tutto l'autunno.


08/10/2020, 23:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1700
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
Sembra un po' laboriosa come ricetta?


09/10/2020, 0:10
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 852
Località: rimini
Rispondi citando
monta9 ha scritto:
Sembra un po' laboriosa come ricetta?


Facendo un parallelo con una pizza fatta in casa i passaggi sono gli stessi:

impastare farina con lievito (e qualcuno aggiunge olio o strutto), magari al mattino, prima di recarsi al lavoro
reimpastare la sera e stenderla nella teglia/e
far lievitare un'altra oretta almeno e poi spennellarla con un po' d'olio e pomodoro e ricoprirlo con la farcitura preferita (mozzarella, carciofini etc. etc.)
far cuocere in forno caldo a 200° per 20 min circa

Rientra nei dolci a "difficoltà bassa" secondo i ricettari.
Almeno un ingrediente è di difficile reperibilità , se si escludono gli iscritti al forum: il mosto d'uva non fermentato, io ne tengo un po' di dosi in bottigliette in congelatore , ne basta un bicchiere;
anche se il risultato è, a mio avviso, migliore, non è, però, un ingrediente indispensabile (nelle ricette on line spesso non compare)


09/10/2020, 6:32
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 852
Località: rimini
Rispondi citando
Quando ero un bambino (lo scorso millennio), la vendevano anche fuori dai cimiteri, affollati di vivi per la ricorrenza del 2 novembre, di solito era rafferma, con un leggero aroma di anice e un paio di mandorle e una noce sopra, una versione più povera, quella che anche allora vendevano in forni e pasticcerie e continua a trovarsi si presenta così:


Allegati:
piada dei morti.jpg
piada dei morti.jpg [ 56.63 KiB | Osservato 226 volte ]
09/10/2020, 7:10
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28951
Località: Imperia
Rispondi citando
Bella appetitosa... :D Non sono molto per i dolci, ma un assaggino lo prendo volentieri. ;)

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


09/10/2020, 19:53
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 852
Località: rimini
Rispondi citando
JeanGabin ha scritto:
Bella appetitosa... :D Non sono molto per i dolci, ma un assaggino lo prendo volentieri. ;)

Ciao

La focaccia non è molto dolce, ma ha il profumo del mosto, del miele e della frutta secca, non lo dico perché un prodotto locale (solo pochi anni fa ho scoperto che nel resto della Romagna o dell'Italia è sconosciuta), ma è veramente deliziosa.
Adesso che sono grande d'età, direi che si accompagna bene a un vino liquoroso secco (tipo vernaccia di oristano), qui da noi si usava vino nuovo o albana dolce per le signore :)
Per me un sangiovese maturo con una punta di amaro va benissimo.


09/10/2020, 20:09
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy