Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 31/05/2020, 12:42




Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
[Progetto pollaio] Pareri, critiche e consigli 
Autore Messaggio

Iscritto il: 25/03/2020, 15:09
Messaggi: 10
Località: Salerno
Rispondi citando
Ciao!
E' da circa 2 anni l'idea di creare un mini pollaio a solo scopo di autoproduzione uova, in una proprietà di famiglia di 5mila metri, parte abitazione parte terreno, cosa finora lasciata nel cassetto ma che in questo periodo di "reclusione" forzata ha prepotentemente occupato gran parte del mio tempo di questi ultimi giorni.
Ho spulciato siti, questo stesso forum che seguivo per altri motivi (enologia e agricoltura) dato che è il 3° anno che facciamo il vino e abbiamo un bell'orto di almeno 100mq.

Quì parlerò del progetto che in un pomeriggio ho disegnato, prendendo tutte le informazioni da manuali e video, per un numero di 4 capi ovaiole senza gallo per evitare schiamazzi (in primis a mio fratello che abiterà lì).

Sarà orientato a SUD la parte della finestra grande vasistas, a NORD parete piena, EST porta per le galline con usciolo a molla sempre libero, OVEST accesso per pulire + estrazione del cassetto raccoglifeci.
Il tetto, non presente nel progetto, sarà fatto con un pallet e quindi con doppi pannelli, con fori di aerazione per la corretta ventilazione invernale/estiva.

Questo pollaio sarà dentro un recinto di 16mq con rete a maglia 5x5cm alto 1.80/2 metri, rete interrata a L per 50cm contro eventuali animali (è in primissima periferia, rischio basso ma girano a volte cani randagi), tetto in pannelli coibentati (di recupero) non so se totalmente o parzialmente ma non vorrei farci piovere per evitare fango e quindi odori sgradevoli; per garantire più luce pensavo a farlo in parte con pannelli ondulati trasparenti o policarbonato.
E' previsto 1mq di "bagno" di sabbia e cenere.

All'interno del pollaio pensavo di verniciare le pareti con grassello di calce, i posatoi di farli con tubi di ferro per evitare pidocchi e affini.
Cassetto raccoglifeci rivestito con telo di PVC, con trucioli di legno e calce idrata da cambiare ogni settimana oppure a mò di lettiera permanente (cosa consigliate?) con rete per non far camminare sopra le galline.

I nidi (che acquisterò di lamiera con raccogliuova, di quelli inclinati) avrei deciso di metterli esternamente, magari o di fianco il pollaio sollevati di 30cm oppure sotto, magari non direttamente sul terreno ma poggiato su delle mattonelle da esterno.
Abbeveratoio automatico a pressione (ci porterò una condotta d'acqua), mangiatoia a pedale da 12kg in modo da garantire almeno 1 settimana/10gg di autonomia, sempre esternamente nei 16mq.
Quando sarò presente, almeno 2 volte a settimana e qualche mezza giornata infrasettimanale, più assiduamente d'estate, li terrò liberi di pascolare nel restante terreno ampissimo, saranno almeno 1000mq tra frutteto e terra libera con erba.

Dimenticavo, il terreno è prettamente terroso con pietre, piuttosto compatto al momento ma che vorrei trattare con motocoltivatore ogni tanto, confinante con un fiume, per cui è misto sabbia e che ricoprirò con uno strato di truciolo e calce idrata.

Un pò fuori topic, l'indecisione sulla razza: convinto inizialmente dal nonno con la razza Livorno bianca, ottima ovaiola ma leggendo del suo carattere ci sto ripensando, ottime le Marans che troverei da un avicoltore locale, più docili ma la produzione non è come quelle Livorno :roll:

Ho scritto tanto, lo so.. sperando di non aver annoiato, intanto ringrazio chi leggerà e chi darà un aiuto per questo progetto :)


Allegati:
progetto pollaio.jpg
progetto pollaio.jpg [ 142.24 KiB | Osservato 370 volte ]
progetto pollaio 2.jpg
progetto pollaio 2.jpg [ 129.38 KiB | Osservato 370 volte ]
progetto pollaio 3.jpg
progetto pollaio 3.jpg [ 114.62 KiB | Osservato 370 volte ]
25/03/2020, 17:20
Profilo

Iscritto il: 11/02/2014, 23:38
Messaggi: 192
Località: passo di treia-Macerata
Formazione: Diploma liceo scientifico
Rispondi citando
ciao , come progetto è molto carino , non ho però capito le dimensioni del piccolo pollaio.... una critica che ti si puo' fare è proprio quella che sia un po' piccolo,con tutto quel terreno attorno e anche il recinto davvero ben fatto , è vero lo hai pensato molto bene , ma per gusto personale lo farei proprio a casetta ,anche se piccolina ma a casetta poggiata a terra ,non rialzata perchè così ti permetterebbe futuri ripensamenti e volontà di ampliare o aggiungere qualche gallina . Inoltre una cosa molto importante : dicevi della mangiatoia da lasciare li' così che si nutrano da sole per una settimana ,ma hai nel recinto una copertura ? Perchè altrimenti il mangime si va a bagnare anche se e' a pedale ,ma se è lasciata proprio fuori rischi che prenda acqua. Pero' dai come progetto non è male ;)


25/03/2020, 18:16
Profilo YIM

Iscritto il: 25/03/2020, 15:09
Messaggi: 10
Località: Salerno
Rispondi citando
Ciao, si ho tralasciato le misure.
La base è 125x80cm, quindi 1mq. Ho letto in giro che la casetta debba avere 0,25mq per capo. Credi siano pochi?
Per il rialzo si, sul progetto è indicativo (ho messo 50cm di altezza ai piedi), ma ne prevedo anche io molti meno, forse non proprio poggiata a terra dato che andrebbe sul terreno, oppure poggiata su delle mattonelle da esterno o rialzata quel po che basta.
La scomodità sarebbe nell'estrazione del cassetto, che sarebbe basso (ma non dovrebbe essere così faticoso)

Il recinto si, è tutto coperto per i 16mq previsti con pannelli coibentanti, quindi sia il cibo, abbeveratoio e bagno di sabbia e cenere saranno coperti dalla pioggia.
Il mio dubbio era se era coprire interamente i 16mq, lasciare una parte scoperta (ma col rischio che le galline camminino sul fango e soprattutto che truciolo e deiezioni si bagnino, creando cattivi odori), oppure una parte con pannelli trasparenti per far entrare più luce.

Grazie mille per le critiche! Solo con il confronto si può migliorare :)

P.S. Cosa ne pensi dei nidi esterni?


26/03/2020, 11:37
Profilo

Iscritto il: 14/07/2012, 19:38
Messaggi: 3455
Località: prato
Formazione: maturità tecnica
Rispondi citando
Ciao aggiorna il tuo profilo mettendo da dove scrivi .
Avrai consigli più mirati .
Vorrei sapere se i 16 mq coperti da Plexiglas hanno zone d'ombra o sono in pieno sole


26/03/2020, 11:45
Profilo

Iscritto il: 11/02/2014, 23:38
Messaggi: 192
Località: passo di treia-Macerata
Formazione: Diploma liceo scientifico
Rispondi citando
no come dimensioni va bene finchè vuoi metterci solo 3 4 galline , dicevo solo che è un peccato farlo così piccolino in un recinto così ben fatto , pero' se ne vuoi tenere solo poche poche allora come ripostiglio puo' andare bene . Una cosa che non ti ho detto è riguardo al nido ,che hai detto di prendere quelli in lamiera raccogli uova ... devi pensare che comunque gli ci vuole un po' di riparo per il nido perchè per istinto lo cercano sia dalla luce e soprattutto da vento e correnti d aria , e proprio in base alla scelta di questo tipo di nido penso che tu debba scegliere una razza tranquilla , amo le livornesi bianche e te le consiglierei ma hanno un istinto molto piu' marcato delle rosse isa o warren ( non ti so dire nulla sulle australop perchè non le ho mai avute) quindi ,secondo me ,le livornesi ti farebbero l uovo nella casetta dove dormono perchè sono "particolari"e li' troverebbero riparo ,invece se le allevi miste una livornese puo' anche andar bene si adatterebbe alla docilità delle altre. Riguardo alla copertura penso che i pannelli siano piu' che ottimi ,vanno benissimo senza che ti stai a scervellare con parti di plexiglass o robe cosi' ,perchè se non ombreggi il recinto con teli scuri le galline andranno a mettersi al sole nei punti soleggiati se ne sentiranno il bisogno.


26/03/2020, 12:01
Profilo YIM

Iscritto il: 25/03/2020, 15:09
Messaggi: 10
Località: Salerno
Rispondi citando
Profilo aggiornato! Non ci avevo fatto caso, grazie
I 16mq coperti sono comunque sotto un albero ad alto fusto, all'angolo sud-est c'è un albero di cacomela e uno di pera a sud-ovest (quindi defogliati in inverno, ombreggianti d'estate).

Stavo ricercando proprio ora quale razza scegliere, penso che il giusto compromesso siano le Isa brown, docile e tranquilla nonchè ottima ovaiola, solo che in zona al momento non so chi le allevi, devo informarmi presso qualche consorzio agrario.
In zona ho trovato di sicuro australorp ma volevo evitare razze pesanti.
Le livorno le sto scartando per il loro carattere (mi stai confermando ulteriormente).
Altra razza favorita è la padovana, anch'essa di carattere docile ma meno ovaiola.

Per i nidi quindi la soluzione di averle all'interno della casetta è migliore?
Perchè effettivamente mettendo all'esterno non avrebbe chissà che riparo, fissata invece alla casetta non soffrirebbe dei venti.
Allego la foto del nido che vorrei acquistare, omettendo il link.
A tal punto, stavo optando per quello a lamiera poichè dovrebbe essere più duraturo.
P.S. mi confermate che si mette la paglia in questi nidi, magari non troppa per far scivolare l'uovo? Meglio 1 o 2 nidi?

Intanto grazieeeee :mrgreen:


Allegati:
Commento file: Modello in plastica
nido.jpg
nido.jpg [ 28.58 KiB | Osservato 307 volte ]
Commento file: Modello lamiera
nido-per-galline-2-scomparti.jpg
nido-per-galline-2-scomparti.jpg [ 20.58 KiB | Osservato 307 volte ]
26/03/2020, 16:28
Profilo

Iscritto il: 28/07/2015, 16:58
Messaggi: 453
Località: Modena
Rispondi citando
Ciao Check17, non ho galline ma, hai detto che vorresti usare una rete con maglie 5x5 ? Passano topi, donnole e faine.
Chiedi consiglio agli esperti.


26/03/2020, 17:29
Profilo

Iscritto il: 25/03/2020, 15:09
Messaggi: 10
Località: Salerno
Rispondi citando
Si, quella dei topi, faine ecc è una cosa su cui riflettevo..
Pensavo di abbinare alla rete 5x5cm una rete, sempre tutta altezza fino al tetto, di quelle esagonali da 1.3cm.
Per risparmiare pensavo di mettere solo quella da 1.3cm, ma credo sia troppo debole con campate di 2m e altezza di 1.8/2m, d'estate girano alcuni cani che provengono dalle terre vicine


26/03/2020, 19:01
Profilo

Iscritto il: 11/02/2014, 23:38
Messaggi: 192
Località: passo di treia-Macerata
Formazione: Diploma liceo scientifico
Rispondi citando
il problema faine e donnole si pone di notte , se chiudete la setta delle galline ogni volta puoi anche lasciare la rete a maglia larga ,altrimenti se il piccolo pollaio rimane aperto di notte allora no devi per forza metterci in piu' la rete a maglia stretta altrimenti le galline te le giochi in poco tempo :roll:


26/03/2020, 22:35
Profilo YIM

Iscritto il: 14/07/2012, 19:38
Messaggi: 3455
Località: prato
Formazione: maturità tecnica
Rispondi citando
Farine e Donnole girano anche di giorno .
Con rete 5x5 passano anche le cornacchie a prendersi le uova


27/03/2020, 10:43
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 42 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy